Hogwarts - Sotterranei
Hogwarts - Sotterranei


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584328
       
       



    Role Aperta da James_Sirius_Potter




    Ultima modifica di Charlotte_Mills oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale



  • [SALA COMUNE GRIFONDORO]


    James si trovava ella sua stanza dei dormitori della sua casata: Grifondoro. Le coperte del letto a baldacchino lo riscaldavano dalla temperatura gelida dell'esterno che entrava dagli spifferi delle vecchie finestre.
    I suoi compagni di stanza stavano beatamente dormendo, ma lui no. Lui era seduto, con la schiena contro il cuscino del letto, con la bacchetta puntata difronte a sé che illuminava una pergamena dall'aspetto vecchio.
    Non era una semplice pergamena però.. L'aveva "rubata" dalla scrivania di suo padre qualche mese primo, proprio qualche giorno prima di salire a boldo dell'Hogwarts Express.
    Era una pergamena strana perché mostrava chiunque del castello nel luogo dove si trovava. Ad esempio mostrava il prefetto di Corvonero gironzolare per i corridoi del quinto piano per sorvegliare e magari scovare qualche studente fuori dal proprio letto, mostrava la Preside Mills nel suo ufficio, e molti altri.
    Quella era la Mappa del Malandrino.


    Sfortunatamente o fortunatamente James, quella sera, non aveva sonno e, di conseguenza, optò per non rimanere in quella stanza un po' fredda. decise di giocarsela tutta e di rischiare: sarebbe uscito dalla propria sala comune volando il coprifuoco.*

    [SOTTERRANEI]


    *Camminando e camminando, facendo attenzione a non incontrare nessuno grazie alla mappa "magica" che si era portato con sé, arrivo fino ad una stanza nei sotterranei. Lo aveva incuriosito perché fino a qualche minuto prima aveva visto alcuni dei Fantasmi del castello proprio li, sempre se la Mappa del Malandrino non si sbagliava.*
    Quando giunse in quella grande stanza però rimase sorpreso.. Non c'era nessuno.*

    O la mappa si è sbagliata... O se ne sono andati.
    Ma chissà cosa stavano facendo qua...


    *Pensò incuriosito il dodicenne, non accorgendosi che non solo lui si trovava fuori dal proprio letto in quel momento.
    Era stato troppo concentrato sullo scoprire cosa ci facessero i fantasmi di Hogwarts li, dal notare di non essere da solo...*




    BENVENUTI AD UNA NUOVA ROLE ORGANIZZATA.
    Chiunque, ma proprio chiunque può partecipare! Ricordate però di rimanere coerenti con la location e l'orario. Smile

    COSA ACCADRA' IN QUESTA NOTTATA? NON CI RESTA CHE SCOPRIRLO..


    @Beatrix_Olives, @Daenerys_Martin, @Emily_Banks, @Kribja_Armstrong, @Elisabeth_Boleyn, @Marina_Lightwood, @Deanerys_Targaryen, @Timothy_Garrett, @Fiamma_Vermelho, @Hailey_Odair, @Samuel_Zeccara, @Megan_Torres, @Diana_Kelly, @Vanessa_Martin, @Brier_Hall, @Victoria_Maleficus, @Anastasya_Blue, @Nicola_Doccu, @Katherine_Gray, @Allison_Morgenstern, @Matteo_Gemme, @Eleonora_Harrington, @Claudia_Lordtrei, @Alexandra_Vasquez, @Megan_Jenkins, @Michael_Dintino, @Kara_Losan, @Rebecca_Olmi, @Dexys_Stars, @Grace_Lancaster, @Federica_Grelli, @Beth_Barberole, @Ambra_Devillers, @Aurora_Chase, @Violet_Duchamp, @Shawn_Frost, @Ariel_Kali, @Callum_Eaton, @Lilith_Night, @Laura_Luelin, @Marlene_Jackson, @Arwen_Cooper, @Regel_Prevett, @Nadia_Lyons, @Erika_Morani, @Alice_Marchese, @Nemesi_Roden, @Irene_Rimus, @Lorenzo_Regina, @Lindy_Calen, @Lisa_Turpin, @Gianna_Fields, @Hermy_Grange, @Kathlyn_Sewell, @Miriana_Pilu, @Amanda_Abotton, @Maryrose_Fire, @Gily_Argent, @Rino_Oshere, @Valentina_Felix, @Bianca_Barbagli, @Clara_Lespierre, @Irene_Sugars, @Hermaini_Grender, @Arvenig_Cave, @Clotilde_Cadeau, @Alessia_Lightwood, @Iulia_Queen, @Ayleen_Shannon, @Matilde_Greenlaf, @Lindsey_Walker, @Nihal_Morgani, @Charlotte_Goulding, @Alan_Shate, @Lucy_Summers, @Lorenzo_Redlier, @Noemi_Ladisa, @Emily_Lucart, @Aloy_Kapoor, @Alex_Cliff, @Catherine_Mcfully, @Jane_Baston, @Royal_Buckett, @Giulia_Poti, @Hope_Freeman, @Atram_Newty, @Alberto_Cagnazzo, @Giulia_Cocco, @Flox_Pollimon, @Elynia_Fire, @Elena_Night, @Death_Oxley, @Daniel_Blagdon, @Lucrezia_Greenway, @Linn_Rides, @Miriam_Rainboring, @Ariel_Brookling, @Alastor_Umbra, @Oliver_Zambini, @Elisabeth_Boleyn, @Miraha_Gaiamens, @Kate_Luviana, @Helen_Daniels, @Chloe_Lightwood, @Vale_Fachin, @Allison_Martin, @Veronica_Smith, @Melanie_Atherthon, @Jamie_Blane, @Adam_Wright, @Ally_Destrit, @Daniel_Wilson, @Ilaria_Pennazio, @Norma_Easthron, @Katherine_Marshall, @Katerina_Iceman, @Maia_Frost, @Gaia_Uzumaki, @Mayv_Obreen, @Sadie_Smith, @Grace_Frecentese, @Aura_Ollivander, @Francesca_Andrews, @Alizee_Martin, @Nuwen_Alwenion, @Sophia_White, @Aria_Montgomery, @Theo_Middioni, @Beatrix_Olives, @Annmarie_Gray, @Stella_Polaris, @Eileen_Hawthorn, @Eleonora_Zangara, @Lilly_William, @Sofia_Renier, @Fabiola_Cantervilles, @Federica_Summer, @Michele_Conversano, @Mitzi_Ramacciotti, @Valery_Mustard, @Adelide_Holmes, @Arya_Mclush, @Annabeth_Swann, @Fabri_Jhorktromm, @Vicky_Meow, @Giulia_Bergeon, @Frensis_Vliet, @Angela_Dimaggio, @Ossidia_Welty, @Kelsie_Mcgregor, @Penelope_Takenouchi, @Freyja_Moonlight, @Idril_Narmolanya, @Nathaniel_Everwood, @Edmund_Krakenford, @Esse_Cubed, @Anele_Orgen, @Ezra_Addenbrooke, @Serenity_Hunter, @Marco_Soriano, @Keira_Swan, @Vall_Green, @Elanor_Weiss, @Anna_Bluemark, @Chiara_Smith, @Lucrezia_Innocenti, @Penelope_Lockwood, @Emily_Finch, @Andres_Lannister, @Sybil_Astralyn, @Giulio_Damico, @Zena_Lambert, @Ginevra_Watson, @Helia_Golly, @Valentina_Zanelli, @Amanda_Gomes, @Hattori_Uchiha, @Emily_Parks, @Emanuele_Santella, @Stefania_Newt, @Anais_Williams, @Giin_Meow, @Andy_Macgrain, @Edward_Morgan, @Gregory_Hallen, @Celia_Mikellar, @Celia_Mikellar, @Kate_Lightwood, @Clara_Spencer, @Chanel_Johnson, @Nives_Rowland, @Daneel_Olivaw, @Aelia_Scuderi, @Jackson_Write, @Emma_Baily, @Eleonora_Roma, @Doreen_Alcarin, @Alice_Johnson, @Zelif_Furetlunix, @Josephine_Wood, @Mihos_Renny, @Catherine_Balm, @Avery_Salwen, @Ally_Williams, @Francesca_Petroccia, @Ginevre_Mclintyre, @Silvia_Maga, @Addie_Nikolaj, @Petro_Otyan, @Kimmy_Schmidt, @Cilla_Pillo, @Eren_Frost, @Bermione_Miger, @Alessia_Errante, @Amaljia_Underhill, @Leonard_Rainsworth, @Ashton_Mitchell, @Nadia_Moonlight, @Helena_Tudor, @Ayumu_Haibara, @Emma_Lloyd, @Nihal_Argent, @Edith_Knight, @Elis_Fray, @Cristina_Fairchild, @Rhune_Shane, @Elen_Snow, @Lili_Moon, @Gaia_Spring, @Alyssa_Jhonson, @Alessia_Gooding, @Maila_Moncelli, @Bennarella_Turner, @Alicia_Deneb, @Rosalie_Baby, @Leyla_Ross, @Lena_Richards, @Ginevra_Diraimono, @Ruby_Dixon, @Miranda_Denbrough, @Aaron_Murray, @Violet_Clarke, @Eilise_Mannefort, @Micheal_Lane, @Stella_Power, @Imma_Sapo, @Alice_Lancaster, @Cecilia_Fiorini, @Vincenza_Dream, @Annabel_Calegon, @Sophie_Bozz, @Antares_Angler, @Mihos_Renny,


