Hogwarts - 4° Piano
Hogwarts - 4° Piano


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584328
       
       



    Role Aperta da Aurora_Wilkinson


  • Aurora_Wilkinson

    Grifondoro Barista 3MDS

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 3
    Galeoni: 308
       
       

    [DORMITORIO GRIFONDORO]

    *Aurora era seduta su una sedia nel suo dormitorio. Aveva le braccia appoggiate sulla scrivania di legno, con un libro aperto sopra di esso e la sua mano reggeva il suo capo. Il tempo fuori non era dei migliori, anche se era ormai arrivata la primavera e con essa si avvicinava l'arrivo degli esami e delle vacanze estive. La tredicenne non poteva credere che un altro anno ad Hogwarts se ne stava andando e questo la rattristava molto. Un altro anno era quasi passato e la strega non aveva trovato ancora i suoi genitori. Qualche giorno prima aveva rivelato anche ad Evie e Beth il suo segreto e loro si erano offerte di aiutarla. Ad un tratto, mentre stava leggendo il libro su una delle più onorevoli famiglie di maghi americane, gli occhi della ragazzina si posarono su una pagina in particolare e presero a correre tra le righe delle pagine. Con il sorriso sulle labbra, Aurora prese tre pergamene e la sua penna d'oca che intinse nel calamaio di vetro, contenente un inchiostro nero. Scrisse tre lettere, ognuna con lo stesso messaggio*

    "Ti aspetto in biblioteca tra mezz'ora, devo dirti una cosa importantissima. Aurora."

    *Aurora prese i tre fogli di pergamena e li mise dentro tre buste e scrisse i nomi delle tre destinatarie. Poi le legò alle zampe di Soren e le disse*

    Portale a Helena, Evie e Beth, dovrebbero essere da qualche parte nel castello, forse sono nella Sala Grande o per i corridoi della scuola.

    *Quando la barbagianni spicci il volo, Aurora corse in biblioteca.*

    [BIBLIOTECA]

    *Appena arrivò si sedette su una delle sedie, con il libro che leggeva prima tra le braccia, aspettando l'arrivo delle sue amiche, finalmente aveva trovato la risposta che cercava da così tanto tempo.*

    @Helena_Papus, @Evie_Gold, @Beth_Fryva,




    Ultima modifica di Aurora_Wilkinson mese scorso, modificato 1 volta in totale


  • Helena_Papus

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 308
        Helena_Papus
    Corvonero
       
       

    [DORMITORIO CORVONERO]

    *Helena quel giorno si era svegliata di cattivissimo umore, infatti la mattinata scolastica si presentava durissima: per iniziare doveva affrontare un'ora di Antiche Rune, materia che proprio non riusciva ad apprezzare. A seguire la sua bestia nera in assoluto: Pozioni. Poi per fortuna c'era una pausa, ma la giornata sarebbe continuata con Aritmanzia, altra disciplina per la quale Helena non nutriva alcuna passione. Si stiracchiò e dopo qualche minuto decise che - ahimé - era arrivato il momento di abbandonare il letto. Proprio mentre stava uscendo dal tepore delle coperte vide un gufo che entrò dalla finestra e le porse un messaggio*

    Ciao Soren, notizie di Aurora?

    *era proprio così, aprì la pergamena e riconobbe subito la scrittura dell'amica. Poi lesse attentamente il breve messaggio*

    Citazione:
    Ti aspetto in biblioteca tra mezz'ora, devo dirti una cosa importantissima. Aurora.


    *Helena si vestì in fretta con rinnovato entusiasmo, forse la giornata non sarebbe stata pessima come aveva pensato svegliandosi. Sicuramente, per convocarla in biblioteca, Aurora aveva fatto qualche scoperta sull'identità dei suoi genitori*

    "Chissà, magari alle ricerche si uniranno anche Evie e Beth: male che vada passeremo un po' di tempo in compagnia"

    *scese al quarto piano e aprì - un po' violentemente forse - la porta della biblioteca*

    [BIBLIOTECA]

    Ciao Aurora, scusa il ritardo... Novità?

    *chiese curiosa appena vide l'amica seduta ad un tavolino con un enorme - anche per gli standard di Aurora - libro davanti a sé*

    @Beth_Fryva, @Evie_Gold, @Aurora_Wilkinson,




    Ultima modifica di Helena_Papus mese scorso, modificato 1 volta in totale


  • Evie_Gold

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 2
    Galeoni: 122
        Evie_Gold
    Grifondoro
       
       

    [CORRIDOI DI HOGWARTS]

