• Percy_Smith

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 10
    Galeoni: 231
        Percy_Smith
    Serpeverde
       
       

    Il Boccino d’oro&Co


    Procedeva tutto tranquillamente lì al Castello di Hogwarts; come ogni mattina gli studenti avrebbero partecipato alle lezioni. Quella mattina la lezione del giovane Professor Smith si sarebbe tenuta all’ultima ora della mattina. Per la sua materia era un’ora abbastanza serena, i maghi e le streghe erano sicuramente stanchi dopo le pesanti lezioni di Storia della Magia, Pozioni e Babbanologia. Gli spettava una lezione divertente e pratica, in cui i ragazzi avrebbero messo alla prova ciò che sapevano fare.
    L’ex Serpeverde quella mattina si era svegliato un po’ indolenzito, aveva fatto tanti sforzi la sera prima per aiutare la preside Sibilla a portare dei vecchi quadri e armadi del XVI secolo. Sarebbe bastato un semplice Wingardium Leviosa, invece...
    Quella mattina Percy avrebbe svolto una lezione abbastanza pratica quindi doveva sperare di essere carico e pronto per salire in sella alla scopa.
    Dopo aver fatto colazione ed aver indossato la tuta dei Serpeverde si incamminò verso la sua aula.
    Stava bene con la divisa, aveva fatto bene a comprarne una con più taglie, era decisamente comoda per stare in sella alla scopa e adorava indossarla, anche se non era più uno studente.



    Ovviamente non poteva dimenticare di portare con sé il baule che conteneva tutte le palle per giocare a Quidditch.
    Attese che tutti gli studenti entrassero nell’aula e li fece accomodare su dei tronchi spezzati.

    “Siete tutti?
    Bene, buon giorno a tutti voi!
    Per chi non si ricorda, l’ultima volta a lezione abbiamo esaminato il Quidditch e la sua storia. Come vi avevo promesso oggi metteremo in pratica tutto ciò che sappiamo sul gioco del Quidditch.”


    Yeeeeeee!

    Per qualche secondo tutti gli studenti iniziarono a gridare e presero i manici di scopa che Percy aveva preso in prestito dalla scuola. Iniziarono così a correre verso il campo di Quidditch. Non vi era tanta distanza, ma il professor Smith voleva averli sempre sott’occhio evitando così brutti incidenti.

    *E pensare che io alla loro età facevo cose peggiori mi fan venire i brividi.*

    Pensò il docente di volo.
    Sbuffò e prese il baule e insieme al suo manico di scopa e andò verso il campo, dove avrebbe potuto godere al meglio di ciò che avevano e dovevano sfruttare.

    ”Venite tutti qui!
    Sedetevi sul prato.
    Come già sappiamo lo stadio di Quidditch ha una forma ovale ed è lungo 165 metri circa e largo circa 60.
    Al centro possiamo notare un cerchio, lì ci sto io o gli altri arbitri e ad inizio partita liberi amo quattro palle, chi mi sa dire quali sono”


    Una mano si alzò in mezzo alla “folla” di studenti, era quella di una ragazzina di cui non ricordava il volto, forse non girava molto per il castello.
    Il docente fece un segno e chinò leggermente il capo verso il basso permettendo alla ragazzina di rispondere.

    ”Helen Benlor signore, esistono tre diversi tipi di palle da Quidditch, due Bolidi, una Pluffa e un Boccino D’Oro.”

    L’ex Serpeverde fece un sorriso e ringraziò la strega e continuò così a parlare.

    ”5 punti a Grifondoro!"

    "Sempre ai Grifondoro!"

    Una voce tra gli studenti attirò l’attenzione dell’insegnante. Rimase sbalordito, come si permetteva a criticare ciò che aveva detto il professore?!

    ”Signor Lasnier ci vediamo nella mia aula per scontare la punizione.”

    Disse Percy Smith con tono abbastanza arrabbiato; era rimasto deluso, non si aspettava che uno studente della casa in cui era stato smistato anni prima gli rispondesse così.

    *La nuova generazione…*
    “Continuiamo! Come ha detto la vostra compagna, esistono tre diversi tipi di palle: la Pluffa, due Bolidi e un Boccino D’Oro. Andiamo ad esaminare insieme come funzionano questi oggetti magici in modo approfondito.”


    Il giovane docente apoggiò sull’erba fresca il suo manico di scopa , aprì il baule e si sentì un rumore fastidiosissimo. Era il Bolide che cercava di scappare, per fortuna era un baule con delle catenelle per tenere il bolide fermo.



    ”Queste sono le palle da Quidditch, prendiamo per prima la Pluffa.
    Questa palla è fatta di cuoio rosso, il suo diametro è attorno ai 30 centimetri. Come apprendiamo dalle pagine della strega Gertie Keddle, la Pluffa sin dalle origini del Quidditch la Pluffa era fatta di cuoio, non era incantata e aveva un laccio per poter essere afferrata con una sola mano. Alcune Pluffe avevano dei fori per le dita.
    Quando furono scoperti gli incantesimi Acchiappanti, i lacci e i fori divennero inutile perchè i Cacciatori potevano benissimo tenera la Pluffa con una mano sola.
    Come già detto la Pluffa cambiò colore perchè spesso capitava che si mimetizzava con il fango e quindi riuscire a capire dove fosse divenne un’impresa. Oltre al cambio del colore, una strega Daisy Pennifold ebbe un ottima idea: stregare la Pluffa in modo che quando veniva lasciata cadere, cadesse lentamente.
    La Pluffa viene utilizzata da entrambe le squadre in campo per segnare goal facendola entrare in uno di tre cerchi guadagnando 10 punti per la squadra che segna.



    Passiamo avanti, adesso vi farò vedere il Bolide. Ve ne mostrerò uno solo per capire cosa potrebbe farci se li libero entrambi.
    In origine i Bolidi erano delle pietre volanti. Erano davvero scomode perchè vi era il rischio che colpendole con la mazza si potessero rompere e così facendo lasciavano delle schegge di ghiaia che volavano per tutto il campo e ovviamente potevano colpire i giocatori.
    Oggigiorno i Bolidi sono di ferro e hanno un diamentro di circa 25 centimetri. I Bolidi sono stregati e attaccano il giocatore più vicino a loro. Il Battitore ha il compito di intercettarli e mandarli il più lontano possibile, in poche parole devo proteggere i suoi compagni.



    Eccoci giunti alla fine, l’ultima delle quattro palle per giocare a Quidditch è il Boccino D’Oro!
    Chi mi sa dire chi cattura il Boccino D’Oro guadagnerà 5 punti per la proprio casa.”


    Erano tante le mani alzate, ma Percy non sapendo chi scegliere si chiuse gli occhi e puntò il dito a caso.

    ”Vincenza Dream, Tassorosso signore. Il cercatore ha il compito di trovare e catturare il Boccino.”

    ”Perfetto signorina Dream, 5 punti per i Tassorosso!”
    *Prendiamo il Boccino…*




    “Ecco qui il nostro fantastico Boccino D’Oro che ci può far vincere la partita anche se stiamo perdendo.

    Il Boccino d'Oro ( Golden Snitch), viene acchiappato dal Cercatore e fa guadagnare 150 punti alla sua squadra dando fine alla partita.
    Il Boccino è piccolo quanto una noce, è dorato ed è dotato di ali. È molto veloce e riesce a fermarsi di colpo. Riesce a cambiare subito la direzione grazie alle articolazioni rotanti delle sue ali.
    Il Boccino ha una memoria tattile, difatti ricordano chi è la prima persona che lo ha toccato.
    Originariamente il Boccino non era usato, ma al suo posto vi era un piccolo uccello molto veloce che se veniva catturato faceva guadagnare anche lui 150 punti.
    In seguito questo uccello venne sostituito dal Boccino perchè i maghi lo avevano portato in via d’estinzione.
    Il creatore del Boccino fù il mago Bowman Wright, un incantametalli di Godric’s Hollow.
    Se volete potete toccare queste palle perché fin quando sono dentro il baule sono al sicuro.”


    Il giovane docente emise un sorriso brillante, era davvero contento che la sua lezione fosse andata a buon fine. Stava iniziando a prendere gusto a correggere i compiti e spiegare. Quello era un modo per tramandare tutto ciò che sapeva alla nuova generazione ed era sicuro che anche loro lo avrebbero insegnato ai loro figli e chissà, magari qualcuno lì in mezzo sarebbe stato il prossimo insegnante di Volo lì ad Hogwarts.

    Non scappate devo prima darvi le pergamene con i compiti!

    Citazione:
    Compiti:
    MODULO A
    Svolgi il Quiz a risposta multipla - Max 15 punti ]

    MODULO B - Max 15 punti [SCADUTO]

    1) Parla in modo approfondito e dettagliato delle palle di Quidditch, a cosa servono e chi le usa. (Approfondire significa aggiungere del materiale in più a ciò che ho scritto io)


    Gli elaborati dovranno essere consegnati entro e non oltre le 23.59 del 28 Febbraio 2017 nell'apposito MODULO.
    In caso di dubbi, difficoltà o qualsiasi tipo di richiesta, non esitate a raggiungermi nel mio UFFICIO o a inviarmi un GUFO


    ”Vi aspetto tutti alla prossima lezione! Studiate!”

    Dopo aver consegnato le pergamene l’ex Serpeverde prese il suo manico di scopa, chiuse il baule decise di fare una prima tappa lasciando tutto ciò che aveva con se e cambiandosi di vestito per poi andare dalla sua collega Charlotte Mills, nonché sua cugina.



    Ultima modifica di Percy_Smith oltre 1 anno fa, modificato 3 volte in totale


  • Percy_Smith

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 10
    Galeoni: 231
        Percy_Smith
    Serpeverde
       
       

    Il docente di Volo si avviò verso la sua aula e appena arrivò vide quei pochi studenti che avevano inviato i compiti di volo in attesa dei risultati. L'ex-Serpeverde si sedette e ad alta voce chiamò gli studenti che avevano consegnato i compiti della seconda lezione di volo dell'anno facendogli notare gli errori fatti e/o complimentandosi con loro per il buon compito svolto

    Forza ragazze, venite a vedere i vostri compiti!

    Citazione:
    RISULTATI COMPITI DELLA LEZIONE DI VOLO "IL BOCCINO D'ORO&CO"

    Grifondoro:
    @Lalisa_Collins,
    MODULO B: 15/15
    GIUDIZIO: Il tuo è davvero un ottimo compito! Vi è tutto ciò che immaginavo per un elaborato perfetto e le immagini che hai aggiunto hanno dato quel tocco in più al tuo compito, quindi, ti meriti davvero questo voto!
    VOTO FINALE: 15/15 → Eccellente

    @Anastasia_Gray,
    MODULO B: 6/15
    GIUDIZIO: Il tuo compito è fatto bene solo che è un po' meno approfondito rispetto agli altri due. Sono sicuro che nella prossima lezione mi stupirai!
    VOTO FINALE: 6/15 → Desolante


    Corvonero:
    @Kribja_Armstrong,
    MODULO B: 14/15
    GIUDIZIO: Beh, che dire, il tuo compito è perfetto, volevo darti il massimo dei voti ma rileggendo il voto di Lalisa ho concluso che il suo era leggermente migliore, ma il tuo rimane comunque un ottimo compito! Bravissima!
    VOTO FINALE: 14/15 → Eccezionale


    Tassorosso:

    Serpeverde:

    Citazione:
    Grifondoro: 21
    Corvonero: 14