DiagonAlley - Gringott
DiagonAlley - Gringott


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584328
       
       



    Role Aperta da Helena_Strange


  • Helena_Strange

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 1
    Galeoni: 32
       
       

    *mancava poco al primo settembre e al'inizio della scuola, bisognava fare compere, il posto migliore era Diagon Alley, ma prima Helena Strange doveva ritirare quache soldo alla Gringott. Non era la prima volta che entrava nella banca dei maghi, ma era la prima volta che andava da sola.
    Suo padre aveva già portato Helena alla Gringott, le aveva mostrato tutto depositando una cospicua somma raccomandando alla figlia di servirsene al momento giusto, ebbene il momento era arrivato. Helena non si sentiva per niente spaesata sapeva già come muoversi.
    Come previsto una lunga fila di ragazzi attendeva il proprio turno forse per lo stesso motivo , non poteva che mettersi in fila e aspettare che tocasse a lei.
    Strano che tra tutta quella gente non riusciva a trovare qualcuno con cui scambiare due parole, l'attesa sarebbe stata meno noiosa
    Pensò tra sé e se* speriamo che almeno la fila scorra velocemente
    * in quel momento un giovane ragazzo si era messo in fila dietro di lei.
    Un folletto richiamò l'attenzione di Helena chiedendo che cosa dovesse fare
    Devo prelevare la camera è la 404
    * un altro folletto accompignó Helena dei sotterranei della Gringott fino alla 404*
    @Luke_Deaggle, @Helena_Strange
    ,



    Ultima modifica di Helena_Strange oltre 6 mesi fa, modificato 13 volte in totale


  • Luke_Deaggle

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 1
    Galeoni: 17
        Luke_Deaggle
    Grifondoro
       
       

    [DIAGON ALLEY, VIA PRINCIPALE]



    *Gli ultimi giorni di agosto che precedevano l'inizio della scuola stavano volando via velocemente come succede spesso quando le ore della giornata sono tutte incredibilmente impegnate e non c'è davvero un attimo per annoiarsi. E così era in quei giorni in cui, contrariamente a quanto si fosse immaginato, serviva davvero moltissimo tempo per fare i famosi "acquisti per Hogwarts" e spendeva un sacco di tempo per scegliere ciò che gli confacesse di più per la sua avventura alla Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts. Ormai per fortuna il più era fatto e restava solo un po' di cancelleria e qualche ingrediente per le pozioni ma il grosso, se così si poteva dire, era fatto.
    Ciò nonostante l'acquisto di un ottimo calderone in rame era costato più del previsto e aveva lasciato vuote le tasche della signora Deaggle che, mentre dava un'occhiato alle novità in vetrina al negozio di Madame McClan, chiese al figlio se le avesse fatto il favore di andare a fare un prelievo alla banca dei maghi, Luke quindi si incamminò verso il palazzo bianco molto alto che con la sua imponenza sovrastava la via di Diagon Alley.*








    [GRINGOTT]



    *Da qualunque parte uno possa provenire è impossibile non notare il palazzo dove ha sede la banca dei maghi, si tratta infatti di un palazzo altissimo che svetta su tutti gli altri, di un marmo bianco che splende alla luce del sole come se brillasse di luce propria, esattamente come succede alla neve in alta montagna. Luke era già stato diverse volte a Diagon Alley con i genitori e ogni volta non poteva fare a meno di restare ammirato per la magnificenza solenne di quel luogo. Solo all'inizio dell'estate aveva salito quegli stessi gradini con il padre, ma ora che si trovava da solo e non era lì per accompagnare qualcun altro, qualche brivido di emozione gli corse lungo la schiena. Quel luogo aveva una magia tutta sua e su un giovane mago come Luke esercitava un fascino attrattivo indescrivibile, era un luogo che mostrava in modo esemplare il grande potere della magia in tutte le sue forme e in tutta la sua forza, uno dei luoghi più sicuri al mondo. Luke prima di salire gli ultimi gradini che lo separavano dal grande portone in bronzeo rimase estasiato a fissare quel luogo, pensò in quel momento che ogni mago inevitabilmente desideri di possedere una sua camera blindata lì alla Gringott.

