Hogwarts - 3° Piano
Hogwarts - 3° Piano


  • Matthew_Dibba

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 30652
        Matthew_Dibba
    Tassorosso
       
       

    [Venerdì 24 Febbraio]


    *Matt avanzava il più velocemente possibile verso il Terzo Piano. Il corpo immobile di Elbeth era sospeso a mezz'aria davanti a lui, sorretto da un incantesimo del prefetto*

    "Non avrei dovuta farla giocare... come non mi sono potuto accorgere che aveva la febbre?"

    *Il giovane tasso era divorato dal rimorso: se le fosse accaduto qualcosa sarebbe stato solo e soltanto colpa sua.*

    "Perché hanno messo l'Infermeria al Terzo Piano? Non potevano farla al primo?"

    *Pensava Matt mentre saliva l'ultima rampa di scale. Arrivato al terzo piano si diresse sicuro verso un corridoio. Non era mai stato in Infermeria ma ne aveva sentito parlare così tanto, che ormai sapeva esattamente dove trovarla. Entrò come un uragano e gridò*

    C'è nessuno? Presto! C'è una ragazza in pericolo di vita!

    Sibilla, Sheevarhas_Flamel




    Ultima modifica di Sibilla_Strangedreams oltre 1 anno fa, modificato 2 volte in totale


  • Sibilla_Strangedreams

    Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 13
    Galeoni: 536261
       
       

    [Venerdì 24 Febbraio]

    *Da quando erano iniziati gli allenamenti di Quidditch le scorte di ingredienti per pomate e unguenti si erano rapidamente assottigliate. Fortunatamente incidenti gravi non ve n'erano stati ma sbucciature e contusioni erano all'ordine del giorno. Così quella sera la Tassorosso aveva rinunciato a seguire gli allenamenti dei suoi pupilli per fare l'inventario e riassorbire il dispensario, era tranquilla che nulla di male sarebbe accaduto , dato che in campo c'era il suo zelante collega Matthew_Dibba.

    "L'Aloe inizia a scarseggiare e anche l'artiglio del diavolo, la borragine, la malva e la corteccia di salice, settimana prossima dovrò acquistare anche quelli ma per oggi direi che il mio dovere l'ho fatto..."

    *Pensava passando meticolosamente in rassegna il contenuto del dispensario. Quando improvvisamente la porta dell'infermeria si aprì ed entrò Matthew trafelatissimo e sconvolto.*

    C'è nessuno? Presto! C'è una ragazza in pericolo di vita!

    *Grido il Prefetto in preda al panico.*

    Matt, ci sono io...

    *Rispose Sibilla voltandosi di scatto verso il collega.*



    Per Morgana, ma che è successo alla povera Elbeth_Queen?

    *Chiese preoccupata vedendo il corpo della ragazza priva di sensi che galleggiava a mezz'aria.*

    Meglio farla stendere su uno dei letti...

    *Disse avvicinandosi alla povera tassetta che non dava segni di vita.*

    A parte la brutta botta che deve aver preso (perlomeno a giudicare da come è ridotta) la ragazza brucia di febbre.

    *Commentò la guaritrice esaminando superficialmente la giovane paziente.*

    Non mi pare che lo shock possa averle fatto salisse la temperatura tanto rapidamente, credo che ce l'avesse già e che dovremo curarla sia per quella sia per tutte queste brutte contusioni, non escludo che abbia qualcosa di rotto...comunque potrò essere più precisa dopo averla visitata meglio.

    *Ragionava Sibilla a voce alta mentre Matthew la fissava con gli occhi sgranati senza pronunciare una parola.*

    Meglio farla stendere su uno dei lettini... stai tranquillo, si risolverà tutto, ora ci penso io a lei...

    *Proseguì la guaritrice cercando ri rassicurare il povero Tassorosso.*

    Raccontami esattamente ciò che è accaduto tanto che la visito...

    *Lo esortò con risoluta dolcezza mentre adagiava sul letto la paziente e, con un rapido gesto della bacchetta frapponeva fra loro e Matthew un paravento, quindi liberò la ragazza dalla divisa da battitrice che era ridotta quasi peggio di chi la indossava e cominciò a muovere il catalizzatore di energia lungo il corpo della ragazza per verificare l'entità dei danni. Intanto il collega ed amico, che sembrava aver riacquistato il controllo di sé le raccontò dettagliatamente ciò che era accaduto sul campo da Quidditch.*


    Sheevarhas_Flamel


  • Matthew_Dibba

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 30652
        Matthew_Dibba
    Tassorosso
       
       

    [Venerdì 24 Febbraio]


    *Matt tirò un sospiro di sollievo. Fortunatamente c'era la sua collega Sibilla ad occuparsi di tutto. Era una strega puntigliosa ma capace e per questo Matt pensava che il mestiere di Guaritore era perfetto per lei... non avrebbe mai sottovalutato un caso e se ne sarebbe occupata fino alla fine. Il giovane tasso vide la collega prendere la collega e stenderla su un lettino. Subito dopo un paravento si frappose tra Matt ed il letto di Elbeth mentre Sibilla diceva*

    Raccontami esattamente ciò che è accaduto tanto che la visito...

    *Matt attaccò a parlare subito, quasi non potesse perdere tempo*

    Ecco... durante gli Allenamenti Elbeth diceva che le faceva male un po' la testa. Abbiamo visto che colpiva i Bolidi con più lentezza del solito e con meno forza... tuttavia non dava l'impressione di stare male. Quando ce ne siamo accorti e stavamo per accorrere da lei, un Bolide l'ha colpito alla nuca, lei si è accasciata ed è caduta da un'altezza di 10 metri. Ho lasciato la squadra ad allenarsi da sola e l'ho portata qui più velocemente che potevo: da allora non si è ancora risvegliata

    *aggiunse Matt scoraggiato*

    Allora? Come sta? Si è rotta qualcosa? E' in pericolo di vita? Parla, per Morgana!

    *si ritrovò a gridare Matt sempre più preoccupato. Il fatto di non poter vedere la collega e la sua espressione non gli permetteva di capire come stesse andando l'esame*

    Sibilla, Elbeth_Queen


  • Sibilla_Strangedreams

    Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 13
    Galeoni: 536261
       
       

    [Venerdì 24 Febbraio]

    *Sibilla ascoltò con attenzione il racconto di Matthew_Dibba, continuando a muovere la bacchetta. Di tanto in tanto annuiva ma non disse nulla finchè l'amico non sbottò.*

    Allora? Come sta? Si è rotta qualcosa? E' in pericolo di vita? Parla, per Morgana!

    La nostra cara Elbeth_Queen non è certo messa bene ma non è in pericolo di vita...

    *Rispose la guaritrice, poi fece una pausa, armeggiò ancora un attimo e proseguì.*

    Allora: ha un brutto bernoccolo e un trauma cranico a causa del Bolide che l'ha colpita, inoltre ha una frattura scomposta di ulna e radio del braccio sinistro e tre costole incrinate , oltre a lividi e abrasioni varie provocate dalla caduta... precipitando da quell'altezza poteva andare molto , ma molto peggio!

    *Commentò la guaritrice con tono professionale, era sinceramente dispiaciuta per ciò che era capitato alla povera ragazza ma non era preoccupata per le sue condizione.*

    Tutte cose che possono risolversi con qualche colpo di bacchetta ben assestato e un po' di salutare riposo...

    *Così dicendo iniziò a curare la ferita alla testa.*

    EPISMENDO!

    *Pronunciò la formula e subito il bernoccolo si ridusse visibilmente, poi puntò la bacchetta sul torace della ragazza e ripeté le stesse parole ma variando il movimento del polso , infine si dedicò al braccio sinistro.*

    Sarà il caso di fasciarlo, le ossa stanno guarendo ma era davvero un brutta frattura la guarigione non sarà immediata...

    *Mormorò Sibilla, rivolgendosi più a se stessa che a Matthew.*

    FERULA!

