• Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584328
       
       



    Role Aperta da Elena_Apefrizzola


  • Elena_Apefrizzola

    Corvonero Certificato

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 2966
       
       

    *Era stata una giornata calda e soleggiata quella. Girare per il villaggio magico d Hogsmeade con quel caldo era comunque piacevole, poiché tra le case serpeggiava sempre un allegro venticello in grado di attenuare i brucianti raggi di sole.*



    *Elena aveva le braccia piene di bustine. Nonostante non fosse un'amante dello shopping quel pomeriggio si era tolta più di uno sfizio, comprando alcuni stupendi volumi di magia, il lucido per la sua Firebolt, qualche bocconcino per Nymeria e dulcis in fundo... una bella scorta di dolci di Mielandia. Stava proprio rosicchiando un'apefrizzola mentre attendeva l'arrivo della sua amica @Sarah_Jonson, e rimirava un'altro acquisto: il libro di Aritmanzia avanzata. Quello e altri tre libri di vario genere erano stati forse l'acquisto più promettente della giornata, ma un altro l'attendeva a breve. Si era infatti data appuntamento in quella tarda ora con la giovane Corvonero per assisterla nel rito di passaggio più importante per una strega ed un mago, l'acquisto della prima bacchetta magica.
    Aveva scelto un orario comodo ad entrambe e per ingannare il tempo si era divertita un po per le vie di Hogsmeade.
    Non vedeva l'ora però di scorgere il volto dell'amica quando avrebbe finalmente impugnato la bacchetta che l'avrebbe scelta. Da Salills poi avrebbero sicuramente trovato le migliori bacchette, un ambiente amichevole e due validissime esperte in materia! Che altro avrebbero potuto chiedere?
    Nella piazza ormai le persone iniziavano a ritirarsi per la sera, dopo che le abbondanti ore di luce estive iniziavano a scemare.
    Elena guardò perplessa all'ingresso della Piazza dove il negozio era situato. Non era normale che Sarah fosse in ritardo...
    Non fece neanche in tempo però a formulare quel pensiero ce scorse la figura della streghetta entrare nella piazza. La sua ombra si allungava alla luce del tramonto, ma la mora e più grande Corvonero poteva comunque scorgere sul suo volto un delicato sorriso di attesa.*

    Ciao Sarah! Sono qui!

    *Cercò di chiamarla Elena, sbracciandosi per quanto le permettevano le buste. Per fortuna l'amica sembrava averla notata e si stava dirigendo in quella direzione.*

    @Sarah_Jonson, @Sylvia_Turner, @Charlotte_Mills,


  • Sarah_Jonson

    Corvonero Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 287
        Sarah_Jonson
    Corvonero Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    * Sarah era in ritardo, cosa che non le succedeva spesso per non dire mai, quel giorno sarebbe andata con Elena Apefrizzola, una Corvonero come lei, a prendere una bacchetta, era una giornata calda con un venticello leggero, la corvetta era in ritardo perchè aveva fatto un giretto tranquillo per Hogsmeade, e si era quasi dimenticata dell'appuntamento con la sua amica, così aveva dovuto correre verso la piazza, dove si erano date appuntamento a ora tarda, ma la giovane corva, siccome non era poi un' esperta a girare per Hogsmeade aveva dovuto chiedere informazioni ai passanti che ormai stavano per tornare a casa. Quindi la corva dopo aver chiesto alcune informazioni si era diretta nella piazza dove la sua amica le aveva dato appuntamento, guardandosi in giro non scorse la sua amica *

    Ciao Sarah! Sono qui!

    *Disse una voce abbastanza lontana dalla giovane corva, si girò e vide Elena che la salutava e si sbracciava per farle segno che era lì, così Sarah si diresse verso la sua amica, che aveva le braccia e le mani piene di buste*

    Ciao Elena, scusa il ritardo, non trovavo la piazza..

    *Si scusò la giovane corva , sorridendo all'amica*

    Vuoi che ti aiuto con le buste?