    Come se si accorgesse della sua presenza, la scritta sulla seconda porta argentea attirò la sua attenzione; non si ricordava di averla notata le volte precedenti anche se probabilmente, quella scritta lì vi era sempre stata, essa ammoniva ogni mago prima che fosse troppo tardi:*

    "Straniero, entra, ma tieni in gran conto
    Quel che ti aspetta se sarai ingordo
    Perché chi prende ma non guadagna
    Pagherà cara la magagna
    Se cerchi nel sotterraneo
    Un tesoro che ti è estraneo
    Ladro avvisato mezzo salvato:
    Più del tesoro non va cercato."


    Oltrepassata quest'ultima porta fu nel grande salone dove decine di goblin erano al lavoro, Luke avanzò tranquillo cercando di sopravvivere alle occhiate storte e sospettose dei goblin.*




    *Vedendoli si ricordò delle parole del padre:*

    "Mai dare confidenza ai goblin, sono creature estremamente diffidenti, non si fideranno mai di te!"

    *Luke cercò di non badarci e avanzò; davanti a lui stava ora una ragazzina mora dai tratti orientali, si guardava intorno incuriosita quindi probabilmente non era molto più pratica di lui di prelievi alla Gringott, Luke incrociò il suo sguardo e cercò di salutarla educatamente con un cenno del capo anche se in quel momento non ci fu occasione di parlare. A discapito delle prime impressioni, a un certo punto Luke ebbe persino il timore che non l'avrebbero mai riportato in superficie da laggiù, il goblin che accompagnò Luke fu in fin dei conti abbastanza cordiale e cercò di aiutare più che poteva il ragazzo al suo primo prelievo da solo. Dopo quindi una decina di minuti i due tornarono in superficie e Luke educatamente lo ringraziò per l'aiuto prezioso. Rientrato al salone principale proprio mentre stava per uscire incrociò di nuovo la ragazza di prima.*




    Ehi ciao! Anche tu al tuo primo prelievo?

    *le disse sorridendole cercando di rompere il ghiaccio.*






    @Helen_White, @Helena_Strange, @Luke_Deaggle,


  • Helena_Strange

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 1
    Galeoni: 32
       
       

    *Helena Strange guardò il rqgazzo incuriosita, lo riconobbe subito era dietro di lei allo sportello della banca. Finalmente qualcuno le rivolgeva la parola, lei si fermò lo vide e sorridendo rispose*
    Oh ciao si prima volta da sola , anche tu perso nei meandri della Gringott per i prelievi e le spese dell'ultimo momento? Io comunque sono Helèna Strange
    *così dicendo porse la mano al giovane mago, era felice già la prima amicizia, sicuramente si sarebbero rivisti al castello però sorseggiare qualcosa insieme non sarebbe stato male e magari parlare un po'. Helena attese la reazione del ragazzo per proseguire, magari invitarlo ai Tre manici di scopa. Helena amava quel pub sicuramente lo conosceva anche lui. Non speva ancora chi fosse questo mago che le aveva privolto per primo la parola, però così a prima vista sembrava un ragazzo affabile , amichevole e sopratutto incline all'amiciza proprio come lei ,infatti , pensò che il ragazzo era un tipo simpatico, che sarebbero andati d'accordo che poteva essere l'inizio di un'amicizia. Di certo non si aspettava di conoscere qualcuno così presto, ma meglio così magari anchebqualke spesa potevano farla insieme*.
    @Luke_Deaggle, @Helena_Strange,




    Ultima modifica di Helena_Strange oltre 6 mesi fa, modificato 6 volte in totale


  • Helen_White

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 1
    Galeoni: 97
        Helen_White
    Tassorosso
       
       

    *Ormai l'inizio della scuola era vicino, ed Helen doveva ancora prendere tutto il necessario. Come al solito si riduceva sempre all'ultimo, anche se certe volte era un bene; in certe occasioni, però, bisogna fare tutto in anticipo, o si rischia di non farcela.
    Dopo aver comprato alcune cose, la Tassorosso decise di andare alla banca dei maghi, la Gringott. Era un edificio molto alto e bianco, un bianco latte, solo un po' più scuro. Si sentiva un po' a disagio, dato che non era mai entrata da sola. Sperava andasse bene, doveva solo essere cortese e paziente, come le aveva insegnato il padre. La madre invece era passata subito alle raccomandazioni.*

    "Stai attenta! Non parlare con nessuno a meno che non sia tuo amico o amica!"

