Hogwarts - Dintorni
Hogwarts - Dintorni


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584328
       
       



    Role Aperta da Charlotte_Mills


  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 253950
       
       

    [LONDRA - UFFICIO SPORT MAGICI]


    *Quel giorno Charlotte si trovava, come sempre, al lavoro, lei era una donna poliedrica, una stacanovista, adorava lavorare e avere più lavori la tenevano occupata.
    In realtà c' era un motivo ben preciso...
    Era una domenica e il cielo era sempre coperto da nuvole e la temperatura era davvero gelida dato che nevicava.
    Nevicava da troppo tempo, troppo troppo tempo*

    Mills ho una missione per te

    Si signore

    *Charlotte all' ufficio sport magici non era il capo di tutti, era una semplice dipendente che doveva, che oltre a stare dietro una scrivania, ogni tanto svolgere delle "missioni" come le chiamava il suo capo.
    Quel giorno doveva andare a Hogwarts a controllare il giusto funzionamento delle scope volanti.*

    [HOGWARTS -AULA DI VOLO]


    *Controllare il giusto funzionamento delle scope volanti era davvero una cosa importante.
    i mani di scopa erano assai vecchi e qualcuno andava sostituito di tanto in tanto, ma mai con scope di alto livello, infatti a Hogwarts, nello stanzino delle scope non c' erano Nimbus o Firebolt ma solo vecchie scope che il loro lavoro comunque lo facevano.*

    E permesso...

    *Disse entrando nell' aula di volo, nell' aula del professor Skett docente di quella materia.
    Non ottenne risposta decise quindi di ritentare.*

    C'è nessuno? Professor Holibus?

    *Non ottenne di n uovo risposta, forse il professore non era li o non l' aveva sentita, beh il suo lavoro l' avrebbe fatto con o senza il docente di Volo*

    @Holibus_Skett,


  • Klaus_Skett

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 7
    Galeoni: 130
        Klaus_Skett
    Grifondoro
       
       

    *Non era una delle giornate migliore che Hogwarts potesse regalare, ma tornati da poco dalle vacanze natalizie, era il momento per i professori di mettere per bene tutti i voti degli alunni e di preparare piccole verifiche. Il professor Skett era seduto dietro una cattedra di nocciolo con decorazioni in stile barocco, mentre il vento di quella giornata nuvolosa gli accarezzava il viso. Lo spiazzo d'ombra era molto vasto e permetteva a molti studenti di stare comodi durante le lezioni, perchè seduti su tronchi levigati per una comoda posizione. Skett vide arrivare dalla stradina che riconduceva al castello la professoressa @Charlotte_Mills, che arrivata nello spiazzo non vide il professore e con tono di voce abbastanza alto disse*

    C'è nessuno? Professor Holibus?

    *Holibus si alzò dalla sedia e avvicinandosi verso la giovane docente disse.*

    Buona giorno cara, ho ricevuto la tua lettera ieri sera per quanto concerne il funzionamento delle scope, prego accomodati. Posso offrirti una tazza di thè? Oppure qualcos'altro?



  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 253950
       
       

    *Charlotte non ricevendo subito una risposta dal docente, che a quanto sembrava non era nell' aula o non l' aveva sentita si avviò verso lo stanzino delle scope quando una voce familiare la fece fermare.*

    Buona giorno cara, ho ricevuto la tua lettera ieri sera per quanto concerne il funzionamento delle scope, prego accomodati. Posso offrirti una tazza di thè? Oppure qualcos'altro?

    *Era la voce di @Holibus_Skett, insegnante di Volo a Hogwarts.*

    Oh Salve Holibus, non ricevendo risposta pensavo che non ci fossi.
    no niente the o altro in questo momento, sto lavorando, come sai ho anche un piccolo lavoretto all' ufficio Sport Magici ed è per questo che sono qui


    *Affermò Charlotte dopo aver salutato il collega insegnante, perchè si: Charlotte era un insegnante di Hogwarts e più precisamente la severa docente di Arti Oscure.*

    Devo controllare il giusto funzionamento delle scope volanti e prima lo faccio meglio è, non ho la mencheminima voglia di passare la serata in sella a tutte quelle scope malandate.

    *Affermò Charlotte con sguardo fisso, cupo e severo.
    Aveva altre cose da fare oltre che stare li ad esaminare tutte le numerose scope di Hogwarts, che sicuramente erano tutte quante da sostituire.
    Aveva dei compiti da correggere, un' esercitazione da preparare e una lezione da creare, oltre una vita privata oltre quelle quattro mura.*



    Ultima modifica di Charlotte_Mills oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Klaus_Skett

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 7
    Galeoni: 130
        Klaus_Skett
    Grifondoro
       
       

    *La professoressa, e collega @Charlotte_Mills, spiegò al giovena professore Skett, le sue iniziative nel compiere alcuni incarichi a lei assegnati per quanto concerne la funzione delle scope ad Hogwarts, da parte del Ministero.*

    Charlotte, seguimi...

    *Disse con un leggero sorriso Holibus. Si avvicinò verso un armadietto, poco distante dalla sua scrivania, mentre il leggero vento presente, accarezzava il viso del giovane Skett.*



    Mia cara, ecco a te..

    *Prese la bacchetta, appoggiò la punta sulla maniglia e pronunciò in un sussurro parole strane, facendo scattare una struttura magica che teneva la l'armadietto chiusa a gli estranei.
    Non era un vero e proprio armadio, ma era incantato con la magia. Infatti entrandoci all'interno, si poteva vedere che quella era una vera e propria stanza, dove eran custodite le varie scope, tutte depositate su appositi mensole.*

    Da dove preferisci iniziare?

  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 253950
       
       

    *Il suo collega insegnante capì subito che Charlotte non voleva certo perdere tempo in chiacchiere inutili.
    Il professore infatti la portò difronte a quello che sembrava un semplice armadio, ma che di sicuro non lo era.*

    Mia cara, ecco a te..

    *@Holibus_Skett, prese poi la sua bacchetta che dopo essere stata sventolata face aprire quel misterioso armadio.
    Quando i due entrarono Charlotte rimase a bocca aperta: quello non era un armadio ma bensì una grande stanza!
    Era stupefacente cosa poteva creare la magia.*

    Non mi aspettavo tutto ciò...

    Da dove preferisci iniziare?

    Beh io direi di iniziare ad esaminare la varie scope che possiedi qui.
    Quelle che non vanno più bene e che hanno qualche difetto le porterò via per poi demolirle.
    la sicurezza degli studenti prima di tutto.


    *Affermò Charlotte che sventolò la sua bacchetta. a quel movimento tutte le scope si accatastarono contro una parete della stanza lasciando le altre tre libere.
    Il piano di Charlotte era di esaminare le scope, quelle che andavano bene sarebbero state riposte dall' altra parte della stanza, quelle guaste finivano direttamente fuori dalla porta della stanza-armadio.
    La donna prese quindi una nelle numerosissime scope che Hogwarts usava durante le ore di volo.*

    Beh iniziamo.

    SU!


    *La scopa prontamente si alzò.
    Charlotte, contenta di ciò formulò un incantesimo che aveva appreso all' ufficio Sport magici, un incantesimo realizzato apposta per scoprire i difetti e i guasti delle varie scope.
    Quell' incantesimo che pochi conoscevano evidenziò un problema alla base della coda della scopa, proprio nel punto in cui i vari rametti di univano.*

    Questa non va bene, è guasta.
    vedi Holibus? Proprio li. La saldatura della coda sta cedendo e se non fossi venuta qui a fare questa revisione qualche studente avrebbe rischiato di cadere e farsi molto male.


    *Affermò Charlotte facendo notare il grave guasto che aveva quella scopa che era da buttare e quindi da demolire.*

    Ci sono due tipi di guasti. il primo si riesce a capire quando la scopa non sale al nostro comando e il secondo guasto si può trovare con l'incantesimo che ho utilizzato poco fa..

  • Klaus_Skett

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 7
    Galeoni: 130
        Klaus_Skett
    Grifondoro
       
       

    *Charlotte iniziò ad esaminare le varie scope presenti. Era davvero un bel lavoro quello dell'Ufficio Sport Magici, sopratutto per un'amante del Volo come il professor Skett.*

    Questa non va bene, è guasta.
    vedi Holibus? Proprio li. La saldatura della coda sta cedendo e se non fossi venuta qui a fare questa revisione qualche studente avrebbe rischiato di cadere e farsi molto male.


    "Cavolo non me ne sarei mai accorto"
    *Pensò mentre rimaneva in silenzio ad ammirare il magico lavoro della collega con l'usufruire di incantesimi speciali per quel settore.*

    Ci sono due tipi di guasti. il primo si riesce a capire quando la scopa non sale al nostro comando e il secondo guasto si può trovare con l'incantesimo che ho utilizzato poco fa..

    *Aveva pienamente ragione così Holibus si avvicinò deciso ad aiutarla.*

    Hai pienamente ragione cara, e grazie mille anche perchè era da molto tempo che non esaminavo queste scope e adesso ho realizzato che senza il tuo aiuto qualche alunno si sarebbe fatto davvero male.

    *Disse preoccupato e anche un pò scoraggiato per aver dimenticato di risolvere quel problema lui stesso.*

    Charlotte se per te va bene, potrei darti una mano anche perchè questi incantesimi li conosco anche io, dopotutto sono professore di Volo

    *Disse sorridendo sperando che la collega ricambiasse.*

    @Charlotte_Mills,


  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 253950
       
       

    *Il professore di Volo rimase davvero sorpreso di scoprire che già la prima scopa che avevano esaminato non andava più bene per l' uso scolastico.
    Sul suo volto poi comparve un espressione di preoccupazione.*

    Era da molto tempo che non esaminavo queste scope e adesso ho realizzato che senza il tuo aiuto qualche alunno si sarebbe fatto davvero male.

