Hogwarts - Sotterranei
Hogwarts - Sotterranei


  • Fancy_Stevens

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 1
    Galeoni: 265
        Fancy_Stevens
    Grifondoro
       
       

    *Fancy si chiese troppo tardi se sarebbe stato meglio bussare. Ormai era entrata e, per sua fortuna, l’incontro era rimasto nell’Aula nei Sotterranei che le era stata comunicata e lei, sebbene in ritardo, avrebbe potuto prendervi parte.
    Ad accoglierla per prima fu Eirwen, che si disse contenta che fosse arrivata.
    L’undicenne ricambiò il sorriso e si unì al gruppo, ponendo attenzione al riepilogo che la concasata stava facendo per lei. Scoprì che il suo arrivo aveva reso il gruppo di numero dispari, motivo per cui lei, Eirwen e Jade, una ragazza un po’ più grande di lei, si sarebbero allenate in tre.*

    Certo, per me va benissimo!

    *Lavorare con due ragazze più grandi non poteva che essere un bene. Fancy non era ancora un gran talento con la bacchetta, ma stava imparando velocemente, almeno rispetto a quando era arrivata a Hogwarts.
    Un’altra ragazza grande, o almeno così era stata etichettata da Fancy, ricordò loro il movimento dell’Incantesimo Scudo: Difesa Contro Le Arti Oscure era una delle materie preferite dalla Grifondoro, ma anche in quel campo non poteva dirsi esattamente una secchiona. Un ripasso non le fece affatto male, anche perché stava ancora tentando di ricordare il movimento da compiere con il polso, confondendolo con altri che aveva studiato.
    In suo soccorso arrivò anche Jade, la Corvonero del trio, che le spiegò la teoria dell’incantesimo di disarmo, la cui formula era Expelliarmus.*

    Ex-pelliàrmus.

    *Ripeté diligentemente la bambina, cercando di memorizzare la formula. Aveva ancora problemi con alcuni degli incantesimi del suo anno, ma l’idea di impararne uno nuovo le aveva già messo entusiasmo addosso. D’altronde, Fancy adorava mettere tanta, anche troppa, carne al fuoco: poi magari era costretta a pentirsene, ma tutto ciò che era nuovo esercitava sulla bambina un effetto calamita.
    Jade sdrammatizzò sui possibili effetti collaterali dei tentativi di Fancy e la bambina rise con lei, anche se non sapeva quanto improbabile fosse che le sue maniche prendessero fuoco davvero. Del resto, sarebbe stato il suo primo tentativo, la bambina avrebbe giurato che l’incantesimo non le sarebbe riuscito. Nulla le era mai riuscito la prima volta, ma con un po’ di esercizio ce l’avrebbe potuta fare.
    Un altro ragazzo entrò dopo di lei, segno che non era la più ritardataria del gruppo. Con lui erano di nuovo pari, quindi c’era da decidere se avrebbero formato due coppie o un quartetto o forse due trii. L’unica cosa certa era che si sarebbe sicuramente esercitata con qualcuno più grande di lei, il che poteva significare la sua totale disfatta ma anche un apprendimento più rapido.
    Quando Jade annunciò di essere pronta a difendersi, Fancy non se lo lasciò ripetere due volte: anche se sapeva che era sbagliato, spesso la bambina utilizzava la bacchetta senza prendersi neanche un attimo per concentrarsi e radunare le idee. Così puntò il catalizzatore verso la studentessa un anno più grande di lei e cercò di ripetere il movimento che la stessa le aveva insegnato appena qualche istante prima. Disegnò un cerchio e poi puntò la bacchetta dritta verso la compagna.*

    Expelliarmus!

    Citazione:
    EXPELLIARMUS
    Descrizione: è il classico incantesimo di disarmo e serve a far volare via dalle mani dell'avversario la sua bacchetta magica e sbalzarlo indietro
    Tipo: incantesimo offensivo
    Durata: istantanea
    Consigliato: per disarmare l'avversario e lasciarlo senza protezione o mezzi d'attacco
    Avvertenze: è un incantesimo piuttosto semplice ma molto efficace e, se eseguito correttamente, può mettere in difficoltà anche un mago esperto e potente
    Livello Minimo Consigliato: 2


    *Gridò con tono convinto, mentre in cuor suo non si sentiva affatto sicura dell’esito di quel tentativo. Sperava soltanto di non fare danni. Intanto, Vera, la Corvonero che stava già esercitandosi con una Tassorosso, invitò chi era del primo anno come lei a esercitarsi sull’Incantesimo Scudo con l’accortezza di lanciare prima lo scudo e poi farsi colpire con l’incantesimo offensivo. Fancy dubitò che anche con tale accorgimento potesse riuscire a difendersi da studenti più grandi di lei, ma chissà, forse avrebbe potuto stupirsi, per una volta, delle sue capacità.*

