Hogwarts - Dintorni
Hogwarts - Dintorni


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584328
       
       



    Role Aperta da Cristine_Cullen


  • Cristine_Cullen

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 5
    Galeoni: 244
       
       

    *Cristine stava camminando per i giardini di Hogwarts e intanto giocava con la bacchetta passandosela da una mano all'altra. Aveva saltato l'ora di Trasfigurazione non avendo per niente voglia di starsene seduta al banco due ore a leggere quel santo libro. Con il piede stava prendendo a calci un sassolino quando un forte tuono la fece sussultare. Alzò la testa e goccette d'acqua iniziarono a scendere fino a diventare un vero e proprio temporale,ma la Serpeverde non se ne preoccupò più di tanto infatti anziché tornare nel castello continuò a camminare fino al Platano Picchiatore. Si tirò su il cappuccio del mantello e una volta accanto al grande albero lo guardò per un secondo,ancora non si era mosso,ma sapeva che per " spegnerlo " doveva cliccare quel maledetto pulsante che lei Ryan,Emily e Chiharu avevano scovato mesi prima. Con lo sguardo percorse tutto il tronco dell'albero fino alle radici ed ecco che lo vide. Lentamente si sporse per poi schiacciarlo così da non temere nulla. Si sedette sulla radice più grande in modo da essere coperta dall'acquazzone e prese a guardarsi intorno. Non c'era nessuno in giro..dopotutto con una giornata simile gli studenti preferiscono starsene nella propria Sala Comune al calduccio magari vicino al camino,no sotto un albero a prendere freddo ed acqua. Si sporse per prendere un gruppetto di rametti poco lontani da lei e li mise al nascosto dalla pioggia per poi puntargli la bacchetta contro.*

    INCENDIO!

    *Dalla bacchetta della giovane Serpe uscirono delle fiamme che colpirono in pieno i rametti creando un piccolo " falò " in modo da riscaldarsi le mani. Sentì un movimento provenire dalla tasca del mantello e ridacchiò.*

    Prince se vuoi uscire sei il benvenuto

  • Lucieannette_Orafer

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 324
       
       

    *L'ora di pranzo era da poco terminata e Lucie Annette Orafer aveva quindi deciso di lasciare la scuola per qualche oretta. Non aveva voglia di prendere parte alle lezioni pomeridiane e decise perciò di uscire per raggiungere il Platano Picchiatore. Non aveva trascorso molto tempo in quel luogo ma era certa di poter trovare rifugio appoggiandosi al forte fusto.
    Si allacciò il cappotto blu che non abbandonava mai e raggiunse il luogo prefissato per poi accovacciarsi sotto un ramo facendo attenzione a non essere colpita.
    La pioggia scendeva rumorosa e Annie si era ormai convinta che nessuno si sarebbe avventurato fin lì con quell'orribbile tempo, quando sentì la voce di una ragazza avvicinarsi sempre più.*

    INCENDIO!

    *Esclamò la studentessa per dar vita ad un piccolo ed innocuo falò. Annie voltò il viso alla ricerca del volto della ragazza che scorse poco dopo intenta a riscaldarsi le mani. L'aveva incontrata alcune volte a lezione a causa della stessa età ma non si era mai presentata.
    Si alzò in piedi e sistemò i jeans sotto gli scarponcini per poi raggiungerla.*

    Vedo che non sono l'unica qua al freddo!

    *Esclamò la Tassorosso che teneva i capelli rossi sciolti, avvenimento alquanto strano per la sua quotidianità poiché li raccoglieva sempre in una disordinata treccia.
    Le porse poi la mano che teneva avvolta in un caloroso paio di guanti di lana colorati.*

    Io sono Lucie Annette Orafer, ma puoi chiamarmi Annie. Ci siamo incontrate alcune volte a lezione, Tassorosso e quinto anno!

    *Esclamò sorridendo la rossa vogliosa di conoscere una nuova ragazza.*

    @Cristine_Cullen,


  • Cristine_Cullen

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 5
    Galeoni: 244
       
       

    Vedo che non sono l'unica qua al freddo

    *Una voce attirò l'attenzione di Cristine che alzò la testa e vide una ragazza in piedi davanti a lei sorridente. Aveva lunghi capelli rossi che catturarono lo sguardo della Serpeverde. La ragazza davanti a lei le porse la mano sorridendo.*

    Io sono Lucie Annette Orafer, ma puoi chiamarmi Annie. Ci siamo incontrate alcune volte a lezione, Tassorosso e quinto anno

    *Cristine sorrise e strinse la mano della Tassorosso.*

    Piacere Annie! Io sono Cristine Cullen,Serpeverde. Mi sembrava di averti già vista infatti..hai un viso familiare. Siediti qui,se non hai nient'altro da fare ovviamente.

    *Le indicò la radice su cui era seduta lei che era coperta dalla chioma dell'albero. In questi cinque anni aveva parlato con poche persone appartenenti alla casa di Tassorosso,non sapeva il motivo,ma era stato così. Oltre a Sylvia forse altre due o tre.*

    Come mai sei qui fuori con questo tempo

    @Lucieannette_Orafer

  • Lucieannette_Orafer

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 324
       
       

    *La ragazza si precipitò subito a stringere la mano alla Tassorosso e a presentarsi.*

    Piacere Annie! Io sono Cristine Cullen,Serpeverde. Mi sembrava di averti già vista infatti..hai un viso familiare. Siediti qui,se non hai nient'altro da fare ovviamente.

    *Annie colse al volo l'invito togliendosi la borsa di pelle dalla spalla e posizionandola sul ginocchio destro che teneva accavallato all'altro.
    La rossa sentì il vento farsi sempre più potente e la pioggia scendere violenta. La giornata non era certo delle migliori e anche la serpeverde si era domandata perché avesse deciso di trascorre il pomeriggio lì. Annie sorrise, effettivamente avrebbe potuto fare centinaia di cose ma aveva optato per la gelida brezza invernale.*

    Avevo semplicemente voglia di stare un po'da sola o in compagnia di qualcuno che avesse le mie stesse intenzioni.

    *Convenne Annie osservando negli occhi @Cristine_Cullen. Proseguì poi.*

    E te?

    *Domandò curiosa con la semi consapevolezza che ancje lei si trovasse lì per simili ragioni.*

  • Cristine_Cullen

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 5
    Galeoni: 244
       
       

    Avevo semplicemente voglia di stare un po'da sola o in compagnia di qualcuno che avesse le mie stesse intenzioni.
    E te?


    *La mora spostò gli occhi color ghiaccio sul viso di Annie e le sorrise.*

    In Sala Comune mi stavo annoiando..in teoria avrei avuto due ore di Trasfigurazione,ma non ero dell'umore giusto per starmene seduta ad ascoltare una noiosissima lezione.

    *Scosse la testa per poi incrociare lo sguardo con la Tassorosso seduta accanto a lei. Un sibilo attirò l'attenzione di Cristine che abbassò lo sguardo. Era ancora una volta Prince. La Serpeverde riportò gli occhi ghiaccio su Annie e ghignò.*

    Spero tu non abbia paura dei Serpenti.

    *Detto questo il piccolo Cobra strisciò fuori dal mantello della ragazza e si avvolse sul suo braccio fissando la Tasso davanti a se.*

    Lui è Prince.

    @Lucieannette_Orafer

  • Lucieannette_Orafer

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 324
       
       

    *Gli occhi color ghiaccio di @Cristine_Cullen incontrarono quelli verde smeraldo di Annie. La ragazza aveva degli occhi bellissimi che parevano candidi come le pozzanghere che si stavano creando davanti al Platano.*

    In Sala Comune mi stavo annoiando..in teoria avrei avuto due ore di Trasfigurazione,ma non ero dell'umore giusto per starmene seduta ad ascoltare una noiosissima lezione.

    *Rispose per poi incrociare lo sguardo con la rossa per poi rivolgere lo sguardo verso la tasca ed esclamare.*

    Spero tu non abbia paura dei serpenti.
    Lui è Prince.


    *Annie non ebbe il tempo di ripondere che il piccolo cobra spuntò fuori dalla tasca della compagna.
    Annie si ricordò un pomeriggio in cui la madre gliene fece accarezzare uno spiegandole che erano totalmente innocui. Il suo viso pauroso cambiò velocemente espressione quando poté constatare che la madre aveva assolutamente ragione.*

    Tutti hanno paura di qualcosa, ma si dà il caso che questa l'abbia superata anni fa!

    *Accarezzò l'essere e per alcuni istanti le sembro che gli occhi della madre la stessero osservando. Li socchiuse poi per scacciar via una lacrima che le dava la consapevolezza che quegli non vedevano la luce da anni, ormai.*

  • Ryan_Cullen

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 3
    Galeoni: 31
        Ryan_Cullen
    Serpeverde
       
       

    [GIARDINI DI HOGWARTS]

    *Il giovane Serpeverde stava camminando nervosamente per i Giardini di Hogwarts. Aveva appena discusso con l'insegnante di Babbanologia ed era uscito nero dall'aula. La pioggia cadeva imperterrita sulla testa di Ryan bagnandogli i capelli biondo cenere. Si sarebbe preso sicuramente una brutta febbre,ma era l'ultima cosa a cui stava pensando. Un tuono gli fece alzare la testa e quello che vide in cielo fu uno spettacolo mozzafiato..Lampi e tuoni danzavano tra le grigie nuvole,ridacchiò per poi tirarsi su il cappuccio del mantello e continuare la sua " passeggiata ". In lontananza scorse due figure sedute sotto il Platano Picchiatore,non riusciva a capire bene chi fossero per colpa della pioggia,ma quando vide un serpente uscire dal mantello di una delle figure capì che una delle due era Cristine. Il biondo ridacchiò e iniziò a camminare più velocemente per andare incontro alla ragazza e alla persona al suo fianco. Era a pochi metri da loro quando un ramo abbastanza grande di una degli alberi li accanto si spezzò. Con una velocità impressionante il biondo sfilò la bacchetta dalla tasca del mantello e la puntò contro il ramo che stava per cadere proprio dove erano sedute le due ragazze.*

    BOMBARDA!

    *Il ramo si distrusse in pochi secondi e Ryan tirò su un sospiro di sollievo. Rimise al suo posto la bacchetta e si avvicinò a Cristine a all'altra ragazza che non aveva visto mai prima d'allora.*

    Che bel modo di rivedersi eh

    *Si piegò dando un bacio sulla guancia della Serpeverde per poi passare gli occhi sull'altra ragazza.*

    E che bel modo di conoscersi. Io sono Ryan Cullen piacere.

    *Gli occhi del ragazzo percorsero la figura della giovane mentre tentava di capire se l'avesse vista altrove o se quella era la prima volta. A colpirlo furono soprattutto i capelli rosso fuoco,un colore davvero bello che metteva in mostra gli occhi verdi della giovane.*

    @Cristine_Cullen @Lucieannette_Orafer

  • Cristine_Cullen

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 5
    Galeoni: 244
       
       

    Tutti hanno paura di qualcosa, ma si dà il caso che questa l'abbia superata anni fa!

    *Disse Annie per poi accarezzare la testolina di Prince. La Tasso chiuse gli occhi per pochi secondi e poi li riaprì,ma qualcosa negli occhi della ragazza era cambiato. Cristine si era infatti accorta di un velo di tristezza in quegli occhi verdi,ma preferì non fare domande,dopotutto la conosceva da pochi minuti. Un altro tuono si fece sentire a quanto pare il tempo non accennava a migliorare,anzi più passavano i minuti più il temporale aumentava. Cristine sentì un rumore provenire dall'albero e istintivamente alzò la testa e quando vide un enorme ramo spezzarsi spalancò gli occhi. Stava per lanciare un incantesimo quando una voce la fece voltare.*

    BOMBARDA!

    *Il ramo si sfrantumò e Cristine sorrise quando vide la figura della persona che le aveva appena aiutate.*

    Che bel modo di rivedersi eh

    *Il biondino si avvicinò lasciandole un bacio sulla guancia e Cristine strinse le braccia intorno al collo del giovane.*

    Ryan! Sei sparito..è dalle vacanze di natale che non ti vedo!

    *Sciolse l'abbraccio per permettere al biondo di presentarsi ad Annie che ancora non conosceva.*

    @Ryan_Cullen @Lucieannette_Orafer

  • Emily_Banks

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 119
        Emily_Banks
    Grifondoro
       
       

    *Una ragazzina dai lunghi capelli biondi e gli occhi color ghiaccio era appoggiata al tronco della sua quercia davanti al Lago Nero intenta a scrivere una lettera a sua madre, quando piccole gocce d'acqua cominciarono a scendere bagnando la pergamena su cui Emily stava scrivendo. Per evitare che si rovinasse la lettera, la piegò delicatamente infilandolo nella tasca del suo mantello nero calandosi il cappuccio nero sulla testa. Si alzò dell'erba umida cominciando ad incamminarsi velocemente verso il Castello, con mille pensieri che le ronzavano in testa mentre nel frattempo la pioggia di faceva sempre più forte obbligando la ragazza a muovere il passo. Emily avendo la testa da tutt'altra parte, non vide una piccola buca e ci inciampó cadendo sull'erba attuendo la caduta appoggiando le mani davanti a sé. Per fortuna non si fece nulla di grave, si sporcò solamente i suoi pantaloni neri dove risaltava una macchia verdognola. Non era sicuramente un po di sporco a preoccupare la ragazza che continuó a camminare verso il Castello, e poté notare in lontananza tre figure vicino al Platano Picchiatore. Emily in effetti, non aveva molta voglia di tornare in Sala Comune, così decise di cambiare direzione dirigendosi verso i tre ragazzi, e più si avvicinava a loro riuscì a capire di chi si trattava, c'era Cristine con Prince, in compagnia di suo cugino Ryan e con loro c'era anche la sua cara amica Annie.*

    Guarda un po' chi si rivede... ne è passato di tempo.

    *Disse Emily sorridendo rivolta ai due Cullen incrociando le braccia al petto.*

    Ciao Annie! Non mi aspettavo di vederti qua fuori.

    *La salutò calorosamente Emily avvicinandosi alla ragazza.*

    @Ryan_Cullen, @Lucieannette_Orafer, @Cristine_Cullen,


  • Lucieannette_Orafer

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 324
       
       

    *@Cristine_Cullen osservò Annie per alcuni istanti e sembrò notare il velo di tristezza che circondava i suoi occhi, la rossa si impegnò allora a ridisegnare un'espressione più spensierata attorno al suo viso.
    Poco dopo accorse in loro aiuto un ragazzo serpeverde che Annie non aveva mai visto tra i corridoi della famigerata scuola. Lo fissò per alcuni secondi fino a quando il ragazzo non si presentò come @Ryan_Cullen. Annie si alzò allora in piedi, come era abituata a fare: come se stesse seguendo alla lettera una serie di regole che erano la sua quotidianità.*

    Lucie Annette Orafer, puoi chiamarmi Annie.

    *Esclamò per poi porgere la mano al nuovo arrivato. Si chiese se fosse parente con la ragazza che aveva da poco conosciuto per via del cognome e dei gesti affettivi che i due si scambiarono.
    Passarono alcuni minuti e al gruppo si aggiunse la sua carissima amica @Emily_Banks che presentava i soliti pantaloni neri leggermente macchiati, Annie pensò fosse scivolata a causa della violenta poggia che continuava a colpire il suolo.*

    Ciao Annie! Non mi aspettavo di vederti qua fuori.

    *Esclamò la ragazza rivolta alla Tassorosso. Annie le sorrise, era contenta di vederla ed era certa che il sorriso della ragazza le avrebbe immediatamente cancellato ogni velo di tristezza.*

    Emily! Sono veramente felice di vederti!

    *Disse lasciando trasparire una forte felicità che faceva brillare ancor più i suoi occhi.*

  • Ryan_Cullen

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 3
    Galeoni: 31
        Ryan_Cullen
    Serpeverde
       
       

    Ryan sei sparito..è dalle vacanze di natale che non ti vedo!

    *Disse Cristine dopo aver salutato il biondino che si stava passando una mano tra i capelli come suo solito.*

    Lo so Cri..sai ho voluto staccare un po' e sono tornato a casa per qualche settimana,infatti ora sto cercando di recuperare gli argomenti persi.

    *Intanto una quarta voce si aggiunse alla conversazione.*

    Guarda un po' chi si rivede..ne è passato di tempo.

    *Non ci fu bisogno di voltarsi per capire a chi apparteneva quella voce. Così ridacchiando Ryan si avvicinò alla biondina passandole un braccio intorno al collo per poi scompigliargli i capelli,cosa che di solito faceva lei a lui.*

    Ehi Grifonpolla! Ogni tanto ritornano..

    *Disse con un piccolo ghigno in viso. La ragazza rossa intanto si era presentata il suo nome era Annie ed era più grande di lui di un anno,proprio come sua cugina e sembrava conoscere bene anche Emily dato che si erano salutate calorosamente. Intanto il tempo non anneccana a migliorare e Ryan si sedette accanto a Cristine per riscaldarsi un po'.*

    Tutte fuori con questo tempo..ma cosa vi salta per la testa?

    *Domandò ridendo..in effetti uscire con un temporale del genere non è la cosa migliore che uno studente possa fare.*

    @Emily_Banks @Cristine_Cullen @Lucieannette_Orafer