Hogwarts - Dintorni
Hogwarts - Dintorni


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584673
       
       



    Role Aperta da Percy_Smith - Esercitazione di Volo, Gio 24 maggio 2018 - 12:00

    Citazione:
    Importantissimo!
    Ragazzi, vi ricordo che questa è una conversazione in SI (Linguaggio GDR).


    Bisogna, quindi, scrivere correttamente:

    - in terza persona
    - usando il passato ( esempio: andai a prendere una burrobirra, mentre i miei compagni chiacchieravano )
    - discorso diretto senza nulla o tra " " (virgolette)
    - le azioni, ossia il discorso indiretto, tra * * (asterischi)
    - usare un italiano corretto (no stile sms e attenzione agli errori ortografici)
    - scrivere a inizio post dove e/o con chi vi trovate: (per esempio: [al banchetto con ..] [al tavolo con ..] [in sala comune con ..])
    - Per la NARRAZIONE : usare la fantasia, narrare le proprie emozioni e quello che vi circonda (persone, ambiente, atmosfera, etc...)
    * *



    Ultima modifica di Percy_Smith 4 settimane fa, modificato 1 volta in totale


  • Percy_Smith

    Serpeverde Ad Honorem Insegnante Giornalista Moderatore Web

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 10
    Galeoni: 167
        Percy_Smith
    Serpeverde Ad Honorem Insegnante Giornalista Moderatore Web
       
       

    [Ufficio del Docente di Volo, Percy Smith]



    *Lo sguardo del giovane insegnante si perdeva lontano nelle verdi distese di prato a Hogwarts che riusciva a scorgere dalla finestra del suo ufficio. In quella calda giornata di primavera il Sole riscaldava le fredde mura del Castello come fosse allo Zenit e nessuna nuvola osava coprirlo impedendone la visione completa. Il Lago Nero, invece, non era così tenebroso come al solito ma rispecchiava la tinta azzurra del cielo, il che lo faceva sembrare molto più “accogliente”. L’ex-Serpeverde si stava abbandonando ai suoi ricordi seduto sulla sua poltrona in pelle, vecchia di mezzo millennio, ma dall’aspetto ancora giovine grazie alla sua recente restaurazione, quando ad un tratto la sua attenzione si volse verso un quadro posizionato sopra il camino spento.*



    My Lord, le ricordo che allo scoccare del meriggio dovrà tenere un’esercitazione combinata.

    La ringrazio, mia dolce Maria, lei sì ché sempre vigile e premurosa nei miei confronti.

    La ringrazio dei suoi benevolentissimi complimenti, orsù mi capisca, solo ora, dopo aver perso il mio paese e la mia testa, ho trovato la mia serenità. E quest’ultima sta nell’aiutarla.

    Così mi fa arrossire, mia regina. Ora è meglio che mi prepari.


    *Il ventenne teneva molto a quella donna con cui ogni giorno aveva il lieto piacere di discutere, non poteva più farne a meno, per questo si rinchiudeva spesso nel suo ufficio per ore e ore, all’estraneità di tutti. Poi lui si congedò e uscì dal suo ufficio.*

    [Aula di Volo, ore 12.00]

    *I raggi del primo sole mattutino cominciavano a scaldare le fredde mura del castello, ricordando a tutti che giugno era quasi finalmente arrivato. L’ultimo mese di scuola prima delle vacanze. Una certa euforia per i due mesi di riposo che sarebbero seguiti accompagnava ormai ogni attività e si poteva percepire in ogni angolo della scuola. I ragazzi si trascinavano di classe in classe, confrontando i programmi per l’estate e fantasticando su quelle settimane prive di compiti. Tuttavia, la prima lezione di quella mattina di fine primavera non si sarebbe svolta al chiuso, bensì in Aula di Volo. Percy era riuscito a trascinare gli alunni fuori dai loro caldi dormitori durante l’inverno, figurarsi se non li avrebbe aspettati nella sua aula nella bella stagione! Il sole sembrava dalla parte del giovane professore, infatti splendeva alto nel cielo scaldando l’erba. L’ex- Serpeverde fu poi raggiunto dal suono della campanella che proveniva dal castello e sorrise quando vide arrivare i primi allievi.*

    Benvenuti all'ultima Esercitazione di quest'anno scolastico. Oggi io e la professoressa di Incantesimi Fields, tratteremo degli argomenti basilari ma utili. Fidatevi di me, vi divertirete un sacco!

    Vi anticipo qualcosina: oggi voi creerete la vostra scopa volante!
    Ma bando alle ciance, prendete tutti posto e poi saremo lieti di incominciare.




    OFF GDR

    Innanzitutto benvenuti all'Esercitazione combinata di Volo & Incantesimi. Potete iniziare a postare fin da subito!

    L'Esercitazione durerà 8 giorni, dal 24/05 al 31/05, ma nel GDR saranno solo un paio di ore.
    Ricordo che possono partecipare sia gli studenti che gli adulti.
    Mi aspetto un grande partecipazione, buon divertimento!


    @Serenity_Hunter, @Sylvia_Turner, @Percy_Smith, @Dionne_Moore, @Marina_Lightwood, @Gianna_Fields, @Livia_Kira, @Emma_Williams, @Sarah_Johnson, @Daenerys_Martin, @Chloe_Hills, @Jane_Casterwill, @Opal_Saphirblue, @Sarah_Darcy, @Ailea_Myers, @Stellagiulia_Clarke, @Helen_Daniels, @Robert_Dippett, @Helen_Benlor, @Alexander_Morgenstern, @Millennium_Falcon, @Charlotte_Mills, @Elena_Apefrizzola, @Katrin_Hopkirk, @Lavinia_Grent, @Shana_Sakai, @Arya_Jeffin, @Cosetto_Silverwing, @Seraphine_Arcaden, @Philius_Mcwood, @Sinfo_Arfen, @Effie_Casterwill, @Mirco_Mcqueen, @Twili_Fullbusters, @Mihos_Renny, @Maka_Marin, @Stella_Polaris, @Aurora_Quinzel, @Adam_Wright, @Crystal_Cooper, @Megan_Torres, @Emily_Banks, @Gily_Argent, @Megan_Jenkins, @Cassisus_Clagane, @Eurus_Holmes, @Stefano_Draems, @Tess_Shepard, @Acton_Bell, @Gabriel_Master, @Heine_Ruhe, @Allison_Smith, @Miriam_Rainboring, @Martina_Digirolamo, @Clara_Spencer, @Alex_Irimia, @Beatrix_Olives, @Beatrix_Gyrfalcon, @Marcus_Largh, @Matt_Cataldo, @Gulliver_Kwikspell, @Alyson_Aldrin, @Achilles_Davids, @Lucy_Summers, @Marika_Blazova, @Indil_Wave, @Antonia_Burns, @Alexander_Corvinus, @Ludovik_Mila, @Violaalexandra_Byers, @Mary_Williams, @Elisabetta_Orani, @Aubrey_Powell, @Allyson_Dilaurentis, @Tobis_Gourdon, @Mathew_Maxwell, @Fhait_Eaton, @Lety_Weass, @Kevin_Mitchell, @Dragonis_Witch, @Emily_Blunter, @Mark_Foster, @Milena_Lamejo, @Azys_Hedwerb, @Elisabeth_Boleyn, @Andrew_Oldea, @Ellis_Bell, @Royal_Buckett, @Salvo_Rusmor, @Sara_Kielbasa, @Frederic_Abrams, @Ddfbg_Gdvh, @Sophie_Hatter, @Katherine_Marshall, @Maicol_Harp, @Faye_Reed, @Pix_Poltergeist, @Alba_Pepper, @Martina_Mendes, @Francesca_Ferrari, @Vanessa_Sweetbeast, @Gwenny_Fitzgerald, @Robin_Cartia, @Valexy_Zenny, @Alex_Goldensen, @Melissa_Johnson, @Indil_Breath, @Valerio_Galletti, @Alyssa_Lancaster, @Malcolm_Breakhearts, @Damiano_Creams, @Jenny_Barbanys, @Evelyn_Moore, @Cornelius_Strange, @Candice_Smith, @Lydia_Ross, @Lucia_Buthler, @Michelle_Rivas, @Jasmine_Scott, @Artemisia_Ravenwood, @Veet_Sanchez, @Serena_Mikaelson, @Allyson_Gray, @Evelyn_Swan, @Jeiden_Hatwood, @Lorenzo_Myers, @Khristina_Mychalchuk, @Andrea_Berlioz, @Ginevra_Kings, @Martina_Delle, @Humphrey_Flame, @Kribja_Armstrong, @Romilda_Vane, @Angela_Dimaggio, @Giuseppe_Sergyst, @Costanza_Styles, @Alexandra_Duval, @Abigail_Harris, @Emma_Universe, @Faye_Grent, @Axelle_Alexis, @Nicol_Halliwell, @Fanny_Ravenflow, @Emmett_Schmidt, @Lyla_Stark, @Eleonora_Harrington,


