Hogwarts - Dintorni
Hogwarts - Dintorni


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584673
       
       



    Role Aperta da Marcus_Largh




    Ultima modifica di Marcus_Largh 2 settimane fa, modificato 3 volte in totale


  • Marcus_Largh

    Tassorosso Insegnante Responsabile di Casa

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 9
    Galeoni: 135
        Marcus_Largh
    Tassorosso Insegnante Responsabile di Casa
       
       

    *Un uomo dai capelli color del rame, con una folta barba dello stesso colore, camminava per i corridoi del castello.
    Marcus era quell'uomo, docente di Cura delle Creature Magiche, dall'aspetto bizzarro. Sembrava un mago che si era appena svegliato, per la ribellione dei suoi capelli eppure non era affatto così. Quel giorno l'ex Tassorosso aveva un impegno assai importante: la prima esercitazione, della sua materia, di quell'anno scolastico.
    Aveva scelto una creatura particolare, che non tutti gli studenti conoscevano nonostante la sua classificazione ministeriale modesta, per quella nuova esercitazione aperta a tutti gli studenti.
    La creatura c'era, il docente pure.. Mancavano solo gli studenti.
    Il professore, giunto nel gazebo magicamente riscandato posto ai limiti dell'aula di Cura che, altro non era che una porzione di terreno con alcuni tronchi come sedute e un ampio recinto che, in quel momento, era popolato da un paio di esemplari della creatura che avrebbero esaminato quel giorno.
    Fu felice nel vedere che, alle dieci in punto alcuni studenti avevano iniziato a popolare la sua aula.
    Forse erano incuriositi dai volantini che erano stati appesi nelle varie bacheche un po' per tutta la scuola, scuola che insegnava la magia e annessi a ragazzini dagli undici ai diciassette anni.*

    Finalmente, sono sicuro che quest'oggi ci divertiremo un sacco.. Almeno lo spero.


    *Pensò l'uomo guardando giungere, da lontano, vari studenti che conosceva o che aveva intravisto durante i vari banchetti nella Sala Grande. Diverse divise dai diversi colori iniziarono a prendere posto, un po' titubanti, nel gazebo caratterisrico dell'aula del professor Largh durante i mesi invernali.
    Nonostante si trovassero sotto al gazebo quella, per l'esercitazione di Cura delle Creature Magiche, non sarebbe stata la loro unica sistemazione ufficiale per la mattinata leggermente fredda e umida.*

    Buongiorno a tutti quanti, prego prendete pure posto.
    Dove non fà differenza.



    *Affermò il docente sedendosi sempre al suo solito posto. Si accomodò un grande e comodo cuscino color arancione scuro.
    In primis avrebbero trattato teoricamente quella creatura così particolare e nobile e, solo successivamente, sarebbero passati alla pratica. Vedeva gli alunni presenti incuriositi dalle creature rinchiuse nel recinto a pochi metri da loro. Erano creature assai interessanti, ma allo steso tempo potevano essere pericolose.
    Quel giorno avrebbero parlato degli Ippogrifi e, come già detto, non si sarebbero limitati ad osservarli da lontano.*




    OFF GDR:
    Siete tutti i benvenuti a questa nuova esercitazione!
    Potete, se volete, già iniziare a postare il vostro arrivo nell'aula. VI ricordo che anche per le esercitazione vanno rispettate le regole di scritture del GdR e, di conseguenza, tutto ciò che ne concerne.



    @Terry_Mangala, @Luke_Farach, @Alyce_Gray, @Alexis_Arden, @Emma_Herondale, @Seldszar_Duskryn, @Noemi_Lack, @Andres_Munoz, @Rhys_Silverkin, @Marshall_Gallagher, @Alice_Latorre, @Leila_Clarke, @Valerio_Mulee, @Talia_Rosewige, @Iris_Dolphin, @Loren_Grey, @Martha_Hemingway, @Dionne_Moore, @Chloe_Hills, @Sarah_Darcy, @Andrew_Oldea, @Isabelle_Lightness, @Elena_Canniel, @Celia_Lavender,
    @Cristine_Cullen. @Zack_Plans, @Percy_Smith, @Eurus_Holmes, @Alberico_Percoco, @Isotta_Ferrari, @Margareth_Davies, @Fely_Crisalli, @Eirwen_Quinn, @Natuk_Denatura, @Jennyfer_Hastings, @Alessandra_Puntel, @Niki_Valdez, @Valeria_Bologna, @Valeria_Bologna, @Alice_Sophien, @Sveva_Divina, @Helena_Jonson, @Tris_Eaton, @Costanza_Styles, @Cody_Barlocco, @Donald_Holmes, @Nicol_Halliwell, @Penelope_Reed, @Valentina_Damicis, @Angy_Davis, @Jane_Casterwill, @Marina_Lightwood, @Gianna_Fields, @Jade_Hailen, @Margot_Donuter, @Dorcas_Moore, @Haytham_Price, @Serendipity_Pollux, @Oscar_Thrill, @Kara_Wolf, @Manuel_Maiuolo, @Andrea_Lewis, @Sarah_Jonson, @Aurora_Quinzel, @Salvo_Rusmor, @Emma_Williams, @Futura_Heron, @Antonia_Burns, @Simona_Blake, @Icarus_Flamvell, @Karis_Tenebris, @Maximum_Pitter, @Polaris_Mcright, @Anna_Puckle, @Chicca_London, @Luke_Cerovaz, @Serenity_Hunter, @Katrin_Hopkirk, @Elena_Apefrizzola, @Lucrezia_Always, @Giacomo_Lois, @Chiara_Queen, @Mercy_Nevaeh, @Madeline_Williams, @Gulliver_Kwikspell, @Stellagiulia_Clarke, @Sara_Freak, @Kathrine_Winchester, @Samantha_Mitchell, @Opal_Saphirblue, @Fire_Demon, @Damian_Hammers, @Margherita_Uchiha, @Luisa_Welch, @Andrea_Braga, @Hope_White, @Esperanza_Fuentes, @Annalisa_Ziliani, @Debby_Seghezzi, @Valentina_Zanelli, @Mihos_Renny, @Sylvia_Turner, @Kevin_Mitchell, @Emma_Williams,


  • Alexis_Arden

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 1
    Galeoni: 189
        Alexis_Arden
    Serpeverde
       
       

    *Alexis, quella mattina, si era svegliata tardi. Le capitava spesso, sì, ma quella mattina era terribilmente in ritardo. Quando aprì gli occhi, notò con dispiacere e spavento che le lancette sulla sveglia appoggiata accanto al suo letto segnavano le dieci in punto.*
    Oh, cavolo..
    *Scattò in piedi, rischiando per poco di cadere. Quasi volò nel bagno, lavandosi il più in fretta possibile. Cinque minuti dopo, si ritrovò a infilare le scarpe, pettinandosi nel mentre i capelli. Prese di fretta la cartella, per fortuna sistemata la sera prima, e corse fuori dalla sala comune dei Serpeverde. Nel mentre, tirò fuori l'elenco dei suoi orari, ancora non imparato a memoria.*
    Cura delle Creature Magiche.. è vicino.
    *Tirò un sospiro di sollievo, correndo il più in fretta possibile nel luogo prefissato per quella giornata. Entrò così di fretta, che inciampò per sbaglio, finendo con le ginocchia a terra. Arrossì di colpo, alzandosi subito dopo e togliendo via la polvere dai pantaloni.*
    U-uhm.. scusate il ritardo..
    *borbottò a testa bassa, prendendo posto.*

  • Stellagiulia_Clarke

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 4
    Galeoni: 154
       
       

    *La figlia di Tosca del quarto anno aveva letto il volantino appeso in sala comune che parlava della lezione pratica di Cura delle Creature Magiche e non vedeva l'ora di scoprire con quale creatura avrebbero avuto a che fare. Aveva puntato la sveglia presto quella mattina per avere tutto il tempo di fare colazione e andare verso il luogo stabilito. Aveva preso piuma, pergamena, manuale e la bacchetta. Quando arrivò a lezione non c'erano ancora molti studenti, così avrebbe potuto scegliere il posto migliore per assistere *

    Buongiorno professore! Ma quelli sono ipoogrifi?

    *Domandò emozionata dopo avere salutato l'insegnante e preso posto per partecipare alla lezione. Si guardò intorno, era già un po' che non stava insieme ad Emma e si stava preoccupando. Adesso che aveva visto con quale creatura dovevano confrontarsi non stava più nella pelle. Aspettò che arrivassero anche gli altri ma avrebbe tanto voluto andare ad accarezzarli.*



    Ultima modifica di Stellagiulia_Clarke 2 settimane fa, modificato 4 volte in totale


  • Cristine_Cullen

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 5
    Galeoni: 10
       
       

    *Cristine lanciò un’occhiata al suo orologio da polso notando che mancavano ancora 20 minuti all’iniziò della lezione,così riportò la sua attenzione sul suo animaletto che le strisciava davanti.*

    Prince te l’ho già detto. Non puoi venire a lezione con me,si tratta solamente di un’ora puoi farcela a stare solo

    *Disse ridacchiando la Serpina guadagnandosi un sibilo da parte del suo fedele amico. Senza dire un’altra parola uscì dalla sua stanza pronta a recarsi a lezione. Quella mattina aveva Cura delle Creature Magiche e mentre camminava verso la destinazione continuava a pensare cos’avrebbero studiato quel giorno.*


    Buongiorno professore.


    *La Serpeverde lanciò un’occhiata agli studenti che erano arrivati prima a mo di saluto per poi soffermarsi sulla Creatura che si trovava a qualche metro di distanza da loro. Ne aveva sentito parlare molto e ricordava che un anno prima del suo ingresso ad Hogwarts ne aveva visto uno con suo fratello Damon,ma mai da così vicino.*



    Ultima modifica di Cristine_Cullen 2 settimane fa, modificato 3 volte in totale


  • Chloe_Hills

    Serpeverde Barista 3MDS

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 3
    Galeoni: 345
        Chloe_Hills
    Serpeverde Barista 3MDS
       
       

    *Il vento freddo di inizio Novembre avvolgeva Hogwarts come uno scialle, impedendo a essa di vedere qualche spicchio di luce. Nonostante il freddo che l'inverno portava con se però, quella mattina era particolarmente soleggiata. Alle nove e dieci gli occhi verdi della Serpeverde si spalancarono, pronti, coordinati alle altre parti del corpo, a vivere a pieno una nuova giornata.*

    buongiorno Luna, ora ti do la pappa!Buongiorno anche a voi, Rose e Maggie.

    *Un coniglietto bianco piaceva sopra il letto di Chloe, osservando quest'ultima come per chiederle "ma allora, questo cibo?". Una Puffola Pigmea rosa era appollaiata sopra una valigia, e un gatto nero come la pece -o meglio, un gatta- si leccava attentamente le zampine per terra. Sbadigliando rumorosamente, la figlia di Salazar abbandonò con i riflessi di un bradipo le calde coperte e diede con disinvoltura da mangiare ai tre animali.*

    La lezione di Cura Delle Creature Magiche! Ho giusto il tempo di prepararmi un attimo...

    *La giovane strega osservò qualche secondo l'orologio, che segnava le nove e venti prima di iniziare a cambiarsi. Si mise la divisa, con i colori inconfondibili di Serpeverde. Servì solo una semplice occhiata allo specchio per capire che anche i capelli avevano bisogno di un po' di ordine: armata di pettine e mollette, Chloe si raccolse i capelli in una doppia coda. Prima di camminare verso il posto dove si sarebbe svolta la lezione però, calzini a strisce bianche e scarpe nere si aggiunsero al "look" di Chloe in quella mattinata.*

    Pronti! Voi restate qui, okay?

    *Un ultima occhiata a Luna, Rose e Maggie prima di partire. Ben presto la Serpeverde arrivò a lezione, con piuma, pergamena e bacchetta in una borsa a tracolla. Chloe riconobbe che a lezione era presente anche Stellagiulia, che salutò con un amichevole cenno di mano prima di rivolgersi al professore.*

    Buongiorno professore...Wwwow!

    *La giovane strega seguì gli sguardi degli studenti, e vide che si trovavano davanti a degli Ippogrifi. L'emozione prese il sopravvento.*

  • Marcus_Largh

    Tassorosso Insegnante Responsabile di Casa

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 9
    Galeoni: 135
        Marcus_Largh
    Tassorosso Insegnante Responsabile di Casa
       
       

    *Marcus, docente di Cura delle Creature Magiche rimase in silenzio ad osservare i vari studenti che, diligentemente, predevano posto difronte a lui dopo averlo cordialmente salutato. Ogni volta comparvi un sorriso compiaciuto sul volto dell'uomo.*

    Buongiorno signorina Arden, non è affatto in ritardo tranquilla.

    *Disse l'uomo cercando di tranquillizzare la giovane serpeverde. L'aveva vista, quel primo settembre, durante la cerimonia dello smistamento, momento in cui Marcus aveva accompagnato i neo studenti all'interno della Sala Grande.*

    Buongiorno professore! Ma quelli sono ipoogrifi?

    Grande spirito di osservazione signorina Clarke.

    *Affermò il professore rivolto ad una Tassorosso del quarto anno. Si trattava di <StellaGiulia, ragazza che conosceva leggermente meglio delgi altri anche per il ruolo di Responsabile di casata che ricopriva.*

    Buongiorno professore.

    Buongiorno professore...Wwwow!

    *Adorava, dei giovani studenti, le loro reazioni. In quel caso le reazioni che avevano avuto alla vista degli esemplari di Ippogrifo erano state molteplici. C'era chi era rimasto ad osservarli in silenzio da lontano, chi invece aveva espresso la propria curiosità. L'ex tassorosso attese ancora qualche minuti e, quando notò che le sedute del“magic-gazebo” era ormai tutte occupate decise, finalmente, di iniziare quella nuova esercitazione di Cura dell Creature Magiche.*

    Bene, direi (finalmente) benvenuti a questa nuova esercitazione.
    Vedo alcune facce nuove quindi sarò super veloce e rassicuramente: durante le mie esercitazioni trattiamo sia la teoria che la pratica delle creature che si andranno ad “analizzare”.
    Astete pur tranquilli che nessuno è mai rimasto ferito o simile.


    *Precisò il professore dai capelli e barba dal color del bronzo.
    Le sue parole sembrarono calmare i più giovani del gruppo.*

    Come avrete ben capito gli Ippgrifi sono l'argomento di quest'oggi.
    Ora: non vi chiedo tutta la teoria su tali creature,ma vogli intraprendere un simpatico giochino con voi. Vorrei che pensiaste ad una sola parola per l'argomento di oggi. ppure: qual è la prima cosa che vi viene in mente alla parola Elfo.
    Pensateci su, poi me la dite.


    *Amava sottoporre gli studenti a quel giochino, giochino che svolgeva spesso durante le proprie esercitazioni. Era assai curioso di scoprire i pensieri degli alunni presenti quel giorno. Chissà quasi erano le loro prime impressioni, o altro, sugli Ippogrifi, creature assai nobili native dell'Europa.*


    @Alexis_Arden, @Chloe_Hills, @Cristine_Cullen, @Stellagiulia_Clarke,


  • Sarah_Jonson

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 2
    Galeoni: 272
        Sarah_Jonson
    Corvonero
       
       

    *La dodicenne Corvonero raggiunse camminando con calma l'aula di Cura delle Creature Magiche, per non essere sempre di fretta aveva deciso di prendersela con calma, la lezione sarebbe stata fatta da Marcus Largh, Cura delle Creature Magiche era la sua materia preferita insieme a Incantesimi, la lezione sarebbe stata sugli Ippogrifi, ma lei sugli Ippogrifi non ne sapeva molto dato che era cresciuta tra i babbani. L'autunno era già arrivato e Novembre con le sue foglie colorate di giallo, arancione e rosso colorava Hogwarts, con dei colori vivaci, anche se con l'autunno c'era la pioggia e il vento, pensando a quello fece una risatina, nel ricordare che quando era più piccola le volava via sempre il cappello che aveva in testa, dato che non sempre lo metteva bene e lei lo rincorreva per delle stradine di Londra. Raggiunta l'aula di Cura si accorse di essere arrivata in ritardo*

    Buongiorno professore, mi scusi per il ritardo...

    *Disse imbarazzata, mentre iniziò ad osservare un'Ippogrifo, poi raggiunse le ragazze presenti e si accorse che tra loro c'erano Chloe e Stellagiulia*

    Ciao Chloe... Stellagiulia...

    *Disse a bassa voce per non disturbare la lezione, sorridendo mentre osservò altre due ragazze di Serpeverde che non conosceva, poi guardò verso il professore che parlava*

    @Marcus_Largh, @Alexis_Arden, @Stellagiulia_Clarke, @Cristine_Cullen, @Chloe_Hills,

  • Cristine_Cullen

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 5
    Galeoni: 10
       
       

    *Molti studenti erano arrivati a lezione e il professore aveva iniziato a spiegare o meglio fare l’introduzione della lezione. Cristine era stata a 2 forse 3 lezioni di Cura delle Creature Magiche durante lo scorso anno e l’aveva trovate molto più intigranti di quanto pensasse e anche quella la ispirava molto. Dopo aver introdotto il suo modo di spiegare il Professor Largh chiese agli studenti di dire la prima parola che veniva in mente riguardo gli Ippogrifi.*

    Maestosi

    *Disse la Serpeverde senza pensarci troppo,dopotutto era vero. Quella creature almeno a detta di Cristine era davvero Maestosi,belli quello era ovvio,ma anche banale se ne avesse avuto l’opportunità ne avrebbe tenuto sicuramente uno a casa sua. Ridacchiò per il pensiero appena formulato dalla sua mente,ma alla fine era vero..insomma chi non vorrebbe un Ippogrifo in giardino?*

    Professore una domanda..ho sentito dire che un piccolo di Ippogrifo impara a volare una settimana dopo la nascita..è vero?


    *Cristine si era ricordata di quella frase detta da suo fratello Damon dopo il suo soggiorno in Europa e si era sempre chiesta se fosse la verità o una qualche frase buttata li da suo fratello e a chi poteva chiederlo se non al professore di Cura delle Creature Magiche?*


    @Marcus_Largh , @Chloe_Hills , @Alexis_Arden @Stellagiulia_Clarke , @Sarah_Jonson



    Ultima modifica di Cristine_Cullen 2 settimane fa, modificato 2 volte in totale


  • Chloe_Hills

    Serpeverde Barista 3MDS

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 3
    Galeoni: 345
        Chloe_Hills
    Serpeverde Barista 3MDS
       
       

    Come avrete ben capito gli Ippgrifi sono l'argomento di quest'oggi.
    Ora: non vi chiedo tutta la teoria su tali creature,ma vogli intraprendere un simpatico giochino con voi. Vorrei che pensiaste ad una sola parola per l'argomento di oggi. ppure: qual è la prima cosa che vi viene in mente alla parola Elfo.
    Pensateci su, poi me la dite.


    *Quando aveva all'incirca otto anni, la mamma di Chloe le aveva letto un curioso libro che trattava proprio dell'argomento Ippogrifi. La Serpeverde, in quel momento, si ricordò che Gli ippogrifi erano creature molto permalosi, cioé che offenderli era scorretto. Chloe alzò una manina agitandola lentamente e rispose*

    Alla parola "Ippogrifo" io penso ad un animale permaloso, che si offende facilmente, infatti gli Ippogrifi non vanno mai insultati poiché sono molto orgogliosi.

    *Finito di parlare, Chloe sperò che la sua affermazione fosse giusta. I suoi pensieri però furono interrotti da una vocina, abbastanza vicina a lei e agli altri studenti, che si girarono.*

    Buongiorno professore, mi scusi per il ritardo...

    *La Corvonero Sarah, nonché la migliore amica della giovane strega, avanzava verso gli studenti, con lo scopo di ascoltare anche lei la lezione.*

    Ciao Sarah!

    *Sarah ricambiò il saluto parlando piano, in modo di non disturbare la lezione. Gli occhi di Chloe si posarono di nuovo sul maestoso animale. Era veramente splendido: le sue ali sbattevano con una certa noncuranza dell'Aria che stavano producendo, ma erano comunque stupende. Tutti gli studenti erano molto curiosi di approfondire le conoscenze di questo animale, che, seguendo ciò che aveva detto il libro, era famoso anche nell'antichità.*

    @Cristine_Cullen, @Sarah_Jonson, @Marcus_Largh, @Stellagiulia_Clarke, @Alexis_Arden




    Ultima modifica di Chloe_Hills 2 settimane fa, modificato 1 volta in totale


  • Terry_Mangala

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 1
    Galeoni: 221
        Terry_Mangala
    Serpeverde
       
       

    *Quando arrivò al gazebo trafelante Terry Mangala trovò la lezione di Cura Delle creature magiche iniziata da un pezzo. Aveva cominciato ad incamminarsi almeno dieci minuti prima della lezione ma non ricordava ancora in che direzione si spostassero le scale magiche, da dove si sbucasse all'uscita dei lunghi corridoi che spesso si intrecciavano l'uno con l'altro e la corrispondente stanza ad ogni porta che ai suoi occhi sembravano tutte uguali e così era finita per una buona mezz'ora a correre da una parte all'altra del castello.
    Avrebbe potuto chiedere indicazioni ad uno dei tanti studenti della scuola ma le era stato insegnato da papà Mangala a non chiedere mai aiuto se non fosse proprio strettamente necessario.
    Comunque sia alla fine arrivò alla lezione e rimase così sorpresa da quello che vide che quasi inciampò sul piede di uno studente: un enorme ippogrifo se ne stava cheto cheto a pulirsi il becco con le zampe dietro l'insegnante che proprio in quel momento fece una domanda al gruppo di ragazzi.*

    Qual è la prima cosa che vi viene in mente alla parola Ippogrifo?

    *Terry istintivamente alzò lo sguardo verso l'alto mentre prendeva posto in uno dei pochi posti liberi rimasti nel patio.
    Pensò agli Ippogrifi che potevano librare nel cielo, esplorare i più alti picchi delle montagne, luoghi poco battuti anche per i maghi più esperti di quidditch e volo. Guardando un Ippogrifo non si potevano davvero non notare le immense...*

    Ali, professore. Guardando un Ippogrifo non posso non notare come la loro vasta apertura alare gli permetta di librare in cielo per molto tempo. In più, il folto piumaggio che le ricopre, permette all'ippogrifo di procacciarsi il cibo anche nei mesi più freddi.
    Credo che - conquistata la sua fiducia - possa volare anche "cavalcato" da un essere umano.


    *Esclamò Terry, sicura della sua risposta. *



    Ultima modifica di Terry_Mangala 2 settimane fa, modificato 3 volte in totale


  • Marcus_Largh

    Tassorosso Insegnante Responsabile di Casa

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 9
    Galeoni: 135
        Marcus_Largh
    Tassorosso Insegnante Responsabile di Casa
       
       

    Bravissimi, tutti quanti.

    *Disse il professor Largh dopo aver ascoltato le prime impressioni di tutti. Era stato davvero curioso di scorprire le idee di ogni presente. Quello eera un giochino che amava far eper non rendere le proprie esercitazioni troppo teoriche o simili.*

    Dovete sapere che gli Ippogrifi, nell'antica Grecia furono presumibilmente un simbolo del dio greco Apollo, e la parola Ippogrifo deriva dall’ antico termine greco “hippos” che significa cavallo e dall’italiano 'grifo', che significa grifone, un’altra creatura mitica metà aquila, creatura che andremo a studiare più avanti...

    *Affermò il docente.
    Amava spiegare agli studenti attenti, era come trasmettere la propria passione per le creature Magiche ai più giovani, proprio come era accaduto tempo prima a lui.
    Marcus, in età adolescenziale, era sempre stato un Tassorosso assai indeciso sulla propria vita al di fuori di Hogwarts dopo i M.A.G.O., fu solo l'avvicinamento con alcuni piccole creature innocue a svegliare in lui la passione per le creature del mondo magico.*

    Vi tratterò ancora per poco per la toeria, lo prometto.
    Devo aggiungere che, La parola ‘Ippogrifo’ fu adottata dall’ Inglese nel 1600. Spesso mostrati in stemmi araldici, nel XIX secolo gli Ippogriffi diventarono un soggetto ricorrente nelle arti figurative.


    Come potete notare, e abbiamo già detto, gli Ippogrifi sono metà cavallo e metà aquila.
    Hanno dei manti colorati tutti diversi, tra cui grigio tempestoso, marrone castagno e un marrone leggermente rosato.
    Per natura, gli Ippogrifi del mondo magico sono molto orgogliosi.


    *Era proprio vero.
    Per poter ricevere il rispetto di un Ippogrifo, quando si incontrava un esemplare del genere, doveva essere sempre consuetudine aspettare che loro abbiano fatto la prima mossa, mantenendo il contatto visivo. Era necessario inoltre inchinarsi a loro, dimostrando le proprie intenzioni benevole e aspettare di essere ricambiato*

    Seguitemi.

    *Disse l'uomo dai capelli color del bronzo, alzandosi e dirigendosi vicino al recito dove gli Ippogrifi erano richiusi.


    Avrebbe dato una piccola dismostrazione di ciò che aveva appena spiegato, sperando che poi gli alunni presenti decidessero di fare lo stesso.
    Era giunto il momento della parte prartica di quell'esercitazione.
    Marcus aprì il cancelletto cigolante e, piano piano, si avvicinò ad un esemplare di Ippogrifo dalle piume marroni, color del terriccio. Difronte a lui fece un piccolo inchino, non abbassando mai lo sguardo.
    Anche per lui l'emozione era tanta, in particolare difronte a creature talmente altezzose e orgogliose. Prima di quella esercitazione si era approcciato ad altri esemplari di Ippogrifo di quel recinto, ma quello dalle piume marroni no, l'aveva lasciato peer la dimostrazione davanti agli studenti.
    I secondi passarono lenti, fino a quando la creatura dalle grandi ali non fece il suo di inchino. Solo in quel momento l'uomo potè avvicinarsi alla creatura a sfiorargli il capo.*

    Ora tocca a voi.
    Ricordate di non distogliere mai lo sguardo.


    *Affermò il professore, ex Tassorosso, lasciando spazio agli studenti.
    Era ovvio che, se alcuni degli alunni non volevano avvicinarsi, non sarebbe successo nulla. Nessuno costringeva nessuno.*




    OFF GDR:
    Dato che, per problemi personali, ho postato la parte pratica dell'esercitazione solo oggi, l'esercitazione verrà prolungata di un paio di giorni.
    Potete quindi narrare la parte pratica e anche la fine dell'esercitazione tornando verso il castello.


    @Sarah_Jonson, @Terry_Mangala, @Alexis_Arden, @Chloe_Hills, @Cristine_Cullen, @Stellagiulia_Clarke,


  • Terry_Mangala

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 1
    Galeoni: 221
        Terry_Mangala
    Serpeverde
       
       

    *Terry Mangala aveva visto la dimostrazione del professore e voleva assolutamente essere la prima a conquistarsi la fiducia dell'ippogrifo.
    Fece un passo avanti verso il grosso uccello alato marrone ma lo sguardò roteò verso un esemplare bianco ben più grosso alla sua destra.*

    Quello.

    *Pensò Terry che eresse la schiena e si spostò davanti all'ippogrifo, poi lo fissò con uno sguardo sicuro ma amicale e l'animale ricambiò guardandola negli occhi.
    Gli occhi della creatura ricordavano due grosse gocce d'acqua, il colore sfumava dal verde al grigio con un'espressione fiera.
    La ragazza non abbassò mai lo sguardo ed anche quando si inchinò mantenne il contatto visivo più possibile. *

    Alla fine, è come un grosso pollo.

    *Giudicò fra sé Terry mentre lo stomaco cominciava a brontolargli.*



    Ultima modifica di Terry_Mangala 5 giorni fa, modificato 1 volta in totale
    È stata richiesta una modifica a questo post: Non affidarti al suo contenuto per il proseguo della tua role perchè il testo potrebbe cambiare in seguito alla modifica del giocatore. Ci scusiamo per il disagio.