Hogwarts - Piano Terra
Hogwarts - Piano Terra


  • Daphne_Harris

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 7
    Galeoni: 2095
        Daphne_Harris
    Tassorosso
       
       

    *La giovane era sempre in vena di fare quelle passeggiate serali, dirigendosi dopo la cena in Sala Grande, verso la piscina. Non vi si recava molte volte, eppure erano già sette anni che lei stava al castello, ma i vari impegni, le toglievano sempre molto tempo, lasciandone ben poco libero, che di solito passava con gli amici. Era strano, poter osservare l'acqua della piscina, cristallina e limpida, pura come una gemma. L'odore di pulito aleggiava nell'aria, mentre avvicinatasi al bordo della piscina, si mise a sedere, levando le scarpe a ballerina, le calzette e mettendo i piedi dentro l'acqua. Era tiepida, mentre questa, la accarezzava, fin sopra le caviglie, cullandola con il sinuoso movimento di quelle piccole gocce, che la accarezzavano dolcemente. Si perse nei meandri della sua mente, si lasciò accogliere dalle acqua, si perse nell'immensità più profonde del suo cuore, mentre un solo pensiero le girovagava nella mente*

    "Alex"

    *Pensò a lui. Lui che c'era sempre per lei, che la consolava sempre, che non avrebbe smesso di essere al suo fianco. Chissà, magari era quella loro solitudine, che lo portava a trascorrere la maggior parte del tempo insieme, ma sapeva, che tutto quello, le piaceva davvero*

    Alex_Foster


  • Alexander_Morgenstern

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 9
    Galeoni: 116
       
       

    *Saltando la cena, il ragazzo tornò ad esplorare il castello. L'aveva quasi girato tutto.*

    Manca solo la piscina...

    *Pensò, sospirando. Problemi vari, angosce e progetti: era tutto accantonato nella sua mente, da quando conosceva Daphne. Si morse un labbro, togliendosi il mantello mentre camminava, pensieroso: perchè stava succedendo tutto d'un tratto? Cosa lo legava tanto alla ragazza.*

    Conosciamo entrambi il medesimo dolore, per quanto diverso...

    *Era un legame forte, il loro. Erano entrambi stati piegati dal dolore, lo soffrivano maggiormente rispetto agli altri, per la loro spiccata sensibilità: piegati... ma non spezzati. A detta del ragazzo, Daphne era la sua forza, lo scoglio a cui aggrapparsi quando si cade da un precipizio, la luce che guida nel buio.*

    Lumos.

    *La stessa luce dei suoi occhi. La bacchetta del ragazzo produsse una flebile luce, mentre avanzava verso l'entrata della piscina. I suoi capelli stavano crescendo velocemente, ma gli andavano bene a quella lunghezza, avrebbe solo dovuto spuntarli. D'un tratto, un serpente gli strisciò d'avanti, tra l'erba, facendo immobilizzare il ragazzo, che gli sussurrò, innervosito per lo spavento che gli aveva procurato*

    Shahasssha.

    *Quel sibilo voleva significare fila via, e a sentirlo, il serpente ubbidì, strisciando nuovamente nell'erba e permettendo al Corvonero di varcare l'entrata della piscina, della quale assaporò l'odore, buttando il mantello estivo con il simbolo della sua casa su una sedia, mentre si scioglieva la cravatta: era li, tanto valeva farsi un bagno. Si fermò subito, notando Daphne, pochi metri più in la.*

    Oh... buonasera, Daph...

    *Le disse in un sorrisino: era pensierosa, o almeno era questo che gli sembrava di capire*

    Daphne_Harris,


  • Daphne_Harris

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 7
    Galeoni: 2095
        Daphne_Harris
    Tassorosso
       
       

    *Osservava i suoi piedi muoversi sinuosi nell'acqua, la piscina non era molto illuminata, ma le andava bene così. A volte, il buio, ti aiuta a non temerlo, ad affrontarlo, apprezzarlo anche per quel suo lato che nessuno conosce, che tutti tengono alla larga. Certo, non era poi così male come sembrava, bastava solo farci l'abitudine e gli occhi si abituavano, osservando quelle ombre, senza più averne timore. Un flebile luce entrò nella piscina, un'ombra che non distingueva, ma molto tranquillamente prese la bacchetta dalla tasca della gonna e rimase li, al buio e in silenzio, finché la voce a lei molto familiare, le disse di non temere nulla. Eccolo, come sempre, appariva nei momenti migliori.*

    Ciao anche a te... Alex...

    *Sorrise al ragazzo, portando il suo sguardo su di lui, cercando i suoi occhi, il suo calore, la profondità della sua anima. Già, l'anima. Era una strana sensazione pensare, anche solo per un istante, di potervi leggere dentro, eppure, si dice che gli occhi sono lo specchio di essa. Chissà se tutto ciò è vero, o solo frutto della fantasia sfrenata dei babbani. Intanto lei ci provava, cercando di aggrapparsi alla sola cosa che la facesse stare davvero bene. Lui. Alex*



    Alex_Foster,


  • Alexander_Morgenstern

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 9
    Galeoni: 116
       
       

    *Il ragazzo notò la bacchetta che la ragazza stringeva tra le dita, per poi farle un sorriso addolcito per il saluto che gli rivolse, per mormorare*

    Nox...

    *La bacchetta di lui si spense, mentre andava ad infilarla nel mantello, togliendosi le scarpe, le calze ed arrotolando i suoi pantaloni fino al ginocchio, prima di sedersi accanto a lei nel buio, mettendo i piedi nell'acqua fresca della piscina, abbracciandola brevemente e dandole un bacio sulla guancia.*

    Non sapevo di trovarti qui... sono tutti al castello, sai. Penserai che ti seguo, prima o poi.

    *Aggiunse in un mezzo sorriso, immergendo i suoi occhi in quelli di lei, prima di cominciare ad alzarsi le maniche della camicia bianca. Era tanto felice di poter stare con lei un altro pò, di poterle stare accanto.*

    Daphne_Harris,


  • Daphne_Harris

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 7
    Galeoni: 2095
        Daphne_Harris
    Tassorosso
       
       

    *Il ragazzo spense la bacchetta, ma lei, aveva messo via anche la sua, riponendola di nuovo con cura nella gonna, quando l'ombra di lui, si avvicinò a lei, sedendosi al suo fianco, immergendo i piedi nella piscina, vicino a lei. Un sorrisetto sciocco le affacciò sul viso, alle parole di lui, che lei prese con una battuta.*

    Non lo penserei mai...

    *Disse anche lei piano, come se avesse il timore di far arrivare qualcuno li dentro. Dopo tutto, non avrebbero potuto passare tutta la notte fuori le loro sale comuni, ma c'era ancora tempo prima dell'orario dei controlli dei prefetti e dei caposcuola. Voleva godersi ogni istante con lui, passare gli attimi in sua compagnia, che sembravano sempre scivolare via, come quelle gocce di acqua sui piedi, se li usciva dall'acqua. Ogni volta che erano insieme, il tempo correva, mentre quando avrebbe voluto che andasse veloce, questo, beffardo, scorreva inesorabile, come la sabbia dentro una clessidra.*

    Sono felice che sei qui. Sai, ieri non abbiamo avuto modo di stare insieme!

    *Rise al pensiero della fuga dalla biblioteca. mentre la donna urlava loro, facendo si, che i due, si perdessero subito di vista, dirigendosi nei rispettivi dormitori.*

    Ma l'importante è tua sia qui...

    *Stavolta, il suo sorriso fu più dolce, distogliendo però lo sguardo da lui, un po in imbarazzo*


    Alex_Foster,


  • Alexander_Morgenstern

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 9
    Galeoni: 116
       
       

    *Il ragazzo rivolse un bel sorriso alla sua amica, sorridendo anche con gli occhi, per poi sussurrarle, avvicinandosi all'orecchio di lei, quasi fosse un segreto che le stava rivelando*

    Se non sono qui...