    @Rose_Weasley, @Eirwen_Quinn, @Harley_Sundwall, @Alyssa_Jackson, @Vera_Grace, @Esperanza_Fuentes, @Clarissa_Greythorne, @Ronald_Canard, @Jade_Urquhart


  • Esperanza_Fuentes

    Tassorosso Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 506
       
       

    *Vera la sua amica Corvonero fu colta di sorpresa dall'incantesimo di disarmo che lanciò pa Tassetta e non avendo molto tempo per creare un protego come si deve il suo scudo si frantumò appena l' expelliarmus fu scagliato, forse doveva avvertirla prima, tuttavia Vera mostrò grande capacità di istinto. Ci voleva un po' di esperienza per lanciare un protego istantaneamente. La pel di carota dopo essersi assicurata che l'amica stesse bene si rimise di fronte a lei con la bacchetta alla mano.*

    Dai Vera.. Adesso invertiamo le cose io lancio l'incantesimo scudo e tu quello di disarmo.

    *Esp lanciò il suo incantesimo per prima per paura di essere colta di sorpresa, dopotutto se lo sarebbe proprio meritato.*

    pro-TAY-goh!

    Citazione:
    PROTEGO
    Descrizione: crea uno scudo in grado di contrastare gli incantesimi più semplici
    Tipo: incantesimo difensivo
    Durata: istantanea
    Consigliato: per proteggersi da tutti gli incantesimi di livello medio-basso
    Avvertenze: è inefficace sia contro gli Incantesimi Oscuri sia contro le Maledizioni Senza Perdono
    Livello Minimo Consigliato: 1


    *Attorno a lei si formò una barriera, sperava solo che avrebbe resistito all'attacco di Vera. Per Esp quello era un incantesimo abbastanza facile visto che lo aveva imparato al primo anno di scuola, ma la Corva era studentessa più grande e più esperta avrebbe potuto annientarla in un secondo.*

    @Vera_Grace


  • Eirwen_Quinn

    Grifondoro Insegnante Giornalista Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 4
    Galeoni: 343
        Eirwen_Quinn
    Grifondoro Insegnante Giornalista Moderatore Web Certificato
       
       

    *Non era particolarmente loquace in pubblico solitamente, ma se si trattava di parlare di nozioni apprese a scuola non aveva problemi a prendere la parola e ad attirare l’attenzione su di sé. Era la seconda volta di quella sera che una delle sue amiche le faceva i complimenti per l’idea e lei ne era davvero contenta, era facile metterla a disagio, ma anche a lei piaceva sentirsi dire che aveva fatto bene qualcosa. Rivolse un sorriso riconoscente all’amica Vera, non sapeva se questa l’aveva notata, infatti si stava dirigendo sicura verso Esperanza per esercitarsi insieme a lei.
    Ciò a cui però non aveva pensato era a fare un piccolo ripasso dei tre incantesimi proposti, soprattutto di movimento della bacchetta e della giusta pronuncia, come le ricordavano sempre i professori erano entrambi due aspetti importanti nello svolgimento di un corretto incanto. A fare un veloce ripasso dell’Incantesimo Scudo ci pensò la corvonero, l’unica studentessa del quinto anno presente nel loro gruppo.*

    Sono sicura che mentre ci spiegava il Protego non avesse in mento questo utilizzo però e sono sicura non sarebbe molto contenta di vedere cosa stiamo facendo.

    *Disse, con un sorriso divertito a tenderle le labbra. Affermare che non sarebbe stata molto contenta era un eufemismo, aveva avuto il piacere di vedere la professoressa Casterwill arrabbiata e non augurava a nessuno dei presenti di vivere quell’esperienza. Proprio per quello poteva affermare con certezza che sarebbe stata molto scontenta di trovarli lì quella sera. Scosse la testa leggermente per scacciare l’immagine che aveva in mente, non sarebbe riuscita a concentrarsi su altro se non avesse cancellato il pelo nero e le zanne che ricordava fin troppo bene.
    Ad aiutare Fancy con l’Incantesimo di Disarmo ci pensò invece Jade, ovviamente la ragazza bionda essendo al primo anno non aveva ancora studiato quel particolare incantesimo offensivo e non poteva saperne le principali caratteristiche. Ascoltò con attenzione la rossa ripassare l’Expelliarmus, lei sapeva praticarlo ad occhi chiusi, ma non era così arrogante da pensare di non dover ascoltare le nozioni spiegate da un’altra studentessa. Jade però era sempre Jade e non poteva concludere il suo discorso senza fare una qualche battuta, nel sentirla si unì alle altre due amiche ridendo.
    Aveva appena concluso di parlare quando un ragazzo si fece largo nella sala, un altro ritardatario era arrivato e si trattava di Ronald, un corvonero con cui non aveva mai parlato molto.*

    Intanto proviamo in tre dai, casomai se altri hanno bisogno ci dividiamo.

