Già dal primo annuncio di “Animali Fantastici e Dove Trovarli” si è sempre parlato di un film non standard-alone, ma bensì di una serie di cinque film su cui son state fatte per vario tempo speculazioni riguardanti ogni ambito: dai titoli che i film avrebbero preso fino  alle varie possibilità di trama che questi potevano avere. Con pochi indizi e senza rivelare nulla all’orizzonte, i media hanno voluto chiamare il sequel “Animali Fantastici 2”. Il titolo, ampiamente accettato su scala mondiale, ha senso di riconoscimento per la catena di film che usciranno, (come già molti anni prima era stato utilizzato sul modello “Harry Potter”)  anche se molti fan non pensano seriamente questo possa essere il titolo ufficiale. (Questo dubbio deriva dal fatto che sebbene gli Animali Fantastici che Newt trova siano parecchi, il film non sembra incentrato su loro ma  piuttosto sul coinvolgimento di Newt nella lotta contro Gellert Grindelwalt, il mago più oscuro di sempre.)

Noi abbiamo sempre sospettato che il film non avrebbe avuto questo nome ma abbiamo atteso quando  J.K. Rowling e Warner Bros fossero pronti. Ed ora sembra proprio che la scrittrice abbia confermato ogni dubbio: il prossimo film avrà un nuovo nome.  Le certezze vengono dal retweet del sito SnitchSeeker:

SnitchSeeker: Siamo sicuri al 99.9% che il film non si chiamerà animali fantastici 2, vero @jkrowling ? Quindi media, smettetela di usarlo. (27 Ottobre 2017)

La Rowling, come occasionalmente è nota fare, ha risposto ai fan con una serie di tweet non dando molte informazioni ma promettendo che il nome sarà presto svelato.

JK Rowling: Hai ragione, il sequel non si chiamerà “Animali Fantastici e Dove Trovarli 2” (27 Ottobre 2017)

Alcuni fans hanno ulteriormente risposto al tweet di SnitchSeeker perpetuando la voce che il secondo film sarebbe in realtà un prequel del primo, piuttosto che un sequel,  così “spiegando” il rifiuto dell’etichetta “Animali Fantastici 2”. Come questa voce possa guadagnare trazione tra i suggerimenti già rivelati non lo sappiamo, ma sappiamo che riguardo ciò la Rowling chiuse rapidamente il capitolo.

JK Rowling: Per favore, non riprendiamo questa follia. (27 Ottobre 2017)

Speriamo che la volontà della scrittrice di impegnare la discussione sul nome significherà un annuncio ufficiale del film! A proposito di dove questo film ci porterà, il sito The Leaky Cauldron ha precedentemente fatto un’analisi approfondita dei dettagli della trama attualmente disponibili: come la storia può tornare ad Hogwarts e passare da Parigi, incorporare un circo di magia, riprendere la figura di Credence e l’esistenza di Obscuriali, introdurre Leta Lestrange: un amica di giovinezza di Newt e fare percorsi trasversali su Flamel, creatore della Pietra Filosofale ed ex studente di Beauxbatons, la scuola francese di magia e stregoneria.

Ora sembra abbiamo scoperto una nuova parte e un nuovo suggerimento sulla trama della nuova avventura di Scamander!

Ham & High ha riferito che le scene per il film in arrivo sono state  recentemente girate nel cimitero di Highgate. La segretezza che circonda la situazione sembra riportare indicazioni per un film intitolato “Voltaire” a cui pochi hanno creduto mettendo subito in dubbio le voci e credendo che in realtà sia il sequel di Animali Fantastici.  Voltaire fu un grande filosofo francese, nato a Parigi, quindi non è un grande stacco per collegare un film che vedrà prominente la città, cosi come il filosofo precedentemente descritto: Nicolas Flamel, interpretato da Brontis Jodorowsky.

