• Elena_Apefrizzola

    Corvonero Insegnante Giornalista

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 2860
       
       

    Finalmente l’aria si stava riscaldando, tiepido annuncio di una primavera imminente. Il sole entrava prepotente dalle finestre della torre al sesto piano, già a quell'ora di mattina e la mora insegnante di Aritmanzia sorrideva senza un motivo. Non appena l'aria si riscaldava le sembrava sempre di rinascere. Anche da quella distanza poteva udire le voci degli studenti più impavidi che, ignari del freddo ancora pungente, si crogiolavano e giocavano sotto quei tiepidi raggi di sole. Si ritirò dalla finestra e con qualche colpo di bacchetta sistemò la stanza preparando già la lavagna scrivendovi l'argomento del giorno.



    Le sue ultime lezioni non erano state molto seguite ma sperava che gli esami imminenti facessero tornare il buon senso nelle teste dei suoi studenti. Quando l'orologio rintoccò le nove ecco infatti che diversi studenti attraversarono mesti la porta dell'aula salutandola come di consueto e prendendo posto nei banchi lindi.

    "Buongiorno ragazzi e benvenuti alla lezione di oggi."

    Le sue parole richiamarono gli studenti all'attenzione, fermando il brusio causato dai loro saluti e chiacchiere varie. Elena sorrise bonaria, dopotutto era stata fino a poco prima studentessa anche lei e ricordava ogni piccolo espediente usato per rallentare le lezioni. Quando il silenzio fu totale proseguì.

    "Come potete vedere dalla lavagna dopo le ultime esercitazioni oggi passeremo ad un argomento più teorico"

    Un brusio dal fondo dell'aula accolse le sue ultime parole, sovrastato dalla voce di un alunno particolarmente schietto.

    "Ancora!"

    Apefrizzola non aveva mai avuto il piacere di conoscere il giovane Serpeverde che aveva parlato, ma dirigendosi nella sua direzione ebbe premura di mettere in chiaro le cose.

    "Certamente chi segue anche le esercitazioni e non solo le lezioni, come alcuni hanno l'ardire di fare, avrà ormai chiaro ogni aspetto pratico del quadro aritmantico, ma non alcuni suoi passaggi teorici. Trovo quindi piuttosto sensate le lamentele di chi si presenta regolarmente, non di chi trascura lo studio."

    Detto questo i brusii cessarono subito. Non le piaceva essere dura con i suoi studenti, ma quando era necessario era capace di esserlo. Continuando a passeggiare tra i banchi come suo solito prese tornò alla calma e pose la prima domanda della lezione.

    "Avete sicuramente tutti ben chiaro quali siano i Numeri Karmici e quali i Maestri, ma vorrei sentire le vostre voci. Chi sa dirmi quali sono i Numeri Maestri?"

    Una timida Tassorosso con i capelli azzurri e cangianti seduta sempre in fondo alla classe e che aveva visto spesso interessata alla materia alzò timida la mano un secondo prima degli altri e fu a lei che Elena diede la parola.

    "I numeri maestri sono i valori 11, 22 e 33."

    "Perfetto Signorina Saphirblue, 5 punti a Tassorosso!
    Quali sono invece i numeri Karmici?"


    Chiese quindi nuovamente la mora docente divertita. Quello che voleva era un continuo scambio con gli alunni in modo da mantenere attiva la loro attenzione e acceso il loro entusiasmo per una materia poco digeribile come l'Aritmanzia. Questa volta prese la parola una Serpeverde del settimo anno.

    "Sono i numeri 13, 14, 16, 19. Finalmente oggi scopriremo i loro significati professoressa?"

    Rispose prontamente la ragazza. Elena le sorrise vedendo il volto dell'alunna aprirsi alla curiosità. Sapeva che anche la professoressa prima di lei non aveva svelato molto su quei numeri e capiva gli sguardi di chi bramava avere informazioni di fronte a qualcosa che era sempre stato rimandato.

    ”Risposta perfetta Yasmine Holmes, 5 punti a Serpeverde!
    domanda corretta e la risposta è si. Finalmente oggi avrete qualche chiarimento su quelli che fino ad oggi erano soltanto numeri "misteriosi". "


    La tensione iniziale riguardo alla lezione teorica si era distesa, lasciando più leggera l'insegnante, che aveva di fronte studenti attenti e motivati, nonostante quel giorno non avrebbero sventolato le loro bacchette. Conoscevano ormai il significato della maggior parte dei numeri, ma i più importanti come i Numeri Karmici e quelli Maestri erano stati trascurati per poter dar modo ai ragazzi di porre le basi dell'interpretazione aritmantica. Ora erano pronti per il passo successivo.

    "Senza ulteriore indugio andiamo ad analizzare i tre numeri Maestri."



    Disse l'insegnante spostandosi verso la lavagna ed il proiettore che avrebbe utilizzato per la spiegazione di quella mattina.

    "L'11, il 22 e il 33 sono chiamati Maestri o Numeri della Prova. Essi rappresentano una versione molto intensificata della loro riduzione a una sola cifra, ovvero dei numeri 2, 4 e 6. Indicano la capacità potenziale di apprendere e integrare una notevole quantità di informazioni spirituali, portando ad elevare il significato della loro riduzione. Operano quindi ad un livello più alto rispetto ai semplici numeri pari in cui sono ridotti, che esasperano portando ad essere mera spiritualità.
    Ad esempio il numero 11 è una versione spirituale e potenziata del numero 2. Se il due, archetipo del fanciullo indica principalmente l'empatia, la socialità e l'armonia, questi saranno significati materiali nel caso del 2; nel caso dell'11 diventeranno anche spirituali, coinvolgendo l'individuo ad un livello più profondo."



    Una studentessa della torre ovest alzò la mano interrompendola mentre riprendeva fiato. Lei felice di vedere della partecipazione le diede volentieri la parola.


    "Quindi professoressa i Numeri Maestri amplificano e spiritualizzano i concetti dei loro numeri base, ma il significato rimane lo stesso, giusto?"


    "Corretto Signorina Armstrong, una sintesi completa. Avendo un numero maestro nel vostro quadro aritmantico, controllando bene il settore in cui è posto, se i vostri pensieri e le vostre azioni sono tendenzialmente centrare sui concetti universali, sullo studio filosofico o sui principi metafisici, state operando a livelli dei Numeri Maestri. Se invece scegliete di agire nel mondo tangibile, concentrando la vostra energia sugli impulsi dell’ego, lavorerete con i parametri del numero ridotto.
    Vi lascio poi qualche parola chiave utile per definire i tre numeri che analizzeremo poi man mano individualmente nelle prossime lezioni.”




    Mise un piccolo lucido sul proiettore ed aspettò che tutti prendessero appunti. Nel frattempo avvicinandosi alla lavagna cancellò le scritte del gessetto. Era un gesto strano per una strega, ma la rilassava tornare babbana in alcune situazioni. Quando le piume degli studenti smisero di grattare le pergamene, diede però un altro colpo di bacchetta e alla lavagna apparvero i Numeri Karmici. Fu a quel punto che una Grifondoro nelle prime file alzò una mano per parlare.

    "Professoressa, se non sbaglio questi numeri sono coinvolti in alcune teoria religiose sulla reincarnazione. L'argomento mi incuriosiva e l'ho approfondito per altri studi."

    Elena rimase leggermente sbalordita a quelle parole, l'amore per la reincarnazione era pericoloso in ambiente magico. La ragazza messicana da come ne parlava tuttavia sembrava prendere alla leggera quello che era stato forse un interesse passeggero e la mora non indagò oltre.

    "Proprio così Signorina Sakai, ottima perspicacia. I numeri dalla valenza Karmica, nel contesto della reincarnazione, indicano un’esperienza non terminata, una responsabilità o un impulso. Chi ha questi numeri nel suo quadro aritmantico ha una sfida di fronte a se. Alcune religioni basate sulla reincarnazione credono che se il lavoro non sarà completato in questa vita, verrà riproposto in quella futura fintanto che non sarà terminato. L'obbiettivo però potrebbe essere quello di reprimere gli aspetti negativi del numero ridotto o di esaltarne quegli positivi. Spetta all'"io" individuale di ognuno dei portatori del numero capire quale sia il vero quesito che il numero pone indagando dentro se stessi.
    In Aritmanzia si pensa quindi che sia importante annotare il Numero Karmico insieme al totale, ridotto ad una cifra, per ricordarci il suo valore speciale."




    Vedendo la stanchezza negli occhi dei presenti si fermò di nuovo permettendo loro di prendere appunti e guardò distrattamente dalla finestra. La torre poco distante segnava quasi l'orario di fine lezione. Un'altro sventolio della bacchetta pulì la lavagna per far scrivere al gessetto i compiti da consegnare nella successiva lezione.

    Citazione:

    COMPITI DELLA LEZIONE

    MODULO A
    QUIZ (15 punti)
    Le informazioni per il quiz le trovate tutte nella lezione.

