• Pervinca_Periwinkle

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 6
    Galeoni: 2035
       
       

    Un ultimo colpo di bacchetta da parte della professoressa Periwinkle e delle pesanti tende nere si chiusero, lasciando l'aula completamente al buio. Un altro movimento del proprio catalizzatore magico e migliaia di candele colorate si accesero, illuminando la stanza e rilasciando nell'aria un gradevole profumo di vari fiori.
    Soddisfatta, sistemò su un tavolino una piccola teiera piena di té, che si sarebbe mantenuta sempre alla stessa temperatura grazie ad un incantesimo.
    Si sedette sulla cattedra e pazientemente attese che gli studenti arrivassero e si sedessero sulle poltroncine colorate.

    ” Ben arrivati ragazzi! Sono lieta che siate così numerosi!”

    Era intimamente contenta di poter constatare che gli allievi, rispetto alla lezione precedente, erano più numerosi.
    Attese che tutti quanti avessero preso posto nell'aula e, solo dopo, iniziò a parlare dell'argomento di quel giorno: la Tasseomanzia.

    ”Oggi voglio parlarvi della Tasseomanzia. Chi sa di cosa di occupa questa arte divinatoria?

    Guardò gli studenti. Alcuni erano confusi mentre altri avevano alzato la mano. L'insegnate fece un cenno ad una ragazza in prima fila per invitarla a parlare. SI trattava di una studentessa del terzo anno appartenente alla casa di Grifondoro.

    ”La Tasseomanzia è l'arte divinatoria che si occupa della lettura dei fondi di tè”

    Annuì, mentre con un gesto della bacchetta la parola “Tasseomanzia” comparve sulla lavagna.

    ”Molto bene signorina Lucyan, 5 punti a Grifondoro!”

    Prese alcuni sacchettini contententi delle foglie di tè cinese e li consegnò ai ragazzi.

    Questi sono un mio piccolo dono per voi. Ma ora veniamo alla nostra lezione!”

    Battè le mani, allegra, mentre si risedeva sulla cattedra, pronta a parlare con i propri studenti di questa pratica.


    ”La Tasseomanzia, ossia l'arte di leggere i fondi di tè, è una pratica divinatoria nata in Cina, nel IV secolo. Quest'arte divinatoria era conosciuta solo dai cinesi fino al 1609, quando gli Olandesi cominciarono ad importare le foglie di tè anche in Occidente. “

    Pervinca fece una piccola pausa, prima di trattare un argomento che considerava di alta importanza.

    ”Prima di spiegarvi nel dettaglio come si leggono i fondi di té, vorrei raccontarvi un po' la storia di questa pianta con cui si prepara la deliziosa bevanda che tutti conoscete.
    I primi riferimenti su questa pianta risalgono al 1200, in Cina. I maggiori promotori del tè furono i Monaci Buddhisti, che lo adottarono come bevanda rituale e come tonico. Durante l'epoca cinese denomina Tang, il tè si diffuse in tutto il paese, grazie anche al contributo del “Canone del Tè” scritto da Lu Yo. Durante la dinastia Song l'arte cinese del tè raggiunse la massima sofisticazione. In questo periodo, infatti, si diffuse anche in Giappone, dove nel XVI secolo venne codificata una particolare forma di preparazione ritualizzata, chiamata Cerimonia del Tè."


    Spiegò la donna che, proprio in quel momento si ricordò del suo viaggio in quei paesi orientali dove aveva avuto la grande fortuna di assistere ad una cerimonia del tè.
    Era un grande privilegio assisterne.

    "Il primo riferimento al tè in un testo europeo è contenuto nei resoconti del veneziano Giovan Battista Ramusio. Presumibilmente furono i Portoghesi a introdurre la bevanda in Europa, ma la prima importazione della quale si ha traccia fu da parte della Compagnia delle Indie Orientali. In Europa il tè non fu da subito molto popolare, poiché molti medici lo ritennero dannoso della salute. Ma con il continuare del tempo alcuni medici ne promossero il consumo come rimedio contro tutti i mali. Divenne dapprima popolare in Francia ed in Olanda, e prima divenenne famosa nei salotti bene e poi tra il popolo.
    Il primo locale a servire il tè in Inghilterra fu la caffetteria di Thomas Garway nel 1657. La Compagnia delle Indie Orientali iniziò ad importarlo con una certa frequenza a partire dal 1669 e nel corso del secolo successivo il tè divenne la voce più importante nei traffici inglesi con l'Oriente. Il consumo del tè in Gran Bretagna crebbe moltissimo e si impose come costume nazionale.”


    Pervinca si interruppe per prendere un po' di fiato. Osservò le facce concentrate degli studenti che prendevano appunti. Intimamente faceva i salti di gioia. Sapeva quanto la Divinazione potesse essere trattat con superficialità e diffidenza dagli allievi. Attese fino a quando anche l'ultimo studente finì di prendere appunti, poi continuò con la spiegazione.