  • Emma_Williams

    Corvonero Barista 3MDS

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 4
    Galeoni: 218
        Emma_Williams
    Corvonero Barista 3MDS
       
       

    [SALA GRANDE]

    *In Sala Grande regnava il silenzio: solo pochi studenti stavano facendo colazione. Tra le persone presenti nella stanza, una Corvonero del quarto anno leggeva il giornale che poco prima la sua civetta le aveva consegnato. La Gazzetta del Profeta era di sicuro il giornale più letto tra i maghi e le streghe nel mondo magico. Quella mattina non vi erano notizie particolarmente interessanti, ma alcune delle solite sciocchezze che venivano scritte su quel giornale. Emma prese un muffin che si trovava su un piattino, poco prima aveva agguantato alcuni di quei dolcetti e li aveva messi su un piattino di colore bianco. La carta in cui era o raccolti i muffin era dei quattro colori delle case di Hogwarts.*

    "Gli elfi domestici avranno fatto apposta le carte dei muffin di questi colori."

    *I quatto muffin davanti ad Emma erano ormai scomparsi, poiché la giovane studentessa li aveva à mangiati "in un sol boccone". Quando Emma finì di leggere il giornale, lo mise nella sua borsa con i libri delle materie che si sarebbero tenute quel giorno. Si riempì un bicchiere di vetro che aveva vicino di succo di zucca. Dopo averne bevuto un intero bicchiere, prese la brocca con il succo e ne riempì un altro. Guardando l'orologio vide che la lezione di Volo sarebbe cominciata a breve; allora, dopo aver preso con sé la sua borsa con lo stemma di Hogwarts, si avviò verso l'aula in cui si sarebbe tenuta la lezione di quella mattina.*





    [AULA DI VOLO - ORE 11:50]

    *La Corvonero aveva pensato che avrebbe fatto ritardo come sempre, ma quella volta aveva superato se stessa: era arrivata dieci minuti in anticipo. Quella mattina non ci sarebbe stata una semplice lezione di Volo, ma si sarebbe tenuta una lezione combinata tra Volo ed Incantesimi. Quella sarebbe stata una mattina giusta per fare la lezione. Il sole risplende a nell'azzurro ed infinito cielo. Emma vide che non era la sola ad essere arrivata, ma nell'aula vi era di già il professore di Volo che stava aspettando tutti gli alunni, ed altre perone che aspettavano di iniziare la lezione. La ragazza bruna con gli occhi celesti andò incontro al professore e lo salutò, mentre cercava qualche alunno dal volto conosciuto ad Emma.*

    Buongiorno professor Smith, come va?

    *Dopo aver salutato cordialmente il professor Smith, Emma cercò un posto in cui sedersi. Prese i libri di Volo e quello di Incantesimi che aveva portato. Mentre si sistemava, il professore disse che quella sarebbe stata l'ultima esercitazione della sua materia, in quella lezione lui e la professoressa Fields avrebbero trattato degli argomenti basilari, ma utili. In quel giorno gli studenti si sarebbero divertiti molto, poiché avrebbero creato la propria scopa volante. Emma fu entusiasta all'idea. A lei piaceva molto il fai da te, e quella lezione era proprio quello che ci voleva in quel periodo dell'anno: una lezione non troppo noiosa da ascoltare, in cui lei è glia altri studenti avrebbero fatto qualcosa di creativo. Sorrise all'idea di quella nuova ed interessante lezione.*

    @Percy_Smith, @Gianna_Fields,


  • Gianna_Fields

    Grifondoro Insegnante Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 7
    Galeoni: 338
        Gianna_Fields
    Grifondoro Insegnante Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    [VILLA FIELDS, HOLMES E BANKS]

    *Il respiro affannato, il sudore che le imperlava la fronte e le sue gambe che non cessavano di correre per scappare lontano da qualcuno o qualcosa che la stava inseguendo tra gli alberi fitti della foresta. Non sapeva il motivo ma non riusciva a reagire, non riusciva a lanciare un incantesimo adatto e non riusciva ad avere il coraggio di affrontare la minaccia. Si sentiva una codarda che scappava intimorita. Come era diventata così? Stentava a riconoscersi fin quando qualcosa dentro di lei scattò, di fermò di colpo e, stringendo la bacchetta, si voltò puntandola alla cieca sull’obbiettivo ma in una manciata di secondo qualcosa la investi scaraventandola lontano…..Solo allora si svegliò di colpo ritrovandosi nel suo letto, ansimante e sudata. Era stato solo un sogno, l’ennesimo incubo che popolava il suo sonno nelle ultime settimane. Si alzò a fatica andando subito a fare una doccia. Quasi dimenticò che in quel giorno doveva sostenere l’ultima esercitazione dell’anno che la vedeva affiancarsi dal professor Smith, docente di volo. Avevano lavorato nei giorni precedenti sul programma e sul modo di rendere quell’ultima attività interessante per i ragazzi che avrebbero partecipato. Alla fine erano venute fuori delle buone idee. Mancava un’ora all’inizio e doveva sbrigarsi per arrivare prima degli studenti. Asciugò i capelli raccogliendoli poi in una coda alta, indossò qualcosa di comodo e uscì in tutta fretta da casa sua alla volta di Hogwarts.*

    [AULA DI VOLO ore 12:00]


    *Nonostante fosse arrivata puntuale, l’ex Grifondoro vide che diversi studenti erano già presenti il che la rese felice. Era una bellissima giornata soleggiata, l’ideale per una lezione all’aperto! Ed era quello il bello della materia del professor Smith, era per la maggior parte un’attività svolta all’aperto e in periodi come quelli, gli studenti non chiedevano altro che studiare fuori! Anche la sua materia poteva essere svolta all’aperto ma per la maggior parte era teoria, non tutti gli incantesimi purtroppo potevano essere usati! Raggiunse intanto il suo collega salutando cordialmente:*

    Buongiorno professor Smith, la trovo bene! Siamo fortunati, è una bellissima giornata che renderà la nostra esercitazione ancor più bella ne sono certa.

    *Disse sorridendogli. I due, nonostante fossero docenti e quindi colleghi, non avevano avuto molte occasioni per confrontarsi e nemmeno di chiacchierare. La ragazza lo conosceva molto poco e forse quell’esercitazione l’avrebbe aiutata a socializzare con lui e instaurare un rapporto quantomeno civile! Abbandonò quei pensieri per un attimo per osservare e salutare i suoi alunni che erano già li:*

    Benvenuti a tutti, siamo molto felici della vostra presenza. Il professor Smith vi ha già anticipato qualcosina e concordo con lui nel dire che oggi vi e ci divertiremo!