    *Era una giornata piovosa sul castello di Hogwarts, e le gocce di pioggia battevano sui vetri delle finestre con il loro inconfondibile rumore. Evie stava passeggiando per i corridoi, era già da alcuni giorni che il tempo non era dei migliori, e con la scusa degli esami che si avvicinavano sempre di più, aveva passato il suo tempo libero in Sala Comune o in Biblioteca per studiare. Quel giorno però non aveva assolutamente voglia di stare con la testa sui libri, così si era messa a girare per i corridoi, salutando di tanto in tanto qualcuno che conosceva. La Grifa si era appena appoggiata al davanzale di una finestra per osservare la pioggia che cadeva insistente, quando lo sguardo le cadde sull'anello che, dal giorno del suo compleanno, indossava sempre. Nonostante lo tenesse sempre al dito, e l'avesse osservato attentamente più volte, ancora non aveva scoperto da chi proveniva, anche se in realtà non aveva molti indizi su cui basarsi. Era ancora intenta a scrutare la pietra nera incastonata nell'anello dorato, quando alle sue spalle sentì un rumore di ali, e girandosi vide Soren, la gufa di Aurora.*

    Citazione:
    Ti aspetto in biblioteca tra mezz'ora, devo dirti una cosa importantissima. Aurora.


    *Questo c'era scritto sulla lettera legata alla zampa della gufa, che dopo essersi fatta coccolare un pochino, volò in direzione della guferia. Evie si illuminò, se Aurora le aveva scritto quella lettera, significava che aveva qualcosa di molto importante da dirle, e la ragazza aveva come il presentimento che Aurora fosse finalmente vicina alla verità che cercava da tanto tempo. La grifondoro ripiegò la lettera, se la mise in tasca, e si precipitò verso la biblioteca, dove Aurora, che probabilmente aveva "convocato" anche Helena e Beth, la stava aspettando.*

    [BIBLIOTECA]

    *Per fortuna nel corridoio che portava in biblioteca non c'era nessuno, altrimenti Evie avrebbe rischiato di andargli addosso, vista la velocità con cui correva senza neanche guardarsi in giro. Arrivata sulla soglia della biblioteca rallentò, ed entrando vide Helena, che era già arrivata, ed Aurora, seduta a uno dei tavoli con un grosso librò aperto davanti a sè.*

    Eccomi ragazze!

    *Disse riprendendo fiato, dopodiché si avvicinò alle due amiche e disse abbassando un po' la voce, anche se in realtà oltre a loro non c'era nessuno.*

    Allora...Qual è la grande notizia?



    @Helena_Papus, @Aurora_Wilkinson, @Beth_Fryva,


  • Aurora_Wilkinson

    Grifondoro Barista 3MDS

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 3
    Galeoni: 308
       
       

    *Aurora girava avanti e indietro davanti al tavolino dove aveva posato il libro e qualche volta guardava l'orologio sul muro, in attesa dell'arrivo delle amiche. Si sedette sulla sedia e continuò a sfogliare le pagine di inchiostro del grande tomo. Non vedeva l'ora di riferire tutto alle sue amiche. Ad un tratto fece il suo ingresso nella stanza Helena che le disse*

    Ciao Aurora, scusa il ritardo...Novità?

    *Aurora le sorrise e stava per risponderle, quando vide arrivare anche Evie, tutta affannata dalla corsa*

    Eccomi ragazze!

    *Poi si avvicinò a loro, ancora un po' ansimante e sussurrò*

    Allora...Qual è la grande notizia?

    *Aurora fece un grande sospiro e guardò prima Helena e poi Evie, entrambi apparentemente molto impazienti di sapere la grande novità, ma Aurora voleva aspettare anche Beth, che non era ancora arrivata.*

    Vi racconterò ogni cosa non appena arriverà Beth e se non verrà ve lo racconterò a voi e poi informeremo Beth della nuova situazione. Per il momento ho le labbra cucite.

    *Disse la ragazzina con un grande sorriso, pronta ed emozionata a raccontare ogni cosa alle tre amiche.*

    @Helena_Papus, @Evie_Gold, @Beth_Fryva,


  • Beth_Fryva

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 1
    Galeoni: 229
        Beth_Fryva
    Grifondoro
       
       

    [SALA GRANDE]


    *Beth se ne stava seduta in Sala Grande con un libro di incantesimi aperto sul tavolo. Stava studiando alcuni incantesimi quando ne trovò uno particolarmente interessante: Chartanimus.
    Si fermò a leggere quella pagina e poi ricominciò a sfogliare il libro.
    Con un sospiro cercò di memorizzare tutti quegli incantesimi che le sarebbero serviti sia per le interrogazioni sia per gli esami che, anche se a fine scuola, si stavano avvicinando sempre di più.
    Era presa dai suoi pensieri quando si accorse che un gufo, o meglio, una gufa stava volando verso di lei. Con il suo inconfondibile batter d'ali si fermò davanti a lei e Beth vide che la lettera era di Aurora.*

    Citazione:
    Ti aspetto in biblioteca tra mezz'ora, devo dirti una cosa importantissima. Aurora.