    *Le prese la mano, facendogliela poggiare a bordo piscina, per lasciarla andare, portando la sua mano alla tempia di lei, come una dolce carezza*

    ... o qui...

    *Le diede un bacio su quella tempia, puntando poi il suo dito verso il petto di lei, verso il suo cuore, ultimando*

    ... sono sicuramente qui. E non mi muovo di un millimetro. Non dimenticarlo, mai.

    *Le rivolse un sorriso, immergendo il lilla in quel profondo oceano che erano i suoi occhi, nei quali vedeva l'anima della ragazza, tanto rara e preziosa, unica ed incredibilmente bella.*

    Daphne_Harris,


  • Daphne_Harris

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 7
    Galeoni: 2095
        Daphne_Harris
    Tassorosso
       
       

    *Le parole di lui la toccavano sempre nel profondo, come poteva farle dimenticare tutto, per finire solo a pensare al bello che la vita potesse offrirle? Come era possibile che lui le facesse un simile effetto? Non se lo spiegava e forse, non lo avrebbe capito mai, eppure quel suo averlo accanto, le bastava, per dimenticare tutto, per stare bene, per essere di nuovo sorridente. I gesti di lui, quei suoi baci, quelle parole sussurrate, come fossero dei segreti da celare ad orecchie indiscrete, erano le attenzioni di un ragazzo che era sempre li con lei.*

    Ehy, lo so che ci sei.

    *Posò la sua mano, delicatamente sul volto si lui, carezzando la guancia, per poi farla salire sui lunghi capelli*

    Mi sa che dobbiamo dargli una spuntatina eh?

    *Gli sorrise dolce, mentre i capelli le scivolavano via, come se no volessero essere sistemati, ma stare solo come dicevano loro.*

    Ma non contare su di me... Sono una frana con le forbici!

    *Scherzò lei, posando di nuovo la man, sul bordo della vasca, mentre le gambe si muovevano avanti e indietro, giocando con l'acqua, che continuava a passarle delicata tra i piedi*



    Alex_Foster,


  • Alexander_Morgenstern

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 9
    Galeoni: 116
       
       

    *Il ragazzo alzò gli occhi al cielo, sospirando*

    Eh beh, dovrò tagliuzzarli un pò...

    *Poi scrollò le spalle, dicendo appena*

    Pazienza, aspetterò di essere a casa per tagliarli.

    *Le diede una piccola spinta con la mano, guardandola, fingendosi offeso*

    E non usare queste scuse con me... dillo che vuoi tagliarmi le orecchie.

    *Poi scoppiò a ridere, guardando il cielo stellato, sospirando: quegli attimi assieme a lei erano sempre i più belli, e sperava non finissero mai, come un bel film che purtroppo finisce troppo presto. Tornò a guardarla in viso, mentre un lievissimo venticello gli faceva ondulare i capelli, dicendole*

    Ti voglio un bene dell'anima, Daph. E tutto con te è così meravigliosamente... unico. Grazie, di tutto.

    *Detto questo l'abbracciò, tirandole un dolce bacio sulla spalla, stringendola a se quasi avesse paura di sentirla andare via, come un sogno dal quale non ci si vuole mai svegliare, per poterlo assaporare ancora e ancora.*

    Daphne_Harris,


  • Daphne_Harris

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 7
    Galeoni: 2095
        Daphne_Harris
    Tassorosso
       
       

    *Lei osservava i suoi piedi danzare nell'acqua, mentre con la coda dell'occhio, vide lui sollevare il viso, parlandole appena. Un gesto un po inaspettato, la fece un po balzare, internamente ebbe un gemito, quando lui le spostò via la mano, mentre la guardava. Dire che c'era rimasta un po male, era poco, ma non lo fece notare, continuando a muovere più lentamente le gambe, sferzando l'acqua. Scherzava... Stava solo scherzando e lei si era già preoccupata, mentre sorrideva alla battuta, senza forse, molto gusto, o forse era solo perché doveva rendersi conto di ciò che era accaduto davvero. Come tutto era iniziato, era finito, con quel venticello, delicato, scompigliò i capelli del ragazzo, mentre i suoi, posati delicatamente su un lato, si sparsero ovunque, mentre delle morbide ciocche le finivano sul viso, posandosi dolcemente, come se non volessero essere disturbate; le spostò piano, di nuovo a farli ricadere da un lato, mentre in tutta la loro lunghezza, le punte finivano dentro la piscina, bagnandosi.
    Poi quelle parole inaspettate, dolci, tenere, le penetrarono nel cuore, le aprirono l'anima, mentre assaporava il momento, di quelle labbra che si posavano su di lei, mentre lui, la cingeva in un abbraccio.*

    Ci sono per te, come tu ci sei per me. Logico non trovi?

    *Forse quel modo, non era molto carino, così si strinse a lui, prima di aggiungere più delicatamente*

    Ti voglio bene anche io. Mi sei entrato dentro e questo, non tutti riescono a farlo...

    *Socchiuse gli occhi e si lasciò morbida, tra le sue braccia*

    Alex_Foster


  • Alexander_Morgenstern

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 9
    Galeoni: 116
       
       

    *In quell'istante il mondo cessò di girare, il suo cuore di battere, i suoi pensieri di accavallarsi: c'era ordine, nel ragazzo, mentre lo stesso pensiero gli riempiva la mente, vorticoso*

    Le sono... entrato dentro?

    *Una lacrima scese solitaria dall'occhio di lui, prima ancora che se ne accorgesse, mentre le sussurrava con voce rotta*

    Mi hai dato del calore... mi hai dato affetto, oltre che amicizia. E non mi succedeva da anni. Ma in quanto a sentirmi così... non è mai accaduto prima.

    *La liberò così dall'abbraccio, dandole un bacio sui capelli e asciugandosi quella lacrima, prima di dirle con un sorriso*

    Ci facciamo un bagno?

  • Daphne_Harris

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 7
    Galeoni: 2095
        Daphne_Harris
    Tassorosso
       
       

    *Le parole furono sempre, mentre tutto ciò che voleva adesso, era solo poter finalmente respirare. Si era portata per troppo tempo un peso di sopra, troppo tempo un pensiero, pesante come un macigno, ma quello che era successo, non avrebbe potuto scoprirlo, sarebbe rimasto forse un mistero, un segreto nascosto. L'abbraccio si sciolse, così anche lei, sorridendo e godendosi l'attimo, osservando il suo splendido sorriso. Una domanda, una semplice domanda, alla quale lei nemmeno rispose. Staccati dall'abbraccio, avrebbe avuto modo di fare qualunque cosa, gli sorrise, gli fece l'occhiolino e si tuffò, immergendosi nell'acqua tiepida, limpida, i capelli che fluttuavano nell'acqua, gli indumenti che si facevano un po più pensanti, che iniziavano ad aderirle nel corpo. Uscì dall'acqua qualche metro più avanti, prima di voltarsi verso il bordo piscina, nel lato in cui si trovava l'amico*

    A chi aspetti ancora? Non vorrai mica aspettare Natale?

    *Sorrise di nuovo, nuotando ancora in quella dolce acqua, che la cullava, la accarezzava, la teneva al sicuro*

  • Alexander_Morgenstern

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 9
    Galeoni: 116
       
       

    *La ragazza si immerse nelle acque della piscina senza dare risposta all'amico, che si alzò in pedi sul bordo, sospirando con un sorrisetto, scuotendo il capo mentre si staccava i bottoni della camicia*

    Arrivo, arrivo...

    *Accidenti, non gli aveva neanche dato il tempo di spogliarsi! Pochi istanti dopo si tuffò nell'acqua, in boxer, tornando su poco dopo, con i capelli incollati lungo tutto il suo viso. Si avvicinò piano a Daphne, sorridendole felice, guardandola negli occhi: riusciva a rendere un semplice bagno in piscina in qualcosa di straordinario, di nuovo.*

    Eccomi qui.

    *Le disse facendole la linguaccia, poggiandosi contro il bordo della piscina, per poi dirle ridendo*

    Almeno prima di tuffarti potevi rispondermi!

    Daphne_Harris,


  • Daphne_Harris

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 7
    Galeoni: 2095
        Daphne_Harris
    Tassorosso
       
       

    *Uscì di nuovo dall'acqua, la testa fuori, i ricci bagnati, erano solo delle onde ormai, mentre il ragazzo si tuffò, notando i vestiti a bordo vasca*

    "Cavoli!"

    *Pensò la giovane, mentre avvampo un po, al solo pensiero. mentre cercava lui con lo sguardo, le lo vide spuntare vicino, le fece la linguaccia, mentre si appoggiava al bordo della piscina*

    Non avrebbe avuto senso sennò il gioco!

    *Disse scherzando la ragazza, mentre con la bacchetta creava delle bolle, come a formare una di quelle vasche idromassaggio babbane. Era una sensazione magnifica, per non contare che la rilassava e non le faceva pensare all'amico in biancheria intima. L'unica altra persona vista in biancheria, a parte suo padre, era Matt qualche anno prima, quando la salvò dalle acque di quel torrente, che per poco non le causava la morte. Ed eccola li, accanto a lui, mentre cercava di distrarsi in qualunque altro modo*

    Un po di bollicine ci stanno...

    *Cercando di distrarsi con i massaggi che l'acqua le faceva su tutto il corpo*


    Alex_Foster,


  • Alexander_Morgenstern

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 9
    Galeoni: 116
       
       

    *Il ragazzo notò uno strano rossore sul viso di Daphne, ma ci fece poco caso, prima di ritrovarsi in una piscina-idromassaggio. Scese sott'acqua, ad occhi chiusi, sedendosi sul fondo e assaporando quelle coccole che l'acqua sembrava fargli, tornando a galla una decina di secondi dopo, ridacchiando. L'acqua della piscina creava negli occhi lilla di lui riflessi di una strana luce, mentre i capelli, seppur fradici, pretendevano di andare dove volevano loro.*

    Ottima idea, questa delle bollicine. Ma per quanto riguarda il gioco...

    *Le si avvicinò tantissimo, dandole un bacio sulla guancia, per ritornare al suo posto*

    ...sei davvero scorretta!

    Daphne_Harris,


  • Daphne_Harris

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 7
    Galeoni: 2095
        Daphne_Harris
    Tassorosso
       
       

    *Distrarsi in quel modo era seppur piacevole, il modo migliore per non pensare all'abbigliamento di lui. "Abbigliamento" si fa per dire, dato la sua mezza nudità, ma non vi fece molto caso, quando lui si immerse nell'acqua, solo per qualche secondo, prima di ritornare a galla e osservare i suoi occhi che sembravano diamanti. L'acqua la accarezzava dolcemente, mentre quelli bollicine, la massaggiavano, facendo rilassare i suoi muscoli, distogliendo la mente da tutto lo stress che le portava il suo essere al settimo anno. Già, sette anni in quella magnifica scuola, ma senza alcuna voglia di abbandonarla, anzi, avrebbe preferito perdere l'anno per restare li, con il resto dei suoi compagni, pensando a quante cose belle e brutte erano accadute nel corso dei suoi anni a Hogwarts. Mentre si tuffava nei meandri della sua mente, un caldo bacio le si posò sulla guancia, tornando con la mente alla piscina, che adesso aveva finalmente riscaldato del tutto*

    Non direi!

    *Rispose al ragazzo facendogli una linguaccia, prima di tuffarsi sotto acqua, nuotando fino ad arrivare all'altra sponda, mentre tutto il suo corpo, si sentiva finalmente libero. Uscì e si appoggiò al bordo, mentre le bollicine continuavano il loro lavoro, mentre i capelli fluttuavano nell'acqua*

    Adoro questo luogo... le bollicine, l'acqua calda... mi sento in un centro benessere. Mi serviva un po di relax...

    *Rilassandosi e facendosi cullare dal movimento di quell'elemento, che chiamava Vita*



    Alex_Foster,



Vai a pagina 1, 2  Successivo