    *Disse alle due ragazze, prima di incrociare le braccia e restare a guardare le due. Jade aveva sfidato una delle due a lanciarle un incantesimo e voleva lasciare lo spazio a Fancy di provare per prima. Aveva visto che era concentrata e vogliosa di imparare quindi le sembrava corretto lasciarle la precedenza.
    Intorno a loro anche le altre avevano iniziato ad esercitarsi, Vera ed Esperanza si stavano già lanciando contro gli incantesimi con cui avevano deciso di iniziare. Per fortuna Jade aveva avuto la brillante idea di attutire i suoni provenienti dalla sala, altrimenti chiunque si sarebbe accorto di ciò che stavano facendo lì dentro.
    Riportò l’attenzione sulla primina della sua stessa casa proprio mentre si apprestava a lanciare un Expelliarmus. Le bastò guardarla per capire che l’incantesimo non avrebbe avuto effetto, dopotutto aveva iniziato la scuola solo quell’anno e sarebbe stato strano se così giovane fosse riuscita già a maneggiare incantesimi più avanzati.*

    Ti sei concentrata talmente tanto sul fare il movimento corretto e pronunciare bene l’incantesimo, che alla fine l’incantesimo non si è rivelato efficace.

    *Movimento e pronuncia erano fondamentali, ma prestare troppa attenzione a quelli rischiava di distogliere l’attenzione da ciò che si voleva fare. La sua bacchetta di cedro era ancora affondata nella tasca del mantello, la estrasse, stringendola saldamente nella mano destra.*

    Prova tutte le volte che vuoi ad esercitarti nella pronuncia e nel movimento, ma quando vuoi lanciare un incantesimo efficace la tua attenzione deve essere in gran parte per ciò che vuoi ottenere. Visualizzare l'effetto del tuo incantesimo può essere utile.

    *Aveva imparato che richiamare delle immagini mentali di ciò che voleva fare le era utile a lanciare un buon incantesimo, sperava che quel consiglio potesse rivelarsi utile anche per Fancy.*

    In guardia socia.

    EXPELLIARMUS!


    Citazione:

    EXPELLIARMUS
    Descrizione: è il classico incantesimo di disarmo e serve a far volare via dalle mani dell'avversario la sua bacchetta magica e sbalzarlo indietro
    Tipo: incantesimo offensivo
    Durata: istantanea
    Consigliato: per disarmare l'avversario e lasciarlo senza protezione o mezzi d'attacco
    Avvertenze: è un incantesimo piuttosto semplice ma molto efficace e, se eseguito correttamente, può mettere in difficoltà anche un mago esperto e potente
    Livello Minimo Consigliato: 2


    *Giusto tre parole e un occhiolino scherzoso erano stati l’avviso che aveva dato all’amica Corvonero.*