    *Chiese Sarah sempre sorridendo a Elena*

    @Elena_Apefrizzola, @Sylvia_Turner, @Charlotte_Mills,

  • Sylvia_Turner

    Tassorosso Certificato

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 1791
        Sylvia_Turner
    Tassorosso Certificato
       
       

    *Era una caldo pomeriggio al villaggio di Hogsmeade, il sole stava cominciando però a calare dietro i dolci profili delle colline e in pochi attimi era spuntato fuori anche un leggero venticello. venticello che entrava dalle finestre del negozio di bacchette, Saillis.
    All'interno, seduta su uno sgabello dietro al bancone, c'era una donna di diciannove anni , dai grandi occhi color nocciola, capelli lunghi ondulati e la pelle chiara .
    Sylvia Turner, ex tassorosso, si trovava li dalla mattina. In quel momento si stava riposando, in quanto c'era stato parecchio andirivieni di clienti quel giorno. Per fortuna che almeno quel venticello piacevole che arrivava dalle colline le dava un pò di conforto.
    La piccola Emma, si trovava nella stanza accanto.Stava dormicchiando, le aveva costruito un angolino apposta per lei, con un lettino, un pò in ombra in modo che non patisse il caldo.
    Ormai era da....boh, aveva ormai perso il conto, del tempo che era trascorso, da quando aveva parlato e passato del tempo con qualcuno.
    Se da una parte quello le mancava, dall'altra una vocina le ricordava che forse era meglio cosi.
    Improvvisamente sentì alcune voci fuori dal negozio, si alzò da dietro il bancone e aprì la porta per vedere a ci appartenevano.
    A pochi metri dalla porta c'erano @Elena_Apefrizzola, una sua ex compagna di scuola, e accanto a lei una ragazzina, @Sarah_Jonson,che però la diciannovenne non aveva mai visto. Probabilmente è una nuova studentessa pensò la donna. Le due sembravano un pò in difficoltà con delle buste. Cosi Sylvia si avvicinò salutandole e dicendo.*

    Buongiorno! Scusate, forse sto facendo la ficcanaso, ma avevo sentito delle voci qui davanti e pensavo che qualcuno avesse bisogno di una mano. Datemi pure una busta

    *Disse Sylvia prendendone una per poi rivolgersi alle due ragazze.*

    Se volete entrare anche solo per riposarvi e bere qualcosa, ho un tavolino di bevande apposta per combattere la calura estiva.

  • Sarah_Jonson

    Corvonero Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 287
        Sarah_Jonson
    Corvonero Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    * Mentre la corvetta Sarah sorrideva alla sua amica Elena a qualche metro da loro si aprì una porta da cui uscí una donna che le salutò*

    Buongiorno! Scusate, forse sto facendo la ficcanaso, ma avevo sentito delle voci qui davanti e pensavo che qualcuno avesse bisogno di una mano. Datemi pure una busta

    * Disse la donna che aveva aperto la porta, prendendo una busta di Elena*

    Se volete entrare solo per riposare e bere qualcosa, ho un tavolino di bevande apposta per combattere la calura estiva.

    *Aggiunse la donna guardando le due Corvonero*

    Buongiorno, io mi chiamo Sarah Jonson, sono una Corvonero, io ed Elena, che probabilmente conoscerà già siamo venute per prendere una bacchetta....

    *Disse Sarah in modo timido e rispettoso alla donna davanti a loro*

    Cosa facciamo allora Elena?

    *Chiese a bassa voce la ragazza rivolta a Elena, siccome era stata lei a invitarla e Sarah aveva accettato*

    @Elena_Apefrizzola, @Sylvia_Turner,

  • Elena_Apefrizzola

    Corvonero Certificato

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 2966
       
       

    *Sarah raggiunse velocemente Elena dichiarando che per lei era stato difficile trovare il punto d'incontro. Elena si diede mentalmente della sciocca, doveva pensare al fatto che la Corvetta non aveva girato molto il paese e forse avrebbe rintracciato molto meglio uno dei negozi più noti, o forse sarebbe stato meglio trovarsi all'entrata del castello... ormai era fatta e l'importante era che, anche se con poche informazioni, le due amiche si fossero ritrovate. Elena non fece però in tempo a scusarsi a sua volta con Sarah che questa, vedendola in difficoltà con i suoi "ultimi acquisti", si offrì per aiutarla con le buste.
    Forse si era veramente data troppo alla pazza gioia quel giorno... effettivamente un po di aiuto le avrebbe fatto piacere! Una delle buste poi, proprio quella con i dolciumi, era scivolata sull'avambraccio mentre chiamava la corvetta e ormai faticava a tenerla in equilibrio.*

    Buongiorno! Scusate, forse sto facendo la ficcanaso, ma avevo sentito delle voci qui davanti e pensavo che qualcuno avesse bisogno di una mano. Datemi pure una busta

    Se volete entrare anche solo per riposarvi e bere qualcosa, ho un tavolino di bevande apposta per combattere la calura estiva.


