DiagonAlley
DiagonAlley


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584673
       
       



    Role Aperta da Chloe_Hills


  • Chloe_Hills

    Serpeverde Barista 3MDS

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 2
    Galeoni: 251
        Chloe_Hills
    Serpeverde Barista 3MDS
       
       

    *In quella bellissima giornata calda, con il sole che splendeva in alto nel cielo e sembrava sorridere alla popolazione di Diagon Alley, Chloe girava per le strade del polo magico ben diretta verso la Gelateria Fortebraccio, dove, in quella giornata splendida, un gelato era di forte gradimento. La Serpeverde era già da un bel po’ che non varcava la soglia della famosa gelateria, ma comunque sapeva che i gelati della Gelateria Fortebraccio erano a dir poco deliziosi, e quando quel giorno si era presentata quella giornata dove il cielo era completamente azzurro, una leccatina a un gelato alla cioccomenta era quello che Chloe desiderava tanto da quando si era accorta di aver perso l’abitudine di consumare il gelato di Fortebraccio. La giovane strega era accompagnata dai suoi due fedeli animali, Luna, la coniglietta bianca che era in braccio alla primina e osservava Diagon Alley con curiosità e Rose, la Puffola Pigmea che stava sempre appollaiata sulla spalla destra della Serpeverde. Mentre la giovane strega si muoveva con passo leggermente veloce poiché non vedeva l’ora di sedersi in uno di quei tavoli all’aperto della gelateria e di gustarsi il suo gelato, vide l’insegna del Paiolo Magico, e, come si ricordava Chloe, la Gelateria Fortebraccio era di fronte al pub antico. La Serpeverde si girò, e rimase più di un minuto a osservare l’insegna della gelateria, ricordandosi tutte le volte che aveva aperto la porta del negozio di Diagon Alley mano per mano con i suoi genitori. La primina sorrise e scosse la testa, mentre si avvicinò ai tavoli fuori scrutando se ce ne era uno libero nel momento in cui cantava una canzone che aveva in testa dalla mattina precedente.*

    I've been here all night
    I've been here all day
    And boy, got me walkin' side to side
    I've been here all night
    I've been here all day
    And boy, got me walkin' side to side…

    *La ragazza si interruppe quando si accorse che metà della gente che camminava per le strade di Diagon Alley guardava Chloe con sguardo interrogativo, probabilmente pensando che fosse matta. Le guance della giovane strega, dapprima rosa divennero rosse, e decise, trovando un tavolo libero che era sormontato da un ombrellone. La ragazza si sedette su una sedia abbastanza vicina al tavolo e poi si guardò intorno, mentre una folata di vento fece svolazzare i suoi lunghi capelli castani. Chloe si era completamente dimenticata del fatto che voleva invitare una delle sue amiche a prendere il gelato con lei e mentre si mise la mano alla fronte e lasciò libera Luna che si sdraiò vicino ai piedi della sua padroncina, sperò che qualcuna delle sue amiche avesse avuto la sua stessa idea di venire alla Gelateria Fortebraccio in quella giornata così calda, in modo da poterla invitare al suo tavolo e di scambiare due chiacchiere.*

    Luna, smettila di rosicchiarmi la scarpa!

    *Sgridò la Serpeverde Luna, che stava morsicando il laccio della scarpa sinistra di Chloe e la stava per slacciare: La coniglietta guardò con sguardo dolce la sua padroncina, e la ragazza, cedendo allo sguardo tenero dell'animale, le sorrise e tese una mano per accarezzare la coniglietta.*

    Che stupida che sono stata a dimenticarmi di invitare qualcuno alla gelateria! Speriamo che qualche mia amica o qualche compagna di Hogwarts abbia avuto la mia stessa idea di venire alla Gelateria Fortebraccio oggi, vorrei proprio chiacchierare con qualcuno mentre mangiamo il gelato.

    *Pensò la primina Serpeverde guardando la via di Diagon Alley.*

    @Opal_Saphirblue, @Sarah_Jonson, @Aurora_Quinzel, @Emma_Williams, @Stellagiulia_Clarke, @Marina_Lightwood, @Sylvia_Turner, @Katrin_Hopkirk, @Jane_Casterwill,



    Ultima modifica di Chloe_Hills circa 3 mesi fa, modificato 2 volte in totale


  • Opal_Saphirblue

    Tassorosso Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 4
    Galeoni: 25
       
       

    *Un caldo torrido avvolgeva Hogwarts e dintorni come una sciarpa di lana si attorciglia al collo d'inverno, stretta affinché nessun spiraglio di freddo penetri all'interno. Non appena si varcava la soglia di casa, si sprofondava in una densa atmosfera di afa e calore.

    In quel di Diagon Alley si potevano veder brillare le gocce di sudore sulle fronti dei maghi coraggiosi che si aggiravano per le strade, impavidi rispetto al temibile mese di luglio.
    Le lunghe vesti tipiche del popolo magico erano state rinchiuse negli armadi e rimpiazzate da corti calzoncini e magliette leggere, larghi pantaloni e vestiti svolazzanti, di tutte le tinte più vivaci che si potessero immaginare. Il nero era un colore bandito: attirare altro calore sarebbe stato assai deleterio per la salute, meglio evitare i colpi di sole! Cappelli dalle ampie falde riparavano le chiome dai pungenti raggi solari, mentre le iridi torturate dalla dirompenti luce erano protette da occhiali da sole di ogni foggia. Le streghe più chic erano provviste addirittura di ombrellini parasole abbinati alla mise estiva, che sfoggiavano con aria vezzosa e vanitosa.