    @Eirwen_Quinn, @Azura_Rogers, @Stefano_Draems, @Jane_Casterwill, @Lara_Grey, @Alice_Without, @Mihos_Renny, @Sansa_Stark, @Charlotte_Mills, @Sarah_Jonson, @Fancy_Stevens, @Emily_Banks, @Damian_Saps, @Jade_Urquhart, @Rowan_Harvey, @Vera_Grace, @Megan_Torres, @Sprotte_Smerald, @Nicolo_Fontana, @Lyra_Thorne, @Elisa_Renierv, @Esperanza_Fuentes, @William_Rogers, @Dorcas_Moore, @Harley_Sundwall, @Anastasia_Gray, @Eleah_Holmes, @Sophie_Angel, @Igor_Rowel, @John_Stark, @Melanie_Konstancijs, @Jack_Turbin, @Gellert_Mcking, @Marcus_Largh, @Alice_Sangiovanni, @Kathryn_Thompson, @Mesac_Filos, @Holly_Winters, @Clarissa_Greythorne, @Ronald_Canard, @Helen_Benlor, @Livia_Kira, @Elizabeth_Cooper, @Freya_Hansen, @Seamus_Fleatcher, @Jack_Lane, @Mirtilla_Malcontenta, @Kristal_Thratchet, @Zack_Plans, @Jane_Hartrey, @Angelica_Durville, @Markus_Track, @Lucretia_Holland, @Carly_Bortolin, @Alex_Watson, @Robert_Dips, @Kimmy_Schmidt, @Valentine_Hammond, @Magenta_Young, @Bimba_Bella, @Amelia_Smith, @Sylvia_Turner, @Geordie_Rogers, @Astrid_Bennet, @Georgia_Thorn, @Donna_Specter, @Victoria_Watson, @Percy_Raspell, @Charlotte_Goulding, @Ludovica_Stone, @Arianna_Cutpear, @Alice_Powell, @Sarah_Darcy, @Achilles_Davids, @Alex_Clarke, @River_Barrows, @Julie_Price, @Alyssa_Friends, @Cleopatra_Egitto, @Elisabeth_Vanerguzen, @Nicholas_Aaooijj, @Berenice_Fawley, @Louis_LaMare, @Sarah_Sullivan, @Francesca_Toffy, @Dagney_Tweety, @Brooke_Foster, @Emilie_Jackson, @Sylesiagrace_Martel, @Alexa_Stevens, @Ricky_Corray, @Rose_Weasley, @Electra_Lilibom, @Ginevra_Sunflower, @Morgana_Myers, @Simone_Roberto, @Stellagiulia_Clarke, @Percy_Smith, @Raven_Lovely, @Elena_Green, @Elizabeth_Evelyn, @Aiden_Hill, @Jordana_Portray, @Aurora_Dilaurentis, @Frederick_Victory, @Philip_McPaul, @Marcus_Ostium, @Nicholas_Mort, @Yasmin_Marshall, @Markus_Locuples, @Kiara_Strong, @Marysol_Rainbow, @Tobias_Lovely, @Rebecca_Easter, @Alex_Strifer, @Georgina_Saple, @Laurence_Fournier, @Kate_Stendl, @Kate_Wood, @Amelia_Sirom, @Sophia_Parker, @Anita_Modesty, @Debs_Velvet, @Rebecca_Blood, @Claire_Francs, @Gerald_Luck, @Dioc_Iccci, @Nicole_Grounk, @Leah_Smith, @Sara_Ouairem, @Elisabeth_Mountbatten, @Peter_Deutsch, @Scarlett_Weal, @Rika_Warren, @Sabrina_Pins, @Elisa_Bags, @Emily_Thorne, @Ginevra_Rogue, @David_Wilson, @Valentine_None, @Lullaby_Mikaelson, @Lilith_Montgomery, @Germiona_Giude, @Luke_Farach, @Violet_Columbus, @Hildegard_Firefly, @Lena_Richards, @Dama_Grigia, @Leon_Fire, @Layla_Dinucci, @Skylar_Miller, @Victoria_Blake, @Cameron_Nolan, @Ginger_Maddox, @Anghel_Saints, @Ella_Rizzo, @Cassandra_Gibbs, @Sophia_Rodriguez, @Elspeth_Macdowall, @Valentine_Green, @Ellen_Executor, @Martina_McGrass, @Beatrycze_Cowherdes, @Jessica_Gray, @Alyssa_Bane, @Aurora_Youswat, @Emily_Simpson, @Elias_Carraway, @Laurence_Martin, @Martina_Waters, @Lydia_Jarcos, @Sarah_Bellix, @Frederike_Mercier, @Laila_Rottemberg, @Helen_Daniels, @Aibell_Lancster, @Alexie_Fidelius, @Valemar_Monhua, @Manuel_Plan, @Lorence_Eminwey, @Paula_Torres, @Julia_Barrington, @Julia_Irdale, @Frank_Fireboom, @Martyna_Comply, @Alex_Regers, @Christian_Shoemak, @Annie_Motter, @Dragonis_Witch, @Alex_Petrosian, @Julie_Reed, @Kelly_Luxur, @Luxy_Salaas, @Andrea_Wakix, @Leon_Bates, @Lion_White, @Kate_Mckarry, @Katty_Bresh, @Micheal_Vigliott, @Katniss_Everdeen, @Emma_Weanger, @Lotus_Pendragon, @Leonard_Mors, @Tikeva_Sweet, @Scarlett_Greeny, @Jorja_Arek, @Allison_Yale, @Giulia_Calabro, @Damian_Hammers, @Debbie_Bricks, @Eleanor_Mascot, @Alyssa_Jackson, @Valentina_Brokenots, @Gordon_Scarlys, @Alys_Delcar, @Matthew_Paid, @Claire_Giust, @Alessandra_Puntel, @Flavijus_Spirit, @Richard_Russ, @Beatrix_Allen, @Beatrix_Olives, @Luke_Deaggle, @Antonio_Goldstain, @Jane_Arkensaw, @Kola_Bericty, @Alysia_Thenbag, @Rachele_Montgomery, @Carol_Gravy, @Gily_Argent, @Michael_Speechless, @Alison_Wells, @Leila_Barrel, @Millennium_Falcon, @Astrid_Daeneris, @Christopher_Chilo, @Martina_Lamb, @Aelin_Fairblood, @Vincent_Larsson, @Lavinia_Strong, @Adelaide_Adesia, @Hazel_Campbell, @Melanie_Atherthon, @Matthew_Sarlay, @Hannah_Laudgods, @Lucifer_Morningstar, @Frederick_Turret, @Mary_Sakamaki, @Priscilla_Jars, @Valerius_Kinword, @Lucy_Ashriver, @Lavinia_Grent, @Louise_Deck, @Roxanne_Zheo, @Raffaella_Saxon, @Julia_Monter, @Krysten_McStephen, @Michelle_Mistake, @Sophie_Stubborn, @Rufy_Rufus, @Lucy_Moon, @Faye_Grent, @Leonard_Armand, @Alyson_Aldrin, @Tori_Mizukawa, @Angela_Dimaggio, @Mariah_Reds, @Alexis_Arden, @Alec_White, @Vincenza_Dream, @Gaea_Trackhing, @Mary_Brando, @David_Muscle, @Theo_Grigori, @Talia_Rosewige, @Aurora_Quinzel,