    *Disse repentina una voce alle spalle di Elena. Una voce nota che proveniva proprio dal vialetto del negozio a cui le due Corvonero erano dirette. Dolcezza e tenerezza si mischiavano in quella voce e nel ricordo di Elena per quella giovane donna e mamma che sapeva si sarebbe trovata di fronte voltandosi.
    Con un enorme sorriso Elea si girò e l'ex-Tassorosso le prese di mano proprio la busta birbona che non faceva altro che scivolare. La mora arrossì un po, immaginando che l'altra potesse notare gli incarti di Mielandia, ma era la sua amica Sylvia e l'imbarazzo passò in un soffio, lasciandola però per un attimo senza parole. Era veramente da molto che non si vedevano e non sapeva neanche come stava lei o la sua splendida Emma.*

    Buongiorno, io mi chiamo Sarah Jonson, sono una Corvonero, io ed Elena, che probabilmente conoscerà già siamo venute per prendere una bacchetta....

    *Si presentò Sarah, notando forse che la compagna di casata sembrava già conoscere la donna che avevano davanti, poi aggiunse a bassa voce.*

    Cosa facciamo allora Elena?

    *Elena sorrise alla gentilezza di entrambe le sue amiche, pensando che fosse proprio il caso di presentare la proprietaria del negozio. Si rivolse quindi alla corvetta inizialmente.*

    Sarah, siamo qui per una bacchetta e ti presento la bravissima Sylvia Turner, co-proprietaria del negozio Salills ed esperta di bacchette! Direi proprio di entrare.
    Sylvia!


    *Elena abbracciò con calore l'amica che aveva finalmente davanti dopo tanto tempo, senza sapere bene cosa dire.*

    E' da tanto tempo! come stai? ed Emma? E' cresciuta immagino! Devi raccontarmi tutto! Penso proprio che invaderemo volentieri il tuo negozio chiedendo consiglio per una bacchetta e accettando l'invito per la bevanda!

    *Si avviò quindi verso il negozio di un passo, sperando aspettando che le altre facessero lo stesso.*

    @Sarah_Jonson, @Sylvia_Turner,


  • Sylvia_Turner

    Tassorosso Certificato

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 1791
        Sylvia_Turner
    Tassorosso Certificato
       
       

    * Slvia si era avvicinata alle due ragazze, quando ecco che la ragazzina più piccola @Sarah_Jonson, della quale però la diciannovenne non conosceva il nome , si presentò, dicendole.*

    Buongiorno, io mi chiamo Sarah Jonson, sono una Corvonero, io ed Elena, che probabilmente conoscerà già siamo venute per prendere una bacchetta....

    * La ex tassorosso fece un sorriso, e si presentò anche lei.*

    Buongiorno a te Sarah, piacere di conoscerti. Conosco bene @Elena_Apefrizzola. Devi comparare la tua bacchetta? Allora è un acquisto molto importante, sarò felice di aiutarti! Oh ma che sbadata che sono, non ti ho detto come mi chiamo!

    *Non fece in tempo perche Elena arrivò vicino a loro e tolse Sylvia da quel momento imbarazzante. Si rivolse alla corvetta più piccola dicendole.*

    Sarah, siamo qui per una bacchetta e ti presento la bravissima Sylvia Turner, co-proprietaria del negozio Salills ed esperta di bacchette! Direi proprio di entrare.
    Sylvia!


    *La donna diventò rossa, non si sarebbe mai abituata ai complimenti e poi si stupì, perchè improvvisamente si ritrovò avvolta in un abbraccio caloroso. Rimase un pò intontita, erano mesi che nessuno la abbracciava e si era quasi dimenticata la sensazione che si provava.*

    E' da tanto tempo! come stai? ed Emma? E' cresciuta immagino! Devi raccontarmi tutto! Penso proprio che invaderemo volentieri il tuo negozio chiedendo consiglio per una bacchetta e accettando l'invito per la bevanda!

    *La ex tassorosso ricambiò l'abbraccio, ancora un pò intontita e rispose guardando Sarah.*

    Elena...io...sto bene, ti ringrazio molto. Emma sta bene è nel retro che dorme. Se volete accomodarvi in negozio, i fa piacere aiutare Sarah con la bacchetta e prendete pure quante bevande volete, sono li a vostra disposizione.

    * Disse Sylvia staccandosi dall'abbraccio , andando verso la porta del negozio e lasciandola aperta, in modo che le ragazze la seguissero. Quando Elena le aveva chiesto come stesse. non se lo aspettava minimamente e quando le aveva detto che stava bene, una vocina dentro di lei le chiese se ne fosse proprio sicura. Ovviamente la risposta era no, ma una bugia a fin di bene non aveva mai ucciso nessuno, no?*

  • Sarah_Jonson

    Corvonero Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 287
        Sarah_Jonson
    Corvonero Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    * Dopo che Sarah si presentò fece un sorriso e si presentò anche lei*

    Buongiorno a te Sarah, piacere di conoscerti.
    Conosco bene Elena Apefrizzola. Devi comprare la tua bacchetta? Allora è un acquisto molto importante, sarò felice di aiutarti. Oh, ma che sbadata che sono, non ti ho detto come mi chiamo!

    * La sua amica Corvonero Elena, sorrise alla giovane Corvonero e alla donna lì davanti, poi inizialmente si rivolse a Sarah interrompendo il momento imbarazzante della donna *

    Sarah, siamo qui per una bacchetta e ti presento Sylvia Turner, co-proprietaria del negozio Salills ed esperta di bacchette! Direi proprio di entrare.
    Sylvia!

    * Disse Elena e dopo aver esclamato il nome della sua amica Sylvia, che probabilmente era da tanto che non vedeva la abbracciò, mentre la donna che da quello che aveva capito si chiamava Sylvia divenne rossa *

    È da tanto tempo! Come stai? Ed Emma? È cresciuta immagino! Devi raccontarmi tutto!
    Penso che invaderemo il tuo negozio chiedendo consiglio e accettando il tuo invito per la bevanda!

    *Disse emozionata la Corvonero, mentre la donna ricambiava il suo abbraccio guardando Sarah un po intontita*

    Elena...io....sto bene, ti ringrazio molto.Emma sta bene è nel retro che dorme. Se volete accomodarvi in negozio, mi fa piacere aiutare Sarah con la bacchetta e prendete pure quante bevande volete, sono lì a vostra disposizione

    *Disse Sylvia staccandosi dall'abbraccio, andando verso il negozio lasciando aperta la porta d'entrata in modo che le due corve la seguissero, infatti dopo pochi secondi Elena seguì la sua amica e anche Sarah che era rimasta silenziosa per tutto il tempo le raggiunse e arrivata nel negozio decise di parlare*

    È anche un mio piacere conoscerla Sylvia, lei a frequentato Hogwarts immagino... Lei in che casata era?

    *Chiese la giovane sorridendo alla donna e poi si rivolse a Elena*

    Va bene Elena... Ma se posso inserirmi nel vostro discorso chi è Emma?

    *Chiese con occhi curiosi la giovane corva*

    @Elena_Apefrizzola, @Sylvia_Turner,

  • Sylvia_Turner

    Tassorosso Certificato

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 1791
        Sylvia_Turner
    Tassorosso Certificato
       
       

    * Nel mentre che Sylvia si dirigeva al negozio, lasciando la porta aperta per le due ragazze, @Sarah_Jonson le rispose *

    È anche un mio piacere conoscerla Sylvia, lei a frequentato Hogwarts immagino... Lei in che casata era?

    * La mente della donna tornò per un attimo ai suoi anni da studentessa, ma smise quasi immediatamente. Inoltre, tra qualche mese probabilmente non sarebbe nemmeno stata più li, a Hogsmeade quindi ...basta affezionarsi alle persone.*

    Dammi pure del tu! Sono una ex tassorosso. Una casata che purtroppo è sempre stata un pò bistrattata, ma se vogliamo, anche noi tassi tiriamo fuori le unghie!