    *Il barbagianni spiccò il volo e uscì dalla Sala Grande mentre Beth raccoglieva più in fretta che poteva le sue cose.
    Visto il contenuto della lettera Aurora poteva aver scoperto chi erano i suoi veri genitori.
    Beth si mise a correre per i corridoi per raggiungere il quarto piano e, per sua fortuna, i corridoi e le scale erano vuote e silenziose, si sentivano solo i suoi passi.
    Secondo lei Aurora aveva scritto anche a Helena e a Evie perchè, anche se non da tanto tempo, lei e Evie si erano aggiunte alla Corvonero e alla Grifondoro che cercavano i veri genitori di Aurora.*

    [BIBLIOTECA]


    *Quando Beth arrivò finalmente in biblioteca Helena, Evie e Aurora la stavano aspettando: era in ritardo! Un po' ansimante per la gran corsa, Beth salutò e si scusò con le tre amiche.*

    Ciao ragazze! Scusatemi per il ritardo ma ero in Sala Grande e ho cercato di fare il prima possibile! Perchè ci sono così tanti piani qui a Hogwarts?

    *Poi si guardò intorno e vide un libro aperto su una scrivania di legno. Era molto curiosa di sapere cosa aveva trovato Aurora, che sorridendo, le guardava emozionata.*

    @Aurora_Wilkinson, @Evie_Gold, @Helena_Papus,


  • Aurora_Wilkinson

    Grifondoro Barista 3MDS

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 3
    Galeoni: 308
       
       

    *Quando anche Beth fece il suo ingresso nella biblioteca, Aurora poté finalmente tirare un sospiro di sollievo, visto che non riusciva più a trattenere la sua felicità e l'emozione*

    Non ti preoccupare Beth! Sei arrivata giusto in tempo non ce la facevo più a trattenermi. Vi ho chiamate con così poco preavviso perché devo dirvi una cosa veramente importante

    *Disse la Grifondoro, lasciando un po' di suspense*

    Li ho trovati! Ho trovato la mia famiglia!

    *Aurora rimase nuovamente in silenzio e si avvicinò al libro, ancora aperto sul tavolo di legno*

    Pochi giorni fa, abbiamo trattato a Storia della Magia la storia dei maghi e le streghe americane. Così ho cominciato a leggere questo libro sulle famiglie magiche statunitensi e non mi aspettavo di avere così tanta fortuna.

    *Poi cominciò a sfogliare nuovamente le pagine del libro, lo prese in mano, non ricordando che fosse così pesante e lo avvicinò alle tre amiche. Sulla carta antica era scritto con un inchiostro nero il nome "Lancaster"*

    Questo libro non è molto antico e parla in particolare della storia della famiglia Lancaster. Una famiglia davvero molto ricca e conosciuta negli Stati Uniti. Questo libro tratta la storia di tutti i suoi componenti fino a una delle sue ultime discendenti...

    *Lasciò di nuovo della suspense e lesse una frase di una delle pagine che continuava a sfogliare*

    Citazione:
    "Crystal Lancaster, nonché una delle ultime discendenti di questa antichissima famiglia. Come tutti gli altri componenti della famiglia, frequentò per 3 anni la scuola di Ilvermoorny, per poi l'anno successivo trasferirsi in Inghilterra, dove iniziò a frequentare la più nota scuola di magia e stregoneria del mondo, Hogwarts e venne smistata, insieme al suo futuro marito, nella casata di Corvonero. Fino al suo ultimo anno ad Hogwarts nel 2006."

    *Alzò lo sguardo dal libro e guardò le tre amiche.*

    E non è ancora finita qui. Il libro dice anche che Crystal abbia avuto un bambino e si dice che i suoi genitori lo stiano ancora cercando. Inoltre guardate questa foto di famiglia.

    *Disse Aurora, mostrando un'immagine del libro. Ovviamente essa si muoveva e raffigurava una grande famiglia, tutti vestiti elegantemente e che sorridevano alla fotocamera. La ragazzina indicò una ragazza sui quindici anni, che indossava un vestito blu notte e al collo portava un medaglione a forma di Boccino d'oro. La ragazza le somigliava moltissimo, a partire dal colore degli occhi e i capelli mossi e la carnagione leggermente olivastra.*

    Ha il mio medaglione! L'unica cosa che non mi quadra è la casata del futuro marito, che si chiama Matt Lewis e che non corrisponde alle due iniziali che abbiamo trovato nella Sala dei Trofei.