  • Jade_Urquhart

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 672
        Jade_Urquhart
    Corvonero
       
       

    *Mentre spiegava l'Incantesimo di Disarmo al meglio delle sue capacità, la nuova arrivata le prestava la massima attenzione, era evidente come imparare nuovi incantesimi le piacesse davvero, non era soltanto un obbligo scolastico per lei. La rossa era felice di trovare qualcuno così entusiasta, anche lei era così al primo anno e, a dirla tutta, lo era ancora adesso. La piccola Grifondoro aveva cominciato a ripetere ad alta voce la formula nel tentativo di memorizzarla, nel frattempo Jade si era messa in posizione e attendeva che una delle due compagne attaccasse. Eirwen si era messa in disparte, probabilmente aveva anche lei notato la grande voglia di imparare della più giovane e voleva lasciarle campo libero. La spilungona notò anche che Vera ed Esperanza ci stavano dando dentro poco distante, ma non si era potuta soffermare ad ammirarne il duello, perché Fancy aveva finalmente iniziato a fare la sua mossa, tracciando un cerchio quasi perfetto e urlando la formula in maniera apparentemente corretta. La Corvonero iniziò a muovere la sua bacchetta quasi in contemporanea, ma si fermò prima di lanciare effettivamente il Sortilegio Scudo, perché aveva notato che qualcosa non andava. Dalla punta del catalizzatore dell'avversaria non si era manifestato il tipico lampo di luce rossa che preannunciava l'attacco, infatti non successe niente. Non era per nulla strano per una strega, particolarmente se così giovane, non riuscire a eseguire un incantesimo mai visto al primo tentativo, eppure era stata molto brava a replicare sia il movimento che la pronuncia della formula. A quel punto intervenne Eirwen, che da studentessa più grande e, quindi, più esperta, aveva individuato subito il problema. La biondissima compagna si era concentrata troppo sul replicare quello che la rossa aveva spiegato, ma non si era concentrata abbastanza sull'effetto che voleva ottenere.
    Jade si diede mentalmente della stupida per non averglielo detto prima, l'aveva dato per scontato, anche perché lei stessa lo aveva fatto per prepararsi a difendersi, ma non ebbe il tempo di rifletterci più di tanto, perché anche la Grifondoro più grande era passata all'azione. Le aveva usato la cortesia di richiamare la sua attenzione mettendola in guardia, tanto era bastato perché d'istinto anche la Corvonero cominciasse a lanciare il suo incantesimo. Muovendo rapidamente la bacchetta dall'alto verso il basso aveva urlato.*

    Pro-TAY-goh!

    Citazione:

    PROTEGO
    Descrizione: crea uno scudo in grado di contrastare gli incantesimi più semplici
    Tipo: incantesimo difensivo
    Durata: istantanea
    Consigliato: per proteggersi da tutti gli incantesimi di livello medio-basso
    Avvertenze: è inefficace sia contro gli Incantesimi Oscuri sia contro le Maledizioni Senza Perdono
    Livello Minimo Consigliato: 1


    *La barriera di luce biancastra aveva fatto appena in tempo a formarsi intorno a Jade, che subito aveva dovuto assorbire l'impatto del lampo scarlatto proveniente dalla bacchetta di Eirwen. Con un fragoroso schianto i due sortilegi si erano scontrati, annullandosi a vicenda. Ma sebbene stringesse ancora saldamente in mano il proprio catalizzatore, lo spostamento d'aria creato dall'impatto dell'Expelliarmus dell'amica era stato tale da costringere la rossa a ripararsi il volto con un braccio e indietreggiare di qualche passo. In un vero duello quei pochi istanti di disorientamento le sarebbero potuti costare caro, ma considerando l'attacco improvviso non se l'era cavata male. Sorridendo ritornò al punto di partenza.*

    Cavolo, lo confermo di nuovo, mai fare arrabbiare Eirwen, che colpo! Se esercitarmi con mio padre non mi avesse insegnato ad avere sempre i riflessi pronti, non sarei riuscita a difendermi in tempo!

    *Disse complimentandosi con l'amica, per poi rivolgersi alla più giovane.*

    Quello che dice Eirwen è vero, scusa se l'ho tralasciato nella spiegazione di prima. Per lanciare un incantesimo per prima cosa è necessario focalizzarsi sul bersaglio...In questo caso sei tu socia!