    *Insomma, le solite cose che dicono i genitori.
    Sperava di incontrare qualcuno, ma di solito con la sua sfortuna era sempre circondata da estranei.
    Entrò nella banca, e subito notò gli sguardi torvi dei goblin che ci lavoravano. La madre le aveva detto che erano molto diffidenti, soprattutto se sei da sola.
    La ragazza restò a bocca aperta mentre si guardava in giro. La banca dei maghi era spettacolare. Helen se l'era immaginata in modo diverso, più piccola e soprattutto molto più brutta; pensava addirittura che ci fossero delle ragnatele, che nella realtà non c'erano.
    Dopo aver dato uno sguardo per niente veloce alla banca, intravide il suo amico Luke. gli andò subito in contro, e vide che con lui c'era anche una ragazza con tratti orientali, con del bellissimi capelli bruni.*

    Ciao Luke, finalmente ti vedo in giro! Ciao, sono Helen. anche voi qui da soli per la prima volta?

    *Helen in effetti era già andata alla Gringott con il padre, quindi la conosceva abbastanza bene. Cercò di restare calma al pensiero di scendere da sola con un goblin; anche lei poteva essere diffidente delle volte, e quella era proprio una di quelle.
    Arrivò il momento, e un goblin che fu abbastanza cortese la aiutò nel migliore dei modi; quando tornarono al piano terra, se rese conto che erano passati dieci o quindici minuti.
    I ragazzi erano ancora lì, sembrava l'avessero aspettata. Era felice di aver incontrato qualcuno, ed era ancora più felice di aver conosciuto la ragazza mora, anche se non sapeva ancora come si chiamasse, quindi glielo chiese.*

    Come ti chiami?

    *Mentre lo diceva, rivolse un sorriso alla ragazza.
    Guardò l'orologio: ancora un'ora e sarebbe dovuta tornare a casa con tutto il materiale, come avevano raccomandato i genitori. Ma per il momento si sarebbe fermata a parlare con i ragazzi.*

  • Helena_Strange

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 1
    Galeoni: 32
       
       

    *Helena sorridendo alla nuova ragazza le rispose strigedole la mano*
    ciao io mi chiamo Helena. Tu e lui già vi conoscete?
    *disse così indicando il ragazzo che aveva intuito chiamarsi @Luke. Helena non si era sbagliata su di lui era un tipo amichevole anche questa nuova ragaźza lo era.
    La giornata non poteva volgere al meglio aveva già conosciuto due ragazzi sicuramente ad Hogwarts non si sarebbe sentita sola.
    Sicuramente non sarebbe stato male allargare il probabile invito al pub anche a lei, del resto più si è meglio è, poi come le avevano sempre detto tre è il numero perfetto.
    Inaspettatamente la Gringott aveva riservato una bella sorpresa per Helena anzi due, chi se lo poteva immaginare, si sentiva veramente felice, quei due ragazzi erano stati alla banca dei maghi di certo dovevano fra parte di quel mondo, e questo rendeva Helena ancora più felice, con i suoi coetanei babbani non era mai riuscita ad avere un rapporto duraturo, con loro non si sentiva a proprio agio. Ora aveva conosciuto due maghi forse, anzi sicuramente era la volta a buona di stringere una vera amicizia!*
    @Helena_Strange, @Luke_Deaggle, @Helen_White,


  • Helen_White

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 1
    Galeoni: 97
        Helen_White
    Tassorosso
       
       

    *La ragazza si chiamava Helena. Aveva un nome simile al suo, solo con una -a- in più.*


    Si, noi ci conosciamo da un po', anche se non ci sentiamo molto


    *Helen fece l'occhiolino all'amico. La ragazza sembrava simpatica, e anche se l'aveva conosciuta da appena cinque minuti, decise di invitarli a prendere qualcosa, magari il giorno dopo o appena avevano finito di prelevare i loro soldi.*

    Vi va un giorno di andare a prendere una burrobirra ai Tre Manici?

