• Juliet_Ewans

    Corvonero Certificato

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 8
    Galeoni: 400
        Juliet_Ewans
    Corvonero Certificato
       
       

    [CORVONERO 20.30-22.30]





    *Juliet quel giorno l'aveva pensata grossa. Gestendo le varie attività del martedì, aveva ormai capito che i ragazzi sotto pressione rendevano decisamente meglio e voleva sfruttare tale cosa. Aveva perciò creato una specie di percorso che un buon giocatore di Quidditch deve saper affrontare, a prescindere dal ruolo in cui si gioca. Forse così i ragazzi si sarebbero divertiti maggiormente e, nel caso avesse successo tale esperimento, si poteva perfino replicare nei mesi successivi. Ormai erano vicini alla fine dell'anno ed era davvero necessario che non perdessero punti, ma anzi, ne guadagnassero altri per distaccare maggiormente le casate che stavano loro alle spalle.*

    Ragazzi, oggi ci si allena in metodo un pò diverso.
    Ci sarà una sorta di gara ad ostacoli, con numerose prove, in cui verrà segnato il tempo e la bravura di ciascuno, per poi lavorare meglio sulle difficoltà e gli errori. Credo che potremo davvero fare grandi cose questo venerdì!!


    *Esordì la ragazza, osservando le facce perplesse degli studenti di fronte a lei. Poi si alzò in piedi e,nel distribuire il solito cioccolatino a tutti, diede anche un piccolo foglietto che indicava com'era strutturato l'allenamento quel giorno.*

    Citazione:
    PERCORSO:
    Parte prima: Un forte vento è creato per opporsi all'avversario e disarcionarlo dalla scopa. Il giocatore deve essere in grado non solo di restare in sella, ma anche di fare un giro completo del campo.
    Parte seconda: sfruttando il buio naturale di quest'ora, quindi senza luci esterne ad aiutare, il giocatore deve rimanere al centro del campo ed evitare i bolidi diretti contro di lui. Non vedendoci bene a causa dell'oscurità, deve affidarsi all'udito e agli altri sensi. Ovviamente non vengono lanciati i veri e propri bolidi, ma delle palle simili, stregate per non far male.
    Terza parte: Riaccese le luci, i giocatori devono salire in sella e cercare i quattro boccini nascosti in tutto il campo. Questi NON sono in movimento, sono semplicemente posti in zone del campo distanti da loro e devono essere trovati grazie al loro scintillio. Occhi aperti!
    Quarta parte: A questo punto, appena trovati, bisognerà scendere in picchiata da Cosetto, dove lui vi darà delle mazze, una per ogni mano. Per allenare il vostro equilibrio, dunque, dovrete volare fino alla parte opposta del campo senza aggrapparvi alla scopa. Una volta giunti, lascerete a me una delle due mazze e con l'altra dovrete passarvela di mano in mano come dei giocolieri senza farla cadere a terra. Questo è importante perchè vi permette, in casi estremi in cui un compagno perdesse la mazza, sia di poterla recuperare, sia di poter giocare con essa senza farvi male o cadere.
    Quinta parte:a questo punto si sale agli anelli del portiere. Bisogna "trapassare" il primo anello, poi passare dentro e fuori del secondo, poi nel terzo. Fatto ciò bisogna recarsi fino agli anelli opposti e fare la stessa cosa. Il tutto per cinque volte. Questo serve a tastare: la velocità, l'agilità con il mezzo, la resistenza per il lungo sforzo.


    *Appena la ragazza ebbe finito di leggere, guardò le facce esaltate degli studenti che sembravano non vedere l'ora di iniziare.*

    Questa non è una prova singola, ma una prova di squadra. Voglio vedere come vi aiutate a vicenda, come nessuno viene lasciato indietro. Se qualche vostro compagno è stanco, ricordate che siete voi a dovergli dare la carica per farlo stare meglio!
    Se qualcuno sta per farsi male e voi ve ne accorgete, ancora una volta siete voi a intervenire per evitargli dolore. Perciò ragazzi forza, fatemi vedere di cosa siete capaci a partire dalla prima prova!


    *Poi, sorridendo loro in segno di incoraggiamento, concluse*

    Non fate tutto di fretta e male, una cosa per volta ma fatta bene: voglio vedere l'eccellenza!

    *I ragazzi riguardarono velocemente in primo punto, si disposero ad affrontarlo e, finalmente, il sapiente Cosetto diede il via allenamento.*

    Si inizia!

    -Juliet & Cosetto-




    OT: Ragazzi, se avete domande da fare, scrivete in dormitorio, qui si scrive solo ed esclusivamente secondo le regole del GDR. Ricordo inoltre che potete postare dalle 12.30 alle 23.00 e che l'obiettivo primario è socializzare un pò e DIVERTIRSI! ;)

    Charlotte_Adams, Kylesa_Mueller, Fernando_Cipriano, Lavinia_Grent, Sharon_Waldorf, Geordie_Rogers, MissTonks, Emily_Gaunt, Elisabeth_Smith, Kaylie_Devon, Anthony_Buddle, Bree_Janko, Serena_Contaldo, Ginny_Evens, Alexandra_Chase, Cosetto_Silverwing, Eline_Hansen, Saretta_Hp, Veit_Heir, Gwenevere_Mckenzie, Elisabeth_Stevens, Irina_Festner, Selene_Corvin, Candice_Smith


  • Selene_Corvin

    Corvonero Certificato

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 8
    Galeoni: 1609
        Selene_Corvin
    Corvonero Certificato
       
       

    *Il venerdì precedente Selene_Corvin si era recata al campo per l'allenamento di Quidditch, ma aveva poi deciso di non partecipare un po' intimorita dalla sua poca esperienza e dalla bravura dei suoi compagni. Questo venerdì aveva invece deciso di mettersi alla prova e non vedeva l'ora. Arrivata al campo aveva però subito appreso che non sarebbe stato un allenamento per nulla semplice, ma una vera e propria sfida*

    Ciao Juliet_Ewans, e Cosetto_Silverwing. Come state? Oggi voglio provare a partecipare all'allenamento per la prima volta. Posso avere una scopa della scuola in prestito e iniziare a esercitarmi?

    *I due prefetti le diedero una delle Scopalinda della scuola e Selene_Corvin inizio a prendere confidenza con la scopa; solo quando si sarebbe sentita pronta avrebbe provato il difficile percorso, con l'aiuto dei suoi compagni.*

  • Juliet_Ewans

    Corvonero Certificato

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 8
    Galeoni: 400
        Juliet_Ewans
    Corvonero Certificato
       
       

    *Appena Juliet terminò le indicazione per quell'allenamento un pò insolito, guardò per bene i compagni che avevano deciso di prendervi parte e notò la presenza della piccola Selene_Corvin. Juliet le sorrise radiosa, felice di vederla lì presente, e subito si rivolse per farle coraggio.*

    Che bello vederti qui mia cara! Le nuove reclute sono sempre ben accette e sono certa che darai il massimo!
    Ad ogni modo non devi aver paura, se ti senti un pò inesperta puoi esercitarti insieme a me, sono a tua completa disposizione!


    *La rassicurò la prefetta, nel tentativo di far sentire la giovane a proprio agio. La loro squadra era così, unita e disponibile, perciò a Juliet non pesava affatto l'idea di passare l'allenamento con la corvetta e di aiutarla nel percorso che era stato preparato. Magari sarebbero serviti più tentativi, ma era certa che la giovane avrebbe dimostrato il suo valore e la sua abilità.*

    Ecco, prendi pure questa scopa. E' un pò vecchia e non è particolarmente veloce, ma è molto sicura e risponde con precisione agli ordini e ai comandi, così sicuramente non ti farai male..
    Hai mai volato prima? Ti va di fare un giro in campo in tutta tranquillità per farmi vedere come ti muovi?


    *Le chiese la prefetta, con un sorriso.*

  • Selene_Corvin

    Corvonero Certificato

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 8
    Galeoni: 1609
        Selene_Corvin
    Corvonero Certificato
       
       

    *Selene_Corvin constatò, con suo enorme piacere, che la prefetta Juliet_Ewans, era molto disponibile ad aiutarla e a farla sentire a suo agio e si senti subito più tranquilla.*

    Hai mai volato prima? Ti va di fare un giro in campo in tutta tranquillità per farmi vedere come ti muovi?

    *Le chiese la prefetta, con un sorriso.*

    Diciamo che è la prima volta ed effettivamente sono un po' agitata, ma penso di potercela fare.

    *Disse Selene_Corvin alzandosi in volo per la prima volta con un po' di timore. Dopo aver preso confidenza con la scopa e aver trovato l'equilibrio giusto, iniziò a fare un paio di giri di campo in tutta tranquillità (sempre sotto la supervisione della prefetta), accorgendosi che sembrava sempre più facile. Dopo pochi minuti, si era già scordata del timore iniziale e svolazzava tranquilla, sentendosi finalmente a suo agio.*

    Juliet_Ewans scusate se vi abbandono ma devo "volare" a lavoro. Sarò di ritorno verso le 20 credo, se riesco prima, così posso continuare l'allenamento con voi Smile


  • Ginevra_Evens

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 237
        Ginevra_Evens
    Corvonero
       
       

    Ginny arrivò correndo all'allenamente,oddio,era in ritardo come sempre...era un po scossa per quello che era successo la volta scorsa,ma si riprese supito e salutò i suoi compagni che,come lei indossavano già la divisa blu-bronzo.Il campo era illuminato dagli ultimi raggi del sole e iniziava e fare freddo.

    Ciao Selene_Corvin, Juliet_Ewans e Cosetto_Silverwing!!!Senti Juliet...
    *Disse Ginny rivolgendosi alla prefetta*
    Io,la scorsa volta...bè diciamo che non è stata una bella avventura,comunque Sibilla,ha preso la mia scopa per controllarla,adesso ne uso una della scuola??
    *Chiese la corvetta che aveva nostalgia della sua amata Nimbus 2000,ma le andava bene anche una Scopalinda della scuola.*


  • Juliet_Ewans

    Corvonero Certificato

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 8
    Galeoni: 400
        Juliet_Ewans
    Corvonero Certificato
       
       

    *Juliet osservò la giovane alzarsi in volo per la prima volta ed iniziare piano piano a prendere confidenza con il mezzo. Un sorriso spontaneo le comparve sul volto, quando si rese conto che la giovane si stava divertendo.*

    Brava, ottimo lavoro cara!
    Io direi, visto la tua inesperienza, di unirti a noi solo più tardi nel percorso vero e proprio, adesso piuttosto vola un pò per conto tuo, sentiti libera di fare ciò che vuoi e, per qualsiasi cosa, mi trovi a tuo completa disposizione. Sono sicura che più tardi potrai unirti già al resto della squadra!


    *Le disse rassicurandola. Forzarla a compiere prove troppo difficili non era il caso, era meglio se prima si allenava un pò in solitario. La prefetta le diede quindi carta bianca per fare ciò che voleva e nel frattempo lei avrebbe continuato con gli altri tenendola d'occhio.*

    Così salviamo capra e cavoli Smile Tu vai pure al lavoro e quando torni, se vuoi, puoi unirti a noi senza problemi! un bacio SmileSelene_Corvin


    *A quel punto Juliet si rivolse a Ginny_Evens, che era appena arrivata e sembrava trafelata.*

    Sì, Sibilla mi ha accennato qualcosa, ma non ho ben capito cosa è successo.. Ti va di aggiornarmi?
    Nel frattempo vieni, andiamo a cercare nello sgabuzzino dello spogliatoio qualche scopa adatta a te..


    *Le disse piena di comprensione. Non avere la PROPRIA scopa era sempre una brutta sensazione, Juliet la capiva, e cercò di rassicurarla come meglio poteva.*

  • Ginevra_Evens

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 237
        Ginevra_Evens
    Corvonero
       
       

    Sì, Sibilla mi ha accennato qualcosa, ma non ho ben capito cosa è successo.. Ti va di aggiornarmi?
    Nel frattempo vieni, andiamo a cercare nello sgabuzzino dello spogliatoio qualche scopa adatta a te...

    *Disse la prefetta corvonero a Ginny*
    "almeno sempre che mi capisca..."
    *Pensò Ginny distrattamente,poi rispose a Juliet_Ewans:*
    Ora ti spiego...
    *Disse Ginny rabbuiandosi al solo pensiero:*
    Io stavo volando,quando ad un certo punto la mia Nimbus 2000,non rispondeva più ai miei comandi...ha iniziato ad agitarsi io stavo cadendo,ero rimasta attaccata alla scopa solo con un braccio.L-la s-scopa...
    *A Ginny iniziava a tremare la voce per la terribile emozione che aveva provato*
    La scopa è saltata di due metri più in alto e io...non riuscivo più a resistere...e sono caduta da sei o setti metri.Fortunatamente Geordie_Rogers mi ha salvata appena in tempo.é stato terribile,la mia scopa sempreva sotto un'incantesimo.
    *Concluse Ginny sperando di aver detto tutto,intanto erano entrati negli spogliatoi.La corvetta aspettava la risposta della prefetta.*

  • Juliet_Ewans

    Corvonero Certificato

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 8
    Galeoni: 400
        Juliet_Ewans
    Corvonero Certificato
       
       

    *Juliet ascoltò con attenzione le parole della giovane compagna e si rabbuiò nell'udire tutta la vicenda. Qualcosa non quadrava e bisognava davvero andare a fondo e scoprire la causa di tutto ciò.*

    Per fortuna c'era Geordie, di lui ci si può fidare.. E' un corvetto davvero volenteroso e sempre pronto ad aiutare, perciò sono contenta che ci fosse lui ad evitare il peggio..
    Mi spiace, invece, di non essere stata presente io!


    *Le disse quasi in tono di scusa. Si sentiva molto in colpa per non aver partecipato allo scorso allenamento, ma degli impegni improrogabili l'avevano distolta da ciò.*

    Quindi, in poche parole, qualcuno deve aver stregato la tua scopa con il chiaro intento che ti facessi male..

    *Ragionò a bassa voce. Pensava a chi avrebbe mai potuto compiere una cosa simile, ma non le veniva in mente nessuno. Ginny era una ragazza benvoluta, giovane, volenterosa e assolutamente innocente, chi mai poteva avercela con lei? Inoltre, non era certo un incantesimo facile da eseguire, tanto più che non avevano visto nessuno di sospetto nelle vicinanze, per cui aveva eseguito l'incantesimo da grandi distanze.. Juliet decise che non dovevano pensarci ora, altrimenti Ginny non avrebbe mai superato lo shock di quel volo.*

    Domani mattina, con calma, ci ritroviamo tutti i corvetti in dormitorio, e vediamo di fare una sorta di assemblea. Vedrai tesoro, il colpevole salterà fuori.
    Ora non devi preoccuparti, scegli una di queste scope e poi la incantiamo con incantesimi di protezione, così per oggi darai al sicuro, te lo prometto!


    *Le disse con convinzione ed affetto la prefetta. Poi aprì l'anta del vecchio sgabuzzino e le indicò una decina di scope, lasciandola libera di scegliere quella che più le piaceva.*

    Pensa anche al percorso di oggi e guarda se c'è qualcuna di queste che ti ispira di più o ti sembra più adatta..

    *La incoraggiò Juliet ed attese pazientemente la decisione della piccola Ginny*

    Ginny_Evens


  • Ginevra_Evens

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 237
        Ginevra_Evens
    Corvonero
       
       

    Per fortuna c'era Geordie, di lui ci si può fidare.. E' un corvetto davvero volenteroso e sempre pronto ad aiutare, perciò sono contenta che ci fosse lui ad evitare il peggio..
    Mi spiace, invece, di non essere stata presente io!

    *Disse Juliet alla ragazza,in tona di scusa.*
    Non ti preoccupare,te avevi da fare..ma pre fortuna se n'è accorto Geordie....
    Quindi, in poche parole, qualcuno deve aver stregato la tua scopa con il chiaro intento che ti facessi male..

    *Ragionò a voce bassa la prefetta.*
    Sai,io non lo so cosa avesse la mia scopa so solo che non rispondeva ai comandi ed è stano visto che io ho una Nimbus 2000
    *Disse Ginny pensierosa,poi Juliet continuò:*
    Domani mattina, con calma, ci ritroviamo tutti i corvetti in dormitorio, e vediamo di fare una sorta di assemblea. Vedrai tesoro, il colpevole salterà fuori.
    Ora non devi preoccuparti, scegli una di queste scope e poi la incantiamo con incantesimi di protezione, così per oggi darai al sicuro, te lo prometto!
    *Le disse la prefetta,Ginny quasi si commosse...ma si ricompose,sprerando che Juliet on avesse visto niente.Juliet_Ewans continuò:*
    Pensa anche al percorso di oggi e guarda se c'è qualcuna di queste che ti ispira di più o ti sembra più adatta...
    Va benissimo una Comet o una tornado!Dai andiamo a fare il percorso...lo fai anche tu?
    *Chiese Ginny.*

  • Juliet_Ewans

    Corvonero Certificato

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 8
    Galeoni: 400
        Juliet_Ewans
    Corvonero Certificato
       
       

    *Ginny_Evens era commossa per le rassicurazioni fattale dalla prefetta e Juliet l'abbracciò nel tentativo di tranquillizzarla.*

    Bene, ora che hai scelto la scopa, niente ci può più fermare!

    *Affermò poi quando la corvetta prese in mano una delle Comet presenti nello sgabuzzino. Juliet le sorrise soddisfatta e rispose alla domanda della giovane con un gran sorriso.*

    Certo che lo faccio anche io! Che dici, ci alleniamo insieme?
    E' bene sostenersi ed aiutarci a vicenda.. Perchè ogni piccola prova sarà davvero impegnativa.. e alla fine saremo distrutte! Ma sono sicura che ne varrà la pena!


    *Le disse piena di entusiasmo, prendendo anche il mano la sua scopa. Poi le due ragazze tornarono in campo, finalmente pronte ad iniziare.*

  • Ginevra_Evens

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 237
        Ginevra_Evens
    Corvonero
       
       

    Certo che lo faccio anche io! Che dici, ci alleniamo insieme?
    E' bene sostenersi ed aiutarci a vicenda.. Perchè ogni piccola prova sarà davvero impegnativa.. e alla fine saremo distrutte! Ma sono sicura che ne varrà la pena!

    *Disse piena di entusiasmo,Juliet_ewans alla corvetta prendendo anche il mano la sua scopa. Poi le due ragazze tornarono in campo, finalmente pronte ad iniziare.
    Bene nella prima parte "Un forte vento è creato per opporsi all'avversario e disarcionarlo dalla scopa. Il giocatore deve essere in grado non solo di restare in sella, ma anche di fare un giro completo del campo."Ce la possiamo fare iniziamo??
    *Chiese Ginny,si levandò in aria e si diresse verso le porte dove avrebbero inizato all'alenamento.*
    Dai Juliet!!
    *Escamò felicemente la piccola corvetta*

  • Juliet_Ewans

    Corvonero Certificato

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 8
    Galeoni: 400
        Juliet_Ewans
    Corvonero Certificato
       
       

    *Juliet non se lo fece ripetere due volte: certo che ce l'avrebbero fatta! Subito inforcò la propria scopa, si diede una leggera spinta con i piedi e raggiunse Ginny_Evens, vicino alle porte dove l'incantesimo avrebbe avuto inizio. Una volta che le due corvette raggiunsero la giusta postazione, la prefetta fece un cenno al sapiente Cosetto che formulò correttamente l'incantesimo. Subito un potente vento si levo da terra per sbalzare dalle loro scope le due giovani ragazze, facendole poi indietreggiare quasi contro gli spalti a bordo campo. Stare fermi sulla sella era davvero difficile, come avrebbero poi potuto fare un intero giro del campo?
    Juliet sapeva che il percorso che aveva creato sarebbe stato duro, ma non si aspettava che lo fosse così tanto. Tuttavia non voleva darsi per vinta.*

    Ginny, afferra bene il manico della scopa, non mollarlo per nessun motivo! Una volta che riusciremo a stare almeno ferme in questo vento, smettendo di essere trascinate come foglie, allora penseremo a fare il giro del campo.. Ma prima dobbiamo riuscire ad opporci!

    *Urlò nel tentativo di farsi sentire dalla corvetta*

  • Ginevra_Evens

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 237
        Ginevra_Evens
    Corvonero
       
       

    Ginny e Juliet_Ewans si avviarono,per fare il giro del campo.Quando una follata di vento le investì,rischiando di disaccionarle*
    Ginny afferra bene il manico della scopa, non mollarlo per nessun motivo! Una volta che riusciremo a stare almeno ferme in questo vento, smettendo di essere trascinate come foglie, allora penseremo a fare il giro del campo.. Ma prima dobbiamo riuscire ad opporci!
    *Urlò la prefetta nel tentativo di farsi sentire dalla corvetta*
    Va bene
    *Rispose Ginny,piano piano,puntarono con tutte le loro forze in avanti,riuscirono ad andare aventi,si erano stabilizzate.*
    Ci siamo stabilizzate,proviamo a fare un giro del campo??
    *Chiese Ginny,urlando*

  • Juliet_Ewans

    Corvonero Certificato

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 8
    Galeoni: 400
        Juliet_Ewans
    Corvonero Certificato
       
       

    *Le due ragazze, molto lentamente, riuscirono a vincere la mostruosa forza del vento e fare un piccolo passo avanti. Certo, non era granchè, ma almeno avevano finito di farsi trascinare qua e là!*

    ..proviamo a fare un giro del campo?

    *Fu la proposta della più giovane delle due corvette e Juliet fece un cenno di assenso nella sua direzione. Impugnò saldamente la scopa e, un centimetro alla volta, iniziò ad avanzare. Se lasciava la scopa anche solo per un istante, indietreggiava di nuovo e, di nuovo, doveva riconquistare lo spazio perso. Era una sorta di tira e molla, di continuo avanti e indietro che la faceva restare sempre nel primo quarto del campo. Juliet era davvero disperata, non sapeva più cosa fare. Si voltò all'insegna di Ginny per chiederle aiuto.*

    Ginny, Ginny! Non riesco.. Non ce la faccio!

    Ginny_Evens


  • Geordie_Rogers

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 1649
       
       

    *Anche quel Venerdì Geordie si recò al campo di Quidditch del castello. Appena prima di entrare alzò lo sguardo in alto per notare quanto si sentisse piccolo in confronto di quella maestosa struttura. La volta precedente il Corvetto aveva dato dimostrazione delle sue capacità, anche se involontariamente. Aveva fatto il possibile per evitare che Ginny_Evens, cadendo, si facesse male. Ma adesso si sentiva in imbarazzo, sperava che nessuno gli ricordasse quell'episodio.
    Entrò nel grande campo e vide che già altre Corvette facevano qualche volo di prova. Geordie non voleva perder tempo così andò velocemente nello spogliatoio, dove posò il mantello che aveva tolto all'entrata e tornò indietro per prepararsi all'allenamento di quel giorno.
    Vide Juliet_Ewans e Ginny_Evens, che avevano problemi con la scopa. Molto probabilmente era il vento che deviava la sua scopa poichè la ragazze era abbastanza snelle e quindi leggere.
    Geordie non sapeva qual era la cosa giusta da fare. Avrebbe tanto voluto intervenire, ma se poi alcune raffiche di vento avessero travolto anche lui? No, non era la scelta giusta, ma non poteva nemmeno starsene lì con le mani in mano. Doveva scegliere in fretta. Ok, decise di andare incontro alla corrente. Avrebbe dovuto prestare molta, anzi moltissima attenzione ai soffi del vento. Poteva variare velocemente e diventare pericoloso in pochi attimi. Ma era quasi arrivato dalla sua amica quando anche lui, in seguito alla sua scopa, cominciò a vibrare. Doveva tenere i nervi saldi e le mani incollate alla scopa. Quel tremolio lo infastidiva, ma doveva ignorarlo. Gettò un grido alle due ragazze.*

    Non vi preoccupate.

    *Era soltanto un grido di incoraggiamento, perchè adesso erano tutti nella stessa situazione e lui non sapeva come uscirne.*



    Ultima modifica di Geordie_Rogers oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale



Vai a pagina 1, 2  Successivo