    *Disse, aspettando una risposta, (o una domanda) da parte delle tre amiche.*
    @Helena_Papus, @Evie_Gold, @Beth_Fryva,


  • Helena_Papus

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 308
        Helena_Papus
    Corvonero
       
       

    *Helena ascoltò il racconto della Grifondoro con il fiato sospeso: aveva intuito, fin dal momento in cui aveva visto la gufetta avvicinarsi con il messaggio in bocca, che ci dovevano essere stati dei grossi sviluppi, ma non riusciva a credere alle proprie orecchie. Le venne spontaneo abbracciare l'amica*

    Congratulazioni Aurora: hai scoperto il mistero della tua famiglia! E adesso che farai?

    *dava per scontato che non fosse finita lì, che l'amica avrebbe cercato in ogni modo di mettersi in contatto con i suoi veri genitori, non fosse altro che per "sfuggire" ai Wilkinson. Poi d'un tratto le fu chiaro il significato di una parte di quanto aveva detto l'amica, una parte che aveva - volutamente? - ignorato*

    Citazione:
    L'unica cosa che non mi quadra è la casata del futuro marito, che si chiama Matt Lewis e che non corrisponde alle due iniziali che abbiamo trovato nella Sala dei Trofei.


    in effetti le iniziali non tornano, ma sicuramente c'è una spiegazione anche a questo. E comunque adesso non dobbiamo far altro che arrivare a Crystal Lancaster, e sarà lei a guidarci verso EJ

    *si accorse che d'istinto stava parlando al plurale, ma dava per assodato che anche loro - lei, Beth e Evie - avrebbero continuato il percorso con Aurora. Le venne solo un cattivo pensiero, che però cercò di cacciare subito via*

    "E se la madre di Aurora non avesse voluto saperne di sua figlia?"

    *ma decise di non rovinare il momento di gloria della Grifetta*



    @Aurora_Wilkinson, @Evie_Gold, @Beth_Fryva,


  • Aurora_Wilkinson

    Grifondoro Barista 3MDS

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 3
    Galeoni: 308
       
       

    Congratulazioni Aurora: hai scoperto il mistero della tua famiglia! E adesso che farai?

    *Le chiese abbracciandola, azione che Aurora ricambiò senza alcun indugio. Prima che potesse risponderle, Helena ripensò a ciò che le aveva detto Aurora precedentemente su Matt Lewis.*

    in effetti le iniziali non tornano, ma sicuramente c'è una spiegazione anche a questo. E comunque adesso non dobbiamo far altro che arrivare a Crystal Lancaster, e sarà lei a guidarci verso EJ

    *Aurora ci pensò per un attimo e poi disse*

    Si, credo che ci sarà. Adesso devo chiedervi di nuovo il vostro aiuto, perché non è finita affatto qui, anzi, credo che sia appena iniziata! Pensavo che forse noi, alla fina dell'anno, potremmo andare a fare un piccolo viaggetto negli Stati Uniti, sul monte Half Dome in California, dove alloggia la mia famiglia. Ovviamente non possiamo andarci da sole e so che è un grande impegno da prendersi. Se volete tirarvi indietro per il viaggio e non per le ricerche, vi capirò benissimo e riuscirò a trovare una soluzione per il mio viaggio. Da quanto dice il libro, la villa dei Lancaster è nascosta in questa montagna e solo noi maghi possiamo vederla, quindi non sarà molto difficile. Il viaggio babbano costa davvero troppo, quindi pensavo di utilizzare una passaporta e acquistare una di quelle tende magiche che venivano utilizzate durante la Coppa del Mondo di Quidditch. Allora, chi ci sta?

    *Chiese Aurora alle tre amiche, sperando che sarebbero state disposte ad aiutarla, ma avrebbe sicuramente capito se non avrebbero accettato. La ragazzina era molto emozionata all'idea di ritrovare la sua famiglia e vedere sua madre, che forse non voleva vederla e non sarebbe cambiato niente, ma se la sua famiglia l'aveva cercata, significava che non l'avevano abbandonata di proposito. Comunque sperava di avere quello che tanto desiderava da tempo: risposte.*

    @Helena_Papus,
    @Evie_Gold, @Beth_Fryva,


  • Helena_Papus

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 308
        Helena_Papus
    Corvonero
       
       

    *Helena guardò l'amica, sbalordita ancora una volta per l'entusiasmo, il coraggio ma anche la capacità organizzativa dimostrata: lei - nonostante fosse più grande della Grifondoro - non avrebbe saputo da che parte iniziare per organizzare il viaggio. A malapena sapeva dov'era la California...*

    Ci sto, conta pure su di me: mi inventerò qualcosa per non tornare dai miei genitori in estate... D'altronde ho ormai quattordici anni, devono aspettarselo che voglia volare un po' lontano dal nido! Ma, a proposito di Passaporta, temo che qua ad Hogwarts non si possano utilizzare, o meglio può farlo solo la Preside. Dovremo spostarci fuori dalle mura del castello per utilizzarne una. Ma, a proposito, tu sai come si creano? Io no, ma abbiamo un po' di tempo per capirlo: se vuoi mi offro di fare ricerche in biblioteca sull'argomento!