  • Elisabeth_Boleyn

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 616
       
       

    [DORMITORIO FEMMINILE DI CORVONERO]

    *Elisabeth si trovava nella sua stanza, nella Torre di Corvonero, e stava tentando di addormentarmi ma il suo cucciolo di furetto, Ida, non voleva lasciarla stare.*

    Ida, ma cos'hai questa sera? Dai su, lasciami dormire..

    *L'animaletto, però, non ne voleva sapere di andare a mettersi nella sua cuccia, una casa in miniatura costruita dal signor Boleyn appositamente per lei. Cominciò a saltare sul letto della giovane Corvonero, sui mobili e andò addirittura sul letto della compagna di stanza di Elisabeth, Kate. A quel punto la ragazza non poté fare altro che alzarsi, uscire dal suo letto caldo, e andare a prendere Ida per farle una bella lezione sugli orari in cui poteva giocare.
    Elisabeth si avvicinò al furetto che, non appena la vide, corse verso la porta della stanza, rimasta socchiusa, ed uscí fuori nel corridoio.*

    Ida, torna qui! Forza, altrimenti quella che finisce nei guai sono io!!

    *Il furetto non si girò nemmeno a guardare la padroncina e prese a correre ancora più velocemente; Elisabeth prese al volo la sua felpa e si mise all'inseguimento della fuggitiva.
    Nonostante avesse impiegato pochissimo tempo a recuperare la felpa, Ida era già scomparsa dalla sua vista e la ragazza non aveva davvero idea di dove poterla trovare.
    Cominciò a pensare a dove potesse mai andare un furetto, in un luogo come Hogwarts....*

    Ma certo! Le cucine... Ida é così golosa che non mi sorprenderei affatto se avesse fatto amicizia con qualche elfo per un po' di cibo....

    [SOTTERRANEI]

    *Elisabeth si trovava ormai nei sotterranei ed era diretta verso le cucine; a quell'ora di notte le luci del castello erano fioche ma non poteva utilizzare l'incantesimo Lumos senza attirare troppo l'attenzione, così brancolava letteralmente nel buio. Ormai era al settimo anno e il castello era la sua casa, ne conosceva ogni angolo, nonostante tutto al buio non era in grado di orientarsi al meglio.
    In lontananza vide qualcosa muoversi e credendo di aver trovato finalmente il suo furetto, si mise a correre verso quel punto; giró l'angolo e... Si ritrovò per terra!
    Era andata a sbattere contro qualcuno che sperò vivamente non fosse uno dei Prefetti.
    Si decise ad estrarre la bacchetta e pronunciò l'incantesimo Lumos, dalla punta della bacchetta scaturì un fascio di luce che illuminò il volto del malcapitato:era James Sirius Potter, il figlio del famoso mago Harry Potter.*

    Ehm, ciao! Scusa se ti sono piombata addosso, stavo cercando il mio furetto.. Non è che per caso l'hai visto passare di qua? É tutto bianco..