 

 

 

Il cimitero di Highgate, nella parte Ovest, durante la settimana nei giorni compresi tra il 10 e il 27 Ottobre rimarrà chiuso per riprese. Le visite del weekend resteranno inalterate tra le 11.00 e le 4.00 con biglietti venduti al giorno. Ci scusiamo per ogni inconvenienza.

 

 

 

Highgate ha esposto il cartello qui sopra fuori dai cancelli. E’ quindi probabile che l’area specifica sia proprio quella delle riprese. Supponendo che questa sia davvero la location del prossimo film magico, ora dobbiamo considerare quale trama possa portare Newt, e possibilmente Silente, in un cimitero…

Ciò che sappiamo fin ora è che Grindelwalt è scappato dalla custodia di MACUSA e presumibilmente è tornato al suo piano originale: liberare la cumunità magica dall’opprimente peso dei babbani.  Questo lo porterà a Parigi, dove potrebbe cercare Nicolas Flamel o per incontrare uno degli altri membri del nuovo cast: Rosier, ad esempio, un personaggio interpretato dall’attrice francese Poppy Corby-Tuech.Questo particolare è molto interessante perché come sappiamo, successivamente, i Rosier diventeranno Mangiamorte e quindi sono una famiglia purosangue e facilmente suscettibili alla retorica di Grindelwalt. Esso non cerca solo strumenti per aumentare il suo potere ma, anche e soprattutto, il sostegno per la sua causa, che può aver ingannato Leta Lestrange. E forse c’è un doppio motivo per il suo interesse nei confronti della famiglia Lestrange.

Del primo motivo ne abbiamo già discusso. Grindelwald può aver manipolato Leta, nello stesso modo con cui ha fatto con il giovane Silente,posizionandolo come un pedone per attirare Newt ed utilizzare la sua unica conoscenza degli Obscuriali e su come separare il magico potere da loro. Questo spiegherebbe la grande utilità che Credence ha avuto per lui.

Seconda possibilità: Da ciò che conosciamo di Grindelwald, sembra che esso sia molto meno ostacolato da arroganza personale e vendette. Voldemort al contrario suo, era stato costretto, in giovane età, a uccidere il suo padre babbano, schiacciando ogni accanimento sul suo stato di mezzosangue, abbracciando definitivamente la sua posizione di erede di Serpeverde, continuando a proseguire non solo il dominio magico ma anche la superiorità del sangue puro. Allo stesso modo, è stato così consumato dal proprio orgoglio che non vedeva alcun beneficio per l’uso di aiuti magici che, non hanno potenziato in alcun modo il suo innato talento. Come disse Silente: "non vide alcun bisogno della pietra della resurrezione, perché non amava nessuno, né il mantello dell’invisibilità quando poteva nascondersi con altre arti".

Quando si confrontò con i suoi nemici, li incontrò dove si trovavano, fiduciosi nella sua abilità e superiorità, come fece con gli Auror che lo seguirono a Nurmengard.  Quando cercava informazioni che potevano essere procurate più facilmente attraverso altri mezzi, piuttosto che un assalto diretto, costruiva un tale piano, come ha fatto con Percival Graves, di modo da accedere ai più alti livelli del MACUSA.  Credeva nella superiorità dei maghi e proseguiva con ogni mezzo a sua disposizione che andava ben oltre la semplice violenza.  Per questo motivo dovrebbe essere considerato almeno pericoloso come Voldemort, se non di più. Dove Voldemort era guidato dal suo narcisismo, Grindelwald era guidato dalle sue ossessioni. Qualunque fossero le loro capacità magiche individuali, probabilmente l’unico handicap notevole di Grindelwald fu che gli ossessionati sono più prevedibili proprio perché sono vincolati dalle loro compulsioni.

Questo significa che Silente aveva un’idea ragionevole di come seguirlo. Sapeva che Grindelwald stava perseguendo l’uso di Obscuriali come un modo per rafforzare le sue potenze oscure. Esso voleva tutti al suo cospetto, non perché avesse bisogno di loro  ma perché non c’era motivo per non possederli. Le leggende dicevano che i tre doni sarebbero stati più potenti se utilizzati se utilizzati insieme e lui li voleva tutti e tre.

Con la pietra della resurrezione, Grindelwald  credeva di poter sollevare un esercito di Inferi e poter combattere una guerra.: con essi avrebbe avuto un gran numero di persone dietro di lui senza necessariamente spargere sangue di magia preziosa. Con il mantello dell’invisibilità non avrebbe più avuto bisogno di spendere tempo o energie per produrre un fascino di disillusione. Anche se non indispensabile sarebbe stato utile. Infine con la bacchetta in mano sarebbe stato ineguagliabile.

Quindi al cimitero è molto possibile che Grindelwald, e quindi Newt e Silente, traccino l’eredità dei doni attraverso la storia di antiche famiglie magiche.  L’eredità della pietra della resurrezione si trova presso la famiglia Gaunt e Grindelwald può scoprirlo, se non in questo film, forse in uno dei film futuri. Solo perché Silente se lo sia procurato ciò non vuol dire che sia sempre stato suo. Inoltre, considerando che non ci sono coincidenze nel mondo di JK Rowling, va notato che questo film viene ambientato nel 1926, anno della nascita di Tom Riddle.  E’ possibile che le voci della magia oscura impiegata dalla madre di Tom per sedurre suo padre  si siano diffuse a quelle del sapere e hanno messo la loro famiglia nel radar. Forse Silente sapeva di Tom Riddle e della loro famiglia molto tempo prima che venisse chiamato ad indagare su uno strano bambino in orfanotrofio. E’ anche possibile che si torni al cimitero di Godric’s Hollow per due ragioni. Prima cosa sappiamo che il cimitero ospita Ignotus Peverell, antenato della linea Potter. La ricerca del mantello dell’invisibilità  potrebbe portare li Grindelwald e molti altri. Come per la pietra della resurrezione però, non abbiamo alcuna garanzia che questo  non cadesse in possesso dei Potter per molto tempo. In secondo luogo, il comitero di Godric’s Hollow è il sito della tomba di Ariana Silente. Silente, insieme a Newt e agli altri, può essere tornato lì per saperne di più sugli Obscuriali e la capacità degli adolescenti più anziani di poterli controllare ( o liberare) attraverso le testimonianze di gente che conosceva.  Silente era tornato a scuola durante gli anni in cui Ariana era più instabile, quindi era difficile che lui avesse la conoscenza di prima mano di ciò, che avrebbe potuto rivelarsi molto utile per Grindelwald.

E ora, tornando alla famiglia Lastrange, ha più senso che i seguaci fossero coloro che appartengono a famiglie magiche con linee di sangue molto antiche. Il passaggio di questi oggetti magici negli anni spiegherebbe la loro longevità e la resilienza dei loro eredi. Con i Gaunt e i Potter  affermiamo la proprietà dei primi due doni. Ma per l’anziana bacchetta?  Avrebbe potuto facilmente appartenere ad un Lestrange molto prima che cadesse nelle mani di Mykew Gregorovitch. Forse tracciando quel lignaggio si son verificate  le voci che sfortunatamente hanno guidato Grindelwald alla sua porta.

E se i film di Harry Potter rappresentassero un giovane Grindelwald che ruba la bacchetta di Gregorovitch, quella decisione del casting non necessariamente impegna la storia in un determinato momento, in quanto il film non ha reso chiaro quando ciò avvenne. Possono aver scelto di non dargli l’età di Jamie Campbell Bower in modo o nell’altro da relazionare un evento per cui il tempo specifico è stato lasciato intenzionalmente ambiguo.

Sembra anche impossibile che Grindelwald l’abbia potuta trovare già nel primo film perché in tal caso, se l’avesse avuta,  è improbabile che i MACUSA , gli Auror e Newt avessero potuto disarmarlo.  Ma anche se ce l’avesse magari ha scelto di non utilizzarla per conservare la sua copertura come Graves, di modo da non creare sospetti con la bacchetta. Questo perché tra i tre doni, la bacchetta è quella che il mago oscuro desidera di più, a differenza degli altri che sono una semplice aggiunta al suo potere. Forse Leta, ansiosa di dimostrarsi degna alla causa, trasmise qualche dettaglio apparente innocuo a Grindelwald che lo portò a scavare nel suo passato ancestrale cercando connessioni con l’altro fratello Peverell e quindi al cimitero.

Siamo eccitati dall’idea che questa storia possa prendere! Forse il titolo del film, quando finalmente ci verrà comunicato, ci darà un suggerimento nella giusta direzione, anche se dubitiamo. Rowling ama mantenere i grandi segreti accanto a sé e non possiamo biasimarla.  Una cosa è sicura, si legherà in modi che non possiamo ancora prevedere, ma per quanto rivelato ogni parte si intreccerà con continuità. Come ci ha detto una fan: non sta solo scrivendo una nuova storia,ma incorpora tracce che sono cominciate anni fa.

JK Rowling: E’ così divertente. Molti personaggi che sono in Animali Fantastici erano già nella mia testa e non sono mai comparsi nei libri di Harry Potter, è così soddisfacente poterli usare. (27 Ottobre 2017)

Oltre a questa piccola intervista la produzione di Animali Fantastici e Dove Trovarli, oltre a continuare le riprese del secondo film, sta rilasciando numerose nuove immagini per gli spettatori, una di queste riguarda proprio Newt Scamander. Ci viene regalata infatti un istantanea di alcuni documenti appartenenti al mago appartenuto alla casa di Tassorosso.


(per visualizzare meglio l'immagine la trovate anche a fondo articolo)

Chiaramente, Newt Scamander sta preparando per andare in un altro viaggio. Non ci viene detto per dove, ma la ragione elencata nei documenti dice che si sta recando verso la sua destinazione per motivi "personali".  Molti scommettono che andrà a visitare Tina a New York, magari per darle una copia del suo libro, altri invece iptizzano che siano i documenti di viaggio verso la Francia, un'altra delle location di questo nuovo e atteso film nelle sale a Novembre 2018. Ma analizziamo nel dettaglio cosa viene scritto nel documento..

Con inchiostro rosso è stato scritto, probailmente con qualche macchian da scrivere magica visto il font di scrittura:
Ministero della Magia Denial Code: 28915/11/29
Soggetto non cooperativo e evasivo per motivi riguardanti l'ultimo viaggio


A seguito sono scritte le generalità del mago in questione (anche se decifrare la sua scrittura è stato davvero complesso)
Nome del richiedente: Newt Scamander
Nazionalità: inglese
Indirizzo: 9 Sherringford (?) Square, Londra, SE11
Data di nascita: 24 febbraio 1897
Professione o occupazione: Magizoologo

Da quello che possiamo capire è che, in questo nuovo film, Newt ha ben 30 anni dato che l'anno in cui Animali Fantastici è ambinetato è il 1927. Quanto riguarda invece il suo indirizzo possiamo dire che non si tratta di un vero luogo di Londra, ma che probabilmente è stato creato solo per il film.. Un po' come accadde con Grimmauld Place con i film di Harry Potter. Purtroppo l'immagine viene tagliata proprio sopra l'elencazione dei membri della famiglia, ma noi da bravi potterhead aggiornati sappiamo che Newt Scamander ha un fratello maggiore: Theseus, la quale è un famoso Auror del Ministero della Magia. 

Dove andrà davvero Newt scamander? Cosa ne pensate di suoi possibili viaggi e delle teorie raccontate? Ditecelo con un commento!