    * Improvvisamente poi Sarah si rivolse a @Elena_Apefrizzola chiedendole chi fosse la Emma di cui parlavano pochi secondi prima. Il primo vero sorriso sincero dopo giorni comparve sul viso della diciannovenne. Nel frattempo erano entrate tutte e tre in negozio.*

    Emma è mia figlia, ha da poco compiuto cinque mesi, e ora è in una stanzetta sul retro del negozio che le ho adibito a cameretta, al fresco. Non me la sento di lasciarla al castello, e di approfittare sempre di un elfo domestico perchè me la tenga d'occhio. Prego accomodatevi pure! Vediamo subito alcune bacchette

    * Disse la donna avviandosi uno scaffale leggermente spostato a sinistra rispetto al bancone. fece scorrere il dito su alcuni contenitori e poi ne prese uno aprendo il contenitore e consegnando la bacchetta a Sarah*

    [color=olive] Iniziamo con questa, si chiama Ubi Consistam, ed è stata costruita di legno di Sicomoro. Ha una lunghezza di dodici pollici e come nucleo possiede una piuma di fenice! Provala![color]





    Ultima modifica di Sylvia_Turner oltre 1 anno fa, modificato 2 volte in totale


  • Sarah_Jonson

    Corvonero Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 287
        Sarah_Jonson
    Corvonero Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    Dammi pure del tu! Sonouna ex-tassorosso. Una casata che è sempre stata un po' bisattata, ma se voglźliamo, anche noi tassi tiriamo fuori le unghie!

    *Esclamò fiera Sylvia, mentre ascoltava Sarah che si rivolgeva a Elena*

    Emma é mia figlia, ha da poco compiuto cinque mesi, e ora è in una stanzetta sul retro del negozio che le ho adibito a cameretta, al freddo. Non me la sento di lasciarla al castello e di approfittare di un elfo domestico perchè me la tenga d'occhio. Prego accomodatevi pure! Vediamo subito altre bacchette!

    *Disse gentilmente la ex tassorosso rivolto alle dye corvonero*

    Ah,ora capisco!

    *Rispose Sarah sorridendo, mentre Sylvia tirava fuori alcune bacchette, dandone una a Sarah*

    Iniziamo con questa, si chiana Ubi Consistam, ed è stata costruita di legno di Sicomoro. Ha una lunghezza di dodici pollici e come nucleo possiede una piuma di fenice!Provala!

    *Disse la donna, mentre porgeva la bacchetta a Sarah*

    Accio zaino!

    *Esclamò la ragazza, usando la bacchetta per prendere il suo zaino appoggiato su un tavolino, ma lo zaino invece che arrivare vicino a lei cadde per terra*

    No, questa non va bene

    *Disse la ragazza*

    @Elena_Apefrizzola, @Sylvia_Turner



    Ultima modifica di Sarah_Jonson oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Sylvia_Turner

    Tassorosso Certificato

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 1791
        Sylvia_Turner
    Tassorosso Certificato
       
       

    *Una volta che Sylvia ebbe consegnato la bacchetta, @Sarah_Jonson la provò agitandola e pronunciando puntandola contro uno zaino appoggiato sul tavolino *

    Accio zaino

    *L'oggetto però rimase fermo, non si mosse. Quella non era la bacchetta adatta. Infatti Sarah disse che quella non andava bene. Non si aspettava certo che la prima bacchetta che proponeva andasse bene.*

    Va bene, ne proviamo un'altra. Proviamo....questa

    * Disse la donna spostandosi a una mensola più in basso. Una volta tornata all'altezza del bancone consegnò una seconda bacchetta.*

    Questa si chiama Shaman, è fatta in legno di Sorbo, è lunga undici pollici e ha un crine di unicorno.





    @Elena_Aprefrizzola,


  • Sarah_Jonson

    Corvonero Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 287
        Sarah_Jonson
    Corvonero Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    *Sylvia osservò Sarah mentre agitava la bacchetta per far arrivare da lei il suo zaino che aveva appoggiato su un tavolo, senza risultati*

    Va bene, ne proviamo un'altra. Proviamo... questa

    *Disse la ex-tassorosso, prendendo una bacchetta da una mensola più in basso, porgendola a Sarah, mentre Sarah la prendeva piano*

    Questa si chiama Shaman, è fatta di legno di Sorbo, è lunga undici pollici e ha un crine di unicorno.

