• Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584328
       
       



    Role Aperta da Marcus_Largh


  • Marcus_Largh

    Tassorosso Insegnante Responsabile di Casa
    AUROR

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 9
    Galeoni: 306
        Marcus_Largh
    Tassorosso Insegnante Responsabile di Casa
       
       

    *Organizzare feste era sempre bello, ma per quella volta un filo di tristezza aleggiava nell'aria. Non si trattava di una festa come tutte le altre, ma una festa di chiusura attività.
    Ebbene si: La radio di Hogsmeade chiudeva i battenti… Più che chiedere cambiava gestione, ma per colpa delle tempistiche sarebbe rimasta inattiva per qualche tempo. I gestori attuali che fine avrebbero fatto? Marcus Largh avrebbe dedicato interamente il suo tempo all'insegnamento a Hogwarts, avendo lasciato anche il lavoro che aveva al Ministero della Magia, Sylvia Turner di quei tempi era occupata a fare da madre e, da poco, a gestire la casata di Tassorosso come Responsabile di casata a Hogwarts.
    La vita andava avanti per tutti e, per loro, era giunto il momento di allontanarsi da quel luogo che raccontava tanti ricordi.*

    Oh piantala Marcus di fare il piagnucolone.

    *Pensò tra sé e sé il professore dai capelli color del bronzo mentre, assieme a un paio di Elfi Domestici gentilmente concessi dalla preside Mills, finiva di sistemare le vivande per quella serata. Avevano realizzato un sacco di stuzzichini, finger food e altre leccornie della quale ignorava il nome o gli ingredienti.




    Hogsmeade Wonder Network avrebbe smesso di trasmettere da quella serata, ma quello non voleva dire che avrebbero dovuto essere tristi e piagnucolanti, anzi avrebbero passato la serata a festeggiare in nome della buona musica.
    Come faceva ogni volta aprì la porta d'ingresso di vetro, dove era impresso il logo che tempo addietro proprio lui aveva ideato e scelto, infondendo una piacevolissima musica per la pizza sulla quale affacciava HW.Network



    Gli studenti di Hogwarts avevano ricevuto volantini via gufo dell'evento, gli abitanti di quel villaggio li avevano ricevuti con la posta praticamente un giorno si e uno no. Hogsmeade Wonder Network era ben vista dalle giovani menti del castello a pochi kilometri da li e chissà, se prima dell'inizio dell'anno scolastico, sarebbero giunti in quell'accogliente villaggio per festeggiare assieme a tutti gli altri. Di sicuro avrebbero rivisto facce conosciute e, magari facce ancora nuove e sconosciute.
    Marcus si guardò attorno mentre la musica riempiva gli spazi.. Tutto era pronto.*

    Che tutto abbia inizio…

    *Pensò nell'attesa… vdddeva già in lontananza delle figure avvicinarsi, piano piano, alla piazza e in particolare all'edificio della radio di Hogsmeade.
    Cercò di sistemare la giacca che indossava. aveva qualche piega che non doveva esserci ma doveva ammetterlo: non era bravo con quello che i Babbani chiamavano "Ferro da Stiro". Doveva ancora prenderci la mano.*






    OFF GDR:
    BENVENUTI A QUESTA NUOVA ROLE ESTIVA A HOGSMEADE!
    Potete postare fin da subito all'evento. Smile
    La festa durerà, nel GDR solo una serata (dalle 18 circa, fino alle 22), mentre nella realtà si svolgerà per ben quattro giorni, cioè fino al 26 Agosto, così da darvi la possibilità di postare e chiacchierare con altri quanto volete.
    Chiunque è il benvenuto! Smile


    @Shana_Sakai, @Percy_Smith, @Gabriel_Master, @Marina_Lightwood, @Sylvia_Turner, @Charlotte_Mills, @Royal_Buckett, @Mihos_Renny, @Chloe_Hills, @Lavinia_Grent, @Eurus_Holmes, @Daenerys_Martin, @Kristal_Thratchet, @Gianna_Fields, @Dragonis_Witch, @Emma_Williams, @Elena_Apefrizzola, @Jane_Casterwill, @Stellagiulia_Clarke, @Opal_Saphirblue, @Kevin_Mitchell, @Serenity_Hunter, @Alexander_Morgenstern,




    Ultima modifica di Marcus_Largh oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Alexandra_Duval

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 5
    Galeoni: 1165
       
       

    [HOGSMEADE – PIAZZA PRINCIPALE - > HW.NETWORK]


