Hogwarts - 4° Piano
Hogwarts - 4° Piano


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584328
       
       



    Role Aperta da Achilles_Davids


  • Achilles_Davids

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 7
    Galeoni: 868
       
       

    * Achilles guardò l'orologio e notò come fossero quasi le sette di sera. Alzò lo sguardo dal libro che teneva sulle gambe e si stiracchiò. Era ormai da un po' che stava seduto su quella poltrona a leggere, e i muscoli intropiditi gli davano fastidio. Osservò la sala semivuota, poi lanciò un'occhiata fuori dalle ampie finestre, e vide che la sera era calata prepotentemente, fagocitando in fretta gli ultimi timidi raggi di sole. Quella vaga inquietudine lo aveva perseguitato per tutta la giornata tornò a fargli visita, e lui scosse la testa, come se volesse far uscire dalle orecchie un brutto pensiero. *

    Meglio rimettersi al lavoro....

    * mormorò a bassa voce. Chinò il capo, aprì il libro e riprese a leggere, fermandosi ogni tanto per sottolineare con una matita qualche frase di particolare importanza. Circolavano molte voci sulla mole di studio richiesta nell'anno dei G.U.F.O. . E per quanto come era iniziato quell'anno, erano probabilmente vere.*

    @Orelei_Strongale,



    Ultima modifica di Achilles_Davids oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Orelei_Strongale

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 2
    Galeoni: 111
       
       

    * Orelei entrò in biblioteca mangiando l'ultimo boccone di torta che rappresentava la sua cena, sperando che la bibliotecaria non se la prendesse per le bricciole che cadevano dalla sciarpa che stava pulendo. Preferendo stare in biblioteca quando c'era minor affluenza, sicuramente durante i pasti, si era diretta là non resistendo a fare una veloce scappatella nelle cucine prima di andare effettivamente alla sua meta.
    Non aveva niente di particolare da fare ma anche solo stare a fissare i libri mettersi apposto da soli la trovava un'attività più che edificante. Passando davanti ad un altro serpeverde si diresse in un angolo della biblioteca dove si trovava una scacchiera con due poltrone molto comode da cui si godeva un ottima vista.
    Sedendosi su una delle due poltrone si mise comoda incrociando le gambe e lanciò uno sguardo alla scacchierà.*

    Dovrò prima o poi imparare a giocarci...

    * Lanciando un occhiataccia ai pezzi disposti sulla scacchiera fulminò la schiena dei pezzi bianchi pensando che almeno loro potevano insegnarle qualche mossa invece di parlottare fra loro.
    Distogliendo lo sguardo si mise semplicemente ad osservare i libri volanti con la testa comodamente apoggiata alla sua mano.*

    @Achilles_Davids



    Ultima modifica di Orelei_Strongale oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Achilles_Davids

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 7
    Galeoni: 868
       
       

    * Achilles aveva letto solo poche pagine, quando sentì dei passi vicino a lui. Alzò leggermente lo sguardo, e con la coda dell'occhio vide una ragazza andare a sedersi poco lontano. Era piuttosto sicuro che fosse una sua compagna di Casa del primo anno, si ricordava dirla vista allo Smistamento. Cercò di ricordare come si chiamasse, ma non ci riuscì. Fece spallucce, e ritornò al suo libro. Ma la sua pazienza si esaurì in fretta, sia per l'ora tarda, sia per le molte ore dedicate alla lettura in quel giorno. Alzò lo sguardo e vide che la ragazza era ancora là, intenta ad osservare gli scaffali. O almeno così sembrava. Achilles fece scivolare il libro nella tasca del mantello, si alzò e andò verso di lei. *

    Ciao! Scusa, è libero questo posto?

    * disse, indicando una poltrona vuota. Poi le tese la mano, per presentarsi. *

    Piacere, io sono Achilles. Achilles Davids.

    @Orelei_Strongale,

  • Orelei_Strongale

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 2
    Galeoni: 111
       
       

    * Orelei sobbalzò leggermente quando si accorse che il ragazzo seduto poco lontano era magicamente apparso di fianco a lei. Non si era resa conto di essersi così tanto immersa nella sua 'stancante' attività visiva ed era sicura che nonostante il suo temporaneo blackout mentale i suoi occhi erano rimasti fissi sugli scaffali ricolmi di libri. Si rendeva conto del indolenzimento della mano e della mascella ma non avrebbe potuto dire quanto tempo fosse trascorso dalla sua entrata in biblioteca.
    Uscendo dai suoi pensieri vide solo il gesto del ragazzo più grande nell'indicare la poltrona davanti a lei e il successivo allungarsi della sua mano verso di lei.
    Fisso quella mano sospesa il tempo di riprendersi poi, la strinse con decisione sperando di non aver interpretato male il gesto. *

    Piacere, io sono Orelei Strongale. Primo anno.
    Ecco... se vuoi sederti, fai pure.

    * disse indicando a mano aperta la poltrona già prima indicata e sperando di non arrossire troppo in una probabile gaffe. *

    @Achilles_Davids



    Ultima modifica di Orelei_Strongale oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Achilles_Davids

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 7
    Galeoni: 868
       
       

    * La ragazza parve lievemente sorpresa dalla sua comparsa, ma si riprese in fretta e strinse la mano del ragazzo. *

    Piacere, io sono Orelei Strongale. Primo anno.
    Ecco... se vuoi sederti, fai pure.

    * Achilles annuì con un cenno del capo, e prese posto. Notò come fosse leggermente intimidita e provò a metterla a proprio agio. *

    Mi ricordo di te, ti avevo vista allo Smistamento. Com'è il tuo primo impatto con Hogwarts?

    * Sorrise, pensando a qualche anno prima, quando era lui ad essere un novellino. Ora, quattro anni dopo, considerava Hogawarts alla pari di casa propria. Quattro anni intensi e pieni di avventure, la mente spaziò per qualche istante, ricorandosi come avesse conosciuto Marina, avuto un incontro con un Lupo Mannaro, lavorato ai Tre Manici di Scopa e come Consigliere di Hogsmeade. Alle fughe notturne, e alle esplorazioni del castello. Era certo anche anche lei avrebbe avuto in breve tempo diverse storie da raccontare. Hogwarts era un luogo imprevedibile e pieno di mistero. *

    @Orelei_Strongale,



    Ultima modifica di Achilles_Davids oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale