Hogwarts - 4° Piano
Hogwarts - 4° Piano



Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... , 30, 31, 32  Successivo
Topic Precedente :: Topic Successivo

  • Quenya_Faraway

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 1260
       
       

    *La giovane grifa amava leggere, ma ciò che preferiva in assoluto era parlare, scambiare opinioni. Quindi chiuse il libro e lo ripose con cura nello scaffale in modo da poter avviare una piacevole conversazione con Ortica_Stella. Alla sua domanda Quenya replicò*

    Leggevo "Incontri Incantati" di Fifi la Folle, è molto interessante! Tu sei del secondo anno, giusto? Come ti trovi, è difficile?

    *A Quenya la Tassorosso con cui stava parlando sembrava simpatica e sperò sinceramente di diventare sua amica. Fino ad allora non aveva ancora avuto incontri con studenti di altre casate, ma si era relazionata soltanto con professori, adulti o studenti Grifondoro. Per Quenya l'appartenenza ad una casata non era motivo di disguidi ed era ben felice di fare amicizia con tutti. Sorrise ad Ortica aspettando la sua risposta*

  • Daphne_Harris

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 7
    Galeoni: 2095
        Daphne_Harris
    Tassorosso
       
       

    *I corridoi del quarto piano erano deserti, i ragazzi erano spariti quella domenica, mentre si avvicinava alla porta della Biblioteca. Non vi restava mai molto, ogni volta era sempre una distrazione dopo l'altra, perché incontrava e si perdeva in chiacchiere con altri, venendo rimproverati dalla bibliotecaria. Stanca di passare il tempo in Sala Trofei, era decisa più che mai ad immergersi in un libro, dove vi avrebbe trovato rifugio, fin quando non fosse stata cacciata via dalla donna, che severa e puntuale, non ammetteva scuse. Oltrepassò la porta, osservando che non vi era affluenza, mentre percorreva i vari scaffali, alla ricerca di una lettura, qualcosa che potesse distrarla. Forse non era il caso di prendere libri molto scolastici, puntandosi su uno del Quidditch, che le sarebbe servita per il prossimo allenamento con la squadra.*

    Si meglio questo

    *Sussurrò la giovane, prendendo quel tomo, non impolverato (il quidditch lo amano tutti e il libro lo usano spesso), portandolo ad un tavolo vicino la finestra, osservando il cielo già nero, illuminato dalle stelle, perdendosi nelle loro immensità*

  • Alexander_Morgenstern

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 9
    Galeoni: 116
       
       

    *Quella sera ad Hogwarts era scesa una temperatura calda, insopportabile, a detta di un certo Corvonero di nome Alex: il mantello della sua divisa era sul letto a baldacchino, mentre lui percorreva i corridoi del quarto piano. L'unico indumento identificante la sua casa era la cravatta nera e blu, mentre la camicia chiara aveva le maniche arrotolate. I capelli, poi, erano raccolti a ciocche davanti al viso, come al solito, ribelli e intrattabili, mentre sul viso del ragazzo si notava una certa sofferenza a quell'aria afosa*

    Andrò in biblioteca... almeno li si respira, e potrò distrarmi da questa sauna con un bel libro.

    *Pensò deciso il Corvonero, aprendo piano la porta della biblioteca, gongolando alla vista di tanti libri da leggere. Salutò la bibliotecaria con un sorriso, mentre camminava con circospezione nella grande biblioteca, attento a non far rumore, seppur paresse deserta. Si recò verso uno scaffale stracolmo di libri di incantesimi vari, esaminandolo attentamente e allungando la mano a prendere un libro, quando da lontano gli sembrò di scorgere una solitaria e conosciuta figura: Daphne Harris, la sua amica Tassorosso. Preso il libro, camminò verso la ragazza con un sorriso, per sederle accanto e sussurrarle piano*

    Ciao Daph.

    Daphne_Harris,


  • Daphne_Harris

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 7
    Galeoni: 2095
        Daphne_Harris
    Tassorosso
       
       

    *Il suo sguardo fuori la finestra, le stelle che brillavano, la poca voglia adesso di perdersi nelle tecniche del Quidditch e quell'irrefrenabile desiderio di cavalcare la sua fedele scopa. Tutto quel giorno era stato causato, da quella poca voglia di ritrovarsi in sala trofei, o forse la mente annebbiata dagli avvenimenti passati, ma non presenti nella sua mente. Sebbene so era svegliata con il piede giusto, adesso non aveva voglia di niente, così mentre si perdeva in quel cielo, una voce familiare e calda, era adesso vicino a lei. Distolse lo sguardo dalla finestra, osservando solo per un secondo il ragazzo, prima di fissare il libro che aveva ancora tra le mani, posato sul tavolo*

    Oh, ciao Alex...