    Nonostante il gran caldo, le vie di Diagon Alley erano tutt'altro che deserte. Il solito chiacchericcio aleggiava tra le viuzze pullulanti di frizzante vitalità. Ombrelloni e alberi ritagliavano angoli ombreggiati dove i passanti potevano prendersi una pausa dopo la loro passeggiata tra le vetrine, sempre ricolme di merci invitanti ed allestite con perizia. I negozi di dolciumi esponevano freschi Rospi alla Menta, quelli di giocattoli proponevano aquiloni animati e gavettoni magici, quelli sportivi presentavano i modelli di scope da viaggio...

    Ma il locale di certo più affollato era la Gelateria Fortebraccio: come resistere ad un cremoso cono rinfrescante in una torrida giornata estiva? Davanti al bancone si era formata una lunga coda, ma i maghi continuavano comunque ad accalcarsi uno dietro l'altro, sopportando qualche minuto sotto al sole per un buon gelato.

    In testa alla fila si poteva notare una matassa di capelli turchesi tentennare esitante davanti alla distesa di gusti variopinti. Le persone impazienti alle sue spalle già le rivolgevano occhiatacce scocciate e si udiva addirittura qualche lamentela sottovoce.*

    Mirtillo e vaniglia nera? Mmm, non sono convinta... Forse limone e zenzero? È fresco, ma decisamente troppo speziato... E invece cioccolato e petali di rosa? Mah, sembra dolcissimo...

    *Il brusìo infastidito dietro la Tassetta cresceva ogni minuto che passava, ma lei, imperterrita e concentratissima, spostava il dito dipinto di giallo da una vaschetta all'altra, chiedendo di tanto in tanto un assaggio per testare le sue preferenze.

    Molto tempo ed altre proteste dopo, Opal voltava finalmente le spalle al bancone della gelateria stringendo fiera la sua coppa, con immenso sollievo per tutte che persone che attendevano la loro dose di zuccheri quotidiana - alla fine, aveva naturalmente optato per due palline di mirtillo e vaniglia nera, la sua scelta iniziale.*



    *Si accomodò al sole, sull'unica panchina libera: quelle all'ombra erano già state tutte prese d'assalto.
    Quel pomeriggio la giovane strega indossava un completino che stonava assai con gli outfit colorati degli abitanti di Diagon Alley. Opal era conosciuta per il suo guardaroba bizzarro e ricco di colori, ma per la sua passeggiata aveva optato per un completo maglietta e gonna a righe ottiche bianche e nere, il colore quasi proibito a causa di quel caldo devastante. Ma ci pensava la sua chioma celeste a ravvivare tutto l'outfit e il sorriso della figlia di Tosca era più brillante di qualsiasi gioiello.*



    *Mentre si godeva golose cucchiaiate di gelato, Opal notò con la coda dell'occhio un tavolino solitario, occupato solamente da una giovane ragazzina che le sembrava familiare. Quegli occhi verde smeraldo incorniciati da capelli castani... Doveva trattarsi di Chloe!

    Un impulso di socialità invase l'animo della Tassetta e decise di abbandonare il suo posto cocente per scambiare quattro chiacchiere con la ragazzina della Casa di Salazar.
    Si avvicinò e le rivolse un allegro sorriso.*

    Ehi Chloe! Anche tu da queste parti? È libero il posto per caso?


    @Chloe_Hills




    Ultima modifica di Opal_Saphirblue circa 3 mesi fa, modificato 1 volta in totale


  • Emma_Williams

    Corvonero Giornalista Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 116
        Emma_Williams
    Corvonero Giornalista Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    [Villa Williams - Ore 16:00]


    *Era ormai da 10 giorni che Stella alloggiava a "Villa Williams".
    Emma era stata molto contenta di ospitare una sua cara amica a casa sua.
    Julie e Richard dapprima non avevano approvato l'idea della figlia Corvonero, poi avevano detto di si, poiché Emma aveva insistito tanto.
    La quattordicenne non era una ragazza viziata, ma i suoi genitori non si potevano permettere di lasciare una ragazzina di tredici anni sola.
    Emma con quei pensieri, si mise a sorseggiare il caffè che aveva preparato poco prima.
    Forse la mora dagli occhi di ghiaccio era l'unica persona (o maga o babbana) che prendeva un caffé alle quattro di pomeriggio.
    Ma lei ne prendeva sempre due tazzine: una nella mattina e una nel pomeriggio;
    era diventata una sua abitudine da quando aveva compiuto quattordici anni.
    Finito il caffé, Emma si ripulì dalla schiuma che le aveva coperto gran parte della rosea bocca, con un tovagliolo.*





    *Quel giorno faceva davvero caldo, e non sapendo che fare, alla ragazza saltò in mente una giratina a Diagon Alley.
    Emma prese la tazzina e la mise nella lavastoviglie.
    Si diresse in salotto, in cui sul bianco divano di pelle, StellaGiulia e la sorella Viola chiacchieravano spensieratamente.
    In effetti le due ragazze avevano molto in comune: erano entrambe Tassorosso del terzo anno, e tutte e due erano molto buone e disposte a tutto per gli amici e la famiglia.
    La quattordicenne aspettò che il "dialogo tra Tassette del terzo anno" finisse, per poi proporre un'idea.
    Jules accettò immediatamente l'idea, ma Viola aveva da fare altre cose.
    Emma lo chiese anche alle sue altre due sorellone, e la risposta fu no, quindi Emma e StellaGiulia avrebbero passato un pomeriggio tra amiche a Diagon Alley.
    La Corvetta afferrò la borsa, ma si accorse che la sua bacchetta non c'era.
    Allora andò a controllare nella stanza in cui dormivano lei e la Tassa e la trovò sotto il suo lettuccio.
    Ci mise diversi minuti, poiché quando la quattordicenne guardò l'orologio antico appeso alla parterre di casa, si rese conto che erano le quattro e mezzo.
    Santo Merlino! È già passata mezz'ora? Dovremo sbrigarci!
    Emma afferrò velocemente la borsa contenente bacchetta, borsello e altre cose, e prese per mano Stella.
    Le ragazze si avviarono, ma non sapevano dove andare, quindi una semplice giratina a Diagon Alley sarebbe andata bene.
    Magari con quel caldo infernale le ragazze si sarebbero potute rinfrescare con una bibita fresca o un gelato.
    Arrivate davanti all'insegna di un locale, Emma si fermò, costringendo così anche la Tassetta a fermarsi.*

    Ti va un gelato?

    *La Williams sorrise alla streghetta accanto a lei, ed entrò.
    Le sembrava di essere la sorella maggiore che andava in giro con la sorellina.
    Fece una piccola risatina, in modo che le persone all'interno del locale non la potessero sentire e si avvicinò al bancone.
    Guardò il ricco menù di gelati, ma lei aveva già in mente il gelato che voleva.
    Quando tempo prima ci era andata con la sua amica Katrin, aveva potuto assaggiare il gelato che ogni volta che andava in quel luogo voleva assaggiare.
    Quando la fila diminuì e fu il turno di Emma e Stella, la Corva disse a Jules si ordinare prima lei, e finito il suo ordine, disse alla persona che si occupava dei gelati:*

    Buon pomeriggio, vorrei un cono con una pallina di cioccomenta e una di cardamomo, per favore.

    *La Williams prese il suo gelato e pagò sia il suo che quello della sua amica, tanto non costava poi così tanto!
    Anzi, pochi galeoni e spesi bene per Emma!
    Quando le ragazze cercarono un posto in cui sedersi, non lo trovarono.
    Poi Emma notò una chioma familiare al di fuori del locale.
    Aspetta aspetta... Ma quella è Opal?
    La Corovnero uscì dal locale e si avvicinò al tavolo in cui era seduta Opal e Chloe, una primina che Emma aveva conosciuto al "The Small Forest" tempo prima.*

    Ciao! Questo tavolo è occupato?

    *Emma si lasciò sfuggire uno dei suoi sorrisi più grandi, poiché era felice di ritrovare alcune delle sue amiche là.*

    @Stellagiulia_Clarke @Opal_Saphirblue @Chloe_Hills




    Ultima modifica di Emma_Williams circa 3 mesi fa, modificato 1 volta in totale


  • Sarah_Jonson

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 1
    Galeoni: 248
        Sarah_Jonson
    Corvonero
       
       

    * La Corvonero Sarah si stava annoiando e con quel caldo ancora di più, così decise di andare alla Gelateria Fortebraccio, a Diagon Alley, per mangiarsi un bel gelato *

    [Gelateria Fortebraccio]

    * Sarah si diresse verso la gelateria, dove c'era una fila e così scelse il suo gusto preferito: alle more.
    Comprato il gelato pensò a cosa avrebbe potuto fare, le sarebbe piaciuto chiacchierare con qualche amica o conoscere nuove persone. Tra i tavoli vide qualcuno con i capelli celesti, ma certo era la sua amica Opal, una Tassorosso e vicino a lei c'erano altre tre ragazze: Emma, Stellagiulia e la sua migliore amica Chloe*

    Ciao ragazze, come state? Sono sempre io, la solita Sarah.... Posso sedermi qui con voi?

    *Ruppe un altra volta il ghiaccio la corvetta, aspettando risposta inizio a gustarsi il suo bel gelato alle more*

    Voi ragazze a che gusto lo avete preso?

    *Sarah per sbaglio aveva chiesto una domanda che stava pensando e si vergognò così tanto che diventò rossa come la sua maglia*

    Scusatemi ragazze, alcune volte mi scappano cose che non vorrei dire, sono un impicciona, lo so

    *Disse la corvonero impicciona*
    @Chloe_Hills, @Emma_Williams, @Opal_Saphirblue,
    @Stellagiulia_Clarkle

  • Chloe_Hills

    Serpeverde Barista 3MDS

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 2
    Galeoni: 251
        Chloe_Hills
    Serpeverde Barista 3MDS
       
       

    *Prima che la Serpeverde Chloe, smemorata com'era, si ricordasse che doveva andare al bancone e mettersi in fila per ordinare il gustoso e dissetante gelato e che non c'erano i suoi genitori che quando andavano insieme alla gelateria Fortebraccio si mettevano dietro il bancone mentre Chloe aspettava fuori per poi tornare con un grande cono torreggiante di cioccomenta, passarono dieci minuti. Luna, mentre guardò la padroncina cercando di indovinare a cosa stava pensando, incominciò nuovamente a sgranocchiarle i lacci delle scarpe nere della primina, e quando la Serpe si abbassò per vedere che cosa stava combinando il suo animale e vide che stava sgranocchiando con piacere i lacci delle sue scarpe, non la sgridò, ma si limitò a guardarla con sguardo eloquente che dimostrava il disappunto di Chloe.*

    Vado a prendere il gelato, sta qui e fa la brava.

    *Ogni volta che la Serpeverde raccomandava la sua coniglietta di fare la brava, le sembrava di parlare con una bambina oppure con una sorellina che si portava dappertutto, ma la verità che sotto sotto sapeva anche Chloe, era che pativa il fatto di essere figlia unica e di non avere una sorellina che somigliava a lei da portarsi in giro e da istruire su ciò che è giusto e su ciò che è sbagliato. Come aveva detto a Chloe l'estate prima, sua mamma Kate non la riteneva ancora troppo grande per badare ad una sorellina, ma lei era completamente contraria all'affermazione della sua mamma, e mentre la Serpeverde si alzò dal tavolino e si affrettò a raggiungere la fila di maghi sudati che aspettavano di prendere il gelato, si immaginò di tenere per mano una sorellina e di discutere con lei su quale gusto era meglio prendere in quella giornata così afosa. Una volta che quasi tutti i maghi avevano fatto la loro scelta riguardo ai gusti di gelato ed erano quasi tutti andati a sedersi su un tavolino per gustare la fresca sostanza, la primina si avvicinò lentamente e timidamente verso il bancone e scorse con calma il suo sguardo verso il vetro con tutti i gusti di gelato nelle vaschette, nonostante sapesse che il gelataio al bancone la guardava con sguardo perplesso. Nel momento in cui la Serpe vide che la cioccomenta scarseggiava, decise di prendere il suo secondo gusto preferito, il cioccolato con i petali di rosa.

    Vorrei due palline di cioccolato con i petali di rosa, grazie.

    *Disse timidamente la Serpeverde Chloe. Una volta che la ragazza ritornò al tavolino fuori della gelateria con il suo cono di gelato con il cioccolato di petali di rosa, si accorse di avere la fronte sudata.*

    Accidenti, questo caldo!

    *Pensò la primina mentre si sedette sulla sedia del tavolino tenendo il gelato a 30 centimetri di distanza per non sporcarsi il vestito azzurro che aveva deciso di mettere quel giorno, temendo la reazione di sua mamma. *

    Mi sa che non arriverà nessuno oggi...

    *Disse tristemente Chloe. Ma proprio quando stava per dare la prima leccata al gelato color marrone e rosa, vide sfuocata un' immagine di una ragazza con i capelli blu, che varcava la soglia della gelateria ForteBraccio e si dirigeva verso il bancone dove c'erano tutti i gusti di gelato, oltrepassando i tavolini fuori.*

    Sono sicura di avere già visto questa ragazza da qualche parte... ma certo! Lei è Opal!

    *Dopo qualche minuto la Tassorosso Opal usciva dall' interno della gelateria con una coppa torreggiante di gelato in mano. Mentre la giovane strega sorrise a Opal contenta di vederla anche se non era sicuro che la Tassorosso l'avesse vista, Chloe si abbassò nuovamente per vedere cosa stava combinando Luna, e accarezzò con la mano destra Rose, la sua Puffola Pigmea, che dormiva beatamente sulla spalla destra della ragazza. Mentre la Serpe sgridò nuovamente sottovoce la coniglietta Luna poichè stava continuando il suo lavoro di mangiarle i lacci delle scarpe, sentì una voce che le stava parlando*


    Ehi Chloe! Anche tu da queste parti? Il posto è libero per caso?

    *Chloe alzò subito la testa dal tavolo per rispondere e per vedere chi la stava chiamando, e quando vide che era Opal restituì alla ragazza il sorriso che la Tassetta aveva fatto alla Serpe e le rispose*

    Ciao Opal! Certo, il posto è libero, vieni pure.

    *La giovane strega osservò Opal sedersi su un altra sedia di fronte a lei.*

    Allora, come va?

    *Chiese Chloe a Opal, osservando la sua grane coppa sovrastante di gelato alla fragola e palline nere, che la Serpeverde intuì subito che erano mirtilli. Ma prima che la Tassetta Opal avesse avuto il empo di rispondere, altre due ragazze che Chloe al primo sguardo riconobbe erano entrate nella famosa gelateria di Diagon Alley e si affrettavano a raggiungere il bancone per prendere i loro gelati. Appena che le due ragazze, Emma e Giulia, uscirono dall'interno della gelateria con i loro gelati in mano e cercarono con lo sguardo un posto libero dove sedersi, Chloe e Opal fecero segno alle due ragazze di venire a sedersi vicino a loro. Emma si girò, notando che ad un tavolino c'erano sedute la Tassorosso e la Serpeverde, e chiese a Chloe se il tavolo era occupato*

    Ciao Emma! No, è libero, venite pure.

    *La primina sorrise alle due ragazze, più felice che mai che alla gelateria ForteBraccio erano arrivate delle amiche con cui chiacchierare, davanti alla loro coppa o cono di gelato. Mentre le ragazze leccavano i loro gelati fra le chiacchiere, una ragazza dal viso familiare per Chloe, si stava avvicinando al tavolino di Emma, Opal, Giulia e di Chloe. Appena la ragazza era abbastanza vicina da riconoscere il suo volto, la Serpeverde la riconobbe subito: era Sarah, la sua migliore amica Corvonero. Sarah si appoggiò al tavolo con in mano il suo cono di gelato e salutò gentilmente il gruppetto di amiche.*

    Ciao Sarah! Certo, accomodati. Io ho preso il gusto di cioccolato con petali di rosa, tu?