    *Disse il professor Holibus, insegnante di volo da non molto tempo.
    Successivamente chiese alla donna se poteva aggregarsi a lei nell' esaminare i vari manici di scopa presenti che erano destinati agli studenti.
    Charlotte sorrise, era li e di certo non avrebbe fatto tutto quel lavoro da sola.*

    Ma certo! Dopotutto non potrei esaminare tutte queste scope da sola.. Ci metterei una vita!

    *Affermò Charlotte che continuò ad analizzare le vari scope con l' incantesimo che tutti gli impiegati all' ufficio sport magici e professori di Volo conoscevano.
    Char appellò un' altra scopa. Visibilmente non sembrava avere problemi.*

    SU!

    *La scopa non si mosse.
    Era impossibile che una scopa rifiutasse di "salire" a suo comando. lei era anche un componente della squadra di Quidditch della sua casa, aveva a che fare con manici di scopa quasi tutti i giorni e di certo in quel caso non era lei il problema. Era il manico di scopa.*

    SU!

    *La scopa rimase di nuovo immobile.*

    Anche questa non va bene....
    Meglio passare ad un altra.


    *Affermò Charlotte appoggiando la scopa non funzionante fuori dalla porta della stanza-armadio.
    Se continuava di quel passo delle centinaia di scope presenti non ne sarebbe rimasta nessuna.*

    @Holibus_Skett,


  • Klaus_Skett

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 7
    Galeoni: 130
        Klaus_Skett
    Grifondoro
       
       

    *La sua cara collega @Charlotte_Mills, acconsentì l'aiuta da parte di Holibus, così il professore spoderando la sua bacchetta di Nocciolo, iniziò ad eseguire gli incantesimi permettendogli di esaminare le scope.*

    SU!

    *Una logora Stellafreccia eseguì il suo ordine e sorridendo, la mise al suo posto delicatamente.*

    Questa va bene Charlotte...

    *Mentre continuava con l'esame nel controllare le scope gli venne in mente alcune frasi di una poesia che aveva letto poco tempo fa " E' inverno quando sembra che tutto dorme, quando l'albero spoglio aspetta solenne con le braccia verso il cielo e un uccellino infreddolito si posa sui suoi rami. è inverno quando la mattina le gocce di rugiata sono diventate ghiaccio e scricchiolano sotto le tue scarpe. La terra ha messo un vestito di colore marrone scuro e nessun filo d'erba si sogna di affacciarsi al gelo. Lo senti dal freddo pungente che fa battere i denti e il vento che fischia fin dentro le orecchie. L'odore degli agrumi riempie l'aria e quando nevica tutto si copre di un manto silenzioso e odi solo il battere del cuore in mezzo a un paesaggio di fiaba. Allora scopri che il Natale è finito. Dietro l'angolo c'è il Carnevale e mentre canti e balli il freddo non fa più paura." Intanto ammirava la bellezza dell'inverno, dalla sua aula.*

  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 253950
       
       

    *Charlotte stava esaminando quei vari manici di scopa, lavoro che le era stato affidato dall' Ufficio Sport magici del ministero dove aveva un lavoro part-time.
    Anche Holibus si stava impegnando, si vedeva che la sicurezza degli studenti gli interessava. Lui era il professore di Volo e se qualcosa accadeva agli alunni durante le sue ore la colpa ricadeva su di lui.*

    Questa va bene Charlotte...

    Bene.
    Anche questa va bene


    *Affermò Charlotte notando che la scopa che aveva appena esaminato andava più che bene, sembrava quasi che nessuno l' avesse mai toccata da quanto i rametti della coda era perfettamente incollati tra loro.*

    Pensavo di trovare molte più scope non utilizzabili, dato che questi manici di scopa sono molto vecchi... Ma sono felice di notare che quasi la metà vanno bene e non hanno nessun guasto

    *Disse Charlotte osservando intorno a se.
    Molte erano le scope da gettar via, ma molte erano anche quelle che erano ancora utilizzabili.
    I due adulti avevano fatto una selezione molto accurata. Tutte le scope, anche quelle con un piccolissimo "guasto" erano state accatastate nel gruppo da gettare, era meglio non rischiare con la salute degli studenti.*

    Ci mancano poche scope e poi abbiamo finito...

    *Constatò la donna notando inoltre l' ora che si era fatta. Erano ormai le nove di sera passate e doveva ammettere che le scocciava far perdere tempo al suo collega. Aveva sicuramente altre cose da fare a quell' ora della sera.



    @Holibus_Skett,