    Nelle consolidate tradizioni britanniche la bevanda viene consumata varie volte al giorno. Tra i momenti più importanti vi sono la colazione e il tè pomeridiano (il cosiddetto "tè delle cinque") generalmente accompagnato da semplici dolci e tartine (Low tea) oppure consistente in un vero e proprio pasto che sostituisce la cena (High tea). A partire dal 1834 gli inglesi introdussero la coltivazione e produzione di tè anche nei loro territori coloniali in India.
    Verso la metà del XVII secolo incominciò la pratica divinatoria legata ai fondi delle foglie versate nelle tazze. Il concetto alla base tuttavia non è nuovo, in Europa, giacché già dagli antichi Romani si praticava l'oinomanzia, cioè la lettura dei fondi lasciati dal vino in una coppa, e gli indovini medievali ricorrevano spesso alla ceromanzia, vale a dire lo studio e l'interpretazione delle forme generate dalla cera calda versata in una coppa di acqua fredda. La nuova pratica richiedeva però, a dispetto delle altre due, che si sapesse preparare il tè per la lettura e che si avesse la padronanza assoluta delle svariate forme che le foglie potevano lasciare.”


    Si alzò e si avvicinò al tavolino più centrale, facendo cenno agli studenti di avvicinarsi.

    ” Voglio farvi vedere com'è l'esatto rito per leggere i fondi di tè. Innanzitutto bisogna
    preparare il té nella corretta maniera.
    La varietà ideale sarebbe quella cinese o quella indiana e bisogna lasciare in infusione per alcuni minuti le foglie nell'acqua calda.”



    ” Va versato in una tazza chiara, ovviamente senza usare il colino.”


    ”Dopo aver bevuto il vostro tè vi rimarranno dei fondi. Ricordate di lasciare un po' di liquido sul fondo. A questo punto girerete per tre volte la tazza in senso orario, la si capovolge su di un piattino, dandole tre leggeri colpetti in modo che ne cadano il più possibile. Quindi l’Indovino solleva la tazza, esaminando la forma tracciata dalle foglie sul fondo e sulle pareti.

    Posizionò la tazza in modo che tutti gli studenti la possano vedere. Al suo interno c'erano alcune piccole figure che si erano formate per via delle foglie di tè che si erano posizionate sul fondo della tazza.

    ”Professoressa, ma come facciamo a capire quando ciò che stiamo divinando accadrà?”

    La professoressa era molto contenta che gli studenti le ponessero delle domande.

    ”E' un ottima domanda, signorina Evens”

    Affermò la docente, continuando a spiegare.
    Gli studenti avevano il vizio di interrompere le spiegazioni dei docenti, prima che quest'ultimo avesse finito il discorso.

    “Più la forma è vicina al bordo della tazza, prima si avvererà; se la figura è sul fondo, si avvererà in un futuro abbastanza lontano.

    Posò la tazzina sul tavolino e si sistemò al centro dell'aula, pronta a prendere parola per spiegare l'esercizio che voleva che i ragazzi provassero come compito.

    ”Bene, ragazzi! Come compito vorrei che ognuno di voi provasse a leggere i propri fondi di te.

    Affermò sorridente la docente, la professoressa Periwinkle però interrotta dalla voce di uno studente di serpeverde del quinto anno.

    Scusi, ma come facciamo ad associare i simboli?

    Chiese con sicurezza un ragazzo con la divisa verde-argento. Pervinca si battè la mano sulla fronte.
    Si voltò verso la cattedra, aprì una scatola posta lì sopra e con un gesto della bacchetta fece in modo che ogni studente ricevesse una pergamena.




    Figure formate dalle foglie di Tè:
    - Albero: malinconia e nostalgia per qualcuno.
    - Casa: se è diritta segnala un buon momento in famiglia, se è capovolta indica litigi e problemi.
    - Cavallo: viaggio o vacanza con la persona amata.
    - Cerchio: quello che desiderate stà per accadere.
    - Corona: periodo che emanate fascino propizio per attrarre la persona amata.
    - Croce: situazione difficile con il partner.
    - Cuore: in arrivo una persona fedele o il vostro partner vi è fedele.
    - Farfalla: flirt e avventure amorose.
    - Ferro di cavallo: fortuna inattesa lontano da casa.
    - Fiore: momento romantico che bisogna prendere al volo.
    - Foglia: meglio riflettere, periodo di incertezze.
    - H: ostacolo presente in una relazione o comportamento che sfavorisce l'inizio di un raporto di coppia.
    - Linea curva: piccole difficoltà facilmente superabili.
    - Linea retta: momento di statico, non ci sono novità.
    - Linea spezzata: ostacoli e impedimenti.
    - Mela: amore carnale ma non sentimentale.
    - Mezzaluna: momento di confusione, tendete a crearvi illusioni.
    - Ovale: Momento propizio per iniziare un nuovo progetto.
    - Pesce: relazione clandestina che non potete vivere alla luce del sole.
    - Quadrato o rettangolo: problemi di vario genere.
    - Scala: momento difficile, dovete resistere al momento.
    - Serpente: inganni o tradimenti amorosi.
    - Stella: incontro piacevole.
    - Testa: nuovi interessi, possibile inizio di una nuova relazione.
    - Tre cerchi: momento di allegria e felicità.
    - Tre croci: divorzio, separazione i arrivo.
    - Triangolo: indice di successo e di concretizzazione delle proprie idee.
    - Uccello: messaggi da qualcuno che vi interessa. Possibile incontro.
    - V: litigi e discussioni con una persona vicina.
    - X: intralci che non avete calcolato.