    *Chloe e le altre ragazze sorrisero a Sarah, che si accomodò su una sedia vicino a Chloe. Un'attimo dopo però, la Corvonero divenne rossa come un pomodoro, e si ripetè che era un impicciona e che non sapeva stare zitta*

    Tranquilla Sarah, più gente c'è meglio è.

    *Rispose con un largo sorriso la primina Chloe.*


    @Emma_Williams, @Stellagiulia_Clarke, @Opal_Saphirblue, @Sarah_Jonson



    Ultima modifica di Chloe_Hills circa 3 mesi fa, modificato 1 volta in totale


  • Stellagiulia_Clarke

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 4
    Galeoni: 127
       
       

    *Da qualche giorno StellaGiulia stanziava a Villa Williams, molto meglio che stare da sola in quell'enorme casa vuota senza notizie e con alcune stanze chiuse da licchetti che non avevano dato sefno di volersi aprire nemmeno col più banalw [i]alohomora[/]. L'ultima cosa che avrebbe voluto era essere di disturbo per qualcun'altro. Quando Emma varcò la soglia del suo salotto stava chiacchierando con la sorella concasata. Emma suggerì di andare a prendere un gelato e la tassorosso accettò di buon grado l'idea di uscire. Prese la borsa e legò il suo porabacchetta alla coscia con la bacchetta inserita al suo interno. I suoi avrebbero dovuto sapere che adesso so trovava lì ma ancora non aveva ricevuto alcuna notizia. Meglio diatrarsi con una passeggiata tra amiche. Arrivarono alla gelateria, dopo che Emma mise a soqquadro la stanza per trovare la sua bacchetta.*

    Ti va un gelato?

    *Gli occhi della giovane strega brillarono alla magica parola gelato. Squadrò la vetrina dei gusti indecisa poi optò per un semplice lampone con cioccomenta. Le due ragazze uscirono a cercare un tavolo. Fuori c'erano Opal, Chloe e Sarah.*

    Ciao ragazze. Opal combinato disastri per oggi?

    @Emma_Williams, @Chloe_Hills, @Sarah_Johnson, @Opal_Saphirblue




    Ultima modifica di Stellagiulia_Clarke circa 3 mesi fa, modificato 1 volta in totale


  • Chloe_Hills

    Serpeverde Barista 3MDS

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 2
    Galeoni: 251
        Chloe_Hills
    Serpeverde Barista 3MDS
       
       

    *Il gelato al cioccolato e petali di rosa della primina Chloe era ormai quasi consumato, e la ragazza cercava di non lasciare neanche un goccia di gelato nella coppetta. La piccola Puffola Pigmea della Serpeverde si era finalmente svegliata, e osservò smarrita la gelateria e le ragazze, mentre Luna dormiva beatamente con la testa appoggiata alla scarpa di Chloe. Le cinque ragazze chiacchieravano amichevolmente, qualcuna con la fronte sudata per il caldo. La giovane strega era al massimo della felicità, poiché in pochi minuti erano arrivate le ragazze che Chloe reputava le più simpatiche e gentili della scuola di Hogwarts. Quando il cucchiaino della strega della casa di Salazar stavano per prendere un altra goccia di gelato da gustare, la Serpe si accorse che la gustosa sostanza nella coppetta era finita.*

    Vado a buttare la coppetta nel cestino.

    *Annunciò la primina al gruppo, e, un po' malinconica, si alzò e si diresse verso il primo cestino che incontrava sulla strada, buttando con decisione la coppetta e il cucchiaino di plastica con cui aveva gustato il gelato. Una volta tornata al tavolo delle cinque ragazze, Giulia salutò amichevolmente le amiche e chiese se Opal aveva combinato disastri*

    Ciao! Per adesso no.

    *La Serpeverde sorrise a Giulia mentre le altre ragazze gustavano anche loro il gelato quasi finito.*

    Allora, che mi raccontate?

    *Chiese la primina sempre sorridente rivolta alle quattro amiche.*

    @Stellagiulia_Clarke, @Emma_Williams, @Opal_Saphirblue, @Sarah_Jonson,



    Ultima modifica di Chloe_Hills circa 3 mesi fa, modificato 2 volte in totale


  • Sarah_Jonson

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 1
    Galeoni: 248
        Sarah_Jonson
    Corvonero
       
       

    * La Corvonero finì il gelato, prese un tovagliolo e si pulì, intanto la sua Puffola Pigmea la guardava e Sarah capì che per Arnold era venuto il momento di mangiare, tirò fuori dalla borsa la sua solita ciotolina e la porse ad Arnold.
    Ad un certo punto la sua amica Chloe si alzò per buttare la sua coppetta del gelato*

    Ciao ragazze. Opal combinato disastri per ora?

    *Disse la sua amica tassetta Stellagiulia*

    Ciao! Per adesso no.

    *Rispose pronta Chloe Hills, la Serpeverde e Sarah decise di salutare anche lei*

    Ciao Stellagiulia come stai e voi ragazze come state?

    *Rispose la corvetta Sarah mentre guardava la sua Puffola Pigmea che mangiava*

    Allora, che mi raccontate?

    *Chiese Chloe a Sarah e alle altre ragazze presenti*

    Io niente e tu Chloe?