    *Rivolse a tutti i presenti un caloroso sorriso e, incrociate le braccia al petto, affiancò il suo collega attendendo paziente che tutti si fossero sistemati.*

    @Percy_Smith, @Gianna_Fields, @Serenity_Hunter, @Sylvia_Turner, @Dionne_Moore, @Marina_Lightwood, @Livia_Kira, @Emma_Williams, @Sarah_Johnson, @Daenerys_Martin, @Chloe_Hills, @Jane_Casterwill, @Opal_Saphirblue, @Sarah_Darcy, @Ailea_Myers, @Stellagiulia_Clarke, @Helen_Daniels, @Robert_Dippett, @Helen_Benlor, @Alexander_Morgenstern, @Millennium_Falcon, @Charlotte_Mills, @Elena_Apefrizzola, @Katrin_Hopkirk, @Lavinia_Grent, @Shana_Sakai, @Arya_Jeffin, @Cosetto_Silverwing, @Seraphine_Arcaden, @Philius_Mcwood, @Sinfo_Arfen, @Effie_Casterwill, @Mirco_Mcqueen, @Twili_Fullbusters, @Mihos_Renny, @Maka_Marin, @Stella_Polaris, @Aurora_Quinzel, @Adam_Wright, @Crystal_Cooper, @Megan_Torres, @Emily_Banks, @Gily_Argent, @Megan_Jenkins, @Cassisus_Clagane, @Eurus_Holmes, @Stefano_Draems, @Tess_Shepard, @Acton_Bell, @Gabriel_Master, @Heine_Ruhe, @Allison_Smith, @Miriam_Rainboring, @Martina_Digirolamo, @Clara_Spencer, @Alex_Irimia, @Beatrix_Olives, @Beatrix_Gyrfalcon, @Marcus_Largh, @Matt_Cataldo, @Gulliver_Kwikspell, @Alyson_Aldrin, @Achilles_Davids, @Lucy_Summers, @Marika_Blazova, @Indil_Wave, @Antonia_Burns, @Alexander_Corvinus, @Ludovik_Mila, @Violaalexandra_Byers, @Mary_Williams, @Elisabetta_Orani, @Aubrey_Powell, @Allyson_Dilaurentis, @Tobis_Gourdon, @Mathew_Maxwell, @Fhait_Eaton, @Lety_Weass, @Kevin_Mitchell, @Dragonis_Witch, @Emily_Blunter, @Mark_Foster, @Milena_Lamejo, @Azys_Hedwerb, @Elisabeth_Boleyn, @Andrew_Oldea, @Ellis_Bell, @Royal_Buckett, @Salvo_Rusmor, @Sara_Kielbasa, @Frederic_Abrams, @Ddfbg_Gdvh, @Sophie_Hatter, @Katherine_Marshall, @Maicol_Harp, @Faye_Reed, @Pix_Poltergeist, @Alba_Pepper, @Martina_Mendes, @Francesca_Ferrari, @Vanessa_Sweetbeast, @Gwenny_Fitzgerald, @Robin_Cartia, @Valexy_Zenny, @Alex_Goldensen, @Melissa_Johnson, @Indil_Breath, @Valerio_Galletti, @Alyssa_Lancaster, @Malcolm_Breakhearts, @Damiano_Creams, @Jenny_Barbanys, @Evelyn_Moore, @Cornelius_Strange, @Candice_Smith, @Lydia_Ross, @Lucia_Buthler, @Michelle_Rivas, @Jasmine_Scott, @Artemisia_Ravenwood, @Veet_Sanchez, @Serena_Mikaelson, @Allyson_Gray, @Evelyn_Swan, @Jeiden_Hatwood, @Lorenzo_Myers, @Khristina_Mychalchuk, @Andrea_Berlioz, @Ginevra_Kings, @Martina_Delle, @Humphrey_Flame, @Kribja_Armstrong, @Romilda_Vane, @Angela_Dimaggio, @Giuseppe_Sergyst, @Costanza_Styles, @Alexandra_Duval, @Abigail_Harris, @Emma_Universe, @Faye_Grent, @Axelle_Alexis, @Nicol_Halliwell, @Fanny_Ravenflow, @Emmett_Schmidt, @Lyla_Stark, @Eleonora_Harrington,


  • Serenity_Hunter

    Corvonero Insegnante Responsabile di Casa

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 1028
       
       

    [Sala Grande]


    *Faceva davvero caldo quella mattina e Serenity apprese dell'esercitazione di Volo con gioia. Finalmente poteva trascorrere più tempo all'aria aperta, pregustando l'arrivo dell'estate. Peccato solo che fosse attenuato dal fatto che era giunto l'ultimo mese per lei, i M.A.G.O. a conclusione di sette anni meravigliosi e ricchi di esperienze. Come già altri suoi conoscenti prima di lei, anche per la Corvonero era giunto il momento di abbandonare per sempre la scuola e affacciarsi una volta per tutte nel mondo degli adulti. Ancora non si vedeva a dover lavorare, eppure quel passo doveva compiersi per forza. Era il destino di tutti i giovani maghi e streghe.
    A quel pensiero era normale che provasse una certa malinconia. Il castello era divenuta la sua seconda casa e abbandonarla definitivamente non le sembrava ancora concepibile. Tale pensiero radicato non le fece nemmeno pregustare la colazione della mattina, optando per un semplice succo di melograno accompagnato da un paio di toast con uovo alla Benedict e striscioline di bacon. Una colazione abbondante, ma decisamente sotto gli standard abitudinari della ragazza. Nemmeno si lamentò quando Hermes, recapitandole la lettera quotidiana dei suoi genitori, le rubò più della metà del bacon rimasto, inghiottendolo soddisfatto. Scorse in fretta la lettera: le dolci parole dei genitori riuscirono a riscaldare il cuore ma non abbastanza da rasserenarla del tutto. *

    Vorrei che il tempo non passasse mai.

    *Persino il mondo della magia possedeva limiti invalicabili. Era impossibile bloccare il corso del tempo, a meno che non si volesse rimanere imprigionati in un infinito loop temporale senza possibilità di evadere. Le Giratempo ormai distrutte del Ministero servivano per tornare indietro di un certo lasso di tempo, ma anche lì sorgevano problemi. Non bisognava farsi assolutamente vedere, soprattutto da se stessi del passato, pena incalcolabili danni a livello del futuro. Giocare col tempo comportava gravi rischi e conseguenze disastrose.
    Serenity scacciò tutti quei pensieri di colpo, sentendo subito fame. In effetti si rese conto anche lei di aver preso molto poco. Rimediò subito servendosi la classica porzione da ghiottona e cercò di gustarsi tutto. Era vero che il sogno stava per finire, ma le rimanevano ancora un bel po' di settimane da godersi a pieno!*

    [Aula di Volo]


    Buongiorno!

    *Pronunciò semplicemente la diciassettenne verso il professor Smith, docente di Volo, una volta arrivata nel luogo prefisso. Erano trascorse parecchie ore da quella travagliata colazione e l'umore di Serenity era decisamente migliorato. Aveva tentato con successo di evitare troppo l'argomento "fine della scuola" concentrandosi unicamente a dare il massimo di sé nelle ultime lezioni. Una di queste, poco prima dell'ora di pranzo, era proprio l'esercitazione di Volo congiunta con Incantesimi. L'idea di trascorrere qualche ora fuori dal castello la rallegrava proprio come era successo quattro ore prima, solo molto più intensamente ora che si era decisamente lasciata alle spalle i pensieri tristi.
    Definire aula quel rettangolo erboso recintato era un effimero bello e buono. Nessun banco né sedie, solo una moltitudine di tronchi tagliati ed enormi massi come unico appoggio per sedersi. I fiori colorati costellavano tutto il prato, ma già qualcuno aveva perso i suoi accesi cromatismo e mostrava segni di secchezza. Qualche insetto doveva già aver impollinato il pistillo, dando vita a una serie di reazioni che avrebbero trasformato l'ovario del fiore nel corpo fruttifero.
    Serenity scorse Emma, una Corvonero come lei, tutta sola in mezzo agli altri. Così decise di scegliere come posto il ceppo accanto al suo. *

    Ciao Emma, come stai?

    *Chiese allegramente non appena fu vicina alla ragazzina. Era da un po' che non ci parlava ed era curiosa di sapere qualcosa in più su di lei.
    Nel frattempo era giunta anche la professoressa Fields, l'altra protagonista dell'esercitazione. Entrambi furono concordi nel descrivere il tutto come basilare ma divertente. Il professor Smith, inoltre, si era lasciato sfuggire un indizio cioè di dover creare una scopa! Si prospettava davvero una lezione interessante.

    Decorare una scopa? Mi chiedo cosa abbiano voluto dire...