    *Radio HW.Network chiudeva i battenti.
    Erano giorni che Alexandra fissava quel volantino che le era stato recapitato una volta giunta a Hogmeade.
    Perché poi quel benedetto gufo avesse aspettato così tanto per portarle quel piccolo foglietto era un qualcosa che la ragazza proprio non riusciva a capire. Certo durante l’estate non si erano fermati più di una settimana in un posto, ma da qui a non vedersi recapitare un messaggio era decisamente troppo. Anche perché aveva ricevuto senza problemi la lettera con elencato tutto l’occorrente per il suo nuovo anno di scuola.
    Fortunatamente quella sera la Serpeverde era riuscita a convincere il papà a darle un paio d’ore di libera uscita. La ragazza mal sopportava le lunghe riunioni di suo padre con i suoi amici. Anche perché loro parlavano solo di lavoro ed a lei sentir nominare questa o quella malattia non le piaceva affatto. Certo da grande voleva seguire le orme paterne, ma al momento preferiva divertirsi un po’ e radio HW.Network, era giusto al scusa di cui aveva bisogno per allontanarsi dal gruppo della disperazione. Come la ragazza aveva iniziato da tempo a chiamare gli amici di suo padre.*

    E’ un peccato che la radio chiuda. Speriamo che i nuovi gestori siano all’altezza dei precedenti.

    *Pensò la serpina seguendo la musica che proveniva dalla radio.
    Giunta a destinazione la ragazzina vide @Marcus_Largh uno degli attuali responsabili della radio, nonché suo insegnante a Hogwarts ed un grazioso rinfresco.*

    Buonasera Professor Largh come sta?

    *Disse la serpina curiosando all'interno della radio, giusto per vedere chi era arrivato e chi doveva ancora presentarsi alla festa.*

  • Marcus_Largh

    Tassorosso Insegnante Responsabile di Casa
    AUROR

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 9
    Galeoni: 306
        Marcus_Largh
    Tassorosso Insegnante Responsabile di Casa
       
       

    *Marcus rimase ad osservare attorno a sé un po' malinconico. In quel luogo erano racchiusi tanti ricordi: li Sylvia, quella che all'ora era solo la sua ragazza, le aveva regalato il gatto che aveva chiamato Celestina, li aveva passato le giornate a litigare con sua sorella Angelina per discutere quali canzoni mandare in onda.. e molto altro.
    Hogsmeade Wonder Network era rimasta un attività in famiglia, chissà se anche i successivi proprietari e soci avrebbero mantenuto quella sensazione di famigliarità che c'era in quelle stanze.
    Distratto dai suoi pensieri, e dalla musica, non si accorse subito di una studentessa che si era avvicinata a lui.*

    Buonasera Professor Largh come sta?

    *Disse una bionda ragazzina che riconobbe come studentessa di Serpeverde.
    Si chiamava Alexandra ed aveva lunghi capelli biondi e grandi occhi color verde smeraldo.*

    Signorina Duval, che piacere vederla!
    Io bene, grazie. E lei? Ha passato bene le sue vacanze estive?


    *Domandò curioso l'uomo dai capelli color del bronzo, mentre offriva, alla ragazzina, un succo di zucca con qualche cubetto di ghiaccio rinfrescante.
    Ne prese uno anche per sé, anche perché a casa lo aspettava dal vino elfico o, ancora meglio del Wiskey Incendiario.*



    @Shana_Sakai, @Percy_Smith, @Gabriel_Master, @Marina_Lightwood, @Sylvia_Turner, @Charlotte_Mills, @Royal_Buckett, @Mihos_Renny, @Chloe_Hills, @Lavinia_Grent, @Eurus_Holmes, @Daenerys_Martin, @Kristal_Thratchet, @Gianna_Fields, @Dragonis_Witch, @Emma_Williams, @Elena_Apefrizzola, @Jane_Casterwill, @Stellagiulia_Clarke, @Opal_Saphirblue, @Kevin_Mitchell, @Serenity_Hunter, @Alexander_Morgenstern, @Sinfo_Arfen, @Chloe_Hills, @Gabriel_Master, @Effie_Casterwill,


  • Stellagiulia_Clarke

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 263
       
       