    *rispose Helena di slancio, salvo poi rendersi conto che non aveva la benché minima idea di dove iniziare le sue ricerche, dato che naturalmente non poteva pensare di trovare informazioni su Internet*

    Comunque secondo me sarebbe utilissimo fare qualche ricerca anche su Crystal Lancaster, per avere qualche suggerimento sulla direzione da dare alle nostre ricerche in loco. Ha studiato qua nei primi anni 2000? Forse qualche professore la ha conosciuta, in fondo non sono passati poi così tanti anni dall'anno del suo diploma

    *guardò le amiche per cercare di indovinare cosa pensassero poi proseguì*

    Per adesso sappiamo che era una Corvonero: potremmo interrogare qualche Prefetto della Casata... Ovviamente gli alunni che sono ancora a scuola non possono averla conosciuta, ma magari ne hanno sentito parlare da alcuni ex allievi. Non so, ad esempio la Prefetta Vera Grace potrebbe aiutarci: mi sembra disponibile

    @Aurora_Wilkinson, @Evie_Gold, @Beth_Fryva,




    Ultima modifica di Helena_Papus 4 settimane fa, modificato 1 volta in totale


  • Aurora_Wilkinson

    Grifondoro Barista 3MDS

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 3
    Galeoni: 308
       
       

    *Aurora ricevette il pieno appoggio da Helena e le disse*

    Per la Passaporta ci servirà una persona adulta di origini magiche per aiutarci. Evie mi sembra che abbia detto che sua madre è una strega, ci potrebbe accompagnare lei. Siamo ancora minorenni, non credo ci lascino andare via così! Pensavo di partire subito dopo la fine della scuola, qualche settimana dopo magari, così avremmo il tempo necessario per organizzarci e potremmo concentrarci abbastanza sugli esami di fine anno. Evie, Beth, ci state?

    *Chiese, aspettando una risposta dalle altre due amiche.*

    Comunque secondo me sarebbe utilissimo fare qualche ricerca anche su Crystal Lancaster, per avere qualche suggerimento sulla direzione da dare alle nostre ricerche in loco. Ha studiato qua nei primi anni 2000? Forse qualche professore la ha conosciuta, in fondo non sono passati poi così tanti anni dall'anno del suo diploma. Per adesso sappiamo che era una Corvonero: potremmo interrogare qualche Prefetto della Casata... Ovviamente gli alunni che sono ancora a scuola non possono averla conosciuta, ma magari ne hanno sentito parlare da alcuni ex allievi. Non so, ad esempio la Prefetta Vera Grace potrebbe aiutarci: mi sembra disponibile.

    *Aurora ci pensò per pochi istanti. Dopotutto quel libro non parlava di sua madre in particolare, ma di tutta la famiglia Lancaster e non sarebbe stata affatto una cattiva idea approfondire le sue ricerche.*

    Credo che tu abbia ragione, Helena. Non sappiamo molto su di lei e credo che qualche insegnante la conosca o la madre di Evie, anche se non so se ha frequentato la scuola durante quegli anni. Magari erano amiche, erano nella stessa casata! Giusto?

    *Chiese Aurora, riferendosi ad Evie.*

    Inoltre ho saputo che sono una famiglia di alto rango e molto ricca. Fortunatamente negli Stati Uniti gli ideali sullo stato di sangue non ci sono e gli stessi Lancaster hanno mescolato il loro sangue con i Babbani, quindi non dovete assolutamente preoccuparvi. Da quanto ho capito hanno anche una specie di attività: un'azienda di dolci magici. Non è magnifico!?

    *Disse Aurora, guardando ancora l'immagine della sua famiglia al completo e immaginando, solo da quella foto, quale potrebbe essere il loro carattere. La sua attenzione era rivolta soprattutto a sua madre, non poteva davvero credere di averla trovata!*

    @Helena_Papus, @Evie_Gold, @Beth_Fryva,


  • Evie_Gold

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 2
    Galeoni: 122
        Evie_Gold
    Grifondoro
       
       

    Vi racconterò ogni cosa non appena arriverà Beth e se non verrà ve lo racconterò a voi e poi informeremo Beth della nuova situazione. Per il momento ho le labbra cucite.

    *Disse Aurora con un grande sorriso, si vedeva che non stava più nella pelle per raccontare tutto alle due amiche, ma voleva aspettare anche Beth, l'unica altra ragazza che conosceva il suo segreto. Quando anche la Grifondoro fu arrivata, un po' ansimante per la corsa, Aurora tirò un sospiro di sollievo, e finalmente disse.*

    Li ho trovati! Ho trovato la mia famiglia!

