Henry ha scritto un libro "The Little Big Things: A Young Man’s Belief That Every Day Can Be a Good Day" dove parla del suo incidente, di come ha affrontato il suo handicap e di come reagisce giorno dopo giorno.

La Rowling ha presieduto l'uscita del libro sostenendo il giovane sia con tweet sia fisicamente, infatti è andata personalmente a incontrarlo.

La Rowling ha scritto una pefazione, che può essere letta su Amazon attraverso l'estratto, e racconta di come ha conosciuto Henry.

La Rowling e Henry avevano lo stesso agente letterario, Neil Blair e ci volle poco tempo alla Rowling per capire quanto Henry fosse speciale.

Siamo umani più fragili di quanto vorremmo pensare. Il destino ha costretto Henry Fraser a un percorso terrificante per cui non era possibile essere preparati. Doveva ritrovare la propria strada per tornare ad una vita degna di essere vissuta, e così si è dimostrato essere una persona di straordinaria perseveranza, forza e saggezza. Si spinge fisicamente e mentalmente oltre, superando le aspettative in ogni direzione, raccogliendo fondi per le cause di cui si occupa, la sua arte diventa più compiuta con ogni disegno e pittura che produce. Soprattutto, Henry è prova viva che l'accettazione di un handicap e l'aspirazione a qualcosa di grande non sono reciprocamente esclusivi. Quanti di noi possono dire veramente di acettare i fatti attuali della nostra vita pur vivendo al massimo ogni dimensione? La rabbia nei confronti dei limiti è giusta, ma a volte usiamo scuse per non agire e non facciamo tutto quello che possiamo per noi stessi, per gli altri, per il mondo.

Potete comprare il libro in vari formati su Amazon QUI e chissà potrebbe essere anche tradotto in altre lingue.