    *Rispose alla domanda della migliore amica e si accorse che Arnold aveva finito di mangiare così prese la ciotolina e si alzò per buttarla nel cestino*

    @Stellagiulia_Clarkle, @Emma_Williams, @Opal_Saphirblue, @Chloe_Hills



    Ultima modifica di Sarah_Jonson circa 3 mesi fa, modificato 1 volta in totale


  • Chloe_Hills

    Serpeverde Barista 3MDS

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 2
    Galeoni: 251
        Chloe_Hills
    Serpeverde Barista 3MDS
       
       

    Ma insomma!

    *La giovane strega Chloe stava sgridando per l'ennesima volta Luna, la sua coniglietta, che stava continuano il suo lavoro nel distruggere i lacci delle scarpe. Chloe fece uno sguardo accigliato all'animale, nonostante lui non avesse neanche un briciolo di paura in quello sguardo. La Serpeverde continuo` a guardare Luna con sguardo corrucciato, ma, dopo un po` di quegli sguardi, sul volto di Chloe si dipinse un sorriso che si trasformo` in una risata, e Il coniglietto si becco` un po` di coccole dalla sua padroncina. Sarah, che aveva quasi finito il gelato, chiese a Chloe che notizie aveva.*

    Nulla, solo che sono un po` indietro con i compiti, voi a che punto siete?

    *Domando` la primina arrossendo un po'. Poi fece una carezza alla sua Puffola Pigmea e aspetto` la risposta delle amiche, mettendosi sulla spalla destra gran parte dei suoi capelli castani, contenente anche la sua unica ciocca bionda. Un vento di leggera brezza spettino` i capelli alle cinque amiche, contente pero` che in quella giornata afosa ci fosse un po' di vento. La giovane strega Chloe si abbasso` per vedere che cosa stava facendo la sua coniglietta, e vide che stranamente guardavano la sua padroncina con sguardo affamato.*

    Che succede Luna? Hai fame?

    *Chiese preoccupata la primina. Fu un attimo: il tenero animale raddrizzo` le orecchie candide e balzo` in grembo alla sua padroncina, annusando dappertutto in cerca di cibo. La Serpeverde sorrise a Luna e si alzo`, cercando nella sua borsa la ciotola e il mangime per il coniglio. Una volta trovato, Chloe prese la ciotola arancione e ci verso` dentro il mangime. Una volta che la ciotola era ben pena, la Serpeverde la poso` vicino alla coniglietta che incomincio` a mangiare mentre Chloe le accarezzo` il pelo lucido e morbid. Non era la prima volta che Luna si ritrovava ad avere fame improvvisamente, e quella era la ragione principale per cui la giovane strega portava sempre con se la ciotola e Il mangime per la coniglietta.*



    @Stellagiulia_Clarke, @Emma_Williams, @Opal_Saphirblue, @Sarah_Jonson,



    Ultima modifica di Chloe_Hills circa 3 mesi fa, modificato 1 volta in totale


  • Emma_Williams

    Corvonero Giornalista Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 116
        Emma_Williams
    Corvonero Giornalista Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    *Emma leccò il suo gelato. *

    Ehi, sapete che cioccomenta con prugne e cardamomo è davvero un gelato buonissimo? È il mio preferito!

    *Sorrise, è finì il suo cono di gelato che era il gelato più buono che avesse mai assaggiato.
    Il caldo ormai cominciava a farsi sentire, ed anche all'ombra, sotto l'ombrellone a strisce blu e bianche alla Gelateria, si sentiva il caldo afoso.
    I compiti non erano un problema per la Corva, infatti si limitava agli ultimi giorni per farli.
    Invece la sua nuova amica Sarah, aveva detto che era rimasta in dietro con i compiti.
    Emma la guardò, e sorrise, pensando che quella ragazzina le assomigliava davvero tanto; l'unica cosa diversa era stata la Casa di appartenenza... *

    Parlando di materie... Quali sono le vostre preferite, quelle a cui andate meglio, peggio e quelle che odiate?

    *Mentre pensava, e aspettava la risposta da parte delle amiche al tavolo, andò a buttare la carta del cono.
    Poi si sedette al tavolo.*

    Io Rune non la comprenderò mai!
    Le mie preferite sono Cura delle Creature e Incantesimi... Ed infatti vado bene più che altro a Cura e Incantesimi, però sono rimasta stupita dall'ultimo voto che ho avuto a Aritmanzia! E per finire... Difesa Contro le Arti Oscure, all'inizio pensavo fosse una materia semplice e carina, ma poi, quando quel voto mi è saltato davanti agli occhi... Avevo pensato di smettere di andare alle lezioni di quella materia... Ah!


    *Pensando a quei brutti e bei ricordi, sentì che qualcuno le mordicchiava la scarpa.
    Emma si chinò sotto al tavolo, e prese il coniglietto tra le sue braccia.
    Lo coccolò e poi si rivolse al gruppetto di ragazze.*

    È vostro questo simpatico coniglietto che mi mordicchiava le scarpe?

    @Chloe_Hills @Sarah_Jonson @Stellagiulia_Clarke @Opal_Saphirblue


  • Sarah_Jonson

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 1
    Galeoni: 248
        Sarah_Jonson
    Corvonero
       
       

    * La Corvonero Sarah era immersa nei suoi pensieri siccome per un breve periodo c'era stato del silenzio*

    Ehi, sapete che cioccomenta con prugne e cardamomo è davvero un gelato buonissimo? È il mio preferito!

    *Interruppe il silenzio la Corvonero Emma Williams*

    Ah, io non l'ho mai assaggiato....Il mio preferito è quello alle more!

