Vi starete sicuramente chiedendo perchè dovremmo essere felici dell'ingresso di J.K. Rowling in una Black List ed avete pienamente ragione! Peccato che il nome di questa lista sia poco azzeccato per la sua effettiva funzione, vediamo perchè!

La storia della Rowling, che non tutti conoscono, non è sempre stata fatta di meraviglie, molti soldi e fama: all'età di 25 anni si è ritrovata con una gravidanza inaspettata, dalla quale nasce sua figlia Jessica, passando poi per un doloroso divorzio dal marito per arrivare ad un periodo di grave depressione. Qui entra in scena il nostro maghetto preferito: la Rowling ha visto nella stesura del suo primo libro una sfida per tentare di riprendersi da quella brutta piega che era la sua vita. Beh... sappiamo tutti com'è finita!

La fenomenale storia della nostra autrice preferita ha suscitato l'interesse di Anna Klassen, una giovane autrice, che ha pensato di trasformare la biografia della donna nella sceneggiatura di un film; il progetto ha preso il nome di "When the lighting strikes".

Questa pellicola figura nella Black List 2017.

La Black List è un sondaggio annuale basato sulle sceneggiature più apprezzate, ma non ancora prodotte. La biografia della Rowling si trova al sesto posto, il che significa che probabilmente avremo un film dedicato alla sua vita! 

 

La giovane Anna ha commentato emozionata su Twitter il risultato ricevuto:

Sto piangendo. Il mio script è al sesto posto della Black List 2017. La persona che devo ringraziare più di tutte è J.K. Rowling, che è la protagonista del mio script e una donna verso cui nutro una profonda ammirazione. Ho cercato di raccontare la sua storia con tutta la cura, l’amore e il rispetto possibili.

 

Non ci resta che attendere questa nuova ed emozionante storia, che sicuramente sarà in grado di farci amare ancora di più J.K. Rowling.