    ” Ha ragione signor Rosier, però mi vedo costretta a togliere 5 punti a Serpeverde per il suo poco rispetto.: infatti, se non avesse interrotto e mi avesse la sciato terminare, avrei avuto il tempo di distribuire le pergamena e lei avrebbe potuto rispondere da sé alla domanda che, inutilmente, mi ha posto.
    Comunque, vi stavo dicendo che vorrei che voi provaste a divinare i vostri fondi di té e che mi scriviate le vostre deduzioni su un rotolo di pergamena!”



    La professoressa Periwinkle battè le mani, poi mosse la bacchetta e le pergamente coi compiti si posarono tra le mani degli studenti.

    Citazione:

    MODULO A
    Quiz (max 15 punti)
    [Svolgete il quiz con calma, le informazioni le trovate tutte nella lezione]



    DA NON SVOLGERE
    COMPITI
    1. Parla della storia del té, aiutandoti con la spiegazione della docente e arricchendola con le tue opinioni. (5 punti)
    2. Fai una ricerca approfondita sulle proprietà della pianta di té ( 5 punti )
    3. Racconta in formato GDR la tua esperienza durante la lettura dei fondi di té. Descrivi in modo approfondito le tue deduzioni . Nel tuo racconto, dovrai interpretare i fondi raffigurati nell'immagine sottostante. (10 punti )



    4. Fai una breve ricerca sulla caffeomanzia. Esponi le somiglianze e le differenze con la Tasseomanzia ( 10 punti )


    Pervinca agitò la bacchetta e lentamente le tende cominciarono ad aprirsi, in modo graduale, in modo che gli occhi di tutti si abituassero con la dovuta calma.
    La campanella suonò e la professoressa scosse le spalle.

    ”Bene ragazzi! Buon pranzo a tutti!”

    Aspettò con pazienza che tutti lasciassero l'aula, prima di dirigersi verso la Sala Grande.



    Ultima modifica di Charlotte_Mills oltre 1 anno fa, modificato 4 volte in totale


  • Pervinca_Periwinkle

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 6
    Galeoni: 2035
       
       

    * La professoressa Periwinkle fece il suo ingresso in aula stretta in un largo maglione che l'aiutava a non sentire freddo. Purtroppo anche lei era stata colpita da influenza *

    Citazione:
    @Maya_Mondlicht 30 + 5 bonus = 35/30 ECCEZIONALE MIGLIOR COMPITO

    Complimenti! Veramente sei stata insuperabile! La tua valutazione è più che meritata! Splendide anche le immagini, peccato solo che non me le facesse visualizzare...
    Continua così, è sempre un piacere leggere i tuoi elaborati!

    @Misa_Yagami 17/30 ACCETTABILE

    Potevi scrivere molto di più nelle prime due domande. Buono il GDR e nella quarta domanda potevi scrivere qualche nozione in più sulla caffeomanzia.


    @Josephine_Moraine SCADENTE

    13/30

    Mi aspettavo un lavoro migliore sulla prima domanda. Inoltre quello che hai scritto non è un GDR! Insomma sono tre righe messe in croce!
    Hai fatto un buon lavoro nella quarta domanda...ma hai scordato di paragonarla alla tasseomanzia!


    @Alberto_Aimo 5/30 TROLL

    Non hai fatto nessuna ricerca, ti sei limitato a rielaborare le cose dette a lezione. Il GDR è la cosa svolta meglio. Nella quarta domanda potevi scrivere di più.

    @Valerie_Marconi 29/30 ECCEZIONALE

    Hai fatto un ottimo lavoro! Molto carine le immagini!

    Claire_Biovero 21/30 OLTRE OGNI PREVISIONE

    Sostanzialmente hai fatto un buon lavoro, ma potevi approfondire un po' di più.

    @Laura_Balzarotti 22/30 OLTRE OGNI PREVISIONE

    Potevi osare un poco di più nelle prime due domande, il GDR è stato un po' penalizzato a causa di errori legati al linguaggio GDR e nella quarta non hai fatto nessuna comparazione.


    @Dora_Johnson 25/30 OLTRE OGNI PREVISIONE

    Buon lavoro, ottime le immagini utilizzate. Hai scritto un buon GDR, ma secondo me potevi osare un po' di più nell'ultima domanda.


    SERPEVERDE = 47 punti

    CORVONERO = 52 punti + 3 bonus = 55 punti

    TASSOROSSO = 21 punti

    GRIFONDORO = 47 punti



    *Congedò in fretta gli studenti per poter tornare subito nelle sue stanze*

    OT IN SPOILER


    Cari ragazzi, purtroppo la febbre mi ha colpita e non sono riuscita a scrivere molto questa sera. Invito tutti coloro che vogliono chiarimenti sul voto di contattarmi privatamente.




    Ultima modifica di Sibilla_Strangedreams oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale