• Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584328
       
       



    Role Aperta da Joey_Puma


  • Joey_Puma

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 447
        Joey_Puma
    Serpeverde
       
       

    *Dopo l'abbondante cena che gli elfi avevano preparato quella sera Joey si era recata nella sua stanza per fare una doccia e mettersi comoda ed al caldo nella sua grande tuta grigia. Decise poi di andare a rifugiarsi nella sala grande per mangiare qualche bacchetta alla liquirizia che portava sempre con sè e magari leggere un buon libro babbano.*

    [SALA GRANDE]

    *Joey entrò nella sala grande con la piccola speranza di incontrare qualcuno che conosceva. Entrò guardandosi in giro e tenendo il libro stretto a sè al petto, non vide nessuno che conosceva ed un po' imbronciata si mise a sedere nel vuoto tavolo della sua casata. Aprì il libro, prese un elastico dal polso e si legò i suoi lunghi capelli in un concio per non far si che le andassero davanti agli occhi.



    Si sistemò i suoi calzettoni rossi a tema natalizio in quanto c'era nell'aria ancora quella serenità che il Natale portava, appoggiò sul tavolo la confezione di bacchette alla liquirizia ed iniziò a masticarne una velocemente. Prima di iniziare a leggere però Joey iniziò a fissare il fuoco di una candela posta di fronte a lei e la sua mente con i suoi mille pensieri iniziò a vagare.*

    E' da molto tempo che non vedo Axel, Emily, Yasmine. Mi mancano, quando loro non ci sono io mi sento sola, sono le uniche persone che mi tengono compagnia in questo immenso castello. Poi con Axel la questione è delicata, lui mi manca tanto, i suoi sguardi, il suo sorriso. Ah! Basta pensare a queste cose deprimenti ed iniziamo a leggere questo libro che mi hanno regalato per natale, magari mi tira su di morale!

    *Joey sogghignò, si mise i suoi occhiali tondi e neri ed iniziò a leggere quel libro regalatole da sua mamma il giorno di natale. Joey si immerse nella lettura di quel romanzo giallo ma sperava che qualcuno sarebbe entrato e le sarebbe andato accanto per fare due chiacchiere.*

    @Emily_Banks, @Adelide_Holmes, @Yasmine_Holmes, @Axel_Buster



    Ultima modifica di Joey_Puma oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Adelide_Holmes

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 1
    Galeoni: 218
       
       

    [DORMITORIO CORVONERO]

    *Adelide si stava annoiando. Stava giocando a far uscire fiocchi di neve e vedere il suo falco che si eccitava ogni volta da più di mezz'ora, e adesso era stanca!
    Il problema è che non aveva alternative! Era sera, quindi di andare a letto non se ne parlava neanche, non voleva fare la figura della svitata che va a letto alle nove di sera, ma non aveva neanche voglia di andare dall'altra parte del castello per andare a trovare le sue conoscenze delle altre case!*

    Certo Adelide, che tu amiche Corvonero non te le potevi fare vero?* si rimproverò da sola mentalmente.
    Poi guardò un giù, dove Mya la guardava con due enormi occhi lucidi da falco che sembravano spingerla ad agire*

    Ok, hai ragione, io vado in Sala Grande, non sia mai che succeda qualcosa di interessante!* disse improvvisamente entusiasta la ragazza, alla quale l'animale rispose solo con un verso stridulo che voleva probabilmente dire "in realtà io volevo che continuavi a far uscire fiocchi dalla tua bacchetta!".
    Così la Corvonero si sistemò i capelli in una treccia spettinata, si mise le sue pantofole con i topolini (assolutamente ridicole e mezze mangiucchiate da Mya, ma inseparabili dalla proprietaria), un paio di pantaloni larghi e un grosso maglione grigio.
    Poi si guardò allo specchio e attestato che non era orrenda si chiuse la porta alle spalle e scese.

    [SALA GRANDE]

    Adelide fece la sua entrata nella Sala Grande come era solita fare lei tutte le cose: timidamente, e sprigionando insicurezza da tutti i pori!
    Cercò di farsi piccola e di sparire sempre di più nel suo maglione! Lei non aveva problemi ad andare a parlare alle persone, ma entrava in gran crisi quando le persone venivano a parlare a lei, non aveva mai capito come mai!
    Ad un tratto, vide una ragazza, seduta al tavolo dei Serpeverde, che leggeva un libro. Anzi, non notò la ragazza, ma notò il libro! Era un libro babbano, e già questo era insolito ad Hogwarts, ma quello che la stupiva di più è che le sembrava di conoscerlo! Il padre di Adelide faceva il bibliotecario, quindi in casa sua passavano molti libri, ma quello lì aveva un aria molto familiare!
    La curiosità, si sa, è uno dei grandi pregi/difetti dei Corvonero, e Adelide in quel momento ne era succube, tanto che si diresse con passo svelto verso il tavolo dei Serpeverde, toccando piano la spalla della ragazza immersa nella lettura, chiedendole:*

    Ehm, ciao! Scusa se ti disturbo, ma potresti dirmi che libro stai leggendo?

  • Eurus_Holmes

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 7
    Galeoni: 420
        Eurus_Holmes
    Serpeverde
       
       

    *Le vacanze di Natale erano ormai passate e Yasmine era finalmente tornata al castello dove poteva incontrare le sue amiche. Era rimasta a Londra, a casa sua, solo una settimana ma a lei parve un tempo infinito.
    La cosa positiva di quei giorni passati lontano dal castello, era il fatto di aver passato molto tempo in compagnia dei suoi animali e di suo padre che da quando si trovava ad Hogwarts, vedeva sempre meno.
    Erano quasi le 22 e la giovane Serpeverde era finalmente arrivata al castello. Si trovava di fronte al portone della Sala Grande, accanto a lei le sue valigie.
    Aveva una gran fame, e ben poca voglia di portare giù le valigie nella sala comune dei Serpeverde, così estrasse la sua bacchetta e con voce squillante pronunciò un incantesimo che le fece sparire nella speranza che eri comparissero nel giusto posto accanto al suo letto.*

    Casa!

    * riposa la bacchetta nella tasca dei suoi jeans e si diresse nella sala grande nella speranza di trovare qualche sua compagna ancora sveglia. Spinse il portone e con gran sorpresa notò che Joey si trovava al tavolo dei Serpeverde.
    Accanto a lei si trovava una ragazza dei Corvonero che Yasmine conosceva molto bene, era Adelide sua cugina.
    Sì precipita al tavolo dei Serpeverde dove prese posto e rivolgendosi alle due ragazze le saluto.*

    Joey quanto tempo! Adelide...conosci Joey? Non ti ho visto da noi a Natale quest'anno!

    * istintivamente abbraccio la sua compagna Serpeverde che stava leggendo un libro. Dopodiché estrasse nuovamente la bacchetta e fece comparire sul tavolo alcuni piatti contenenti pollo e polpette.
    Aveva molta fame, e il viaggio era stato lungo fin lì.*

    che mi raccontate? Ho interrotto qualche argomento interessante?

    * La ragazza del quinto anno si era accorta di essere stata un po' troppo brusca ad intromettersi tra loro così si dedicò alla sua cena nell'attesa di sapere novità.*

    @Joey_Puma, @Adelide_Holmes, @Emily_Banks,




    Ultima modifica di Eurus_Holmes oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Joey_Puma

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 447
        Joey_Puma
    Serpeverde
       
       

    *Mentre Joey stava per addentare un'altra di quelle gustosissime bacchette una voce la fece del tutto distrarre, non sapeva chi potesse essere i girandosi per vedere chi fosse vide una ragazzina che le chiese*

    Ehm, ciao! Scusa se ti disturbo, ma potresti dirmi che libro stai leggendo?

    *Joey guardò perplessa la ragazza di fianco a lei, era strano che qualcuno le andasse a parlare, Joey era una persona molto timida e riservata ed anche se con i suoi amici aveva stretto un buon legame per lei era sempre difficile cercare di formare frasi ben compiute davanti a persone del tutto nuove.
    Joey però decise di non farsi intimorire troppo, perciò sfoggiò uno dei suoi unici sorrisi prese il libro che aveva appena iniziato a leggere e mostrò la copertina alla ragazza dicendole*

    Oh è un romanzo giallo di Agatha Christie, una scrittrice babbana, questo quì è uno dei suoi scritti più famosi: 10 piccoli indiani. Comunque piacere, io sono Joey della casata Serpeverde e sono da poco passata al secondo anno. Tu sei?

    *Joey disse quell'ultima frase con un tono un po' altezzoso, infondo era pur sempre una Serpeverde, anche se lei non faceva distinzioni di casata, insomma voleva vincere a fine dell'anno scolastico e ricevere molti punti per la sua casata certo, ma le piaceva fare conoscenze al di fuori della sua sola casata. Il discorso fu interrotto da una voce a Joey familiare. Yasmine era entrata in sala grande dopo aver passato una settimana con la sua famiglia a causa delle vacanze di natale.*

    Joey quanto tempo! Adelide...conosci Joey? Non ti ho visto da noi a Natale quest'anno!

    *Joey pensò che molto probabilmente questa ragazza era Adelide e che lei e Yasmine si conoscevano già. Poi Yasmine continuò*

    che mi raccontate? Ho interrotto qualche argomento interessante?

    *Joey sorrise alla sua amica, non la vedeva da parecchio tempo ed era felice di rivederla, così le rispose*

    Hey Yaz! In realtà ci stavamo per lo appunto presentando! Io non ho nessuna novità purtroppo a parte che ho sprecato le mie vacanze di Natale a gironzolare per il castello, e te? Come le hai passate? Conosci già questa ragazza? Adelide mi pare che si chiami da quel che ho capito.

    *Joey osservò la ragazza nuova sorridendole e sistemandosi una ciocca di capelli caduta dalla sua acconciatura dietro l'orecchio, magari Adelide sarebbe entrata nel loro gruppetto e chissà magari lei e Joey sarebbero diventate anche amiche. Era tutto da scoprire.*





    @Adelide_Holmes, @Emily_Banks, @Yasmine_Holmes, @Axel_Buster

  • Axel_Buster

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 201
        Axel_Buster
    Serpeverde
       
       

    *Axel stava letteralmente morendo di fame. Con la sua famiglia aveva passato le vacanze di natale in Italia. Un posto affascinante tutto da scoprire. Oggi invece era stato tutto il tempo su un treno babbani per poter tornare in Inghilterra. Adesso era proprio sfinito. Varco la soglia della sala Grande barcollando leggermente. Aveva le gambe addormentate perché era stato seduto tutto il tempo in quella giornata. Si gira lentamente in cerca di qualche volto conosciuto in quella enorme sala. Poi al tavolo dei Serpeverde intravidi la sua amica Joey. Si era dimenticato di quanto fossero stupendi i suoi occhi. Tra di loro la situazione era delicata ma lui era determinato a non rovinare l'amicizia. Eppure quando guardava Joey qualcosa in lui cambiava. Rimaneva affascinato ad ogni movimento dei suoi capelli e inoltre si perdeva ad ogni sguardo che la ragazza gli rivolgeva. Si accorse che la serpeverde era impegnata in una discussione con la sua amica Jasmine e una ragazza del Corvonero. *

    Ciao Jasmine, ciao Joey! Come state? Passate bene le vacanze?

    *Si rivolse poi alla corvonero*

    Ah piacere io e te non ci conosciamo. Io sono Axel Buster

    *Dopo aver annunciato quelle parole si giró a guardare le ragazze. Ogni volta lo stesso fenomeno. Fino di nuovo per perdersi nel intenso sguardo dell'amica Joey*

  • Joey_Puma

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 447
        Joey_Puma
    Serpeverde
       
       

    *Joey stava chiacchierando con Yasmine e la nuova ragazza Adelide quando de aprirsi, ad un certo punto sentì la porta della sala grande aprirsi, non ci fece molto caso in quanto non erano le uniche all'interno della sala grande, ma quando vide la figura di un ragazzo avvicinarsi le spuntò sulla faccia un sorriso, era Axel!*

    Ciao Jasmine, ciao Joey! Come state? Passate bene le vacanze? Ah piacere io e te non ci conosciamo. Io sono Axel Buster.

    *Axel le guardò e Joey lo fissò, sembrava davvero stanco e chissà dov'era stato, Joey sapeva che avrebbe passato le vacanze con la sua famiglia ma non sapeva esattamente dove fosse stato tutto quel tempo. Poi Joey decise di rispondere ad Axel, anche se tra di loro la situazione era un po' imbarazzante il legame che li univa era davvero solido e quindi Joey un po' amaramente gli rispose*

    Hey Axel! Beh io purtroppo ho passato le mie vacanze di Natale gironzolando da sola per il castello, non molti studenti sono rimasti a scuola quest'anno per le vacanze però è stato divertente dai! Te come le hai passate? Ho sentito la vostra mancanza tra queste mura!