    MODULO B
    NON ATTIVO

    2 PARTI:
    1-Completa il seguente testo sfruttando le informazioni della lezione.(10 punti)
    "In un quadro a__________ è possibile trovare i cinque numeri che descrivono la personalità, i comportamenti ed il destino di un individuo. I numeri vengono trovati tramite riduzione teofisica e particolare attenzione va prestata ai Numeri M______ e quelli K______. I primi sono tre: l'11, il __ e il 33.
    Questi numeri descrivono un aspetto i____________ e s_________ della loro rispettiva riduzione. L'11 indica l'Ottica V_________, il 22 la Somma consapevolezza, mentre il 33 l'Amore I_____________. I Numeri Karmici invece sono il 13, il 14, il 16 e il 19, essi dipendono da qualcosa che non si è compiuto nella vita precedente, un'e_________ non terminata. Tale concetto prende vita dalla teoria della reincarnazione e può indicare un obiettivo positivo o n_______."


    2-Svolgi una breve ricerca sull'origine dei Numeri Karmici. (5 punti)


    I COMPITI DOVRANNO ESSERE CONSEGNATI TRAMITE L’APPOSITO MODULO ENTRO E NON OLTRE LE ORE 23:59 DEL GIORNO 27/03/2018

    P.S. Per dubbio o domande inviate tranquillamente un MP oppure venite nel mio ufficio.



    "Vi lascio ragazzi con i compiti che troverete alla lavagna e le parole che Albert Einstein citò in un'intervista.”


    Il mondo è stato creato con delle frasi, composte da parole, formate da lettere. Dietro queste ultime sono nascosti dei numeri, rappresentazione di una struttura, di una costruzione ove appaiono senza dubbio degli altri mondi ed io voglio analizzarli e capirli perché l’importante non è questo o quel fenomeno, ma il nucleo, la vera essenza dell’universo”



    Ultima modifica di Elena_Apefrizzola circa 4 mesi fa, modificato 3 volte in totale


  • Elena_Apefrizzola

    Corvonero Insegnante Giornalista

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 2860
       
       

    Citazione:
    RISULTATI – Numeri maestri e Numeri Karmici

    MODULO B - CORREZIONE
    PARTE 1
    Completa il seguente testo sfruttando le informazioni della lezione.(10 punti)
    "In un quadro ARITMANTICO è possibile trovare i cinque numeri che descrivono la personalità, i comportamenti ed il destino di un individuo. I numeri vengono trovati tramite riduzione teofisica e particolare attenzione va prestata ai Numeri MAESTRI e quelli KARMICI. I primi sono tre: l'11, il 22 e il 33.
    Questi numeri descrivono un aspetto INTENSIFICATO e SPIRITUALE della loro rispettiva riduzione. L'11 indica l'Ottica VISIONARIA, il 22 la Somma consapevolezza, mentre il 33 l'Amore INCONDIZIONATO. I Numeri Karmici invece sono il 13, il 14, il 16 e il 19, essi dipendono da qualcosa che non si è compiuto nella vita precedente, un'ESPERIENZA non terminata. Tale concetto prende vita dalla teoria della reincarnazione e può indicare un obiettivo positivo o NEGATIVO."



    SERPEVERDE

    @Celia_Lavender,
    MODULO A: se eseguito è già accreditato sul profilo personale
    MODULO B: 1) 9/10 punti; 2)4/5 punti
    TOTALE: 13/15 (Oltre ogni previsione)
    GIUDIZIO: Il tuo compito è veramente ben fatto, complimenti! Nella prima parte la parola "Spiritualizzato" invece di "spirituale" è stata l'unico imprevisto (il compito era facile ma andavano contati gli spazi), è chiaro però che i concetti sono stati appresi. Ottima ricerca, ben strutturata e breve. Sarebbe stato opportuno ampliare un po la parte sulla teoria della reincarnazione, ma l'elaborato era ottimo!


    CORVONERO

    @Kribja_Armstrong
    MODULO A: se eseguito è già accreditato sul profilo personale
    MODULO B: 1) 10/10 punti, 2)5/5 punti
    TOTALE: 15/15 (Eccezionale)
    GIUDIZIO: Lezione appresa in ogni punto ed approfondimento più che adeguato. Certo non hai il dono della sintesi,ma approfondendo in quel modo la teoria della reincarnazione hai svolto un ottimo compito!


    TOTALE PUNTI PER CASATA

    SERPEVERDE=13 PUNTI
    CORVONERO= 15 PUNTI
    GRIFONDORO=0 PUNTI
    TASSOROSSO=0 PUNTI