    *Avvertì, puntando la bacchetta verso la Grifondoro.*

    La magia è un po' come un fiume in piena, se non la incanali verso un punto preciso rischia di disperdersi e gli effetti possono essere imprevedibili... O nulli, come nel tuo tentativo. Non so se mi spiego, scusa se i miei esempi sono così "terra terra". Dopo esserti concentrata sull'obiettivo devi esercitare la giusta forza di volontà. Questo è un concetto più astratto, ma quello che viene consigliato di solito è visualizzare nella propria mente l'effetto che si vuole ottenere. Adesso sto immaginando la bacchetta che vola via dalle mani di Eirwen...

    *Continuò la spiegazione, mentre chiudeva gli occhi per un istante e, come in un film, nella sua mente guardava il suo incantesimo colpire l'amica e disarmarla. Poi li riaprì rivolgendosi ancora a Fancy.*

    Solo allora potrai dedicarti al movimento della bacchetta e alla formula, che, per inciso, mi sembravano davvero ben eseguiti. I maghi più abili possono lanciare incantesimi silenziosamente e senza utilizzare alcun catalizzatore, questo ti fa capire quanto essenziali siano la concentrazione e la volontà, se non credi di riuscire allora fallirai. Adesso lascia che ripaghi Eirwen con la stessa moneta, così dopo potremo concentrarci su di te, ok?
    Mademoiselle, en garde!


    *Esclamò con un terribile accento francese, tanto ridicolo che rischiava di rivelarsi più efficace dell'incantesimo stesso, mettendosi in posizione di attacco, con un braccio proteso in avanti e la bacchetta sollevata sopra la testa.*

    Ex-pelliàrmus!

    *Pronunciò la formula, per poi disegnare rapidamente un cerchio in aria finendo col puntare il catalizzatore verso l'avversaria, mentre un raggio di luce rossastra si spigionava dalla sua punta.*



    Citazione:

    EXPELLIARMUS
    Descrizione: è il classico incantesimo di disarmo e serve a far volare via dalle mani dell'avversario la sua bacchetta magica e sbalzarlo indietro
    Tipo: incantesimo offensivo
    Durata: istantanea
    Consigliato: per disarmare l'avversario e lasciarlo senza protezione o mezzi d'attacco
    Avvertenze: è un incantesimo piuttosto semplice ma molto efficace e, se eseguito correttamente, può mettere in difficoltà anche un mago esperto e potente
    Livello Minimo Consigliato: 2


    @Rose_Weasley, @Eirwen_Quinn, @Harley_Sundwall, @Alyssa_Jackson, @Vera_Grace, @Esperanza_Fuentes, @Clarissa_Greythorne, @Fancy_Stevens, @Ronald_Canard




    Ultima modifica di Jade_Urquhart circa 3 mesi fa, modificato 1 volta in totale


  • Vera_Grace

    Corvonero Responsabile di Casa

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 1075
        Vera_Grace
    Corvonero Responsabile di Casa
       
       

    *Sorrise all'amica, non era un problema se il suo scudo si era praticamente infranto, era abbastanza soddisfatta dato che aveva avuto pochissimo per farlo.*

    Dai Vera.. Adesso invertiamo le cose io lancio l'incantesimo scudo e tu quello di disarmo.

    *Disse l'amica consolandola e assicurandosi che stesse bene. Probabilmente si sentiva in colpa ma non doveva, esercitarsi serviva ad aggiustare gli errori! Vide la tassetta mettersi in posizione, e seguire il suo consiglio di lanciare prima l'Incantesimo di difesa. Poco distante Jade e Eirwen stavano duellando, osservate da Fancy che poco prima aveva provato un Expelliarmus che non aveva avuto successo soltanto per il fatto che mancavano concentrazione e forza di volontà anche se la corva aveva visto pure da lì che il resto era perfetto per una ragazza che non aveva nemmeno il livello consigliato, con un po' di esercizio poteva diventare davvero brava. *

    La magia è un po' come un fiume in piena, se non la incanali verso un punto preciso rischia di disperdersi e gli effetti possono essere imprevedibili... O nulli, come nel tuo tentativo. Non so se mi spiego, scusa se i miei esempi sono così "terra terra". Dopo esserti concentrata sull'obiettivo devi esercitare la giusta forza di volontà. Questo è un concetto più astratto, ma quello che viene consigliato di solito è visualizzare nella propria mente l'effetto che si vuole ottenere. Adesso sto immaginando la bacchetta che vola via dalle mani di Eirwen...

    *Stava spiegando Jade, anche lei reduce da un attacco a sorpresa di Eirwen. Si preparò anche lei, pensando all'effetto dell'Incantesimo e, quando fu pronta eseguì quello che ormai sapeva fare a memoria, uno dei suoi incantesimi preferiti che di solito le venivano piuttosto bene.*

    EXPELLIARMUS!