    *La giovane strega aveva ascoltato poco i pettegolezzi e ancora meno la radio in quegli ultimi tempi, talmente era impegnata a non rispondere ai suoi genitori e fare l'arrabbiata ed offesa con loro ma era al tempo stesso molto preoccupata. Ancora non aveva aperto le stanze chiuse di casa sua ed ancora girovagava in casa di Emma come un cucciolo randagio senza essere di troppo disturbo alla famiglia Williams. Dopo aver convinto Emma in ogni modo ad andare a quella serata così che potesse aver altro a cui pensare, altro che non fosse la sua casa in cui adesso aveva paura di rimettere piede, si preparò e trascinò Emma fuori casa senza darle modo di controbattere.*



    *Arrivarono ad Hogsmeade, al luogo da cui veniva trasmessa la radio. C'era una montagna di cibo. Si guardò intorno alla ricerca di Sylvia senza riuscire a scovarla, poi notò Marcus.*

    Buonasera! *si limitò a dire la giovane strega continuando a guardarsi intorno e servendosi qualcosa da bere.*

    @Marcus_Largh, @Sylvia_Turner, @Emma_Williams


    Scusate il ritardo am sono in vacanza ancora e ho poca internet al momento.


  • Opal_Saphirblue

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 4
    Galeoni: 143
       
       

    [Villa Saphirblue - Dublino, Irlanda]


    *Le tende color lilla che accarezzavano le ampie finestre della cucina di Villa Saphirblue svolazzavano lievemente qua e là, sollevate da una tiepida brezza estiva che avvolgeva la capitale irlandese in quel periodo dell'anno.
    Fiori di campo dai diversi colori ravvivavano gli angoli della casa spuntando allegramente dai grandi vasi in ceramica dipinti dalle sapienti mani delle donne della famiglia.
    Grossi papaveri scarlatti pendevano sopra le pagine di un voluminoso tomo ingiallito, macchiato di uova ed unto di burro.
    I raggi del sole penetravano dai vetri delle finestre, riflettendosi sui coperchi metallici dei numerosi barattoli che troneggiavano sul bancone al centro della stanza: farina, zucchero, lievito... Su un piattino argenteo si squagliava lentamente un parallelepipedo giallastro e morbido, mentre il dolce e cremoso liquido candido sguazzava in un bricco azzurro come il cielo primaverile, oppure... Come la chioma della giovane cuoca che saltellava in cucina!

    Quella mattina - tarda mattina ormai, per nulla al mondo Opal rinuncerebbe a delle ore di sonno - la streghetta non era rimasta soddisfatta dalle tre uova alla Benedict che aveva fatto scomparire dal suo piatto in men che non si dica. Nonostante Eveline Saphirblue le avesse preparate alla perfezione - il tuorlo dorato che sgorgava piano dalla fenditura dell'albume, il croccante prosciutto arrotolato che emanava un profumo piacevolmente bruciacchiato, la salsa olandese che impregnava ed insaporiva il tutto... -, non erano state sufficienti per tappare il buco nello stomaco della vorace ragazzina.

    Dopo il salato ci sta il dolce, non è vero?

    Ripeteva tra sé e sé la golosona.
    Era davvero graziosa ed un po' buffa in "tenuta culinaria": un vestito a quadretti gialli le avvolgeva i fianchi magri, mentre un grembiule bianco dall'aria vintage la proteggeva dagli eventuali - o prevedibili - schizzi di impasto. Doveva essere davvero efficiente, considerando la varietà di macchie di differente foggia o colore che già costellavano il davanti della pettorina.

    Ma le chiazze bianche di impasto non si erano accontentate ed avevano impiastricciato anche la pelliccia scura e folta del simpatico micione che si godeva indisturbato il suo cucchiaio di miele. Nonostante mangiasse di tutto e la padroncina non lo tenesse sicuramente a stecchetto, il felino andava matto per il dolce nettare aureo prodotto dalle api. Il vasetto giallo era ancora colmo per tre quarti ed Opal era stata molto severa a riguardo: le occorrevano qualche cucchiaio di miele per la torta che stava preparando, perciò Nox avrebbe dovuto farsi bastare quella piccola dose ed attendere per ulteriori rifornimenti di miele.

    L'estate era ormai al termine, ma nelle periferie di Dublino il caldo non faceva ammattire nessuno. Era anzi stemperato da fresche vampate di vento che sconsigliavano le ciocche celesti della strega. Naturalmente, essendo solo al terzo anno di studi, la ragazzina non poteva usufruire dei suoi poteri magici per aiutarsi in cucina, perciò tra gli altri ingredienti era anche compresa una buona quantità di olio di gomito.*

    Ecco fatto! La frolla è stesa finalmente! Ora basta ricoprire la tortiera, versare le mele e ricoprirle con un altro strato di pasta...


