• Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584328
       
       



    Role Aperta da William_Rogers


  • William_Rogers

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 78
       
       

    [TORRE GRIFONDORO - SALA COMUNE]


    *Era una giornata soleggiata, e William si stava rilassando su una poltrona della Sala Comune, gustandosi la lettura di un libro scolastico:Animali Fantastici e dove trovarli. Era arrivato al capitolo del Basilisco, che recitava:*

    Citazione:
    Il primo Basilisco fu allevato da Herpo lo Schifido, un Mago Oscuro e Rettilofono greco, che scoprì dopo molti esperimenti che un uovo di gallina covato da un rospo produceva un serpe gigantesco provvisto di poteri straordinariamente pericolosi.
    Non si sa esattamente quale sia il suo Habitat naturale, ma si pensa sia diffuso in Africa, soprattutto in Libia ed Egitto, dove si rifugia in grotte e luoghi bui e umidi.
    Il Basilisco è un serpente verde brillante che può raggiungere i centocinquanta metri di lunghezza. Il maschio ha una piuma scarlatta sulla testa di cui non si conosce lo scopo preciso ma, per il fatto che assomiglia vagamente a una corona, si pensa che sia per questa caratteristica che lo nomina anche Re dei Serpenti.
    E' dotato di zanne straordinariamente velenose, ma la sua arma più pericolosa sono i suoi grandi occhi gialli. Chiunque li guardi direttamente morirà all'istante mentre pietrificano chi li vede riflessi.
    Solo la pozione di Mandragola può riportare allo stato originale chi è stato pietrificato dal suo sguardo
    Se riesce ad approvvigionarsi a sufficienza (il Basilisco mangia tutti i mammiferi e gli uccelli e gran parte dei rettili), può raggiungere un'età molto venerabile.
    Si ritiene che il Basilisco di Herpo lo Schifido sia vissuto per qualcosa come novecento anni. La creazione del Basilisco è illegale fin dal Medioevo, anche se chi la pratica può dissimularla con agio rimuovendo semplicemente l'uovo di gallina da sotto il rospo in caso di ispezione dell'Ufficio Regolazione e Controllo delle Creature Magiche.
    Tutavi, dal momento che i Basilischi sono incontrollabili tranne che dai Rettilofoni, sono pericolosi tanto per gran parte dei Maghi Oscuri quanto per chiunque altro, e non sono stati segnalati avvistamenti di Basilischi in Gran Bretagna da almeno quattrocento anni.


    *William pensò che l'ultima affermazione fosse falsa, visto che l'ultimo avvistamento di Basilisco era stato circa 28 fa, ma solo dopo pensò che Animali Fantastici e dove trovarli uscì qualcosa come un secolo prima. Nella sala grande c'era troppa confusione, quindi decise di andare in un altro posto molto silenzioso:La torre dell'orologio.*

    [TORRE DELL'OROLOGIO]


    *William era finalmente arrivato alla Torre, si sedette con la schiena ad un muro, ma ad un tratto, sentì dei passi provenire dalle scale...*

    @Zack_Plans


  • Zack_Plans

    Serpeverde Responsabile di Casa

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 7
    Galeoni: 856
        Zack_Plans
    Serpeverde Responsabile di Casa
       
       

    *Quel pomeriggio Zack Plans fino alle diciassette avrebbe dovuto trovarsi a lezione di Pozioni.
    Quell'anno avrebbe sostenuto i M.A.G.O. e finalmente se ne sarebbe andato da quella scuola piena di occhi che lo giudicavano. Quel giorno però il Prefetto di Serpeverde stava ancora peggio del solito. L'aspetto sembrava ancora più cagionevole del solito, e solo lui sapeva il perché. Non aveva raccontato a nessuno della sua “condizione” e per il momento non aveva intenzione di rivelarlo, preferiva mantenere il fardello solo per se stesso.
    Quel pomeriggio a lezione di Pozione si erano dovuti riunire tutti attorno alla cattedra del docente per assistere ad alcuni passaggi fondamentali della pozione di quel giorno. Si trattava di una pozione estremamente complessa di conseguenza osservare da vicino tutti i passaggi era d'obbligo. Così facendo però Zack si ritrovò circondato da persone, ciò che cercava di evitare dal primo settembre. Sentire attorno a sé tutti quei profumi inebrianti che nessun altro a parte lui riusciva a sentire era come ricevere centinaia di coltellate in pieno petto.
    Non sarebbe riuscito a resistere ulteriormente, di conseguenza chiese al docente se poteva andare in Infermeria dato che non si sentiva molto bene.
    Il professore di turno, vedendolo pallido e dall'aspetto cagionevole non obbiettò.
    Lasciati i sotterranei Zack non si diresse però verso l'infermeria, luogo dove lui nel tempo libero che aveva fungeva da aiuto guaritore, ma decise di recarsi in uno dei luoghi meno frequentati di Hogwarts... soprattutto in quel momento del pomeriggio.
    Optò per recarsi alla Torre dell'orologio.


    Il ticchettio delle grandi lancette poteva essere fastidioso per alcuni, ma per quel Serpeverde in quel momento era l'unica cosa che potesse calmarlo.
    Percorse quelle strette scale leggermente pericolanti fino a raggiungere il luogo che desiderava.. fu in quel momento che rimase sorpreso nel trovare qualcuno li.
    Si trattava di una figura di spalle.
    Era stato talmente assorto dalla sua voglia di allontanarsi dall'aula di pozioni che non aveva fatto caso all'odore di singolo umano con sangue che scorreva tra le vene.
    Avrebbe potuto assalirlo e per un po' mettere fine alla sua sete di sangue, ma la scomparsa di uno studente all'interno di Hogwarts avrebbe attirato troppo l'attenzione.
    Aveva fatto qualche passo, inconsciamente, verso quella figura che non riconobbe. *

    Non dovresti essere a lezione ragazzino?


    *Furono le parole del prefetto di Serpeverde, curioso di sapere come mai uno studenti si trovasse li durante l'orario di lezione.
    Fu quando la misteriosa figura si voltò verso di lui che riconobbe il suo volto. Sapeva chi era, ma non ci aveva mai parlato direttamente e, come si poteva immaginare, non voleva incominciare quel pomeriggio a fare amicizia con quello che era un Grifondoro.*

    @William_Rogers,


  • William_Rogers

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 78
       
       

    *William tirò fuori la bacchetta, in caso dovesse difendersi, ma quando si girò, vide che era il Prefetto Zack_Plans. Non lo aveva mai conosciuto di persona, ma ne aveva sentito parlare, anche se la maggior parte delle volte male.*

    Non dovresti essere a lezione ragazzino?

    *Chiese Zack.*

    Oh, è solo lei, Prefetto. Comunque, ho letto così tante volte il libro di Pozioni che potrei dirglielo a memoria, incluso Pozioni Avanzate.

    *Disse William, ritraendo la bacchetta.*

    E comunque, potrei chiederle la stessa cosa.



    *Disse il Grifo con un tono arrogante. L'essere Prefetto non giustificava l'assenza da una lezione, qualunque essa sia. Anche se fosse stato malato, sarebbe dovuto andare in Infermeria. Il ticchettio dell'orologio lo aiutava a calmarsi, anche in queste situazioni. William si tenne pronto ad estrarre la bacchetta, in caso di un attacco da parte del Prefetto.*

    @Zack_Plans,


  • Zack_Plans

    Serpeverde Responsabile di Casa

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 7
    Galeoni: 856
        Zack_Plans
    Serpeverde Responsabile di Casa
       
       

    *Come Zack non doveva trovarsi li in quel momento, non doveva neanche quel Grifondoro della quale sapeva il nome e cognome solo per sentito dire.
    Non ci aveva mai parlato, come mai aveva parlato direttamente con qualche altro studente che non fosse della sua stessa casata.*

    Oh, è solo lei, Prefetto. Comunque, ho letto così tante volte il libro di Pozioni che potrei dirglielo a memoria, incluso Pozioni Avanzate.

    *Affermò quel ragazzo nel vederlo.
    Notò che teneva stretta la propria bacchetta e che in quel momento sembrò ritrarre.*

    E comunque, potrei chiederle la stessa cosa.

    *Disse il Grifo con un tono arrogante.
    Un mezzo sorriso comparve sul volto del Serpeverde, sembrava però di più una smorfia che un
    sorriso.

    Touchè.

    *Sussurrò.
    Zack non disse altro. Nonostante la presenza di quella persona desse così fastidio a quella creatura della notte, il diciassettenne si sedette a poca distanza dalle grandi lancette senza emettere altri suoni se non il suo respirare.
    Nonostante la vicinanza di quel ragazzo potesse dar fastidio alla sua “natura” cercò di non farci troppo caso, proprio come faceva durante le varie lezioni e le varie esercitazioni alla quale era costretto presenziare assieme a tutti gli altri suoi compagni di scuola.
    Per sua fortuna era giunto all'ultimo anno scolastico e da li a otto mesi circa avrebbe finalmente lasciato quella scuola per entrare completamente nel mondo del lavoro. Odiava essere recluso in quel castello per maggior parte dell'anno, ma allo stesso tempo odiava stare a casa con sua madre che da quando era morto suo padre aveva iniziato a trattarlo con indifferenza.
    Insomma non vedeva l'ora di essere finalmente libero.*

    @William_Rogers,


  • William_Rogers

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 78
       
       

    Touchè.

    *Disse il Prefetto, mentre si sedeva vicino alle lancette. William riprese a leggere, ma aveva bisogno di qualcosa da stuzzicare. Per fortuna, William portava sempre con se dei lecca-lecca gusto sangue, uno dei suoi dolci preferiti. Gli piaceva molto quel sapore metallico, quasi uguale al vero sangue.*

    Ne vuole uno prefetto?

    *Disse William, porgendogliene uno. Scartò il suo, se lo mise in bocca e continuò a leggere.*

    Citazione:
    Secondo le leggende il Nascondombra si tratterebbe di un essere notturno in grado di celarsi quasi completamente alle sue vittime. Dalle sembianze che ricordano un bradipo e dal ghigno sinistro, questa creatura sembrerebbe non risultare letale solamente ai maghi, che però possono riportare gravissime ferite.
    Sebbene abbia il potere dell'invisibilità, altre fonti lo descrivono come alto con i capelli argentati, simile a un orso magro. La sua preda preferita sono gli umani.
    Il Nascondombra è stato creato per caso quando il commerciante illegale Phineas Fletcher tentò di importare un Demiguise trafficandolo nel Nuovo Mondo con l'obiettivo di produrre mantelli dell'invisibilità. Il Demiguise fuggì mentre era a bordo della nave e si riprodusse con un Ghoul clandestino, e la prole fuggì nelle foreste del Massachusetts dove abitano tutt'oggi.
    All'inizio del 1620, un Nascondombra di dimensioni e forza insolite fu cacciato da Isotta Sayre.



    *Ad un tratto, il gufo dei suoi nonni arrivò, con una lettera nel becco. William prese la lettera, e la aprì.*

    Caro William, sei stai leggendo questa lettera, vuol dire che gli Auror sono arrivati, e che Kris sia scappato. Molto sicuramente adesso siamo ad Azkaban, però alcuni Auror dovrebbero essere ancora lì, e questo sai cosa vuol dire.
    Addio,
    i tuoi nonni.


    *William strinse la lettera cosi forte da star per spezzarla. Tirò fuori dallo zaino che si portava sempre due maschere, come quelle dei medici della peste.*



    Prefetto, prenda questa e mi segua.

    *Disse William, dandogli la maschera.*

    @Zack_Plans


  • Zack_Plans

    Serpeverde Responsabile di Casa

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 7
    Galeoni: 856
        Zack_Plans
    Serpeverde Responsabile di Casa
       
       

    *Il rintoccare delle lancette in quel momento erano un suono davvero calmante per l'animo di Zack Plans, Serpeverde e mago maggiorenne.
    Era arrivato finalmente al suo ultimo anno scolastico a Hogwarts, al suo primo anno come mago senza la traccia magica addosso. All'inizio era tutto assai strano, in particolare poter utilizzare la magia durante quell'estate passata, ma la stranezza dell'essere mago maggiorenne aveva fatto spazio alla stranezza di essere un mago morso da un Vampiro e, di conseguenza, un Vampiro lui stesso.
    Delle varie persone, da quel fatidico giorno di luglio, riusciva a captare i battiti del cuore, il loro profumo accentuato.
    La voglia di saziarsi con quelle persone era molto, ma cercava di trattenere la propria sete. Aveva trovato un modo per farlo e allo stesso tempo senza dare troppo nell'occhio. Ovviamente la scomparsa di studenti all'interno del castello di Hogwarts sarebbe risultato troppo, di conseguenza aveva escogitato in quei mesi qualcosa che avrebbe tenuto ancora segreta la sua vera natura.
    Le successive parole del Grifondoro a debita distanza da lui lo colsero impreparato.*

    Ne vuole uno prefetto?

    *Disse porgendogli quello che era un Lecca Lecca al gusto di sangue, dolcetto in vendita da Mielandia.
    Zack lo osservò incuriosito, alzando leggermente le sopracciglia. Proprio quel dolcetto era diventato uno dei suoi preferiti perchè era un gusto assai simile al vero sangue della quale ii Vampiri si nutrivano e, di conseguenza, riusciva a diminuire la sua volta di mordere.
    Accetto il dolce dal Grifondoro che, nel frattempo aveva scartato il suo.
    Lo sguardo di Zack si posò sulla carta che avvolgeva quel dolcetto color rosso intenso. La mente tornò in dietro di mesi, esattamente a fine luglio quando la sua natura era mutata. Prima di iniziare a comprendere appieno la sua nuova identità aveva passato settimane intere chiuso della sua stanza, al buio. Per sua fortuna con le varie ricerche che aveva svolto aveva scoperto l'esistenza di qualcosa di assai oscuro che permetteva a quelli come lui l'esistenza alla luce del sole. Proprio quello era ciò che Zack portava al collo in ogni momento. Era un amuleto di forma rotonda che all'interno possedeva qualcosa di assai magico che lo proteggeva dalla luce del sole.
    In tutti quei pensieri un gufo planò al fianco del Grifondoro. Il Serpeverde maggiorenne non era una persona che si faceva gli affari altrui, ma la reazione del ragazzo fu inusuale.
    Il prefetto verde-argento tornò ad osservare davanti a sé le lancette che si muovevano a scatti, le successive parole del quindicenne e l'oggetto che gli porse lo lasciarono nuovamente interdetto. Quel William Rogers era un tipo più strano di quello che dimostrava.*

    Prefetto, prenda questa e mi segua.

    *Disse il ragazzino porgendogli una maschera appuntita. Aveva sentito e letto sui libri che quel tipo di maschera veniva usata secoli prima dai medici durante il periodo della peste.
    Zack alzò lo sguardo e osservò il Grifondoro, riconsegnandogli in malo modo quell'oggetto strambo da portare nella borsa.*

    Non prendo ordini da te.

    *Affermò secco.
    Nessuno poteva osare a dargli ordini del genere, soprattutto uno studente come lui.
    Si alzò e si lisciò il mantello scuro dalle grinze che si erano formate stando seduto su di esso. Non aveva nessuna intenzione di seguirlo chissà dove, si sarebbe quindi diretto verso la sua sala comune dove sicuramente avrebbe trovato un po' di pace, cosa che li evidentemente era impossibile da ricercare.*

    @William_Rogers,


  • William_Rogers

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 78
       
       

    *Post in preparazione*



    È stata richiesta una modifica a questo post: Non affidarti al suo contenuto per il proseguo della tua role perchè il testo potrebbe cambiare in seguito alla modifica del giocatore. Ci scusiamo per il disagio.