    Citazione:
    EXPELLIARMUS
    Descrizione: è il classico incantesimo di disarmo e serve a far volare via dalle mani dell'avversario la sua bacchetta magica e sbalzarlo indietro
    Tipo: incantesimo offensivo
    Durata: istantanea
    Consigliato: per disarmare l'avversario e lasciarlo senza protezione o mezzi d'attacco
    Avvertenze: è un incantesimo piuttosto semplice ma molto efficace e, se eseguito correttamente, può mettere in difficoltà anche un mago esperto e potente
    Livello Minimo Consigliato: 2


    *Disse forte, muovendo velocemente la bacchetta e sprigionando dalla punta un raggio di luce rossastra.*

    @Rose_Weasley, @Eirwen_Quinn, @Harley_Sundwall, @Alyssa_Jackson, @Vera_Grace, @Esperanza_Fuentes, @Clarissa_Greythorne, @Fancy_Stevens, @Ronald_Canard,@Jade_Urquhart




    Ultima modifica di Vera_Grace circa 3 mesi fa, modificato 1 volta in totale


  • Eirwen_Quinn

    Grifondoro Insegnante Giornalista Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 4
    Galeoni: 343
        Eirwen_Quinn
    Grifondoro Insegnante Giornalista Moderatore Web Certificato
       
       

    *Nonostante la presenza di molte amiche quella serata non era iniziata nel migliore dei modi e per qualche minuto aveva temuto che la sua discussione con Harley potesse rovinare l’atmosfera. Erano passati ormai parecchi minuti da quando il commento della giovane Serpeverde l’aveva infastidita e aveva dovuto ricredersi: l’atmosfera era più rilassata che mai. Si stava divertendo ad esercitarsi con Jade e Fancy, mentre poco distante da loro anche Vera ed Esperanza si stavano impegnando nella pratica degli incantesimi di disarmo e scudo.
    Lentamente abbassò il braccio, aveva appena lanciato l’incantesimo di disarmo contro la Corvonero più piccola, la quale, dimostrando di avere ottimi riflessi, aveva richiamato un perfetto sortilegio scudo. Aveva lanciato il suo incantesimo con più forza di quanto pensasse in verità, la luce scarlatta impattò contro la barriera dell’altra, costringendo la dodicenne a proteggersi il volto con la mano.*

    Non mi sono resa conto di lanciarlo con così tanta intensità, mi sono fatta prendere la mano.

    *Disse arricciando le labbra in un sorriso imbarazzato. L’amica le aveva fatto i complimenti per il suo incantesimo, che aveva prontamente sminuito, come suo solito, con un’alzata di spalle.
    Ascoltò con attenzione i consigli della Corvonero su come attaccare efficacemente l’avversario, si vedeva che aveva esperienza, il padre le aveva insegnato davvero bene. Non aveva mai incontrato un auror, ma le sarebbe piaciuto avere l’occasione di esercitare le proprie abilità con uno di loro, magari un giorno sarebbe accaduto. Mentre il suo udito era concentrato sulle interessanti e corrette parole dell’altra, i suoi occhi non perdevano di vista i suoi movimenti, sapeva bene che avrebbe cercato di ripagarla con la stessa moneta e non voleva farsi trovare impreparata.*

    Hai spiegato bene Jade, anch’io preferisco sempre usare esempi semplici, magari riferendomi a cose ben note. Gli esempi più banali sono quelli che ricordiamo meglio alla fine.

    *Non aveva bisogno di incoraggiamento e complimenti, ma così giovane conosceva già così tanto ed era giusto farglielo sapere.
    Come aveva immaginato Jade tentò di ripagarla con lo stesso trattamento: tre parole come unico avviso prima di lanciare un incantesimo di disarmo ben eseguito. L’accento francese era terribile, ma non aveva tempo per condersi una risata.*

    PROTEGO!

    Citazione:

    PROTEGO
    Descrizione: crea uno scudo in grado di contrastare gli incantesimi più semplici
    Tipo: incantesimo difensivo
    Durata: istantanea
    Consigliato: per proteggersi da tutti gli incantesimi di livello medio-basso
    Avvertenze: è inefficace sia contro gli Incantesimi Oscuri sia contro le Maledizioni Senza Perdono
    Livello Minimo Consigliato: 1


    *Molti per attaccare l’avversario assumevano posizioni particolari, con la bacchetta sollevata sopra la testa per esempio, come la studentessa blu-bronzo, ma questo non era il suo caso. Sia che dovesse attaccare, sia che dovesse difendersi, la posizione che assumeva era molto simile a quella di chi praticava la scherma, la cosiddetta posizione di guardia. Si sentiva più a suo agio a compiere movimenti poco acrobatici e precisi, come lo erano quelli tipici degli incantesimi trasfigurativi, in cui lei riusciva particolarmente bene.
    La pronuncia e il movimento, dall’alto verso il basso, erano stati svolti perfettamente, ma più importante era che nella sua mente aveva ben chiara l’immagine della barriera che voleva evocare. Fu proprio quello scudo di luce biancastra che la protesse dal fascio di luce scarlato, evocato dalla bacchetta della più piccola. L’incantesimo di disarmo era stato lanciato in maniera perfetta e se non fosse stata pronta a proteggersi avrebbe senza dubbio svolto egregiamente il suo compito. Tuttavia erano quattro anni che si esercitava con quei sortilegi e il sortilegio dell’altra non aveva speranza contro un sortilegio scudo ben fatto.*

    Complimenti Jade, il tuo incantesimo di disarmo era perfetto.

    *Si complimentò subito con l’altra, prima di rivolgere la propria attenzione alla giovane Grifondoro che era rimasta a guardarle.*

    Pronta a cercare di difenderti Fancy? Prometto di andarci più piano di prima.

    EXPELLIARMUS!


    Citazione:

    EXPELLIARMUS
    Descrizione: è il classico incantesimo di disarmo e serve a far volare via dalle mani dell'avversario la sua bacchetta magica e sbalzarlo indietro
    Tipo: incantesimo offensivo
    Durata: istantanea
    Consigliato: per disarmare l'avversario e lasciarlo senza protezione o mezzi d'attacco
    Avvertenze: è un incantesimo piuttosto semplice ma molto efficace e, se eseguito correttamente, può mettere in difficoltà anche un mago esperto e potente
    Livello Minimo Consigliato: 2


    *Aveva svolto il sortilegio in maniera impeccabile, ma con meno decisione di quanta ne aveva messa prima, non voleva mettere troppo in difficoltà la più piccola.*

    @Rose_Weasley, @Harley_Sundwall, @Alyssa_Jackson, @Vera_Grace, @Esperanza_Fuentes, @Clarissa_Greythorne, @Fancy_Stevens, @Ronald_Canard, @Jade_Urquhart, @Vera_Grace,


  • Esperanza_Fuentes

    Tassorosso Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 506
       
       

    *La pel di carota lanciò fin da subito il suo protego e immediatamente una barriera la avvolse, la sua amica Vera era molto più rilassata e più esperta di lei e in men che non si dica lanciò il suo incantesimo di disarmo.
    Esp rimase concentrata sul suo protego e sembrava funzionasse, pultroppo per poco.
    A distrarla fu la sagoma del suo amico Ron che le passo vicino in cerca di un compagno che facesse coppia con lui, e in batter d'occhio la sua barriera si sgretolò.

    Devo studiare come non perdere la concentrazione non gli incantesimi.

    *Pensò un po' triste, ma non si buttò giù letteralmente in fondo erano tra amici, era più che sicura che se ci fosse stato un vero nemico non si sarebbe lasciata distrarre.*

    Complimenti Vera.. Sei fortissima con gli incantesimi.

    *Disse molto orgogliosa della Corvonero, poi scrutò la sala in cerca di Ronald che si trovava a pochi metri da lei e si avvicinò per chiedergli se per quel turno voleva far coppia con lei. *

    Ehy Ron, ti va di fare un giro di incantesimi insieme?

    *In attesa di una risposta guardò le prove degki altri compagni di avventura. *

    @Ronald_Canard @Vera_Grace @Elizabeth_Evelyn @Eirwen_Quinn @@Sophie_Angel, @Freya_Hansen, @Helen_Benlor,


  • Ronald_Canard

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 4
    Galeoni: 256
        Ronald_Canard
    Corvonero
       
       

    [Sala dei Sotterranei]

    *Ancor prima che lui si scusasse con Esperanza, la sua amica tassorosso, che chiese se poteva allenarsi/duellare con lui.
    Ronald disse, forse anche per scusarsi:*

    Ok, possiamo provare.

    *Aggiungendo con po’ d'imbarazzo:*

    Scusami, se ti ho distratto prima.


    *Mentre si avviava camminando lentamente verso la pedana, fece mente locale di tutti gli incantesimi che sapeva ed utili, e quindi che poteva usare*


    Chi comincia ad attaccare ?

    *Lo chiese anche se poi stava pensando che in una battaglia non c’era un ordine preciso anche perchè gli sembrava di aver letto nel libro di “storia della magia” che alcune volte le magie create da alcune bacchette, che si potevano scontrare per aria annullandosi o interferendo vicendevolmente. Quest’ultimo cose si ricordò che era un evento così raro, poiché le bacchette dovevano essere gemelle. Si ricordo di aver letto nel libro storia delle Bacchette c'era stato solamente in caso.
    Quindi si piazzò nella pedana e pronto per ogni evenienza.*

    Scusatemi per il ritardo, meglio breve e tardi che niente e mai, no ?

    @Esperanza_Fuentes, @Vera_Grace @Elizabeth_Evelyn @Eirwen_Quinn @@Sophie_Angel, @Freya_Hansen, @Helen_Benlor,







    Ultima modifica di Ronald_Canard circa 3 mesi fa, modificato 1 volta in totale



Vai a pagina Precedente  1, 2, 3