• Gianna_Fields

    Grifondoro Insegnante Sindaco di Hogsmeade Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 7
    Galeoni: 358
        Gianna_Fields
    Grifondoro Insegnante Sindaco di Hogsmeade Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    Le lezioni alla scuola di magia e stregoneria di Hogwarts erano già iniziate da più di un mese ormai e il tempo sembrò volare dal ritorno degli studenti e dall’ingresso di nuovi e promettenti maghetti e streghette. Erano ormai agli ultimi giorni del mese di ottobre e, da lì a poco, sarebbe arrivato già il Natale senza che la Fields se ne rendesse conto. Il tempo ultimamente sembrava scivolarle tra le dita come granelli di sabbia e la cosa la spaventata un po’ poiché le sembrava di perdere il controllo su tutto. Ed ecco infatti che in men che non si dica era nella sua aula intenta a perfezionare gli ultimi dettagli della prima lezione dell’anno scolastico. Nonostante occupasse quella cattedra da qualche anno ormai, non poteva fare a meno di essere nervosa e agitata. Non sapeva mai se gli studenti fossero intervenuti numerosi o meno o se avessero ritenuto la lezione interessante e coinvolgente. E se si fossero annoiati? Questi erano enigmi che non era mai facile prevedere in quanto non si avevano sempre gli stessi studenti e l’impresa diventava ancor più delicata in presenza di studenti al primo anno ai quali doveva far capire l’importanza della conoscenza e del corretto utilizzo degli incantesimi. Ma lei amava il suo lavoro e amava quella materia ed era proprio quello il motivo che la spingeva a dare sempre il meglio di sé cercando di porre rimedio ad ogni eventuale incertezza che le veniva in mente. In quella lezione avrebbe affrontato con i suoi alunni tre incantesimi che, in situazioni di pericolo, si sarebbero potuto rivelare utili. Si strinse maggiormente nel suo mantello, l’aria ormai era rinfrescata parecchio e Gianna era una di quelle persone parecchio freddolose. Le bastava una temperatura come quella per ricorrere a maglioni più pesanti e desiderare perfino di accendere un fuoco nel suo bel camino. Al solo pensiero rabbrividì di piacere. Proprio in quel momento senti picchiettare allo stipite della porta. Si voltò e vide, con piacere, che i primi studenti stavano facendo il loro ingresso in aula, salutando educatamente la docente che rispose a tutti con un sorriso stampato sul volto. Diede un’occhiata al suo orologio da polso notando che mancavano ancora cinque minuti all’inizio della lezione. Intanto gli studenti chiacchieravano tra loro e la Fields ne approfittò per osservarli, notando molti volti nuovi. Sorrise felice per la partecipazione mentre, proprio allo scadere del tempo, un’affannata Grifondoro faceva il suo ingresso in aula. Gianna la guardò cercando di nascondere un sorriso divertito mentre la ragazza la salutava scusandosi per il ritardo. L’insegnate, alzandosi dalla sua sedia, disse:

    "Tranquilla, è arrivata giusto in tempo. Si sieda e riprenda fiato."

    Detto ciò si appoggiò alla cattedra e, quando ebbe l’attenzione di tutti, si sfregò le mani e iniziò.

    "Buongiorno e benvenuti a tutti alla prima lezione dell’anno di Incantesimi. Per chi non mi conosca ancora mi presento, sono Gianna Fields la vostra docente. Impareremo insieme diversi incantesimi che vi potranno essere molto utili in futuro, diventerete dei maghi e streghe abili e capaci se, ovviamente, presterete attenzione a ciò che vi dirò. Potete interrompermi in qualsiasi momento per avere chiarimenti e delucidazioni. Detto ciò iniziamo, il tempo stringe!"

    Si avvicinò alla lavagna e prese un gessetto che aveva poggiato sulla cattedra, poi continuò:

    "Oggi voglio affrontare con voi tre incantesimi molto utili in caso di pericolo. Vi permetteranno infatti di rendere inoffensivo il vostro eventuale nemico ed avere il tempo di pensare a come renderlo innocuo. Gli incantesimi sono i seguenti: Levicorpus, Liberacorpus e Mobilicorpus. Qualcuno di voi ha già sentito parlare di questi incantesimi o sa a grandi linee di cosa si tratta?"

    Chiese con tono incoraggiante mentre appuntava sulla lavagna i tre incantesimi. Non appena ebbe finito vide diverse mani alzate e ciò la rese molto felice e sorpresa. Indicò una ragazza dai folti capelli castani che, più degli altri, si dimenava sulla sedia per poter prendere la parola. La Fields la indicò dandole il permesso di parlare.

    "Grazie professoressa. Tra i tre incantesimi conosco il Levicorpus o meglio so gli effetti che provoca. Lo usa spesso il mio fratellone sull'altro mio fratello quando litigano. Lui ha compiuto diciassette anni e può usare ma magia mentre il più piccolo non può e così ogni tanto lo vedo sospeso per aria come se fosse appeso con un filo invisibile per le caviglie. Quindi posso dedurre che questo incantesimo serve a tenere le persone sospese per aria."