    *Joey fece la voce melodrammatica per enfatizzare ironicamente l'ultima frase e poi sogghignò aspettando la risposta dei suoi amici. Era davvero felice di rivederli, passare il Natale a scuola non è bello nemmeno quando quella scuola si chiama Hogwarts.*

  • Axel_Buster

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 201
        Axel_Buster
    Serpeverde
       
       

    *Joey sorrise al suo arrivo. Forse anche a lei imbarazzava la loro situazione. Oggi gli sembrava ancora piú bella. Aveva qualcosa di speciale ma non sapeva esattamente cosa. In ogni caso non era sceso solo per mangiare qualcosa. Era da quando era tornato al castello che pianificava il regalo di natale per Joey. Cosí gli aveva preparato una sorpresa per quel pomeriggio. Stava per dargli il biglietto dell'ora in cui avrebbe voluto incontrarla quando Joey le chiese come aveva passato le vacanze.*

    Beh..mi sono veramente divertito. Sono stato a Roma e ho scoperto dei resti della vecchia civiltà Babbana romana. Veramente fantastica. Per il resto beh..
    Dati i miei fratelli siamo andati a Ravenna dove si trova il parco Mirabilandia. Alcune attrazioni mi facevano ricordare gli sfrecciano carrelli che si trovano alla Gringott. In ogni caso ero solo passato per salutare. Devo scappare nel dormitorio ho un po' di faccende da sbrigare. Ah tieni Joey. Leggilo quando sei da sola miraccomando. Ora vado. Buona serata.

    *Axel si avvió verso il portone della Sala Grande. Ricordava perfettamente ogni singola parola del biglietto.*

    Cara Joey lo so che il Natale é passato ma ti ho preparato comunque un regalo. Vieni in sala comune tra un oretta. Ci conto.
    Il tuo Axel

  • Emily_Banks

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 119
        Emily_Banks
    Grifondoro
       
       

    *Erano le dieci passate ed Emily aveva da poco terminato il suo turno di lavoro ai Tre Manici di Scopa, nonostante quel lavoro la stancasse notevolmente le piaceva tantissimo.
    Finalmente dopo qualche minuto di cammino arrivò al Castello e fu contenta di essere avvolta dal caldo, sfuggendo così dal freddo invernale di quella sera dicembre. Era tornata ad Hogwarts solo per lavorare al locale, il giorno dopo sarebbe partita per tornare a casa per festeggiare il capodanno e il resto delle vacanze natalizie insieme alla sua famiglia e a Gianna.
    Aveva una fame tremenda e si diresse a passo lento verso la Sala Grande, e vide per sua sorpesa Axel che probabilmente si stava dirigendo verso i dormitori. *

    Ciao Axel auguri anche se in ritardo. Hai passato un bel Natale?

    *Chiesa Emily con un filo di voce a causa della stanchezza abbozzando un piccolo sorriso. Il rapporto con lei ed Axel era molto delicato, a causa di alcune incomprensioni avvenute qualche mese prima, e dai comportamenti del ragazzo non sembrava mai contento di vederla, e questo non faceva piacere ad Emily. Stava letteralmente morendo di fame, così si sedette sulla panca completamente vuota dei Grifondoro e fece comparire un piatto di pollo e patatine fritte che divoró in pochi minuti. Appoggiò le mani sul tavolo posando la testa a chiudendo gli occhi per qualche secondo per riposarsi. Alzò la testa e vide sedute al tavolo dei serpeverde le sue amiche Yasmine e Joey, con loro c'era una ragazzina che non aveva mai visto. Alzò la mano destra in segno di salutò e disse ad alta voce in modo che la sentissero. *

    Ciao ragazze!


    @Axel_Buster, @Joey_Puma, @Yasmine_Holmes, @Adelaide_Holmes




    Ultima modifica di Emily_Banks oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Adelide_Holmes

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 1
    Galeoni: 218
       
       

    Oh è un romanzo giallo di Agatha Christie, una scrittrice babbana, questo quì è uno dei suoi scritti più famosi: 10 piccoli indiani. Comunque piacere, io sono Joey della casata Serpeverde e sono da poco passata al secondo anno. Tu sei?* rispose la Serpeverde ad Adelide con gentilezza. La ragazza stava per rispondere quando una voce a lei familiare interruppe la conversazione*Joey quanto tempo! Adelide...conosci Joey? Non ti ho visto da noi a Natale quest'anno!* era sua cugina Yasmine, che non vedeva da un bel po', a causa dei rispettivi impegni.*

    Oh, si scusa! E' solo che mio padre ha voluto passare il Natale solo io lui e mio fratello. Credevo vi avesse avvertiti!* si scusò Adelide mettendosi finalmente seduta sulla panca*

    Che mi raccontate? Ho interrotto qualche argomento interessante?* domandò poi Yasmine mettendosi a mangiare piatti fatti apparire da lei magicamente.
    Adelide si limitò a scuotere la testa in silenzio, mentre Joey prese la parola:*

    Hey Yaz!* Adelide a quel soprannome cerco di trattenere una risatina. Non aveva mai sentito nessuno chiamarla così a villa Holmes!* In realtà ci stavamo per lo appunto presentando! Io non ho nessuna novità purtroppo a parte che ho sprecato le mie vacanze di Natale a gironzolare per il castello, e te? Come le hai passate? Conosci già questa ragazza? Adelide mi pare che si chiami da quel che ho capito.

    Oh si scusa è vero non mi sono presentata! Adelide, primo anno, Corvonero, sono la cugina di Yasmine, i nostri padri sono fratelli sono fratelli. Piacere Joey* disse finalmente la ragazzina sorridendo alla sua nuova conoscenza*
    In quel momento un'altra persona si aggiunse a quella conversazione. Era un ragazzo con i capelli castani e gli occhi scuri, che si rivolse alle due Serpeverde, dicendo allegramente*

    Ciao Yasmine, ciao Joey! Come state? Passate bene le vacanze?
    Ah piacere io e te non ci conosciamo. Io sono Axel Buster* disse poi rivolgendosi alla piccola Corvonero che rispose con un semplice:*

    Piacere, Adelide* alzando la mano in segno di saluto.

    Hey Axel! Beh io purtroppo ho passato le mie vacanze di Natale gironzolando da sola per il castello, non molti studenti sono rimasti a scuola quest'anno per le vacanze però è stato divertente dai! Te come le hai passate? Ho sentito la vostra mancanza tra queste mura!*
    Adelide, che passava inosservata essendo nuova in quel gruppo, guardò come Axel guardava Joey e viceversa, e un dubbio le si cominciò a formare nella mente.*

    Smettila, non sono affari tuoi* si disse da sola rimproverandosi*

    Beh...mi sono veramente divertito. Sono stato a Roma e ho scoperto dei resti della vecchia civiltà Babbana romana. Veramente fantastica. Per il resto beh..
    Dati i miei fratelli siamo andati a Ravenna dove si trova il parco Mirabilandia. Alcune attrazioni mi facevano ricordare gli sfrecciano carrelli che si trovano alla Gringott. In ogni caso ero solo passato per salutare. Devo scappare nel dormitorio ho un po' di faccende da sbrigare. Ah tieni Joey. Leggilo quando sei da sola mi raccomando. Ora vado. Buona serata.* disse porgendo alla Serpeverde un biglietto e poi allontanandosi.
    Adelide diede un ultimo sguardo al ragazzo che si allontanava per poi chiedere timidamente a Joey:*

    Scusa se te lo chiedo Joey, lo so che non sono affari miei anche perché io e te ci conosciamo da neanche cinque minuti, ma... Axel è il tuo ragazzo? Se non vuoi rispondermi va bene, è pura curiosità!* domandò Adelide cercando di essere meno invasiva possibile.
    In quel momento al Tavolo si aggiunse una nuova ragazza, che Adelide riconobbe come la barista dei Tre Manici di Scopa.*

    Ciao ragazze* non sembrava che avesse riconosciuto Adelide, ma del resto era normale, nessuno si può ricordare i volti di tutte le persone che serve!*

    Ciao, io sono Adelide, piacere!





    @Axel_Buster, @Joey_Puma, @Yasmine_Holmes, @Emily_Banks



    Ultima modifica di Adelide_Holmes oltre 1 anno fa, modificato 2 volte in totale


  • Joey_Puma

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 447
        Joey_Puma
    Serpeverde
       
       

    *Joey era intenta ad osservare Axel col bigliettino che le aveva appena dato in mano, senza farci troppo caso però decise di metterselo in tasca: lo avrebbe letto appena fosse stata da sola. Mentre Joey stava per offrire le sue bacchette deliziose alle sue amiche Adelide le chiese in modo pacato*

    Scusa se te lo chiedo Joey, lo so che non sono affari miei anche perché io e te ci conosciamo da neanche cinque minuti, ma... Axel è il tuo ragazzo? Se non vuoi rispondermi va bene, è pura curiosità!

    *oey diventò subito rossa in viso e spalancò gli occhi. Lei e Axel stare insieme? Davano veramente quell'impressione? Joey iniziò a balbettare qualcosa sopraffatta dall'imbarazzo e per fortuna una voce a lei familiare la salvò da quella situazione*

    Ciao ragazze

    *Era Emily arrivata da poco con la faccia che trasmetteva stanchezza. Joey le fece un sorriso, Emily le stava davvero simpatica, era una ragazza in gamba e sicuramente era per questo che l'avevano presa come barista ai tre Manici di Scopa. Mentre Joey sorrideva Adelide si presentò all'ultima arrivata.*



    @Adelide_Holmes, @Emily_Banks, @Yasmine_Holmes

  • Emily_Banks

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 119
        Emily_Banks
    Grifondoro
       
       

    Ciao, io sono Adelide, piacere!

    *Si presentò la ragazza, che fino a poco prima non conosceva. Emily per non sembrare asociale si alzò dalla panca dove era seduta e si diresse lentamente con le mani nelle tasche della felpa verso il tavolo dei Serpeverde.

    Ciao Adelaide io sono Emily piacere.



    *Rispose Emily sorridendo alla ragazzina dopo essersi accomodata anche lei sulla panca. Poi si rivolse alle altre sue due amiche. *

    Ciao ragazze che bello vedervi!

    *Disse Emily con entusiasmo nonostante la stanchezza; temendo però che forse aveva interrotto una conversazione importante aggiunse. *

    Sono di troppo? Perché se è così me ne vado.

    *E detto ciò un enorme sbadiglio le scappò dalla bocca, mettendo però la mano davanti, dato che nonostante i suoi numerosi difetti conosceva ancora le regole di buona educazione. *


    @Joey_Puma, @Adelide_Holmes, @Yasmine_Holmes,


  • Eurus_Holmes

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 7
    Galeoni: 420
        Eurus_Holmes
    Serpeverde
       
       

    *Il tavolo diventava sempre più popolato di studenti di ogni casata e Yasmine si abbuffava di cibo come se non ci fosse un domani ignorando le facce sbalordite che la guardavano.*

    Hey Yaz! In realtà ci stavamo per lo appunto presentando! Io non ho nessuna novità purtroppo a parte che ho sprecato le mie vacanze di Natale a gironzolare per il castello, e te? Come le hai passate? Conosci già questa ragazza? Adelide mi pare che si chiami da quel che ho capito.

    *Yaz rispose alla sua amica mentre Axel, con passo deciso si avvicinava al loro tavolo.*

    Oh si Joey, Adelide è mia cugina, figlia dell'unico nato-babbano in famiglia. Oh ciao Axel!

    *Yasmine rise, non intendeva offendere suo zio, ma era una cosa per lei divertente. Erano secoli che nella sua famiglia purosangue non capitava un nato-babbano e alla serpeverde aveva sempre divertito questa faccenda, soprattutto per i discorsi che gli altri zii facevano in proposito. A quanto pare solo per lei e suo padre avere un non mago in casa non dispiaceva.
    Si unì a loro Emily proprio Adelide stava rispondendo alla cugina.*

    Oh, si scusa! E' solo che mio padre ha voluto passare il Natale solo io lui e mio fratello. Credevo vi avesse avvertiti!

    Ohw, ehm, no credo si sia scordato! Non ti sei persa nulla comunque...

    Sono di troppo? Perché se è così me ne vado.