    *Helen guardò l'orologio: mancavano ancora due ore, ce l'avrebbe fatta ad arrivare a casa in tempo. Sperava in una risposta positiva da parte di tutti e due. Li guardò,e dalle facce sembrava andasse bene. Le sembrò di vedere negli occhi di Helena un bagliore strano, come se l'avesse letta nel pensiero. Sperava fosse così; le piaceva quella ragazza. Le sembrava molto simpatica, e voleva approfondire quell'amicizia.
    Helen aveva fame, e forse era meglio tornare a casa, ma per il momento attese le risposte degli amici, che magari accettavano, magari no.
    Cominciò a pensare alla gatta nera Midnight, al suo pelo morbido e setoso...ricordava ancora il giorno che l'aveva presa. Era una cucciola di appena due mesi, super carina.
    Tornò alla realtà, e guardò l'orologio: venti minuti, e sarebbe dovuta andare a prendere la passaporta che l'avrebbe portata a casa. Doveva andare, e quindi salutò gli amici*

    Ciao ragazzi, io devo andare a prendere la passaporta che mi porterà a casa, ci vediamo ai Tre Manici!

    *Detto questo, corse il più in fretta possibile, altrimenti avrebbe perso l'unico modo per tornare a casa*

  • Helena_Strange

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 1
    Galeoni: 32
       
       

    * Si quella ragazza simpatica aveva letto nel pensiero di Helena, era sua l'idea di conoscersi meglio davanti ad un boccale di burrobirra , prima che la ragazza sparisce Helena le gridò*
    Ok per me va benissimo mandaci un gufo per farci sapere quando, è stato un piacere conoscerti
    *Davero una ragazza simpatica e tutta pepe ecco un'altra persona con cui Helena sarebbe andata subito d'accordo.
    @Luke era rimasto lì poi Helena vide l'orario e si rese conto che si stava facendo buio era ora di rincasare*.
    allora Luke io rincaserei si sta facendo buio e mie non vogliono che stai troppo fuori. Sai che quella tua amica è proprio simpatica, credo che quando inizierà la scuola saremo un bel trio anche in case diverse! Senti se ti va facciamo un pezzo di strada assieme...
    * Helena stava facendo il resoconto della sua giornata , non c'era nulla di negativo da segnalare, due amici e un appuntamento con loro, di certo non poteva chiedere di meglio.
    Non stava più nella pelle per andare ai tre manici di scopa non vedeva l'ora di ricevere il gufo dalla sua nuova amica!*
    @Helena_Strange, @Helen_White, @Luke_Deaggle,

  • Luke_Deaggle

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 1
    Galeoni: 17
        Luke_Deaggle
    Grifondoro
       
       

    *La ragazza dai tratti orientali sembrava molto cordiale e gentile, infatti rispose a Luke in modo molto espansivo e socievole senza troppa timidezza*

    Oh ciao si prima volta da sola , anche tu perso nei meandri della Gringott per i prelievi e le spese dell'ultimo momento? Io comunque sono Helèna Strange

    *Luke la fissò curioso, aveva qualcosa di insolito che non riusciva a bene a capire, non la conosceva ma in lei c'era qualcosa di ben noto che gli ricordava qualche dettaglio che tuttavia in quel momento gli sfuggiva, cosa c'era di strano..? Decise di scacciare quel pensiero per ripensarci più tardi e porse la mano alla ragazza per presentarsi.*


    Oh hai ragione non mi sono presentato; molto piacere mi chiamo Luke Deaggle! Piacere di conoscerti! Eh già anch'io sono alle prese con le ultime spese...


    *allargando le braccia come ad ammettere una realtà ormai evidente*


    primo anno ad Hogwarts anch'io...


    *e dopo una piccola pausa, aggiunse alcune parole accompagnate da un lampo di gioia negli occhi*


    ...non so te ma io non vedo l'ora!!




    *Luke non aveva ancora finito di presentarsi con Helena che vide in lontananza arrivare un'altra sua coetanea, si trattava di Helen White. Luke conosceva già Helen anche se in realtà non si trattava di una conoscenza profonda; tuttavia molte famiglie magiche erano inevitabilmente in contatto tra loro e quindi Luke in più di un'occasione aveva avuto modo di intravedere Helen. Inoltre avevano un'amica in comune ed era soprattutto grazie alla comune amicizia con la serpeverde Varyare King che i due si erano conosciuti. Luke le sorrise vedendola arrivare.*


    Ciao Luke, finalmente ti vedo in giro! Ciao, sono Helen. anche voi qui da soli per la prima volta?