    *Enunciò con decisione , e bende incantate fuoriuscirono dalla punta della bacchetta avvolgendo l'arto offeso. Matthew l'ascoltava attentamente e seguiva con sguardo vigile ogni suo movimento.*

    Al momento, ciò che più mi da pensare è la febbre alta, doveva averla già prima di scendere in campo, ciò spiegherebbe il suo mal di testa e la lentezza di reazione... il problema è che non è mai una buona idea trascurare l'influenza, specie con il freddo di questi giorni, perché possono insorgere complicazioni... ma come diavole le è venuto in mente di scendere in campo se giù stava male?

    *Esclamò la guaritrice tornando a esaminare il torace della ragazza. Matthew scuoteva il capo e non sapeva che dire, anzi, lo sapeva benissimo ma desiderava evitare di dirlo , tanto anche Sibilla conosceva benissimo la risposta a quella domanda: Elbeth era volenterosa, instancabile e zelante, tutti pregi degni della migliore Tassorosso peccato solo che fosse avventata e quanto il più sconsiderato dei Grifondoro e che fosse ambiziosa come più caparbio dei Serpeverde.*

    Come pensavo... c'è un piccolo focolaio di polmonite ma è molto circoscritto ed è proprio all'inizio, credo di avere ciò che fa per lei!

    *Affermò fiduciosa dirigendosi con passo deciso verso il dispensario.*


  • Matthew_Dibba

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 30652
        Matthew_Dibba
    Tassorosso
       
       

    [Venerdì 24 Febbraio]


    *Matt ascoltò sollevato la sua collega Sibilla affermare che la giovane Elbeth era fuori pericolo, seppur con qualche "acciacco".*

    Bene! Allora io torno sul Campo: non si voglia mai che succeda qualcos'altro a qualcuno mentre io non ci sono. Penso che passerò domani mattina insieme al resto della squadra. Quando si risveglia dille che la saluto e che mi ha fatto prendere un bello spavento. A domani!

    *Detto questo Matt uscì dall'Infermeria, dirigendosi verso il Campo di Quidditch*

  • Sibilla_Strangedreams

    Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 13
    Galeoni: 536261
       
       

    [Venerdì 24 Febbraio]

    Saggia decisione, tanto qui, per ora non puoi più fare nulla… meglio che tu vada a tener d'occhio gli altri tassetti… preferirei non dover occupare altri letti, almeno per stasera.

    *Rispose Sibilla al collega senza nemmeno voltarsi ma facendo un gesto di saluto con la mano continuando a rovistare nel Dispensario.*



    A… Aloe;
    B… Borragine, olio di Borragine;
    D… Dittamo, essenza di Dittamo;
    E … Emù, uovo di Emù ; Eucalipto;
    L … Liquerizia;
    M… Malva; Mandragora; Miele;
    S… Salice;
    T… Timo.


    *Mormorava scorrendo rapidamente da uno scaffale all'altro passando le dita da un barattolo a un flacone senza fermarsi quai a riflettere.*

    "Per fortuna, ho ordinato tutto alla perfezione… così è davvero facile trovare rapidamente gli ingredienti."

    *Pensava la giovane strega posando diverse sostanze sul tavolo della zona farmacia. Quando fu soddisfatta con un colpo di bacchetta appellò il proprio calderone, e lo posò alla sua sinistra*



    "Uhm… direi che una via di mezzo fra una infuso anti-influenzale e una pozione per Rinforzare il Sangue dovrebbe funzionale… e che Merlino mi assista!"

    *Si disse la Tassorosso mentre tirava fuori dall’armadio un mortaio e un pestello di marmo, un coltello, un piattino e una frusta d’argento. Poi, gettò un ultimo sguardo alla giovane amica che giaceva priva di conoscenza sul letto, quindi si mise all’opera. Versò mezza pinta di olio di Borragine, 7 gocce di estratto di Aloe Vera e 3 cucchiai di Miele nel calderone. Poi, ruppe in un piattino d’argento l’uovo di Emù e lo montò con una frusta del medesimo materiale, quindi lo versò nell'olio in ebollizione, mescolando vigorosamente, finché il liquido, omogeneo e privo di grumi, assunse un bel color paglierino.*