    *La distrazione di quel giorno, era palpabile sempre di più, quasi si potesse afferrare, mentre quel riccio sempre ribelle, le cadde vicino al viso, nascondendone una parte*


    Alex_Foster,


  • Alexander_Morgenstern

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 9
    Galeoni: 116
       
       

    *Il ragazzo strinse le labbra, prima di guardare il suo libro, aprendo la copertina*

    Giornata no, capisco...

    *Con un sospiro si immobilizzò, chiudendo il libro e voltandosi definitivamente verso Daphne, scostandole con delicatezza quella ribelle ciocca di capelli che le nascondeva parte di quel bellissimo viso, prima di chiederle*

    Ti va di parlarmene?

    *Alex non era un ragazzo che andava tanto per il sottile, tutt'altro, era schietto e non usava mezzi termini, quindi a volte era quello che molti definirebbero brusco. Ma quelle parole gliele disse con tanta dolcezza*

    Qualunque cosa ti tormenti, sono sicuro che se me ne parlassi ti sentiresti meglio..

    *Quelle parole gli uscirono in un sussurro di infinita dolcezza, mentre le carezzava piano una guancia, senza staccare gli occhi dai suoi*

    Daphne_Harris,


  • Daphne_Harris

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 7
    Galeoni: 2095
        Daphne_Harris
    Tassorosso
       
       

    *Lei era persa a guardare quella copertina logora del libro, quando la mano calda di lui, gli spostò la ciocca, scoprendo il volto. Lui la capiva al volo, come se leggesse la sua mente, la aprisse, cogliendone ogni significato. Eppure lei doveva essere più felice, ora che almeno lui era con lei.*

    Scusa...

    *Lui le sfiorava il viso, le parlava dolcemente, mentre lei si faceva cullare dalla sua dolce voce, che la riscaldava, fino nel profondo del suo cuore.*

    Io... non dovrei essere così lo so....

    *Quelle parole strozzate, la sola cosa che riusciva a dire, sforzandosi però di far si che non venissero subito scoperte, anche se conoscendosi i due da un po, era difficile celargli il problema*

    Io...

    *Di nuovo interrotta da quella paura, quella stupida paura di crollare*

    Non so, è tutto così strano. Non ho più un ricordo, non capisco...

    *Sfogò i suoi timori, le sue paure, come qualche giorno prima alla sua amica, nel suo ufficio. Sperava che non la prendesse per pazza, eppure il problema, stava forse tutto li*

    Alex_Foster,


  • Alexander_Morgenstern

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 9
    Galeoni: 116
       
       

    *Il problema era alquanto serio. Il Corvonero inclinò in maniera impercettibile la testa da un lato, come suo solito quando rifletteva.*

    ... l'incanto Oblivion, forse..? Ma chi...?

    *Ma non aveva tempo per giocare al piccolo investigatore: aveva dinnanzi a se una ragazza svuotata dell' unica cosa che arricchiva la vita, l'unica cosa che durava per sempre: la memoria. Le fece un sorriso, prendendole le mani e stringendole tra le sue, non staccando neanche un secondo i suoi occhi da quelli di lei.*

    Eppure conosci il mio nome, come sono certo che ricordi la nostra prima sera assieme.

    *Vedendo che la ragazza non gli rispondeva, probabilmente solo perchè lo stava ascoltando, il ragazzo le disse in tono smielatamente dolce, con un sorrisino*

    Venni al tuo pub, e tu mi offristi una burrobirra. Mi guardasti dentro, tra i miei sogni, le mie speranze e le mie angosce... ma lascia che te lo dica... mi hai permesso, in tutto questo tempo, di fare lo stesso con te, per te.

    *Allungò il collo, per darle un bacio sulla fronte, chiudendo gli occhi, prima di sorriderle ancora, dolce, e ultimare il discorso, guardandola negli occhi.*

    Potrebbe trattarsi di un pò di stress... sai, sei super impegnata. Ma se così non fosse... ti aiuterò a recuperare tutto ciò che manca, così da poter aggiungere qualche bella cosa da ricordare nella tua mente.

    *Lui per primo non era convinto si trattasse di stress... ma con quelle semplici parole, voleva dimostrare a Daphne non solo il suo affetto e la sua presenza, ma che avrebbe potuto contare su di lui anche quella volta. Se fosse inciampata, l'avrebbe sorretta. Se fossero caduti, l'avrebbe aiutata a rialzarsi. Sempre.*

    Daphne_Harris


  • Daphne_Harris

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 7
    Galeoni: 2095
        Daphne_Harris
    Tassorosso
       
       

    *Era rimasta con un discorso, che non aveva avuto un gran senso, certo, era però, quello che credeva e che provava. Con la cosa dell'occhio, vide lui che si inclinava un po la testa, facendo spostare tutti i suoi capelli da un lato. Dopo poco, come a pensarci, lui le prese le mani, mentre sorrideva, e dolcemente le parlava; ora quello che era prima, solo un pensiero andato, era solo la tenerezza di quell'amico che era sempre presente per lei. Le sue attenzioni, quelle carezza, quei piccoli baci, che caldi, sfiorarono la sua fronte, facendola leggermente avvampare. Quelle sue dolci parole, avrebbero sciolto anche la persona più fredda del mondo, mentre lei, in così poco, era già piombata tra le sue braccia, mentre lui finiva di parlare. Un ricordo era andato, ma lui no. Lui restava li, nella sua mente, con lui, mentre raccontava quel loro primo incontro, indelebile oramai.*

    Ricordo tutto come se fosse ieri. Ricordo tutto Alex, tratte solo quell'evento. Solo un evento.

    *I suoi dubbi fuori, le al caldo nella sua stratta, sperando di restarvi per un po, di farsi coccolare da lui e mettere da parte quei dubbi e quelle sofferenze*

    Stammi vicina... per favore non andare via

    *Gli sussurrò quelle parole, prima di arrossare forse, ancor più di prima*


    Alex_Foster,


  • Alexander_Morgenstern

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 9
    Galeoni: 116
       
       

    *Nell'udire quelle dolcissime parole, il ragazzo arrossì, stringendo forte a se Daphne_Harris, sussurrandole all'orecchio, mentre le sue labbra le sfioravano i capelli*

    Credevo di avertelo già detto: io sono qui. Con te... per te...

    *Arrossì ancora di più, mentre le tirava un bacio tra i capelli, riempiendosi i polmoni di quel dolce profumo che lo faceva sentire a casa ogni singola volta. Le carezzava la schiena, quando fece salire la mano alle sue spalle, massaggiandole con delicatezza ma allo stesso tempo con decisione, sentendola troppo tesa tra le sue braccia.*

    Ti prometto che non mi allontanerò mai da te, e che in qualsiasi momento ti basterà mandarmi un gufo per avermi al tuo fianco. Ti prego, tieni ben presente queste mie parole.

    *Si raccomandò il Corvo, mentre continuava a massaggiarle le spalle, tirandole un bacio sulla fronte.*

    Daphne_Harris


  • Daphne_Harris

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 7
    Galeoni: 2095
        Daphne_Harris
    Tassorosso
       
       

    *Essere tra le sue braccia, era per la Tassa un'emozione grande, sentendosi parte di qualcosa di più grande per lei. Un'amico così, non l'aveva avuto mai, che si occupasse di lei, come fosse la cosa più importante e questo di certo non poteva certo dimenticarlo. Tutto l'affetto che le dava, la faceva stare sempre meglio, le carezze, le sue parole, così dolci, calde, tenere. Come faceva a non perdersi li, tra le sue braccia? Era impossibile oramai, era quello che voleva, dove voleva stare. Avrebbe passato tutta la notte così, ma purtroppo a poco avrebbero dovuto abbandonare la biblioteca, era già tardi*

    Grazie per essere sempre al mio fianco. Per ogni singolo momento, ogni carezza e ogni coccola che mi dai, trasmettendomi il tuo affetto nei miei confronti

    *Gli sussurrò quelle dolci parole, l'orecchio di lui non era molto distante in quella posizione, mentre le veniva un brivido lungo tutta la schiena*

    Ti voglio bene Alex

    *Si perdeva nel suo odore, nel suo calore, quando tutto quello, per come era arrivato, improvvisamente cessò. La voce della bibliotecaria che urlava in avvicinamento, mentre lei si staccava veloce da lui, lo faceva alzare velocemente, mentre correva veloce, con la mano nella sua, dritti verso l'uscita, aggirando la donna che li cercava.*

    Meglio che ci vediamo domani. La bibliotecaria è furente

    *Gli fece un sorriso felice, mentre uscivano fuori dalla biblioteca, arrivando nei corridoi.*

    Meglio che vada, ci vediamo domani e grazie di tutto.

    *Gli diede un dolce bacio sulla guancia, prima di guardarlo negli occhi, fermi davanti i corridoi.*

    Corri nel dormitorio, a domani!

    *Un sorriso felice, un'altro bacetto, per correre veloce verso i sotterranei della scuola, dove vi si trovava la Sala Comune della ragazza, dai colori giallo nero*

    [Ruolata Chiusa]


    Alex_Foster,


  • Morga_Reddick

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 514
        Morga_Reddick
    Tassorosso
       
       

    , Leggevo "Incontri Incantati" di Fifi la Folle, è molto interessante! Tu sei del secondo anno, giusto? Come ti trovi, è difficile?
    *Quenya_Faraway rispose e chiese così: Ortica riflettè un po' e ppoi rispose.*
    si.. sono al secondo anno..beh un po'più del primo lo è sicuramente, ma dipende sicuramente da te, dalla tua volontà di fare ..
    *sperava di esserestata chiara.*

  • Quenya_Faraway

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 1260
       
       

    Beh, se parliamo di volontà credo di non avere problemi. Sai, voglio essere sincera con te e mi vergogno un po' ad ammetterlo: ho già consegnato tutti i compiti del mese ai professori...

    *Quenya abbassò lo sguardo sperando che Ortica_Stella non si prendesse gioco di lei. Contrariamente alla maggior parte dei maghi amava studiare ed era sempre stata sbeffeggiata per questa sua caratteristica. Però sentiva di potersi fidare della ragazza che aveva davanti, così si era confidata*

    E tu?

    *Alzò di nuovo la testa in attesa della risposta e notò due ragazzi che, nel corridoio adiacente, stavano parlando di fatti personali. La strega sembrava abbattuta e pareva che il suo amico la stesse confortando, così Quenya distolse lo sguardo da quella scena per lasciare loro un po' di privacy. I ragazzi se ne andarono presto*



    Ultima modifica di Quenya_Faraway oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Morga_Reddick

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 514
        Morga_Reddick
    Tassorosso
       
       

    "Orco! Di già?"
    *pensó e sbarró gli occhi. Non aveva mai consegnato tutti i compiti in anticipo, certe bolte anche il giorno stesso. Era una buona qualità quella di Quenya_Faraway, almeno aveva il resto del mese liberó.*
    Io.. A me non è mai capitata.. Non sono una studiosa, ma li faccio lo stesso, anche se certe volte mi è toccato farli di notte perchè mi sono dimenticata di farli..
    *disse buttandola un po' sul ridere. Se fosse in quella ragazza ,Ortica sarebbe fiera di sè e sicuramente non l'avrebbe presa in giro per questo.*


    Inviato da HW Mobile



  • Quenya_Faraway

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 1260
       
       

    *Quenya fu felice che Ortica_Stella non la sdegnasse per essere una ragazza appassionata allo studio e risero entrambe con spensieratezza alla battuta sul ritardo nella consegna dei compiti*

    Ahah, ma dai, la notte stessa? Ti piacciono le avventure, vedo!

    *Si mise a pensare a quando aveva ricevuto la lettera ammissione inaspettata per la scuola di magia e stregoneria di Hogwarts. Era stata così felice di scoprire di essere una strega che aveva iniziato a leggere ogni genere di libro sull'argomento per mettersi in pari con chi lo era stato da sempre. Sorrise ad Ortica, inclinò la testa ed aggiunse*

    Facciamo così: da oggi se hai bisogno puoi chiedere a me, sarò felicissima di aiutarti con i compiti!

  • Morga_Reddick

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 514
        Morga_Reddick
    Tassorosso
       
       

    Ahah, ma dai, la notte stessa? Ti piacciono le avventure, vedo!
    *Rispose ridendo Quenya_Faraway,e Ortica rispose, ridendo.*
    è vero!!
    *poi Quenya aggiunse generosa.*
    Facciamo così: da oggi se hai bisogno puoi chiedere a me, sarò felicissima di aiutarti con i compiti!
    *Ortica le diede un bacio sulla guancia.*
    grazie mille!! peccato però che sei un frifo e non puoi venire in sala comune..
    *aggiunse un po' malinconica.*


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... , 30, 31, 32  Successivo