    *Disse Sylvia mentre la giovane corvonero guardava la bacchetta, preparandosi per fare un'incantesimo, avrebbe fatto un'incantesimo diverso da quello che aveva fatto prima, decise di provarne uno per alzare qualcosa*

    Wingardium Leviosa!

    *Esclamò puntando la bacchetta verso una bottiglia vuota sul bancone, ma la bottiglia non si alzò, capì che nemmeno quella era la sua bacchetta giusta, un pensiero spaventoso entrò nella testa della giovane, se lei non fosse stata una strega brava e non si meritava una bacchetta adatta, che avrebbe fatto? La ragazza scosse un po' la testa per dimenticare quel pensiero inutile*

    Nemmeno questa...Ne posso provare un'altra?

    *Chiese in modo timido e agitato la corvetta, scuotendo un altra volta la testa per dimenticare di nuovo il pensiero*

    @Elena_Apefrizzola, @Sylvia_Turner,



    Ultima modifica di Sarah_Jonson oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Sylvia_Turner

    Tassorosso Certificato

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 1791
        Sylvia_Turner
    Tassorosso Certificato
       
       

    * @Sarah_Jonson prese la bacchetta dopo la spiegazione di Sylvia. La ragazzina stavolta puntò la bacchetta su una bottiglia vuota sul bancone e pronunciò.*

    Wingardium Leviosa!

    * Niente, la bottiglia non si sollevò di nemmeno mezzo centimetro. La donna guardò la ragazzina e vide sul suo volto un espressione spaventata che conosceva bene, l'aveva vista alcuni giorni prima, sul viso di un'altra studentessa. La vide poi scuotere la testa e chiederle timidamente, se poteva provarne un'altra. La donna sospirò dentro di se e poi le disse sorridendo.*

    Certo! Comunque non preoccuparti, che io sappia non è mai successo che la bacchetta non abbia mai scelto un mago o una strega e sono sicura che non succederà mai.

    *Uscì da dietro il bancone passò tre scaffali, avviandosi quasi a fine negozio, prese un'altra bacchetta e la tolse dalla confezione consegnandola alla ragazzina. *

    Vediamo se la terza è quella buona. Questa si chiama Villation ,è fatta in legno di salice, ha una lunghezza di undici pollici e ha al suo interno corda di cuore di Drago




    @Elena_Apefrizzola,


  • Sarah_Jonson

    Corvonero Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 287
        Sarah_Jonson
    Corvonero Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    Certo! Comunque non preoccuparti, che io sappia non è mai successo che la bacchetta non abbia mai scelto un mago o una strega e sono sicura che non succederà mai.

    *Disse prima di uscire dietro al bancone, per prendere una bacchetta per la giovane corva, Sarah ascotò le parole di Sylvia, aveva capito quello che pensava sulla sua bacchetta... Quella sonna aveva qualcosa di speciale... Anzi molto speciale.... La ragazza aspettò che la donna entrasse e prima di prendere la bacchetta decise di parlarle*

    Scusa Sylvia, ma come fai a capire quello che pensavo? Mi leggi nel pensiero forse?

    *Chiese Sarah alla donna con un sorriso, poi prese la bacchetta*

    Vediamo se la terza è quella buona. Questa si chiama Villation, è fatta in legno di salice, ha una lunghezza di undici pollici e ha al suo interno corda di cuore di Drago

    *Disse la donna, ora toccava ad un altro incandesimo, la ragazzina provò a pensare, decise di far illuminare la bacchetta, che forse sarebbe stata la sua*

    Lumos!

    *Esclamò, ma la bacchetta non si illuminò, no, neanche la terza bacchetta andava bene per lei*

    No, nemmeno questa

    *Disse la Corvonero, aspettando che Sylvia gliene dia un altra*

    @Elena_Apefrizzola, @Sylvia_Turner,



    Ultima modifica di Sarah_Jonson oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Elena_Apefrizzola

    Corvonero Certificato

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 2966
       
       

    *Sarah stava provando diverse bacchette ed era sicuramente solo all'inizio. Elena la osservava poco distante attenta e meditabonda. Aveva seguito con un sorriso Sylvia nel locale, ma alcune sue parole le erano rimaste nella testa e non la lasciavano in pace. Sembrava quasi che l'ex-tassorosso cercasse di trattenersi... forse l'unico vero sorriso che aveva loro regalato era quello che aveva rivolto a Sarah parlando della piccola Emma. Cero era contenta di vederle, come il rossore durante il suo caloroso saluto dimostrava, ma sembrava nascondere qualcosa. Non era sfuggito alla mora Corvonero neanche quell'accenno a lasciare Emma al castello con un elfo, per non doverla portare in negozio... cosa significava? Marcus era partito per una delle sue solite spedizioni anche in quel momento?
    Eena tirò un sospiro profondo. Non aveva senso rimuginare sopra domande e curiosità che sicuramente quel giorno non avrebbero trovato risposta. A parte le leggere occhiaie sul volto Sylvia le sembrava in perfetta forma, Emma stava bene e sonnecchiava nel retro del negozio, per ora non poteva chiedere di meglio. Quel tesoro di bambina sarebbe sempre stata al sicuro grazie all'amore e all'affetto dei suoi genitori e tanto doveva bastare ad Elena quel giorno.
    Sapeva che Sylvia era sempre restia a parlare dei suoi problemi e dopo tanto che tempo che non si vedevano la mora non avrebbe calcato la mano.
    Ricordava ancora come potesse essere sprezzante e spezzato lo sguardo dell'amica; così come lo aveva visto prima di una partita amatoriale di Qiudditch, un sorriso amaro con una sigaretta in bocca. Quel giorno in cui lei stava per avvicinarsi alla sua prima cronaca i una partita, Sylvia le era sembrata quanto mai distante, ma aveva cercato di farle capire che poteva sempre contare su di lei. Sperava che anche ora la tassorosso si sarebbe ricordata che, qualsiasi cosa potesse succedere, non era sola.*

    Nemmeno questa...Ne posso provare un'altra?

    Certo! Comunque non preoccuparti, che io sappia non è mai successo che la bacchetta non abbia mai scelto un mago o una strega e sono sicura che non succederà mai.

    *Le voci della giovane amica Corvonero e della negoziante la riscossero dai suoi pensieri ed Elena prestò maggiore attenzione alla prova delle bacchette. Vedere Sarah e Sylvia indaffarate era un gioia e la riportava al suo acquisto della prima bacchetta. Sylvia uscìda dietro al bancone e si avviò verso il fondo del negozio alla ricerca di una nuova bacchetta, la terza e la consegnò a Sarah. Elena guardò la Corvonero prendere quella bacchetta e lo sguardo dell'ex-tassorosso illuminarsi tanto che credette fosse una delle bacchette da lei create. Sylvia era un'abile artigiana e Villation, così chiamò la bacchetta, era splendida. *

    Scusa Sylvia, ma come fai a capire quello che pensavo? Mi leggi nel pensiero forse?

    *Disse Sarah prima di provare con un Lumos la bacchetta che anche questa volta non diede buoni risultati. La mora e più esperta Corvonero sorrise e spiegò a Sarah quello che per loro era evidente, ma per una giovane era forse strano.*

    Tranquilla Sarah, non ci sono Legilimens... soltanto ci siamo passate anche noi. Sylvia poi vede prove di bacchette da molto tempo. Devi soltanto avere pazienza e la tua bacchetta ti riconoscerà
    Io ne ho provate molte prima di trovare la mia in Larice... non demoralizzarti! La troveremo e presto grazie alle abilità di Sylvia.


    *Elena strizzò un occhio verso la giovane, che era stata abile a tentare già degli incantesimi da primo anno ad Hogwarts, e sulle ultime parole fece un grande sorriso. Era sempre un'emozione vedere un giovane mago o strega legarsi alla sua prima bacchetta. Sentiva però che la prossima bacchetta sarebbe stata quella giusta. *

    @Sarah_Jonson, @Sylvia_Turner,



Vai a pagina 1, 2  Successivo