    Miao miii



    *Miagolò Pilli saltando sul tavolo dove Sibilla stava lavorando.*

    No, cara, purtroppo non mi puoi aiutare…

    *Le disse la strega con dolcezza, ma non la accarezzò per non rischiare contaminazioni con la pozione che stava componendo.*

    Però puoi fare una cosa molto utile… vai vicino a Elbeth e tienila d'occhio, se vedi che si agita o se succede qualsiasi cosa mi avverti subito…

    *La gattina la guardò, socchiuse gli occhi e saltò a terra, si struscio due volte sulle gambe di Sibilla e poi si diresse verso la giovane paziente e si sedette a fissarla.*


  • Elbeth_Queen

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 856
        Elbeth_Queen
    Tassorosso
       
       

    [Venerdì 24 Febbraio]


    Era successo tutto troppo in fretta.
    Il gufo di quella mattina.
    Richard che stava male.
    Lei che si sentiva male.
    Il Quidditch.
    Sperava che volare l'aiutasse a liberarsi da quella strana oppressione che le gravava sul cuore, da quando aveva saputo che Richard era stato ricoverato. Ovviamente i suoi non avevano minimamente pensato di avvertirla e l'aveva scoperto solo dopo che due gufi le erano tornati indietro. Quando finalmente era arrivata una risposta, era di un guaritore del San Mungo!

    Aveva paura.
    L'aveva sempre avuta.
    Di perderlo.

    Volare invece si era rivelato disastroso.
    Ed alla fine aveva ceduto: l'ultimo colpo le aveva prosciugato le poche energie che aveva in corpo.
    Si sentiva strana da quella mattina, ma aveva deciso di non dare peso alla cosa.
    Di ignorarla.
    O, solo, voleva stare male.
    Anche lei.

    Sentì un vociare confuso che le arrivava da lontano.
    La voce di Mintaka, quella di Draconis, poi Matt... e poi...

    ....poi stava bene.
    Non sentiva nulla... nessuna oppressione al cuore, nessun dolore, solo silenzio e quiete.
    Prima la testa le pulsava talmente tanto, che sulla scopa sbandava.
    Ora invece...
    Già, ma ora dov'era?
    Per un pò le era sembrato di fluttuare nell'aria, adesso non più.
    Sentiva solo uno strano calore...
    In realtà era LEI quel calore!
    Ed ora, era troppo anche quello.

    Richard....

    *Era un sussurro appena udibile, mentre si agitava nel letto*

  • Sibilla_Strangedreams

    Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 13
    Galeoni: 536261
       
       

    [Venerdì 24 Febbraio]

    *Sapendo che Elbeth era sotto lo sguardo vigile di Pilli, Sibilla poté concentrarsi completamente sul lavoro. Fece levitare il calderone sul fuoco acceso e, mentre il composto si scaldava, prese il mortaio e pestò 7 foglie di Malva e 9 di Eucalipto, un rametto di Liquirizia e, appena il liquido iniziò a bollire, ve li versò insieme 1 pizzico di Timo secco. Il preparato iniziò a scoppiettare e assunse un aspetto torbido, emanando un forte odore di erba appena tagliata.*



    "A questo stadio non ha un buon profumo… e gli effluvi possono causare capogiri."

    *Constatò facendo una leggera smorfia di disgusto e sentendo che l'odore acre le saliva in testa.*

    Pazienta ancora un poco, cara Elbeth, ci vuole ancora qualche minuto… l’arte di comporre pozione richiede una buona dose di pazienza..

    *Disse rivolgendosi alla ragazza che era ancora priva di sensi e che non poteva né udirla né risponderle. La guaritrice Prese una radice di Mandragora e la affettò finemente con il coltello d'argento poi attese alcuni minuti e riaccese il fuoco. Appena il liquido cominciò a bollire vi gettò dentro le fettine di Mandragora, che affondarono lentamente e si sciolsero in pochi istanti, facendo virare la pozione dal color giallo ocra al cremisi. Infine, la strega prese un flaconcino e stillò nel liquido 7 gocce di essenza di Dittamo, girando con il mestolo tre volte in senso orario, finché il liquido non divenne di un bel giallo canarino.*

    Perfetto, è pronta!

    *Esclamò soddisfatta. Spense il fuoco e attese che il composto fumante si raffreddasse un po', quando Pilli iniziò a emettere un suono basso e gutturale, che nulla aveva a che fare con un miagolio.*

    Tesoro, che succede?

    *Chiese la guaritrice voltandosi di scatto, ciò che vide la lasciò perplessa: Elbeth era febbricitante ma sembrava ancora priva di conoscenza mentre la gattina era scattata in piedi fissandola e agitando nervosamente la coda.*

    "Probabilmente lei sente qualcosa che a me sfugge…"

    *Pensò in una frazione di secondo e, senza riflettere enunciò una formula.*

    ALTER EGO!

    *Immediatamente i colori divennero più indistinti ma udito ed olfatto si acuirono, la strega stava condividendo i sensi con la sua alleata magica… e allora sentì un flebile borbottio, lo stesso nome ripetuto più volte.*

    Richard…

    *Sibilla si tranquillizzò, era normale che con la febbre alta si delirasse, tirò un sospiro di sollievo e tornò a concentrarsi sulla pozione che oramai era sufficientemente fredda. La versò in un alto bicchiere e si avvicinò al letto di Elbeth, Pilli la accolse con uno dei suo gesti affettuosi e lei l'accarezzò distrattamente.*

    Brava, piccola mia, sei stata una validissima infermiera…

    *Le disse con dolcezza facendole un ultimo grattino sulla testolina pelosa, quindi si rivolse alla giovane paziente.*

    Elbeth, cara, vedrai che questa ti farà bene…
    forse non ha un sapore buonissimo, ma ti assicuro che fa miracoli!





    *Così dicendo iniziò ad imboccare la ragazza un cucchiaino alla volta facendo ben attenzione che deglutisse il denso preparato e non si strozzasse. Fu un'operazione piuttosto lunga e , per certi versi stressante, ma a ogni sorso le pareva che le gote di Elbeth riacquistassero un po' di colore e che la sua fronte scottasse meno.*

    Forza, tesoro, ancora un cucchiaino e vedrai come starai meglio…

    *Le ripeteva Sibilla con infinita dolcezza costringendola a sorbire tutta la pozione.*


  • Matthew_Dibba

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 30652
        Matthew_Dibba
    Tassorosso
       
       

    [Sabato 25 Febbraio]


    *Matt si era svegliato presto quella mattina. Doveva andare a visitare la sua Battitrice Elbeth, infortunatasi il giorno prima.*

    "Avevo promesso che avrei portato tutta la squadra, mi sa che dovrò aspettare che si alzino tutte"

    *si ritrovò a pensare Matt mentre usciva dal suo dormitorio. Fu sorpreso, dunque, quando vide che la sua squadra era tutta in piedi e lo stava aspettando in Sala Comune*

    "Bene, bene! Anche loro non vedono l'ora di andarla a trovare"

    *Matt si fermò a guardarli ed esclamò*

    Bene! Tutte sveglie. Allora, andiamo?

    *e senza aspettare risposta si diresse verso il Terzo Piano con la Squadra dietro. Arrivati in Infermeria, Matt bussò ed entrò. Elbeth era disposta su un lettino senza paravento. Non si capiva se era sveglia o dormiva poiché era voltata dall'altro lato, per cui Matt sussurrò*

    Permesso?

    *Nel frattempo il giovane Prefetto fece entrare il resto della squadra in Infermeria e chiuse la porta*

    Username, Sibilla, Elbeth_Queen, Mintaka, saga, Draconis_Witch


  • Elbeth_Queen

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 856
        Elbeth_Queen
    Tassorosso
       
       

    [Sabato 25 Febbraio]


    *Il sonno di Elbeth era stato inquieto.
    Il corpo combatteva per riprendersi, l'animo si stava placando in cerca della pace necessaria per ridare energia al corpo. La prima parte della notte era stata dura: ombre cupe ed incubi l'avevano accompagnata nel difficile cammino del recupero. Poi, pero', l'avevano sostenuta nella ripresa le cure amorevoli di Sibilla: avevano dato un grosso aiuto, anche a livello emotivo, per farle superare quel brutto momento.
    E finalmente all'alba, le ombre si erano dissipate, lasciando posto alla luce.
    Si era svegliata per qualche attimo, aveva fissato il sole che sorgeva e poi si era riaddormentata. Il sonno ristoratore aveva completato l'opera.
    Il suo corpo non scottava più, solo qualche debole tremore ancora la scuoteva, strascico della malattia.
    La voce gentile di Matthew_Dibba la condusse fuori da quella brutta avventura.*

    Permesso?

    *Elbeth apri' con un po' di sforzo gli occhi: il sole riscaldava la stanza dell'infermeria. Poi, mentre si voltava verso Matt, disse*

    Certo...entra pure...

    *Rimase stupita: il giovane prefetto non era da solo! Dietro di lui c'era tutta la squadra!*

    Username, saga, Draconis_Witch, Mintaka_Poulie




    Ultima modifica di Elbeth_Queen oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Sibilla_Strangedreams

    Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 13
    Galeoni: 536261
       
       

    [Sabato 25 Febbraio]

    Permesso?

    *Sibilla che era rimasta tutta notte in Infermeria a vegliare Elbeth_Queen, ma verso l'alba era stata vinta dalla sonno e si era assopita sulla sedia, udendo la di Matthew si svegliò di soprassalto.*

    Prego, entra pure...

    *Rispose ancora un po' impastata dal sonno. Si voltò e vide con sorpresa che, alle spalle del Prefetto, vi era l'intera squadra di Tassorosso. Evidentemente erano tutti in ansia per la compagna infortunata.*

    Certo...entra pure...

    *Disse contemporaneamente la giovane paziente che, dopo un sonno inquieto, finalmente si era ripresa.*

    Quando ti sei svegliata? Io... ehm, mi sono addormentata...

    *Si giustificò la guaritrice un po' imbarazzata, poi si alzò velocemente e, dopo essersi stiracchiata, si avvicinanò alla ragazza.*

    Direi che la febbre è scesa... poi ti esaminerò in modo più approfondito ma ora ci sono visite per te!

    *Sentenziò toccando la fronte di Elbeth e sentendo che era più fresca rispetto alla sera precedente.*

    La battitrice più sconsiderate del Castello si sta riprendendo e presto tornerà in forma... ma ha ancora bisogno di un po' di riposo, quindi, vi prego di non affaticarla troppo...

    *Precisò rivolgendosi aile tassette che erano alle spalle Matthew_Dibba, e attendevano il "premesso" della guaritrice per avvicinarsi alla compagna.*

    Come sono finiti gli allenamenti di ieri sera?

    *Chiese Sibilla al collega, coprendo con la mano uno sbadiglio, mentre le ragazze si precipitavano al capezzale di Elbeth.*


    Matthew_Dibba, Elbeth_Queen,
    Mintaka_Poulie, Sinfony_Arcus,
    Draconis_Witch e Clarice_Rainsun


  • Mintaka_Poulie

    Tassorosso Certificato

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 311
       
       

    [Sabato 25 Febbraio]


    *Mintaka e la squadra erano dietro Mat. La voce di Elbeth era sembrata un sussurro, poi Sibilla, che portava sul viso la stanchezza di una notte quasi insonne, diede loro il permesso di farsi avanti.

    L'infermeria era illuminata dalle prime luci del mattino, Mintaka passò accanto ai due prefetti, ma non corse. Aveva i pugni stretti.
    Si avvicinò piano all'amica quasi avesse paura di qualcosa. La vide nel letto, era sveglia, stava bene.

    Ma nei suoi occhi non notava solo stanchezza e malanno.
    Mintaka conosceva il perché di quell'espressione, ma non disse niente, non davanti a tutti.
    Si limitò a guardare l'amica con un espressione incerta, mista di preoccupazione, sollievo ed empatia.*
    "Avrei dovuto capirlo, quando eravamo sulle scope, non era solo la febbre a farla star male. Perché diamine non me ne sono accorta?".

    Ora che le era accanto non diceva niente, nonostante volesse dirle mille cose. La notte prima quasi non aveva dormito, benché Matthew avesse avvertito la squadra del suo risveglio.

    A Mintaka veniva in mente solo la sua caduta, lei e Draconis che la guardavano cascare, era un ricordo quasi a rallentatore. Poi di nuovo guardava nei suoi occhi spenti.
    Ma Elbeth non avrebbe voluto essere guardata in quel modo. Mintaka allora sorrise flebilmente, cercando di nascondere l'apprensione, per il suo animo più che per il suo corpo.*

    Ben svegliata amica mia, non ti hanno mai detto che i maghi volano sulle scope e non senza di esse?

    *Aveva una mano ancora chiusa in un pugno, ma l'altra la posò su quella dell'amica, e nuovamente le sorrise!*


    Elbeth_Queen, Matthew_Dibba,
    Sinfony_Arcus,
    Draconis_Witch, e Clarice_Rainsun,Sibilla_Strangedreams,


  • Elbeth_Queen

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 856
        Elbeth_Queen
    Tassorosso
       
       

    [Sabato 25 Febbraio]


    *Sorrise a Sibilla, tranquillizzandola, era normale che non si fosse accorta che fosse sveglia: praticamente aveva passato tutta la notte al suo capezzale!!
    Poi i suoi occhi furono attratti da quelli di Mintaka.
    Avanzava lenta ed anche se non diceva nulla, Elbeth capiva.
    Si era preoccupata... e le si leggeva negli occhi.
    Una muta preghiera passò in quelli scuri di Elbeth, mentre la fissava avvicinarsi lenta.
    Ma l'amica la conosceva troppo bene!
    Le strinse semplicemente la mano.*

    Ben svegliata amica mia, non ti hanno mai detto che i maghi volano sulle scope e non senza esse?

    *Fu la sua battuta a sciogliere quella strana tensione.
    Elbeth iniziò a ridacchiare.*

    Si, ma sai com'è? Volevo verificare che fosse realmente così!

    *Un brutto colpo di tosse le impedì di proseguire...*



    Mintaka_Poulie, Matthew_Dibba, Sibilla_Strangedreams,


  • Sinfo_Arfen

    Tassorosso Certificato

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 2649
        Sinfo_Arfen
    Tassorosso Certificato
       
       

    [Sabato 25 Febbraio]


    *Giunti in infermeria, gli occhi di Sinfony si riempirono di lacrime. Probabilmente stava dando l'idea della ragazza che si commuove facilmente, ma in realtà aveva passato una notte insonne per il nervoso e per la preoccupazione. Aveva aspettato con impazienza che arrivasse il mattino per far visita ad Elbeth, che adesso faceva fatica a tener aperti gli occhi per la stanchezza.
    Velocemente Sinfony si asciugò gli occhi e si avvicino anche lei al letto della compagna*

    Allora piccina, come ti senti adesso? Scometto che la nostra mitica Sibilla ti ha sistemato per benino con i suoi rimedi!
    Comunque vedi di non farci più questi scherzi!!


    *Disse sorridendo, con il suo solito spirito burlone. Non poteva far a meno di reagire così, anche perchè non sopportava i sentimentalismi e poi il suo altruismo riusciva ad essere contagioso.*

    Elbeth_Queen, Mintaka_Poulie, Sibilla_Strangedreams, Matthew_Dibba, Draconis_Witch, Clarice_Rainsun,


  • Dragonis_Witch

    Tassorosso Certificato

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 7
    Galeoni: 4997
       
       

    [Sabato 25 Febbraio]


    *Draconis si trovava ancora dietro a Matthew insieme a Sinfony e Clairice ed aspettava un segno da parte di Mintaka per farle avvicinare a Elbeth che sembrava stesse meglio rispetto la sera precedente dovuto anche alle cure di Sibilla*

    Ehy Elbeth come ti senti adesso?

    Elbeth_Queen, Matthew_Dibba, Sinfony_Arcus,Sibilla_Strangedreams, Clarice_Rainsun e Mintaka_Poulie



Vai a pagina 1, 2  Successivo