    Ciao Helen, eh già è toccato uscire di casa anche a me! Anche tu in fase di acquisti a quanto pare?


    *scherzò Luke guardando divertito gli occhi scuri dell'amica che era appena arrivata. Le ragazze poi passarono alle presentazioni e dovette constatare che erano entrambe molto loquaci e simpatiche, quindi effettivamente immaginò che se ne vedranno delle belle tra poche settimane quando saranno tutti e tre allievi del primo anno alla scuola di Hogwarts. Luke assistette silenzioso al dialogo delle due ragazze, posando lo sguardo come in una partita di tennis ora sull'uno e ora sull'altra.*



    *Luke pensò che sarebbe stato bello passare un po' di tempo in compagnia, erano giorni che passavano solo tra i negozi a fare compere e sarebbe stato bello starsene un po' tranquillo a bere qualcosa in compagnia senza dover pensare ad altro; stava proprio per dire qualcosa quando Helen lo precedette*


    Vi va un giorno di andare a prendere una burrobirra ai Tre Manici?

    *subito anche Helena fu entusiasta dell'idea e la accolse di buon grado*

    Ok per me va benissimo mandaci un gufo per farci sapere quando, è stato un piacere conoscerti


    *Luke fu un po' deluso, le amiche pensavano di trovarsi in un secondo momento mentre egli sarebbe andato volentieri anche quel pomeriggio; forse per le ragazze lo shopping era tutto sommato piacevole e non una tortura come era per lui che non cercava altro che una via di fuga. Voleva dire qualcosa ma si attardò e quando alzò lo sguardo ridestandosi dai propri pensieri vide Helen allontanarsi*



    Ciao ragazzi, io devo andare a prendere la passaporta che mi porterà a casa, ci vediamo ai Tre Manici!


    *non si era reso perfettamente conto del perché fosse andata così in fretta, anche Helena poi sembrava voler rincasare subito*

    allora Luke io rincaserei si sta facendo buio e mie non vogliono che stai troppo fuori. Sai che quella tua amica è proprio simpatica, credo che quando inizierà la scuola saremo un bel trio anche in case diverse! Senti se ti va facciamo un pezzo di strada assieme...




    *Luke provò quindi a richiamare la ragazza che si stava allontanando per dire qual era la sua idea... Guardando l'amica che gli stava ancora accanto disse deciso*

    Aspetta Helena ho un'idea!

    *poi alzando la voce disse alla ragazza bruna che già era a una decina di metri da loro sull'uscio della Gringott*


    ASPETTA HELEN! ASPETTA UN ATTIMO!

    *dopo un attimo Luke e Helena raggiunsero Helen sull'uscio della Gringott*

    Aspettate, che ne direste di andare a prendere qualcosa adesso qui vicino al "Paiolo Magico"?

    *disse Luke; guardò l'orologio, era ancora presto, erano passate da poco le 18.30*

    Scusate, non ne posso più di andare per negozi, avrei proprio bisogno di un po' di relax, che ne direste di venire con me a bere qualcosa? In fondo è ancora abbastanza presto!


    *intercettando lo sguardo preoccupato di Helen ripose prima ancora che gli avesse fatto la sua domanda*

    non ti preoccupare, poi ti faccio aprire una passaporto da mio padre, ha un amico all'Ufficio Trasporti e non dovrebbe fare troppe storie a farla

    *disse infine facendole l'occhiolino sperando che le due amiche accettassero la sua proposta.*





    @Luke_Deaggle, @Helen_White, @Helena_Strange,




    Ultima modifica di Luke_Deaggle oltre 6 mesi fa, modificato 1 volta in totale


  • Helena_Strange

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 1
    Galeoni: 32
       
       

    *Helena era propensa alla proposta di Luke del resto un'altra mezz'oretta se la poteva permettere, decise di accettare*
    ma si dai infondo è vicino posso stare un'altro po' mi concedo una bevuta in relax
    #Helena sperava con tutto il cuore che anche Helen si unisse a loro, sembrava che andasse di fretta, ma Luke aveva trovato una possibile soluzione per non farle fare tardi.
    Era così bello la prima uscita insieme, la prima di tante, tantissime altre. Helena si era resa conto che con quelle persone poteva parlare di burrobirre, di locali con nomi come Paolo stregato, di galeoni, falci, zellini, di passaporte senza che sgranasero gli occhii come quando parlava con i babbani. Helena non ricordava di essere stata mai così felice e a suo agio in tutta la sua vita , finalmente poteva sentire d vivere veramente il mondo magico.
    Mentre pesava a tutti cio vide che Helen aveva accettato, così fece un cenno a Luke e disse*
    Allora andiamo?
    *i tre amici si incammonarono verso il locale suggerito da Luke. Poteva sembrare una cosa banale, ma Helena sprizzava gioia da tutti i pori si sentiva veramente bene, le era capitato aramente tra i babbani*.
    @Luke_Deaggle, @Helen_White
    , @Helena_Strange
    ,



    Ultima modifica di Helena_Strange oltre 6 mesi fa, modificato 1 volta in totale


  • Helen_White

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 1
    Galeoni: 97
        Helen_White
    Tassorosso
       
       

    *Anche se Luke le gridò dietro dii fermarsi, Helen non lo fece. Non poteva, poco tempo e avrebbe perso la passaporta. Helen avrebbe tanto voluto andarci, ma cosa avrebbero detto i genitori se fosse tornata a casa troppo tardi?*

    Per una volta posso anche non essere la figlia perfetta.

    *Helen se lo ripeteva ogni volta che voleva fare qualcosa a lei non permesso dai genitori, o che portava comunque ad una ramanzina ed al castigo. Così si fermò e si ritrovò di fronte gli amici che l'avevano seguita. Luke propose di andare a bere qualcosa al Paiolo Magico; Helena aveva accettato, e anche per la Tassorosso non era una pessima idea.*

    Certo! Dai andiamo.

    *Helen accettò anche la proposta di Luke riguardo la passaporto, sta volta con un accenno del capo. Sperava che i genitori non si fossero arrabbiati troppo, anche se ora non le importava molto: voleva solo divertirsi con i suoi amici e prendere una burrobirra, dopo di che sarebbe tornata a casa. Così cominciarono ad avviarsi, felici di stare insieme ancora per un po'.
    @Luke_Deaggle, Helena_Strange,


  • Luke_Deaggle

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 1
    Galeoni: 17
        Luke_Deaggle
    Grifondoro
       
       

    *Luke accolse con grande piacere le parole di Helen; aveva accettato di fermarsi un altro po' per una bevuta al paiolo magico! Fu anche alquanto incuriosito dal suo comportamento, forse era stata combattuta se fermarsi o meno perché in un primo momento aveva quasi finto di non sentire gli altri due ragazzi che la chiamavano e aveva continuato a camminare dritta per la sua strada; tuttavia la proposta dovette parverle così allettante che alla fine i due riuscirono a strapparle delle parole di assenso.*

    Certo! Dai andiamo

    *Non sembrava ancora del tutto convinta nonostante avesse annuito con la testa, forse era preoccupata per via del fatto che i genitori non vedendola arrivare si sarebbero preoccupati o che forse avrebbero potuto rimproverarla per il suo ritardo; sì forse era questa la motivazione che la impensieriva di più.*

    Dai non ti preoccupare, se gli dici che hai incontrato dei tuoi amici non penso che ti sgrideranno!

    *Disse Luke provando a rassicurarla affinché quei pensieri non rovinassero quei momenti insieme.*

    Non sei stata così imprudente dopo tutto, poi viene a prendermi mio padre e di sicuro troverà il modo di farti tornare a casa! Fidati!

    Ah non ti facevo così precisa sugli orari!


    *Concluse facendole l'occhiolino. Tra una chiacchiera e l'altra i tre si avviarono scendendo la scalinata della banca che si gettava sul viale principale in fondo al quale, all'estremità della via stava il "Paiolo Magico", il pub/ostello più famoso di Diagon Alley che metteva in comunicazione il quartiere magico con la città di Londra perlopiù percorsa da babbani. I tre quindi, con il sole che cominciava a scendere sulla linea dell'orizzonte, sospinti da una leggera brezza serale, cominciarono a incamminarsi.*









    [FINE ROLE]

    continua al "Paiolo Magico"




    @Helena_Strange, @Helen_White, @Luke_Deaggle,




    Ultima modifica di Luke_Deaggle oltre 6 mesi fa, modificato 1 volta in totale