    La professoressa ascoltò attentamente, con un’espressione tra il preoccupato e il divertito. Chiaramente erano giochi tra ragazzi ma si augurava davvero che il più grande si rendesse conto di ciò che stava facendo. Nonostante tutto lasciò da parte quei pensieri e disse:

    "Spero che nel liberarlo dall'incantesimo tuo fratello maggiore prenda le precauzioni giuste. Ma in linea generale il concetto è giusto, cinque punti verranno assegnati a Corvonero. Questo incantesimo serve a far sollevare le persone dal suolo e le tiene sospese a testa in giù proprio come se un filo invisibile li tenesse legati per le caviglie."

    Così dicendo fece comparire sul banco di ogni studente una pergamena con le informazioni essenziali dell’incantesimo:

    Citazione:
    LEVICORPUS (n-vbl)
    Descrizione: fa sollevare in aria la persona colpita, tenendola sospesa per le caviglie
    Tipo: incantesimo offensivo
    Livello: Difficile
    Consigliato: per bloccare il nemico e impedirgli di reagire.
    Avvertenze: per essere lanciato e mantenuto efficacemente, richiede una discreta concentrazione ed è indispensabile non distogliere mai lo sguardo dalla propria vittima


    "Il Levicorpus deriva dal latino “levis” che significa leggero, lieve e “corpus” che significa corpo. Quindi il significato di questo incantesimo e letteralmente “rendere leggero il corpo” ed infatti come effetto abbiamo il sollevamento in aria del corpo. Dalla nostra bacchetta magica non vedremo uscire nessun fascio di luce o rumore particolare, ma in ogni caso ci accorgeremo della riuscita o meno dell’incantesimo. Come potete leggere sulla dispensa che vi ho dato, questo è un incantesimo offensivo abbastanza difficile da produrre e che richiede una grande concentrazione. Con questo incantesimo, in caso di pericolo, possiamo bloccare il nostro nemico ed impedirgli di muoversi e noi intanto possiamo pensare ad un secondo incantesimo da usare per metterlo fuori gioco. Inoltre la formula magica va pronunciata in modo non verbale per poter funzionare ed è fondamentale mantenere costantemente il contatto visivo con il nostro avversario. Se dovessimo distrarci e deviare per un attimo lo sguardo su qualcos'altro, l’incantesimo non avrà più effetto. Quindi oltre alla tecnica per lanciarlo è ancor più importante la concentrazione visto che, come già mi auguro sappiate, gli incantesimi non verbali sono più difficili da produrre. Ma tranquilli ci lavoreremo su e faremo degli…esperimenti."

    I ragazzi scrivevano freneticamente sulle loro pergamene per cercare di appuntare quante più informazioni possibili e la Fields diede loro del tempo per finire e riportare l’attenzione su di lei. Quando vide che tutti avevano alzato gli occhi su di lei, continuò con la spiegazione.

    "Bene spero che fin qui sia tutto chiaro, in caso contrario chiedete pure senza timore. La teoria di questi incantesimi non è particolarmente lunga o difficile, ma è la pratica quella a cui dobbiamo prestare molta attenzione. Per ora vi mostrerò sul proiettore un esempio dell’incantesimo in questione, la parte pratica la eseguiremo durante qualche esercitazione che organizzerò per voi."

    Detto ciò diede un colpo di bacchetta sul proiettore sul quale venne immediatamente proiettata l’immagine riguardante l’esecuzione dell’incantesimo:



    "Come vedete si raggiunge una considerevole altezza e, se non si prendono le giuste precauzioni, la discesa potrebbe provocare seri danni. Ed ecco che entra in scena il contro-incantesimo del Levicorpus. Di quale incantesimo parliamo?"

    Chiese la docente con un sorriso mentre osservava le mani che erano immediatamente scattate in aria. Questa volta decise di dare la parola ad una Tassorosso che conosceva e che prometteva davvero bene:

    "Grazie professoressa Fields. Il contro-incantesimo è sicuramente il Liberacorpus."

    Gianna annui battendo le mani e disse:

    "Esattamente, brava signorina Saphirblue cinque punti anche per la sua casata. Su questo incantesimo abbiamo poco da dire in quanto lo utilizzeremo solo ed esclusivamente per liberare la persona dall’incantesimo Levicorpus. La sua riuscita non è comunque del tutto scontata poiché’ anche questo è un incantesimo che va eseguito in modo non verbale quindi la concentrazione e il contatto visivo sono fondamentali per la buona riuscita. Inoltre, come vi ho già ripetuto più volte, dobbiamo assicurarci che la superfice di caduta della persona sia morbida poiché’ questo contro-incantesimo annulla il Levicorpus ma non garantisce una caduta indolore. Ma anche questo lo vedremo in futuro."

    Detto ciò diede agli studenti un altro schema riassuntivo dell’incantesimo.

    Citazione:
    LIBERACORPUS (n-vbl)
    Descrizione: annulla il Levicorpus
    Tipo: incantesimo generico
    Livello: Difficile
    Consigliato: Per riportare a terra illeso un mago o una strega colpiti da Levicorpus
    Avvertenze: può essere pericoloso se si è ad una certa altezza, oppure se sotto non c'è una superficie morbida poiché garantisce l'annullamento del Levicorpus, e non una caduta soffice È molto difficile, richiede grande forza di volontà e concentrazione, quindi, il contatto visivo deve essere mantenuto costantemente.


    "Molto bene ragazzi, sono davvero felice di vedere con quanto impegno seguite la lezione, terrò conto di questo anche nella valutazione dei compiti. Ed ora l’ultimo incantesimo della giornata il Mobilicorpus. Anche questo, come potete immaginare, riguarda il corpo. Utilizzando questa formula possiamo sollevare e far muovere una persona come fosse una marionetta potendo in questo modo esercitare il totale controllo sul suo corpo. Possiamo anche utilizzarla sugli animali feroci in caso di pericolo. Inoltre è necessario aver…"

    L’insegnante fu interrotta da una ragazza con la mano alzata che evidentemente aveva qualche domanda da fare. La Fields le sorrise e le diede il permesso di parlare:

    "Quindi questo tipo di incantesimo agisce come l’Imperius giusto? Mi chiedo allora perché’ rischiare di finire ad Azkaban utilizzando una maledizione senza perdono quando possiamo ricorrere al Mobilicorpus…"

    L’ex Grifondoro rimase per un attimo a bocca aperta, dava per scontato che ormai tutti conoscessero a sufficienza gli effetti delle tre maledizioni! Ma evidentemente c’era ancora qualche lacuna da colpare onde evitare catastrofiche conseguenze, così si schiari la voce e disse:

    "Permettetemi di chiarirvi alcune cose. Signorina Dunn ciò che ha appena detto non si avvicina nemmeno un po’ alla realtà delle cose. Si certo con il Mobilicorpus noi riusciamo a manipolare il corpo del mago o strega o animale ma SOLO il corpo. L’enorme differenza con la Maledizione Imperius sta proprio qui. Quest’ultima permette di manipolare non solo il corpo ma anche la mente del mal capitato ed è per questo che procura un posto ad Azkaban perché’ attraverso questa maledizione il mago che la evoca può far fare qualsiasi cosa voglia alla sua vittima poiché quest’ultima non controlla più la sua mente e di conseguenza le sue azioni! Spero di aver chiarito a sufficienza l’abissale differenza! Mai e dico mai dovrete ricorrere a questi incantesimi! Potrebbe essere l’ultima cosa che farete!"

    Osservò attentamente tutti gli studenti con sguardo serio per far capire loro che su queste cose non c’era da scherzare, infine con un ultimo colpo di bacchetta fece comparire l’ultimo schema della lezione sui banchi degli alunni:

    Citazione:
    MOBILICORPUS
    Descrizione: fa sollevare il corpo di una persona come se fosse una marionetta sostenuta da fili invisibili
    Tipo: incantesimo offensivo
    Livello: Difficile
    Consigliato: per manipolare un mago o strega oppure per rendere inoffensivo un animale feroce tuttavia, al contrario della maledizione Imperius, il mago potrà liberamente parlare e pensare
    Avvertenze: Mobilicorpus richiede un’alta capacità di concentrazione e una grande forza di volontà, inoltre, è indispensabile il contatto visivo per poterne mantenere l’effetto a lungo


    "Molto bene, la lezione è finita. Abbiamo giusto qualche altro minuto durante il quale potrete appuntarvi i compiti da svolgere. È tutto molto semplice, non troverete nulla che non sia stato spiegato oggi."

    Citazione:
    MODULO A
    Quiz (qui) (max 15 punti)

    MODULO B

    1)Parla dei tre incantesimi affrontati durante la lezione, dei loro pro e contro e indicare, se ne conoscete, altri incantesimi simili descrivendo similitudini e differenze. (5 punti)

    2)Utilizzando la scrittura del GDR, immagina di dover eseguire uno di questi incantesimi o anche più di uno descrivendo dettagliatamente la circostanza che ti ha spinto ad utilizzarlo, le tue sensazioni e l’ambiente che ti circonda. (10 punti)

    Gli elaborati dovranno essere consegnati tramite apposito MODULO entro e non oltre il 27/11/2018 alle ore 23:59.
    Se avete dubbi, domande o chiarimenti in merito alla lezione potete passare nel mio UFFICIO. Buon lavoro.


    Gli studenti copiarono in fretta i compiti assegnati e proprio in quel momento suonò la fine dell’ora. Tutti si alzarono e sistemarono le loro cose ed ordinatamente uscirono dall'aula salutando l’insegnante. La Fields sorrise e salutò tutti ringraziandoli per la partecipazione. Quando tutti furono usciti, raccolse le sue cose e, soddisfatta, usci dall'aula fiduciosa sulla buona riuscita dei compiti assegnati ai ragazzi.



    Ultima modifica di Gianna_Fields 4 settimane fa, modificato 2 volte in totale