    *Pensò la ragazza, attendendo che di nuovo uno dei due docenti riprendesse parola esplicitato più direttive. *

    @Percy_Smith, @Gianna_Fields, @Serenity_Hunter@Sylvia_Turner, @Dionne_Moore, @Marina_Lightwood, @Livia_Kira, @Emma_Williams, @Sarah_Johnson, @Daenerys_Martin, @Chloe_Hills, @Jane_Casterwill, @Opal_Saphirblue, @Sarah_Darcy, @Ailea_Myers, @Stellagiulia_Clarke, @Helen_Daniels, @Robert_Dippett, @Helen_Benlor, @Alexander_Morgenstern, @Millennium_Falcon, @Charlotte_Mills, @Elena_Apefrizzola, @Katrin_Hopkirk, @Lavinia_Grent, @Shana_Sakai, @Arya_Jeffin, @Cosetto_Silverwing, @Seraphine_Arcaden, @Philius_Mcwood, @Sinfo_Arfen, @Effie_Casterwill, @Mirco_Mcqueen, @Twili_Fullbusters, @Mihos_Renny, @Maka_Marin, @Stella_Polaris, @Aurora_Quinzel, @Adam_Wright, @Crystal_Cooper, @Megan_Torres, @Emily_Banks, @Gily_Argent, @Megan_Jenkins, @Cassisus_Clagane, @Eurus_Holmes, @Stefano_Draems, @Tess_Shepard, @Acton_Bell, @Gabriel_Master, @Heine_Ruhe, @Allison_Smith, @Miriam_Rainboring, @Martina_Digirolamo, @Clara_Spencer, @Alex_Irimia, @Beatrix_Olives, @Beatrix_Gyrfalcon, @Marcus_Largh, @Matt_Cataldo, @Gulliver_Kwikspell, @Alyson_Aldrin, @Achilles_Davids, @Lucy_Summers, @Marika_Blazova, @Indil_Wave, @Antonia_Burns, @Alexander_Corvinus, @Ludovik_Mila, @Violaalexandra_Byers, @Mary_Williams, @Elisabetta_Orani, @Aubrey_Powell, @Allyson_Dilaurentis, @Tobis_Gourdon, @Mathew_Maxwell, @Fhait_Eaton, @Lety_Weass, @Kevin_Mitchell, @Dragonis_Witch, @Emily_Blunter, @Mark_Foster, @Milena_Lamejo, @Azys_Hedwerb, @Elisabeth_Boleyn, @Andrew_Oldea, @Ellis_Bell, @Royal_Buckett, @Salvo_Rusmor, @Sara_Kielbasa, @Frederic_Abrams, @Ddfbg_Gdvh, @Sophie_Hatter, @Katherine_Marshall, @Maicol_Harp, @Faye_Reed, @Pix_Poltergeist, @Alba_Pepper, @Martina_Mendes, @Francesca_Ferrari, @Vanessa_Sweetbeast, @Gwenny_Fitzgerald, @Robin_Cartia, @Valexy_Zenny, @Alex_Goldensen, @Melissa_Johnson, @Indil_Breath, @Valerio_Galletti, @Alyssa_Lancaster, @Malcolm_Breakhearts, @Damiano_Creams, @Jenny_Barbanys, @Evelyn_Moore, @Cornelius_Strange, @Candice_Smith, @Lydia_Ross, @Lucia_Buthler, @Michelle_Rivas, @Jasmine_Scott, @Artemisia_Ravenwood, @Veet_Sanchez, @Serena_Mikaelson, @Allyson_Gray, @Evelyn_Swan, @Jeiden_Hatwood, @Lorenzo_Myers, @Khristina_Mychalchuk, @Andrea_Berlioz, @Ginevra_Kings, @Martina_Delle, @Humphrey_Flame, @Kribja_Armstrong, @Romilda_Vane, @Angela_Dimaggio, @Giuseppe_Sergyst, @Costanza_Styles, @Alexandra_Duval, @Abigail_Harris, @Emma_Universe, @Faye_Grent, @Axelle_Alexis, @Nicol_Halliwell, @Fanny_Ravenflow, @Emmett_Schmidt, @Lyla_Stark, @Eleonora_Harrington,


  • Stellagiulia_Clarke

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 1
    Galeoni: 135
       
       

    [DORMITORIO TASSOROSSO]

    *StellaGiulia si svegliò presto quella mattina, impaziente di scoprire in cosa consisteva la lezione combinata di volo ed incantesimi, non aveva idea di cosa aspettarsi. Si vestì velocemente, lametandosi per il nodo del caravattino che non riusciva mai a venirle al primo colpo. Corse fuori dalla sua stanza per andare a fare colazione in Sala Grande anche se quella mattina per l'impazienza non era molto affamata, prese comunque qualche muffin e si obbligò a mangiarlo così da non avere problemi durante la lezione. *

    [AULA DI VOLO. ORE 12:00]

    *Finita colazione la giovane Tassorosso si diresse verso l'aula di volo. Aveva preso tutto? Non se lo ricordava. Arrivò in aula dove trovò Emma, si avvicinò alla ragazza e sorridendole la salutò solo dopo salutò i due insegnanti.*

    Buongiorno Emma. Professor Smith. Professoressa Fields.

    *Aspettò che arrivassero gli altri e che i due insegnanti dessero istruzioni.*



    Ultima modifica di Stellagiulia_Clarke 4 settimane fa, modificato 1 volta in totale


  • Percy_Smith

    Serpeverde Ad Honorem Insegnante Giornalista Moderatore Web

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 10
    Galeoni: 167
        Percy_Smith
    Serpeverde Ad Honorem Insegnante Giornalista Moderatore Web
       
       

    [Aula di Volo, ore 12.00]


    *Erano le dodici del mattino e l'esercitazione combinata di Volo ed Incantesimi era appena iniziata. Il professor Smith aveva da poco illustrato brevemente ciò che avrebbero svolto durante quelle poche ore di lezione e gli studenti sembravano già apprezzare anche se alcuni di loro non capivano bene come si potesse decorare un manico di scopa e renderlo "volante". Gli alunni arrivarono puntualmente in molti rispetto alle altre Esercitazioni delle altre materie, probabilmente perché la materia del prof. Smith era la più divertente ed anche l'essenziale per poter poi partecipare alle grandi e famose partite di Quidditch a Hogwarts. Non tutti però potevano entrare a far parte della squadra di Quidditch della propria casa; venivano prima svolti dei provini per ogni casa, e successivamente si andava a scegliere il miglior giocatore dello specificato ruolo. Molti si candidavano solitamente come Battitori o Cacciatori e venivano spesso presi, anche perché è il ruolo in cui giocano più giocatori per squadra se lo si paragona al ruolo del Portiere o del Cercatore. Quella mattina però gli studenti erano anche a conoscenza che non avrebbero giocato al gioco più famoso del Mondo Magico, né avrebbero studiato la teoria scrivendo lunghe descrizioni della scopa nelle proprie pergamene, ma avrebbero decorato la propria scopa in modo da renderla perfetta agli occhi del proprio proprietario.
    Questo non era neanche un argomento semplice da affrontare, perché i manici di scopa volanti primi di divenire così erano solo semplici manici di scopa e solo dopo essere incantati svolgono le funzioni di una scopa del Mondo Magico che tutti conoscono.*

    Buongiorno a tutti gli ultimi arrivati.
    Partiamo subito dal dunque; avete con voi il vostro personale manico di scopa? Quello semplice e senza incantamenti di cui vi ho parlato qualche giorno fa a lezione.
    Per chi ne fosse sprovvisto, nell'armadietto in legno alla mia destra ci sono dei manici di scopa che potete prendere tranquillamente.

    *Disse il ventenne indicando con la mano destra l'armadietto mentre impugnava la sua fidata bacchetta. Lì vi erano da anni delle vecchie scope che nessuno utilizzava e che qualche giorno prima Percy aveva portato da un suo amico in modo da aiutarlo a togliere gli incantamenti presenti e, a che c'erano, a dargli una bella ripulita. *

    Bene! Adesso, attraverso questi secchi di pittura, potete sbizzarrirvi colorando il vostro manico di scopa a vostro piacimento. Ricordatevi però che é sempre una scopa, non un attrezzo da circo.
    Nel frattempo io e la professoressa Fields vi terremo d'occhio e daremo un bel po' di punti al migliore artista.