    Al contrario Em, sono molto felice che tu ti sia unita a noi. Come va il terzo anno? Quali lezioni facoltative hai scelto?

    *Yasmine quando voleva sapeva essere veramente impicciona. Con un colpo di bacchetta fece sparire il piatto sporco. Era cosi concentrata sulla discussione che non si accorse che Axel se n'era andato. Nelle mani di Joey un biglietto: era di Axel, riconosceva la scrittura. Lo aveva visto scrivere cosi tanti biglietti in sala comune per Joey che ormai la riconosceva.*

    @Joey_Puma, @Adelide_Holmes,@Emily_Banks,


  • Emily_Banks

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 119
        Emily_Banks
    Grifondoro
       
       

    Al contrario Em, sono molto felice che tu ti sia unita a noi. Come va il terzo anno? Quali lezioni facoltative hai scelto?

    *Disse Yasmine dopo il suo arrivo. *

    Lo stesso è per me Yaz, è da tanto che non ci si vede. Il terzo anno è sicuramente più duro del secondo, però nonostante il lavoro ai Tre Manici di Scopa riesco a tenere il passo con tutte le materie. Come lezioni facoltative ho scelto babbanologia, aritmanzia e antiche rune. Te invece Yaz che lezioni segui?

    *Rispose Emily alle domande che Yasmine le aveva fatto. La mente della ragazza cominciò a vagare e a riempirsi di mille pensieri, non vedeva l'ora di tornare a casa dalla sua famiglia per festeggiare la fine dell'anno e avrebbe trascorso gli ultimi giorni di vacanza insieme a Gianna. Doveva ancora preparare la borsa per domani, ma sinceramente non aveva fretta dato che voleva trascorrere qualche momento in compagnia delle sue amiche. *

    Cosa avete fatto di bello in queste vacanze?

    *Chiese infine Emily, curiosa di sapere come le sue amiche avessero trascorso le vacanze natalizie. *

    @Yasmine_Holmes, Adelide_Holmes, @Joey_Puma,




    Ultima modifica di Emily_Banks oltre 1 anno fa, modificato 2 volte in totale


  • Joey_Puma

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 447
        Joey_Puma
    Serpeverde
       
       

    *Quando Joey seppe che Adelide era la cugina di Yasmine ci rimase un po' di stucco, poi pendò che se aera anche solo 1/4 di come era Yaz si sarebbero trovate davvero bene insieme. Joey ascoltò Emily parlare delle lezioni facoltative. Joey non aveva ancora scelto su quali materie tentare per l'inizio del suo secondo anno, ma sentendo Emily parlare di artimanzia già le stava facendo crescere dentro il desiderio di scoprire di più sulle lezioni facoltative. Si ricordò che una volta partecipoò ad una lezione di antiche rune e si era accorta che era la materia che più odiava in assoluto. Non riusciva davvero a capirla!
    Joey poi riprese a concentrarsi sulla conversazione mentre mise il biglietto di Axel in tasca. Emily chiese*

    Cosa avete fatto di bello in queste vacanze?

    *Joey decise di lasciar rispondere le altre sue amiche in quanto lei non aveva trascorso delle vacanze di Natale molto entusiasmanti. Gironzolare per il castello esplorando parti mai viste, parlando con i fantasmi e con i quadri non era davvero un granché. Non era riuscita ad andare a casa durante le vacanze e soprattutto non ne aveva molta voglia di rivedere sua madre ed i suoi fratelli. Insomma la sua casa era Hogwarts, aveva passato molto tempo nel mondo babbano che ora non le interessava molto ritornarci, nemmeno per salutare i parenti. Insomma si sentivano spesso tramite le lettere e la scuola non sarebbe durata per sempre.
    Joey guardò Emily dicendole*

    Niente di speciale, sono rimasta al castello informandomi sui dipinti dai rispettivi protagonisti.

    *Joey fece una smorfia con la bocca per far capire che erano state vacanza alquanto noiose per lei. Poi guardò le altre ragazze attendendo la loro risposta poichè curiosa di sapere come avevano passato il tempo e magari conoscere qualcosa di più sulle loro famiglie.*



    @Yasmine_Holmes, @Emily_Banks, @Adelide_Holmes


Vai a pagina 1, 2  Successivo