    *Poi iniziò a raccontare di come, dopo una lezione sui maghi e le streghe in America, si era messa a sfogliare un libro sulle famiglie magiche statunitensi, e aveva trovato la storia della famiglia Lancaster, una ricca e importante famiglia americana, la cui ultima discendente era proprio una certa Crystal...*

    Citazione:
    "Crystal Lancaster, nonché una delle ultime discendenti di questa antichissima famiglia. Come tutti gli altri componenti della famiglia, frequentò per 3 anni la scuola di Ilvermoorny, per poi l'anno successivo trasferirsi in Inghilterra, dove iniziò a frequentare la più nota scuola di magia e stregoneria del mondo, Hogwarts e venne smistata, insieme al suo futuro marito, nella casata di Corvonero. Fino al suo ultimo anno ad Hogwarts nel 2006."


    E non è ancora finita qui. Il libro dice anche che Crystal abbia avuto un bambino e si dice che i suoi genitori lo stiano ancora cercando. Inoltre guardate questa foto di famiglia.

    *Disse la ragazza mostrando un immagine del libro, e indicando una ragazza sui quindici anni con un medaglione al collo aggiunse.*

    Ha il mio medaglione! L'unica cosa che non mi quadra è la casata del futuro marito, che si chiama Matt Lewis e che non corrisponde alle due iniziali che abbiamo trovato nella Sala dei Trofei.

    *Helena corse ad abbracciare l'amica, e l'avrebbe fatto anche Evie, se non fosse rimasta talmente stupita dalle parole di Aurora da non riuscire quasi più a muoversi. Dopo tutte quelle ricerche la Grifa era finalmente riuscita ad ottenere le risposte che cercava da tempo, ed era felicissima per lei, anche se sapeva che non era affatto finita lì.*

    Adesso devo chiedervi di nuovo il vostro aiuto, perché non è finita affatto qui, anzi, credo che sia appena iniziata! Pensavo che forse noi, alla fina dell'anno, potremmo andare a fare un piccolo viaggetto negli Stati Uniti, sul monte Half Dome in California, dove alloggia la mia famiglia. Ovviamente non possiamo andarci da sole e so che è un grande impegno da prendersi. Se volete tirarvi indietro per il viaggio e non per le ricerche, vi capirò benissimo e riuscirò a trovare una soluzione per il mio viaggio. Da quanto dice il libro, la villa dei Lancaster è nascosta in questa montagna e solo noi maghi possiamo vederla, quindi non sarà molto difficile. Il viaggio babbano costa davvero troppo, quindi pensavo di utilizzare una passaporta e acquistare una di quelle tende magiche che venivano utilizzate durante la Coppa del Mondo di Quidditch. Allora, chi ci sta?

    Ci sto, conta pure su di me: mi inventerò qualcosa per non tornare dai miei genitori in estate... D'altronde ho ormai quattordici anni, devono aspettarselo che voglia volare un po' lontano dal nido! Ma, a proposito di Passaporta, temo che qua ad Hogwarts non si possano utilizzare, o meglio può farlo solo la Preside. Dovremo spostarci fuori dalle mura del castello per utilizzarne una. Ma, a proposito, tu sai come si creano? Io no, ma abbiamo un po' di tempo per capirlo: se vuoi mi offro di fare ricerche in biblioteca sull'argomento!

    *Evie ci pensò un attimo, si ricordava di aver letto da qualche parte su come si creavano le passaporte, ma sicuramente loro non sarebbero state capaci di farlo.*

    Per la Passaporta ci servirà una persona adulta di origini magiche per aiutarci. Evie mi sembra che abbia detto che sua madre è una strega, ci potrebbe accompagnare lei. Siamo ancora minorenni, non credo ci lascino andare via così! Pensavo di partire subito dopo la fine della scuola, qualche settimana dopo magari, così avremmo il tempo necessario per organizzarci e potremmo concentrarci abbastanza sugli esami di fine anno. Evie, Beth, ci state?

    Ma certo! Credo che mia madre sarebbe più che disposta ad accompagnarci, basterà scriverle una lettera; inoltre è da tempo che vuole fare un viaggio all'estero.

    *Rispose Evie, già da un pò sua madre parlava di una vacanza fuori dall'Inghilterra, magari in America, e questa sarebbe stata l'occasione giusta, una perfetta copertura per il vero scopo del viaggio. Poi Helena riprese a parlare, dicendo*

    Comunque secondo me sarebbe utilissimo fare qualche ricerca anche su Crystal Lancaster, per avere qualche suggerimento sulla direzione da dare alle nostre ricerche in loco. Ha studiato qua nei primi anni 2000? Forse qualche professore la ha conosciuta, in fondo non sono passati poi così tanti anni dall'anno del suo diploma. Per adesso sappiamo che era una Corvonero: potremmo interrogare qualche Prefetto della Casata... Ovviamente gli alunni che sono ancora a scuola non possono averla conosciuta, ma magari ne hanno sentito parlare da alcuni ex allievi. Non so, ad esempio la Prefetta Vera Grace potrebbe aiutarci: mi sembra disponibile.

    Credo che tu abbia ragione, Helena. Non sappiamo molto su di lei e credo che qualche insegnante la conosca o la madre di Evie, anche se non so se ha frequentato la scuola durante quegli anni. Magari erano amiche, erano nella stessa casata! Giusto?

    Ma sì, certo! Anche mia mamma ha frequentato Hogwarts più o meno in quegli anni, e se erano nella stessa casa è molto probabile che si siano conosciute.

    *Disse la Grifa, forse Natasha aveva conosciuto la madre di Aurora, e in quel caso sarebbe stata di grande aiuto, così prese carta e penna, e si sedette su uno dei tavoli della biblioteca.*

    Credo che dovrò scriverle una lettera, se vogliamo avere le risposte che cerchiamo.

    @Aurora_Wilkinson, @Helena_Papus, @Beth_Fryva,


  • Beth_Fryva

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 1
    Galeoni: 229
        Beth_Fryva
    Grifondoro
       
       

    *Appena Beth entrò in biblioteca Aurora si mise a raccontare la sua scoperta: era riuscita a ritrovare la sua famiglia! Lo aveva scoperto leggendo un libro sulle famiglie magiche statunitensi: Aurora era una Lancaster a tutti gli effetti! Figlia di Crystal Lancaster e di Matt Lewis, aveva trovato i suoi genitori! Poi Aurora lesse una pagina di quel libro: *

    Citazione:
    "Crystal Lancaster, nonché una delle ultime discendenti di questa antichissima famiglia. Come tutti gli altri componenti della famiglia, frequentò per 3 anni la scuola di Ilvermoorny, per poi l'anno successivo trasferirsi in Inghilterra, dove iniziò a frequentare la più nota scuola di magia e stregoneria del mondo, Hogwarts e venne smistata, insieme al suo futuro marito, nella casata di Corvonero. Fino al suo ultimo anno ad Hogwarts nel 2006."



    E non è ancora finita qui. Il libro dice anche che Crystal abbia avuto un bambino e si dice che i suoi genitori lo stiano ancora cercando. Inoltre guardate questa foto di famiglia.

    *Disse Aurora, mostrando una fotografia di famiglia in cui, come in tutte le foto magiche, le persone si muovevano, sorridevano o salutavano chi le stava guardando. Aurora indicò una ragazza giovane di circa quindici anni che indossava un vestito blu e al collo portava lo stesso medaglione della Grifondoro.*

    Ha il mio medaglione! L'unica cosa che non mi quadra è la casata del futuro marito, che si chiama Matt Lewis e che non corrisponde alle due iniziali che abbiamo trovato nella Sala dei Trofei.

    *Aggiunse Aurora. Visto che il suo papà si chiamava Matt Lewis le iniziali sarebbero dovute essere M.L. ma al momento E.J. non importava molto.*

    In effetti le iniziali i non tornano, ma sicuramente c'è una spiegazione anche a questo. E comunque adesso non dobbiamo far altro che arrivare a Crystal Lancaster, e sarà lei a guidarci verso EJ

    *Disse Helena. Beth che fino a quel momento non aveva parlato, si guardò intorno. Helena abbracciò la Grifa, Evie era talmente scioccata che rimase immobile... e lei? Si congratulò con Aurora, stretta ancora nell'abbraccio di Helena.*

    Sei stata bravissima Aurora! Congratulazioni! Hai ritrovato la tua famiglia!

    *Beth aveva appena finito di parlare quando Aurora, dopo averci pensato un attimo, rispose a Helena.*

    Sì, credo che ci sarà. Adesso devo chiedervi di nuovo il vostro aiuto, perché non è finita affatto qui, anzi, credo che sia appena iniziata! Pensavo che forse noi, alla fina dell'anno, potremmo andare a fare un piccolo viaggetto negli Stati Uniti, sul monte Half Dome in California, dove alloggia la mia famiglia. Ovviamente non possiamo andarci da sole e so che è un grande impegno da prendersi. Se volete tirarvi indietro per il viaggio e non per le ricerche, vi capirò benissimo e riuscirò a trovare una soluzione per il mio viaggio. Da quanto dice il libro, la villa dei Lancaster è nascosta in questa montagna e solo noi maghi possiamo vederla, quindi non sarà molto difficile. Il viaggio babbano costa davvero troppo, quindi pensavo di utilizzare una passaporta e acquistare una di quelle tende magiche che venivano utilizzate durante la Coppa del Mondo di Quidditch. Allora, chi ci sta?

    *Il cuore della Grifa incominciò a battere forte: Un viaggio in California! Sarebbe stato bellissimo. Helena rispose subito e accettò con entusiasmo:*

    Ci sto, conta pure su di me: mi inventerò qualcosa per non tornare dai miei genitori in estate... D'altronde ho ormai quattordici anni, devono aspettarselo che voglia volare un po' lontano dal nido! Ma, a proposito di Passaporta, temo che qua ad Hogwarts non si possano utilizzare, o meglio può farlo solo la Preside. Dovremo spostarci fuori dalle mura del castello per utilizzarne una. Ma, a proposito, tu sai come si creano? Io no, ma abbiamo un po' di tempo per capirlo: se vuoi mi offro di fare ricerche in biblioteca sull'argomento!

    *Helena aveva appena finito di parlare quando Beth, emozionata ed entusiasta, rispose.*

    Conta pure su di me Aurora! Potrei raccontare ai miei genitori che vogliamo viaggiare insieme... Anche se ho solo undici anni mi lasciano abbastanza libera, basta che non sono da sola. Non so come si creano le passaporte, e non credo che a noi sia permesso usarle da sole... ma se la mamma di Evie lavora al Ministero nell'Ufficio per la Cooperazione Magica Internazionale sarà facile procurarci una passaporta.

    *Anche Evie appoggiò Aurora e Helena espose la sua idea: chiedere a qualche Corvonero se aveva sentito parlare di Crystal Lancaster. Aurora e Evie acconsentirono e anche Beth fece capire che era d'accordo. Aurora disse anche che aveva scoperto che la sua famiglia era proprietaria di una azienda di dolci magici: era fantastico!
    I Lancaster erano ricchi e non avevano pregiudizi sulla purezza del sangue, anzi, loro stessi avevano mescolato il loro con i babbani. Beth era una mezzosangue, cioè figlia di un mago e di un babbano. I purosangue erano rari perchè figli di soli maghi, quindi famiglie antichissime e in molti casi ricche. Evie si mise su un tavolo e prese carta e penna, per scrivere a sua madre. Beth le si avvicinò, per leggere la lettera che la Grifa stava incominciando a scrivere.*

    @Evie_Gold, @Aurora_Wilkinson, @Helena_Papus,


  • Aurora_Wilkinson

    Grifondoro Barista 3MDS

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 3
    Galeoni: 308
       
       

    *Le tre amiche accettarono con grande entusiasmo, dopotutto un viaggio in California sarebbe stato davvero fantastico! Sperava solamente che i genitori delle amiche fossero del loro stesso parere.*

    Vi ringrazio molto ragazze, lo apprezzo molto. Comunque si Evie, credo che sia un'ottima idea chiedere a tua madre se conosceva Crystal Lancaster, magari erano amiche!

    *Aurora guardò nuovamente l'immagine sul libro. Quella era veramente la sua famiglia? L'avrebbero accettata?*

    Sinceramente non so come si fa una passaporta, potremmo cercare la soluzione in qualche libro o chiedere in giro. E poi dobbiamo anche concentrarci sullo studio, tra poco inizieranno gli esami! Potremmo studiare insieme qualche volta, così il tempo passerà più velocemente. Vi va?

    *Chiese Aurora, ancora con il cuore che le batteva a mille per tutte le emozioni che aveva provato in quei pochi momenti.*

    @Evie_Gold, @Beth_Fryva, @Helena_Papus,


  • Helena_Papus

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 308
        Helena_Papus
    Corvonero
       
       

    *Helena non poté fare a meno di scoppiare in una risata quando sentì le ultime parole pronunciate da Aurora*

    Sei incredibile: hai appena trovato la tua famiglia, che stai cercando da quando sei arrivata qua ad Hogwarts o forse ancora da più tempo, e pensi agli esami scolastici

    *poi proseguì, cercando di assumere un tono un po' più serio*

    Comunque sì, voi potete studiare insieme: io ahimé sono più grande. Certo, potrei fungere da insegnate, ma dubito che potreste imparare chissà che cosa dalla sottoscritta. Forse qualcosa di Babbanologia o Cura delle Creature Magiche, ma per il resto probabilmente siete voi che potete insegnare a me

    *poi tornò a parlare dell'argomento che più la interessava: la ricerca della famiglia di Aurora*

    Nemmeno io so come si crea una passaporta, l'unica cosa che so - e la ricordo dai libri di Harry Potter - è che l'oggetto prescelto, che immagino dovremmo incantare in qualche modo, dovrebbe essere qualcosa di molto comune

    *poi si fermò qualche secondo per proseguire con tono di voce decisamente più incerto*

    o magari questo non è necessario se non per non essere scoperti dai Babbani

    *guardò le amiche - Evie, Beth e naturalmente Aurora - e sorrise: era felice della prospettiva che, entro poco tempo, sarebbero partite tutte insieme*

    @Evie_Gold, @Beth_Fryva, @Aurora_Wilkinson



Vai a pagina 1, 2  Successivo