    OFF GDR

    Vi ringrazio per la partecipazione all'ultima Esercitazione di quest'anno. Ho già dato il primo compito da svolgere, voi potete compierlo in due maniere: scrivendo e narrando ciò che avete dipinto etc. oppure cercare/realizzare delle immagini di manici di scopa colorati.
    Mi aspetto un grande partecipazione, buon divertimento!


    @Serenity_Hunter, @Sylvia_Turner, @Percy_Smith, @Dionne_Moore, @Marina_Lightwood, @Gianna_Fields, @Livia_Kira, @Emma_Williams, @Sarah_Johnson, @Daenerys_Martin, @Chloe_Hills, @Jane_Casterwill, @Opal_Saphirblue, @Sarah_Darcy, @Ailea_Myers, @Stellagiulia_Clarke, @Helen_Daniels, @Robert_Dippett, @Helen_Benlor, @Alexander_Morgenstern, @Millennium_Falcon, @Charlotte_Mills, @Elena_Apefrizzola, @Katrin_Hopkirk, @Lavinia_Grent, @Shana_Sakai, @Arya_Jeffin, @Cosetto_Silverwing, @Seraphine_Arcaden, @Philius_Mcwood, @Sinfo_Arfen, @Effie_Casterwill, @Mirco_Mcqueen, @Twili_Fullbusters, @Mihos_Renny, @Maka_Marin, @Stella_Polaris, @Aurora_Quinzel, @Adam_Wright, @Crystal_Cooper, @Megan_Torres, @Emily_Banks, @Gily_Argent, @Megan_Jenkins, @Cassisus_Clagane, @Eurus_Holmes, @Stefano_Draems, @Tess_Shepard, @Acton_Bell, @Gabriel_Master, @Heine_Ruhe, @Allison_Smith, @Miriam_Rainboring, @Martina_Digirolamo, @Clara_Spencer, @Alex_Irimia, @Beatrix_Olives, @Beatrix_Gyrfalcon, @Marcus_Largh, @Matt_Cataldo, @Gulliver_Kwikspell, @Alyson_Aldrin, @Achilles_Davids, @Lucy_Summers, @Marika_Blazova, @Indil_Wave, @Antonia_Burns, @Alexander_Corvinus, @Ludovik_Mila, @Violaalexandra_Byers, @Mary_Williams, @Elisabetta_Orani, @Aubrey_Powell, @Allyson_Dilaurentis, @Tobis_Gourdon, @Mathew_Maxwell, @Fhait_Eaton, @Lety_Weass, @Kevin_Mitchell, @Dragonis_Witch, @Emily_Blunter, @Mark_Foster, @Milena_Lamejo, @Azys_Hedwerb, @Elisabeth_Boleyn, @Andrew_Oldea, @Ellis_Bell, @Royal_Buckett, @Salvo_Rusmor, @Sara_Kielbasa, @Frederic_Abrams, @Ddfbg_Gdvh, @Sophie_Hatter, @Katherine_Marshall, @Maicol_Harp, @Faye_Reed, @Pix_Poltergeist, @Alba_Pepper, @Martina_Mendes, @Francesca_Ferrari, @Vanessa_Sweetbeast, @Gwenny_Fitzgerald, @Robin_Cartia, @Valexy_Zenny, @Alex_Goldensen, @Melissa_Johnson, @Indil_Breath, @Valerio_Galletti, @Alyssa_Lancaster, @Malcolm_Breakhearts, @Damiano_Creams, @Jenny_Barbanys, @Evelyn_Moore, @Cornelius_Strange, @Candice_Smith, @Lydia_Ross, @Lucia_Buthler, @Michelle_Rivas, @Jasmine_Scott, @Artemisia_Ravenwood, @Veet_Sanchez, @Serena_Mikaelson, @Allyson_Gray, @Evelyn_Swan, @Jeiden_Hatwood, @Lorenzo_Myers, @Khristina_Mychalchuk, @Andrea_Berlioz, @Ginevra_Kings, @Martina_Delle, @Humphrey_Flame, @Kribja_Armstrong, @Romilda_Vane, @Angela_Dimaggio, @Giuseppe_Sergyst, @Costanza_Styles, @Alexandra_Duval, @Abigail_Harris, @Emma_Universe, @Faye_Grent, @Axelle_Alexis, @Nicol_Halliwell, @Fanny_Ravenflow, @Emmett_Schmidt, @Lyla_Stark, @Eleonora_Harrington, @Emma_Williams, @Stellagiulia_Clarke, @Serenity_Hunter,


  • Stellagiulia_Clarke

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 1
    Galeoni: 135
       
       

    *Ecco cosa aveva scordato, ma si poteva essere più sbadati? Per fortuna c'erano molti manici di scopa a disposizione nell'armadietto. Si precipitò a prenderne uno prima che potessero finire. Non aveva ancora idea di cosa avrebbe disegnato su quel manico, disegnare non era il suo forte ma voleva provarci, in fondo chi poteva dirle che stava sbagliando tutto nel dipingere il suo manico? Dopo essere stata parecchio impegnata, più a pensare che a fare ecco il risultato che aveva ottenuto.*



    *Stella lo guardò più volte, insoddisfatta. Guardò anche il lavoro degli altri, sicuramente migliori dei suoi. Dopo aver finito di pitturare, o meglio scarabocchiare, il suo manico di scopa nonostante l'aiuto della bacchetta nella gestione del pennello e del colore aveva pittura in ogni dove. Aspettò che tutti terminassero questa prima fase, impaziente di sapere cosa sarebbe accaduto dopo.*

  • Emma_Williams

    Corvonero Barista 3MDS

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 4
    Galeoni: 218
        Emma_Williams
    Corvonero Barista 3MDS
       
       

    [AULA DI VOLO - ORE 12:00]

    *La quattordicenne si stava sistemando, qua do vide che altre persone arrivarono. La professoressa Fields entrò con il suo solito sorriso e salutò i ragazzi. Emma la salutò subito ed ascoltò quello che la Fields disse. Emma era impaziente di cominciare la lezione combinata di Incantesimi e Volo. Una ragazza alta e bruna si avvicinò alla Corvonero e la salutò; poi si mise seduta accanto a lei. Emma non la riconobbe subito, poiché la ragazza aveva il volto coperto dall'ombra. Ma poi quando si accorse che quella fosse Serenity, fu molto felice! Era da tanto tempo che le due ragazze non si incontravano. Forse si erano incontrate nella loro sala comune, ma Emma non se lo ricordava. Era felice di aver rincontrato una sua amica che l'anno successivo avrebbe lasciato la scuola, poiché sarebbe diventata maggiorenne.*

    Ciao Emma, come stai?

    Ciao Serenity! È da tanto tempo che non ci rivediamo! Io tutto bene, e te?

    *Il professor Smith aveva detto che ognuno doveva prendere il manico da scopa su cui dipingere. Emma distolse lo sguardo da Serenity perché era entrata in aula una ragazzina che Emma conosceva: Stellagiulia, la Tassorosso che Emma aveva incontrato al bar "Tre Manici di Scopa". Emma le fece un cenno con la mano per salutarla. Si avviò verso l'armadietto in cui il professor Smith aveva detto che chi non aveva il proprio manco di scopa poteva procurarsene uno. Emma ovviamente non ne aveva uno, poiché non aveva mai giocato nella squadra di Quidditch. Ma a lei non interessava giocare, le piaceva guardare le partite allo stadio. Preso il manico di scopa, andò a sedere nel posto in cui di era sistemata precedentemente vicino a Serenity.*



    *Prese dalla sua borsa il suo quaderno dei disegni e ne strappò una pagina. Cominciò a disegnare come sarebbe dovuto venire il suo manico di scopa e, dopo svariati tentativi, arrivò al disegno perfetto. Il manico sarebbe diventato dei quattro colori di ognuna delle case di Hogwarts e su ogni colore sarebbe stato disegnato l'animale corrispondente alla casata. Cominciò a dipingere il manico di scopa. Con un pennello piatto e la vernice rossa cominciò a disegnare il quadrato rosso e poi con un pennello più fino Intinto nella pittura gialla, disegnò il leone. Più in basso fece un quadrato che colorò di blu, su cui poi disegnò con un pennello fine intinto di pittura celeste, un corvo per il simbolo della sua casata. L'ispirazione le era venuta grazie agli elfi che avevano fatto dei muffin, e le carte di quei dolcetti erano dei colori delle quattro case di Hogwarts.*

    "Senza la colazione di questa mattina, sarei qui ancora a pensare cosa disegnare! Il mio dipinto lo devo agli elfi domestici nelle cucine."

    *Emma era curiosa di sapere cosa avrebbero disegnato le sue amiche Serenity e Stellagiulia. Mentre pensava il suo manico le stava venendo sempre meglio: ora anche un riquadro giallo con un tasso color nero era spuntato nel manico di scopa che stava dipingendo Emma. Eh si, la ragazza aveva una dote speciale riguardo alla pittura! Stellagiulia, come lei, si era già messa all'opera e la quattordicenne si avvicinò di più alla Tassorosso per vedere come le fosse venuto il manico. Era un dipinto carino! Ma nel vedere Stellagiulia amareggiata mentre osservava il suo lavoro, Emma sentì il dovere di dirle qualcosa.*

    Bello Stellagiulia! Penso che a nessuno sarebbe venuta una idea come la tua per il manico!

    *Dopo aver parlato, Emma tornò al lavoro. Ora doveva fare solamente il riquadro verde con un serpente per la casata di Salazar Serpeverde. Impugnò il pennello piatto e lo lavò. Ed anche l'ultimo strato verde con un disegno di serpente di vernice verde chiaro, era ormai completato.*




    @Serenity_Hunter @Stellagiulia_Clarke @Gianna_Fields @Percy_Smith




    Ultima modifica di Emma_Williams 4 settimane fa, modificato 1 volta in totale


  • Serenity_Hunter

    Corvonero Insegnante Responsabile di Casa

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 1028
       
       

    Tutto bene, grazie Emma. Spero per te valga lo stesso.

    *Ricambiò Serenity non appena l'altra Corvonero si accorse di lei. Era davvero passato molto tempo e le due non avevano avuto chissà quante occasioni per parlare del più e del meno.
    La piccola, subito dopo, fu rapita da una ragazzina in divisa giallonera che stava sopraggiungendo in quel momento. Da come la guardò e con allegria mosse la mano a mo' di saluto, la diciassettenne comprese che Emma doveva già conoscere quella Tassorosso che sembrava dei primi anni. I ragazzi dei primi anni difficilmente riusciva a ricordarli bene, tranne ovviamente se erano dei Corvonero. Quelli li vedeva sempre nella Sala Comune e spesso lei ed Elena dovevano scortarli, far loro da guida per svariati motivi.
    Il professor Smith interruppe i chiacchiericci annunciando che avrebbero decorato tutti un manico di scopa.*

    Accidenti, non mi è venuto in mente di portare il mio.

    *Pensò affranta prima che il docente stesso risolvesse quell'inconveniente. Uno degli armadietti conteneva vecchie scope che potevano essere utilizzate per quello scopo. Serenity si sentì più sollevata: pericolo scampato! Poteva partecipare alla lezione senza subire penalità. Così si avvicinò al mobile, dove parecchi studenti si erano ammassati. Attese pazientemente che gran parte della calca si diradasse per poi scegliere anche lei un vecchio manico. Era davvero vecchio! I rametti di saggina erano tutti storti, il legno del manico sbiadito, quasi come morto, coperto interamente di polvere. Quel manico non era conciato poi tanto bene. Serenity doveva prima di tutto sistemarlo a dovere, altrimenti non aveva senso decorarlo. A quanto aveva capito dovevano dare nuova vita ai legnosi mezzi di trasporto, per cui una bella sistematina non faceva di certo male. Aerodinamicità, sicurezza nel volo, controllo della traiettoria: tutte quelle informazioni già da tempo spiegate dal professore di Volo dipendevano anche da una corretta manutenzione della propria scopa. Un po' come le bacchette che necessitavano di periodi di rodaggio, nonché costante lucidatura.
    Serenity tornò al suo ceppo, usandolo come supporto per la sua scopa. Usò l'orlo della sua divisa per ripulire il manico dalla polvere e il colore brillante del legno risplendette iluminato dai raggi solari. Qualche Incantesimo Tagliuzzante e anche i rametti secchi e storti sparirono. Ora aveva un'ottima base su cui partire.
    I barattoli di pittura erano stati lasciati lì vicino. Serenity non aveva molta confidenza con pennelli e colori, ma poteva pur sempre provarci. Del resto anche i più piccoli sembravano divertiti per avere l'occasione di sporcarsi un po' le mani. Che era il timore della Corvonero.
    Sospirò e prese il suo manico di scopa. Come poteva decorarlo? Non sapeva come, ma la prima idea fu quella del tema natalizio. Era vero che il Natale era molto lontano, eppure quell'idea fissa non la abbandonava più. Anche sforzandosi di pensare ad altre idee, l'idea di decorarlo come se fosse un manico riservato al Natale la tormentava. Alla fine si rassegnò a portare avanti quell'idea, conscia che poteva essere accettata o meno. Quello era il suo massimo in fatto di arte e le andava bene così.
    I rametti di saggina furono adeguatamente dipinti con la pittura color oro. Non era facile prendere ognuno di essi e dipingerlo su ogni facciata, perché il rischio che si rompesse era altissimo. Più di una volta Serenity temette di aver commesso l'irreparabile, ma così non fu. Al termine della procedura, era come se la parte più ampia della scopa risplendesse di luce propria. Era quasi accecante.
    Toccava al manico ad essere dipinto. Data la forma allungata era logico associarla a quella di un bastoncino di zucchero, anche se non possedeva la caratteristica ripiegatura a uncino. Serenity non volle modificare eccessivamente la fisionomia del manico per paura che diventasse poi troppo pacchiana e inadatta, perciò si limitò al'uso della pittura. Con estrema attenzione il pennello tracciò una lunga linea rossa che andava arrotolandosi lungo tutto il manico, lasciando lo spazio per un'altra striscia. In effetti, ultimato il rosso, era il turno del bianco che andò a ricoprire lo spazio lasciato vuoto. Assomigliava davvero a quei curiosi dolciumi! L'effetto a spirale era venuto abbastanza bene per essere la prima volta, anche se l'occhio critico di Serenity notò qualche sbavatura qua e là a causa della sua mano non proprio fermissima. Ma del resto sapeva benissimo che con i pennelli non aveva mai avuto niente a che fare. La pittura non aveva coperto troppo le venature del legno, cosa che caratterizzava il manico come un accessorio aggiunto. Era affascinante notare quel segno di rugoso dato proprio dal materiale in sè. Un bel bastoncino legnoso.
    Il manico, in sostanza, le piaceva. Tuttavia, qualcosa le diceva che a livello di colori, mancava qualcosa che contrastasse il tutto.*

    Manca qualcosa di verde...

    *Di dipingere ancora sulla vernice fresca non le andava, anche perché significava ricominciare tutto da capo. Poi ebbe un'idea. In fretta Evocò un fiocco color abete trapuntato di pois bianchi. Veloemente Serenity lo legò alla base del manico, lì dove la saggina si congiungeva con il legno.
    Perfetto. Quello sì che era un manico natalizio!*



    Anche se mi dovessero dire che il fiocco non è ammesso, è comunque ben decorato. A me piacerebbe cavalcare un simile manico a Natale. Potrebbe usarlo Santa Claus al posto della slitta con le renne.