    *Rispose Sarah, che promise a se stessa che avrebbe assaggiato il gusto che le aveva consigliato la sua amica e la Corva Emma cambiò argomento parlando di materie scolastiche*

    Le mie preferite sono Cura delle Creature Magiche, Incantesimi e un po' Difesa Contro le Arti Oscure.
    E credo di andare bene in Cura e Incantesimi, vado peggio e odio Aritmazia.

    *Rispose Sarah, dopo aver contato quante scatolette di cibo aveva per Arnold*

    È vostro questo simpatico coniglietto che mi mordicchiava le scarpe?

    *Chiese Emma rivolta alle ragazze sedute sul tavolo*

    Non è mio, è di Chloe, per me è troppo carino quando mi morsica le scarpe!

    *Rispose un po' divertita la Corva*

    @Chloe_Hills, @Emma_Williams, @Opal_Saphirblue, @Stellagiulia_Clarkle



    Ultima modifica di Sarah_Jonson circa 3 mesi fa, modificato 1 volta in totale


  • Chloe_Hills

    Serpeverde Barista 3MDS

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 2
    Galeoni: 251
        Chloe_Hills
    Serpeverde Barista 3MDS
       
       

    *La Serpeverde ascoltò con attenzione le parole della sua amica Emma e le rispose con un sorriso.*

    E' vero, la cioccomenta è il mio gusto preferito! Ma quando al bancone ho visto che scarseggiava ho preso cioccolato con i petali rosa, il mio secondo gusto preferito.*

    *Rose, la Puffola Pigmea appollaiata sulla spalla destra della Serpeverde, non dava segni di presenza. Da quando la giovane strega era arrivata alla famosa Gelateria la Puffola Pigmea dormiva beatamente, nonostante ogni tanto aprisse le palpebre degli occhi per scrutare se la sua padroncina era ancora alla Gelateria Fortebraccio o se si stava dirigendo verso casa. Quasi tutti dicevano alla Serpeverde che non era normale che Rose dormisse così tanto, ma lei dava bado a pochi: sapeva, come le aveva spiegato sua nonna in una giornata afosa, che il caldo portava sonnolenza, e se ti addormentavi sentivi meno l'afa. Mentre la giovane strega raccolse la ciotola arancione vuota notando con piacere che la sua coniglietta Luna aveva mangiato tutto il mangime, cosa che non succedeva spesso, sentì che Emma stava parlando delle sue materie preferite e stava chiedendo alle amiche quale erano le loro.*

    Siamo identiche! Anche a me piace molto Cura Delle Creature Magiche e Incantesimi, invece in Aritmanzia vado abbastanza male...

    *Rispose pronta con un sorriso la Serpeverde. La mano destra di Chloe accarezzò il pelo rosa di Rose, che aveva appena aperto l'occhietto destro guardandosi intorno furtiva.*

    È vostro questo simpatico coniglietto che mi mordicchiava le scarpe?

    *Domandò Emma alle altre amiche. Mentre Sarah rispose a Emma che il coniglietto carino era di Chloe, la giovane strega si abbassò e notò accigliata che Luna, la sua coniglietta candida, stava rosicchiando le scarpe alla sua amica Corvonero Emma. La primina si abbassò, e con sguardo corrucciato tirò via la coniglietta dalle scarpe della sua amica e la prese in braccio.*

    Quante volte ti devo dire che non devi rosicchiare le scarpe degli altri? Hai mangiato, direi che le scarpe non sono un buon spuntino! Fai la brava.

    *Così disse la Serpe alla coniglietta, e alla fine della sgridata, non potè fare a meno di sganciare un sorriso al tenero animale. Neanche la ragazza della casa di Salazar sapeva il perchè, ma proprio non riusciva a sgridare i suoi animali senza alla fine sorridere o fargli una carezza sulla testa. Luna alzò verso la sua padroncina la zampa con le macchiette nere, e Chloe gliela accarezzò dolcemente.*

    Come stanno i vostri animali?

    *Chiese Chloe alle amiche sorridendo.*

    @Emma_Williams, @Stellagiulia_Clarke, @Opal_Saphirblue, @Sarah_Jonson,

  • Opal_Saphirblue

    Tassorosso Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 4
    Galeoni: 25
       
       

    *Il cucchiaino argentato continuava ad affondare nel cremoso gelato ai mirtilli, talvolta corredato da una dolce sferetta scura colta nel bosco.
    Il torrido caldo continuava ad accarezzare - o meglio, si appoggiava pesantemente - le allegre ragazze sedute intorno ad un tavolino della più celebre gelateria di Diagon Alley. Condividevano l'ambita ombra di un piccolo ombrellone colorato che fluttuava sopra le loro teste, dipingendo così un'area scura ricca di ossigeno in mezzo ad una cappa di afa ed umidità.
    Il piccolo tavolo in legno in mezzo a loro era ricolmo di variopinte coppette di gelato: cioccolato, mirtillo, menta, prugne, more... Un esercito di tinte differenti rallegrava il marrone chiaro della betulla che costituiva il ripiano d'appoggio.
    La Gelateria Fortebraccio offriva infatti una vastissima scelta di gusti alla clientela, solitamente abbinati a spezie, inflorescenze o gusti particolari.

    Il gelato, benedetto sia chi l'ha inventato...

    Pensò la Tassetta tra sé e sé, gustando volentieri generose cucchiaiate di morbido Mirtillo&Vaniglia Nera, ormai un po' squagliato a causa dei potenti raggi del sole.