    *Mise da parte il grande mattarello di legno che aveva fatto roteare (a fatica) per almeno venti minuti e vi avvolse la frolla infarinata.

    Stava appunto per adagiarla sullo stampo imburrato, quando diversi avvenimenti coaccaddero.
    Nox, terminato il suo spuntino, volendo recuperare le più remote gocce di miele rimaste sul cucchiaio, affondò il musetto e fece saltare all'indietro la posata, causando un fragore abbastanza fastidioso ricadendo nella ciotola in cristallo di crema pasticciera.
    L'impatto improvviso sorprese la crema, che schizzò spaventata per tutta la stanza, imbrattanto mobili, pavimento, soffitto, ricettario, gatto e strega.
    Appena dopo, mentre Opal si stava voltando con un ma che diavolo...? sulla punta della lingua, il suo piede nudo scivolò accidentalmente su una macchia di crema alla vaniglia per terra e SWOM!, strega a gambe all'aria.
    Contemporaneamente, il falchetto dalle penne candide della giovane atterrò sul davanzale della finestra ma, sorpreso dal trambusto proveniente dalla cucina, lasciò la presa dalla lettera che stava stringendo tra gli artigli e la lasciò svolazzare fino alla boule dove maceravano i cubetti di mela nel miele, succo di limone e cannella.

    Ci volle molta concentrazione per Opal per evitare di mandare altamente al diavolo tutto e tutti.



    Dopo quattro o cinque respiri a pieni polmoni e una sonora sbuffata, la streghetta maldestra si alzò dal pavimento e si rassettò il vestito. Decise di non pensare al negativo e prese delicatamente con due dita la missiva ora dal sapore di mela. Fortunatamente, solo il retro aveva toccato la frutta zuccherata, quindi la aprì senza troppe difficoltà.

    La lettera annunciava il cambio di attività di Radio HW.Network ed invitava ad un party d'addio per i vecchi proprietari. Ottima occasione per rivedere gli amici del Mondo Magico ed allontanarsi dalla... Disastrosa realtà babbana.

    Con un sorriso sulle labbra, Opal acciuffò uno straccio bagnato ed iniziò a sistemare il caos che la circondava, come al solito.*

    [Hogsmeade - HW.Network]


    *Con due fette di Irish Apple Pie con crema nello stomaco, la giovane Tassorosso camminava allegramente per le viuzze affollate della cittadina di Hogsmeade.
    Dopo una veloce doccia, aveva sostituito il grembiule sporco con un abitino scuro punteggiato da piccoli cristalli argentei, facendo sembrare la maghetta avvolta dalla volta celeste. Arrivò con calma (e stranamente con soli 15 minuti di ritardo) alla porta della HW.Network.



    Essendo l'uscio aperto per accogliere gli invitati, la ragazzina entrò e tuffò gli occhi nel banchetto luculliano allestito per l'evento. Nonostante avesse abbondantemente fatto merenda, nulla le impediva di non fare complimenti al padrone di casa, che guardacaso era proprio il suo compagno di squadra di Quidditch nonché professore di Cura delle Creature Magiche Marcus Largh. Durante gli allenamenti si davano del tu, mentre in classe doveva rivolgergli la parola usando il "lei"... Decise quindi di salutarlo con una via di mezzo. Lo scorse a chiacchierare con un'altra strega bionda che Opal non aveva mai visto. O forse l'aveva incrociata in qualche incontro di Quidditch... Non ricordava bene. Nel dubbio, meglio presentarsi.*

    Buonasera a tutti! Che bella festa Marcus!
    Ciao, io sono Opal! Non credo ci siamo mai presentate...


    *Di lontano, notò anche la sua amica Stellagiulia Clarke, che salutò con un cenno di mano ed un grande sorriso. Che la festa avesse inizio! Chissà se qualcun altro si sarebbe aggiunto...*

    @Marcus_Largh, @Alexandra_Duval, @Stellagiulia_Clarke, @Haytham_Price, @Marina_Lightwood, @Jane_Casterwill, @Sylvia_Turner, @Rhys_Silverkin, @Katrin_Hopkirk, @Chloe_Hills, @Emma_Williams




    Ultima modifica di Opal_Saphirblue oltre 1 anno fa, modificato 2 volte in totale