    *La pittura doveva asciugarsi, così Serenity ne approfittò per controllare un po' in giro i lavori degli altri. Emma stava colorando il manico con i quattro colori delle Case, mentre la sua amica Tassorosso... Beh, non aveva capito bene quale fosse il suo disegno. Quale occasione migliore per le dovute presentazioni e attaccare bottone con la sconosciuta?
    Anche se mancava poco al suo definitivo addio a Hogwarts, non c'era motivo per la Hunter di non conoscere nuove persone. Probabilmente l'amica di Emma non si sarebbe più ricordata di lei, non essendoci state tante occasioni per conoscersi, ma almeno Serenity poteva dire di aver lasciato qualcosa di sé. O almeno, di averci provato.
    E poi non era detto che sarebbe stato un addio. Se qualche cattedra si fosse liberata una volta conseguiti i suoi M.A.G.O. poteva farsi due domande e vedere se ne valeva la pena. Tranne se fosse stata quella di Divinazione. Potesse morire fulminata, mai avrebbe accettato di insegnare quella stupida materia. Per lei poteva anche bruciare ed essere cancellata per sempre da Hogwarts.
    Con decisione improvvisa Serenity si avvicinò di più alle due.*

    Il tuo manico di scopa è venuto molto bene, Emma. Tu invece come lo hai decorato? Sono curiosa di scoprirlo. A proposito, mi chiamo Serenity Hunter, piacere di conoscerti.[/i]

    @Percy_Smith, @Emma_Wiliams, @Gianna_Fields, @Stellagiulia_Clarke,


  • Gianna_Fields

    Grifondoro Insegnante Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 7
    Galeoni: 338
        Gianna_Fields
    Grifondoro Insegnante Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    *Mentre attendevano pazienti, gli ultimi studenti arrivarono e il professor Smith poté finalmente spiegare la prima parte dell’esercitazione: dipingere la loro scopa. Alcune studentesse avevano portato una scopa semplice così come era stato chiesto mentre chi l’aveva dimenticata, poteva recuperarne una dall’armadietto vicino ai due insegnanti. Gianna osservò attentamente gli alunni che raggiungevano i secchi di pittura disposti li per loro e iniziavano a dipingere il manico di scopa in base ad una precisa idea che avevano nella loro testa. Vide che alcuni si cimentavano direttamente sul legno mentre altri preferivano fare prima uno schizzo su un foglio per poi passare alla pratica. Se avesse dovuto farlo lei, avrebbe preferito di sicuro lanciarsi sul manico di scopa e dipingere di getto qualsiasi cosa le fosse passata per la testa. Ma ognuno aveva il suo metodo ed era giusto così! Girava, con le braccia incrociate al petto, tra gli studenti soffermandosi spesso ad osservare il lavoro ma lo faceva con discrezione poiché non voleva essere pressante o mettere ansia alle ragazze. Tornò dal professor Smith e, lanciandogli un’occhiata, disse:*

    Ci stanno mettendo tanto impegno, sono davvero soddisfatta!

    *Sorrise aspettando che tutte avessero finito. Una decina di minuti dopo vide che tutte avevano finito il lavoro e guardavano i docenti con il crescente desiderio di ricevere le prossime istruzioni. La Fields sorrise e, prima di procedere con la sua parte, si sentì in dovere di assegnare dei punti al lavoro che riteneva più bello:*

    Complimenti ragazze, avete svolto un ottimo lavoro! In particolare alla signorina Williams riteniamo di assegnare cinque punti per la sua casata in quanto ha realizzato un decoro per la sua scopa davvero bello!

    *Disse sorridendo a tutte. Credeva davvero che il lavoro di tutte fosse bello ma era giusto premiare il migliore! Ma ciononostante quello era solo l’inizio. C’era tanto ancora da fare e altri punti sarebbero stati assegnati prima della fine dell’esercitazione! Iniziò a camminare avanti e indietro iniziando a spiegare la sua parte:*

    Allora come ben sapete creare una scopa volante richiede l’utilizzo di qualche incantesimo particolare che possa aiutarci a rendere il manico più comodo, a nasconderci dalla vista dei Babbani quando voliamo e anche un incantesimo che ci aiuti a non perdere totalmente il controllo del nostro mezzo! Questi incantesimi sono principalmente tre: L’incantesimo di Disillusione, quello ammortizzante e quello autofrenante.

    *Osservò attentamente tutti per capire se si stava spiegando sufficientemente bene e, in caso contrario, sarebbe stata disposta a ripetere fin quando non avessero assimilato le informazioni. Vide dai loro volti che non avevano nulla da chiedere come chiarimento così passò alla spiegazione del primo incantesimo:*

    Il primo incantesimo che lancerete sulla vostra scopa è l’incantesimo ammortizzante, o anche chiamato incantesimo imbottito. E’ un incantesimo generico molto semplice e, dalle fonti che abbiamo, sappiamo che è stato inventato nel 1820 da Elliot Smethwyck. Viene utilizzato, nella maggior parte dei casi, per rendere un manico di scopa più comodo e confortevole poiché l’incantesimo crea un effetto cuscinetto del tutto invisibile sulla quale ci si può sedere. La formula dell’incantesimo è “Molliare”. Avanti ora, provatelo sul vostro manico e non abbiate paura di sbagliare, siamo qui per imparare e divertirci!

    *Concluse riportando le braccia incrociate sul petto e osservando attentamente le ragazze. Era sicura che tutte sarebbero riuscite ad ottenete un risultato positivo!*




    OFF GDR

    Complimenti per la prima parte dell'esercitazione, siamo molto soddisfatti della partecipazione! La seconda parte è iniziata, dovete limitarvi ad eseguire l'incantesimo sul vostro manico di scopa. Non importa la buona riuscita o meno, l'importante è vedere come affrontate l'incantesimo. Buon divertimento!

    @Percy_Smith, @Emma_Williams, @Stellagiulia_Clarke, @Serenity_Hunter,


  • Emma_Williams

    Corvonero Barista 3MDS

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 4
    Galeoni: 218
        Emma_Williams
    Corvonero Barista 3MDS
       
       

    [AULA DI VOLO]

    *Finito il suo decoro per il manico di scopa, Emma vide che Serenity si era avvicinata a lei per dirle che il disegno le era venuto bene. In effetti Emma continuò a guardare il manico mentre si asciugava dalla pittura: a nessuno era saltato in mente di esaltare le quattro nobili case di Hogwarts con un dipinto su un manico. Il decoro che aveva fatto la sua amica Serenity era dallo spirito natalizio. Era un bel dipinto, peccato che la lezione era avvenuta a maggio, sennò il decoro di Serenity sarebbe stato giusto. Ma in quel periodo dell'anno era un po' fuori luogo. Il tempo per pensare al decoro era stato poco, ma il disegno di Emma le era già venuto in mente dalle carte dei muffin che aveva mangiato quella mattina.*

    Grazie Serenity! Ma anche il tuo non è male.

    Ma mentre Emma stava parlando, Serenity era intenta a chiacchierare con Stellagiulia. O meglio socializzare. Sembrava che le due non si fossero mai incontrate al castello da giudicare dal modo curioso in cui si guardavano. Ormai i manici pitturati erano pronti, ed i prof. Smith e la Fields stavano girando tra i lavori, per decidere il più bello a cui assegnare punti per la propria casa. Ma Emma avrebbe vinto? Gli altri dipinti delle ragazze le facevano concorrenza, qui di aveva à poche possibilità che la potevano condurre alla vittoria. Ma quando la professoressa Fields annunciò che il disegno del manico di scopa di Emma era il più bello, la Corva fu sopraffatta dall'euforia! Oltre che aver fatto il manico più bello, aveva anche guadagnato cinque punti alla sua casa. Emma era felicissima;*



    *La Fields disse che per la scopa servivano tre Incantesimi: quello di disillusione, quello autofrenante e quello ammortizzante. Prima alla scopa sarebbe stato applicato un incantesimo ammortizzante, il quale incantesimo sarebbe stato "Molliare"! Emma ci sapeva fare abbastanza bene con gli Incantesimi, qui di le sarebbe dovuto venir bene quell'incantesimo.*

    Mettiamoci all'opera!
    Molliare!