    Una timida goccia violacea punteggiata di pallini scuri cadde dal cucchiaino alla gonna di Opal. La fantasia geometrica black and white non si sposava affatto con la macchiolina colorata che recava un vero fastidio all'occhio. Senza che nessuna se ne accorgesse, la giovane appoggiò la coppa e sussurrò flebilmente un rapido Aguamenti con la bacchetta di Cedro vicina alla gonna. Un debole getto d'acqua sgorgò dalla punta del catalizzatore e la ragazzina tolse il liquido non appena il vestito si fu imbevuto abbastanza da cancellare la macchia.

    Nel frattempo, il suo occhio perlaceo ricadde sulle sue palline di gelato: non c'erano più! Ora nella coppetta si presentava più un oceano violetto con qualche boa rappresentata dai mirtilli che galleggiavano lentamente. Prima di riporre la bacchetta, Opal si destreggiò anche in un incantesimo Glacius, per risolidificare il suo gelato e goderselo in tutta la sua freschezza. Del resto, a chi piace il gelato sciolto?



    Mentre si era nuovamente persa nei suoi pensieri, la conversazione tra le streghette loquaci proseguiva. Erano circondate da qualche animaletto da compagnia che non aveva abbandonato la padroncina neppure con quella calura asfissiante. Quel giorno però, stranamente Opal non era scortata dal suo micione Nox, compagno di avventure sempre al suo fianco: la pelliccia nero carbone attirava troppo il sole e il felino avrebbe rischiato un collasso. La ragazzina aveva perciò deciso di lasciarlo al fresco di casa sua, per fargli godere la meraviglia dell'aria condizionata mentre lei passeggiava sotto il sole cocente di Diagon Alley.

    Dopo aver decantato la bontà dei loro gelati, le amiche stavano disquisendo sulle materie scolastiche più apprezzate. Avendo ascoltato le opinioni delle altre, Opal rifletté un attimo e decise quindi di inserirsi nel discorso.*



    Sono d'accordo con voi, anche io adoro Incantesimi, perché sento di accrescere sempre di più le mie doti da strega ad ogni lezione... Ma mi piace moltissimo Cura delle Creature Magiche: mio padre è Magizoologo e casa Saphirblue è sempre stata uno zoo praticamente! Il suo laboratorio è nel seminterrato ed io gli do spesso una mano per le operazioni più semplici. Lui mi ha trasmesso fin da piccola la passione per gli animali! Al contrario vostro, poi, sono molto affascinata da Antiche Rune ed Aritmanzia e stranamente, dai voti, ho scoperto di cavarmela in entrambe! Ho qualche difficoltà in più invece in Difesa Contro le Arti Oscure... E, beh, Volo è sicuramente la materia che mi riesce di più, dato che mi alleno spesso per la squadra di Tassorosso!


    *Le sue parole le ricordarono quanto le piaceva studiare e trascorrere il tempo all'interno delle mura di Hogwarts, tra incantesimi, pozioni e magia. Molto meglio di una semplice scuola babbana!

    Si rivolse quindi a Chloe, rispondendo alla sua domanda che volteggiava nell'aria senza una risposta.*

    Il mio gattone Nox sta bene, solo questo caldi con il suo pelo scuro proprio non lo sopporta! Invece Icarus, il falchetto candido, è sempre fuori all'aria aperta a svolazzare chissà dove, è davvero un bricconcello quello là... Fin da quando l'ho acquistato al Serraglio Stregato mi avevano detto che si sarebbe trattato di un rapace assai ribelle...


    @Chloe_Hills, @Emma_Williams, @Sarah_Jonson, @Stellagiulia_Clarke




    Ultima modifica di Opal_Saphirblue circa 3 mesi fa, modificato 1 volta in totale


  • Sarah_Jonson

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 1
    Galeoni: 248
        Sarah_Jonson
    Corvonero
       
       

    * La Corvonero ascoltava con attenzione la sua amica Chloe, che diceva di essere identica a Emma perchè a entrambe piaceva Cura delle Creature Magiche e Incantesimi, ma anche a Sarah piacevano quelle materie. A sua volta rispose anche la tassetta che sembrava fosse uscita dai suoi pensieri, dicendo che era daccordo su Cura delle Creature Magiche e in Incantesimi, raccontò anche che suo padre era un Magizoologo, aggiungendo che era anche brava in Antiche Rune e in Aritmazia, aggiunse poi anche Volo e che non era molto brava in Difesa Contro le Arti Oscure*

    Wow, ti piacciono gli animali, anche anche a me, tantissimo, fortunata che hai un padre Magizoologo, io Difesa Contro le Arti Oscure la trovo abbastanza difficile, però non si può dire che la odio

    *Dopo aver sgridato la sua coniglietta per aver morsicchiato i lacci delle scarpe della sua amica Emma, Chloe sembrava più calma*

    Come stanno i vostri animali?

    *Chiese poi la Serpe facendo un sorriso*

    Arnold sta bene, mangia e dorme, come sempre e gli piace essere coccolato...

    *Rispose con un sorriso la corvetta, mentre iniziò ad accarezzare la puffola pigmea*

    @Opal_Saphirblue, @Chloe_Hills, @Emma_Williams, @Stellagiulia_Clarkle



    Ultima modifica di Sarah_Jonson circa 3 mesi fa, modificato 1 volta in totale



Vai a pagina 1, 2  Successivo