    *Con un solito movimento di bacchetta, Emma lanciò l'incantesimo. Sembrava che nulla fosse accaduto: la scopa era come prima. Ma certo! La prof. Fields aveva detto che il "Molliare" avrebbe creato un cuscino invisibile sul Mancio della scopa. Per esserne certa, Emma ci si mise sopra e sentì che la formula magica che aveva lanciato aveva funzionato: ora il manico sembrava imbottito di un cuscino, anche se era invisibile. Bene, ora che i ragazzi avevano eseguito l'incantesimo ammortizzante, quale sarebbe stato il prossimo incantesimo da eseguire sul manico di scopa? La curiosità di Emma si stava facendo avanti: poiché quella era stata una delle esercitazioni più belle di tutto l'anno!*


    @Gianna_Fields @Stellagiulia_Clarke @Percy_Smith @Serenity_Hunter


  • Gianna_Fields

    Grifondoro Insegnante Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 7
    Galeoni: 338
        Gianna_Fields
    Grifondoro Insegnante Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    *L’esercitazione stava procedendo abbastanza bene, tutti si davano un gran da fare per creare la loro prima scopa volante! L’insegnante non poté non rivolgere un sorriso alla giovane studentessa Corvonero, super felice di aver guadagnato dei punti per la sua casata per il manico più bello. Era davvero bello vedere come dei semplici e piccolo premi potessero rendere i ragazzi cosi felici e soddisfatti! La Fields aveva già spiegato loro uno dei tre incantesimi e stava aspettando che tutti lo eseguissero. Fu proprio la Corvetta ad eseguire per prima l’incantesimo. La vide concentrarsi e pronunciare in modo chiaro la formula. Osservò il suo manico con uno sguardo dubbioso, forse pensava di aver fallito….poi la vide salire sulla scopa e l’insegnate dedusse, dallo sguardo della Williams, che l’incantesimo era andato a buon fine. Si avvicinò a lei toccando il manico e aggiungendo prima di continuare con gli ultimi incantesimi che avrebbero portato l’esercitazione al termine:*

    Signorina Williams sono davvero colpita! Ha eseguito l’incantesimo alla perfezione e sembra che oggi lei non abbia rivali! Mi aspetto che lei esegua alla perfezione anche gli altri due incantesimi e di sicuro riceverà altri punti per la sua casa! Complimenti!

    *Concluse facendole un occhiolino. Torno di fianco al professor Smith che annuì per farle capire che la pensava allo stesso modo e continuò con gli ultimi incantesimi:*

    Gli ultimi incantesimi sono quello Autofrenante e di Disillusione. Il primo fu inventato nel 1929 da Randolph Keitch e Basil Horton che lo montarono per la prima volta su una Comet 140. Questo incantesimo rivoluzionò il modo di volare perché aumentò la manovrabilità della scopa impedendo ai giocatori di Quidditch di oltrepassare le reti o che volassero fuori dal campo di gioco. Ovviamente l’incantesimo ci da un grosso aiuto ma dobbiamo metterci anche il nostro impegno altrimenti fuori dal campo ci voliamo ugualmente!

    *Disse sorridendo agli alunni mentre passeggiava tra di loro gesticolando di tanto in tanto. Diede un’occhiata al suo orologio e si affrettò a spiegare l’ultimo incantesimo visto che mancava davvero poco alla fine:*

    Vorrei avere più tempo ma purtroppo quest’ultimo scorre inesorabile! L’ultimo incantesimo, ma non meno importante, è quello di Disillusione. Con questo incantesimo possiamo far si che il nostro manico di scopa diventi quasi “invisibile” agli occhi dei Babbani. Infatti quando grandi gruppi di maghi o streghe si spostano sulle scope volanti o semplicemente si stia svolgendo una partita di Quidditch in un posto esposto ai Babbani, con questo incantesimo loro vedranno solo un luccichio indistinto che potrebbero scambiare per uno scherzo della luce oppure per un difetto di vista. La formula è “Disilludo”. Ora tocca a voi lanciare questi due incantesimi sui vostri manici di scopa! Fate in fretta che il tempo sta per scadere e non avrete altre possibilità di provare!

    *Tornò dal suo collega preparandosi ad osservare il lavoro degli studenti.*



    OT

    [b]Ci avviciniamo alla fine dell'esercitazione. Affrettatevi ad eseguire anche questi ultimi due incantsimi in modo tale che io e il professor Smith possiamo giudicare nel mgliore dei modi! Per l'incantesimo Autofrenante non abbiamo trovato una formula per l'esecuzione, quindi limitatevi a dire che l'avete lanciato. Buon lavoro Smile

    @Percy_Smith, @Emma_Williams, @Stellagiulia_Clarke, @Serenity_Hunter,


  • Stellagiulia_Clarke

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 1
    Galeoni: 135
       
       

    *StellaGiulia non era certa di saper destreggiarsi con quegli incantesimi, era la prima volta che li sentiva nominare e che provava ad eseguirli. Si mise comunque alla prova così nessuno avrebbe potuto dirle di non aver nemmeno provato ad eseguire il suo compito. La giovane Clarke provò a lanciare il primo incantesimo alcune volte prima di riuscire ad ottenere il risultato desiderato, alla fine riuscì a fare sul suo manico di scopa il sellino invisibile. Adesso stava all'incantesimo autofrenante, per fortuna esisteva altrimenti lei, imbranata come era si sarebbe schiantata chissà dove. Provò ad eseguirlo, questo le riuscì meglio, forse perchè aveva un disperato bisogno di proteggersi dal suo essere goffa. Adesso stava a quello che rende invisibile il manico di scopa, anche qui riuscì meglio che con il primo incantesimo.*

    Disilludo!

    *Disse con sicurezza e il manico di scopa in un battibaleno sparì. Forse non era poi cosi negata come credeva con gli incantesimi.*

    @Percy_Smith, @Emma_Williams, @Gianna_Fields, @Serenity_Hunter,




    Ultima modifica di Stellagiulia_Clarke 3 settimane fa, modificato 1 volta in totale


  • Emma_Williams

    Corvonero Barista 3MDS

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 4
    Galeoni: 218
        Emma_Williams
    Corvonero Barista 3MDS
       
       

    Signorina Williams sono davvero colpita! Ha eseguito l'incantesimo alla perfezione e sembra che lei oggi non abbia rivali! Mi aspetto che lei esegua alla perfezione anche gli altri due Incantesimi e di sicuro riceverà altri punti per la sua Casata! Complimenti!

    *Emma arrossì un po' ai complimenti che le stava facendo la professoressa Fields. In effetti quella era divenuta una delle sue lezioni preferite, proprio perché gli Incantesimi le stavano facendo bene. Le sue gote, da un colorito roseo, diventarono del colore normale, e la quattordicenne ascoltò la Fields. Ella stava spiegando quale sarebbe stato l'incantesimo successivo da eseguire su manico di scopa. L'incantesimo di Disillusione sarebbe stato il prossimo. Emma si concentrò, e con la bacchetta ben salda alla mano, disse la formula. Mentre diceva l'incantesimo, chiuse gli occhi, per evitare di deconcentrarsi da quello che stava facendo.*

    Disilludo!

    *La ragazza dagli occhi azzurri, guardò la sua scopa. Dov'era finita? Ma certo! Con l'incantesimo di Disillusione il manico sarebbe diventato invisibile; ma questo incantesimo era stato creato appositamente per nascondere le scope volanti agli occhi dei babbani. Emma guardò il manico di scopa appena scomparso e si voltò verso Serenity e Stellagiulia per vedere se anche à loro era riuscito. La Corva non aveva mai visto quanto Stellagiulia fosse "portata" per gli Incantesimi. L'unica cosa che mancava a Stella, era la fiducia in sé stessa. Ma l'incantesimo era riuscito all'amica Tassa, quindi non aveva motivo di essere dispiaciuta. La prima idea che balenò in mente ad Emma fu dei punti assegnatole dalla Fields. Forse Stellagiulia pensava che il suo manico avrebbe dovuto far ottenere cinque punti alla sua casa. In effetti, il manico di Jules era venuto carino, anche poiché il suo decoro non era venuto in mente né a Emma, né a Serenity. Cuori e stelle erano carini per un manico di scopa, ma la Fields e il prof. Smith, non la pensavano in quel modo. Il decoro di Serenity era inappropriato per quel periodo dell'anno, ma forse mentre stava dipingendo il manico, la Corvonero del settimo anno stava pensando al lontano Natale.*

    @Gianna_Fields @Stellagiulia_Clarke @Percy_Smith @Serenity_Hunter



Vai a pagina 1, 2  Successivo