    @Oliver_Zambini, @Elena_Apefrizzola, @Beatrix_Olives, @Angela_Dimaggio, @Hattori_Uchiha, @Gianna_Fields, @Kribjia_Armstrong, @James_Sirius_Potter




    Ultima modifica di Elisabeth_Boleyn oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Kathlyn_Sewell

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 3
    Galeoni: 101
       
       

    [DORMITORIO FEMMINILE GRIFONDORO]

    *La Grifa quella notte si era svegliata. O meglio, non era proprio riuscita a prendere sonno. Era da ore che se ne stava nel suo letto, con le coperte tirate fin sopra il mento, tutta infreddolita e raggomitolata su sé stessa, senza riuscire a chiudere occhio. Il giorno dopo avrebbe anche avuto lezione e molto probabilmente a questo punto si sarebbe addormentata in piedi, beccandosi una bella ramanzina. Fuori dalla finestra pioveva a dirotto e la pioggia tamburellava sul vetro della finestra proprio accanto a lei. Di fianco a lei Hermy dormiva. Si tirò su e, tirandosi dietro la coperta, unica fonte di calore per il suo magro corpicino, si avvicinò alla finestra per vedere fuori. Ma l'unica cosa che si intravedeva dopo uno spesso strato di pioggia e nebbia, era una parte della foresta proibita e la luna lta nel cielo. Ad un tratto sentì un rumore di passi lievi. Non sapeva che ore erano, ma era certa che a quell'ora di notte non fosse assolutamente permesso allontanarsi dal dormitorio. E Kathlyn scese dal letto, con i capelli dorati che le scendevano lungo la schiena e gli occhioni azzurri che scrutavano nell'oscurità. Prese la bacchetta e, ancora in camicia da notte bianca, spinse la porta del dormitorio.*

    Lumos

    *Sussurrò ed un piccolo e flebile bagliore illuminò le scale. Le scese lentamente e silenziosa come un gatto. Ora era sicura che il rumore di prima proveniva dal dormitorio maschile. Salì le scale: la porta era socchiusa, segno che qualcuno era appena uscito. Udì di nuovo dei passi e, di soppiatto, li seguì.*

    [SOTTERRANEI]

    *I rumori l'avevano portata nei bui e freddi sotterranei. Si guardò intorno e finalmente notò una figura smilza, china su quella che da qui sembrava una specie di cartina topografica tracciata su pergamena ingiallita con dell'inchiostro rosso sangue. Si avvicinò e sorse il viso di un suo concasato, James Potter.*

    Oh, ciao.

    *Lo salutò, intimidita dal ragazzo di qualche anno più grande di lei.*

    Ti ho seguito fin qui e...

    *Non riuscì a terminare la frase che una ragazza più grande del settimo anno piombò addosso a James, urtando anche lei, che, fragile come un fuscello, perse l'equilibrio e per poco non cadde a terra.*

    Ah, ciao anche a te.

    *Salutò, una volta ritornata saldamente piedi, la ragazza corvonero.*

    Io mi chiamo Kath. Ma ora non dovremmo essere a letto?[/b]

    *Chiese. Alla domanda della settimina, si guardò intorno, per poi scorgere una piccola palla di pelo bianco.*

    Eccolo là!

    *Esclamò, ma non con un tono di voce eccessivo. Ma no, ora che guardava meglio erano due palle di pelo bianche.*

    Lumi! Vieni qui!

    *Ordinò alla lupacchiotta bianca che a quanto pareva l'aveva seguita fin lì. La piccola la raggiunse e Kathlyn iniziò a farle le coccole ed ad accarezzarla. Si prospettava una luuuunga nottata!*

  • Emily_Banks

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 119
        Emily_Banks
    Grifondoro
       
       

    *Ad Hogwarts era calata la notte e tutto si era fatto silenzioso. L'unico rumore di sottofondo era quello del temporale che infuriava fuori, con grosse gocce di pioggia che picchiavano sui vetri delle finestre del Castello, e il fruscio dei rami che venivano mossi furiosamente dal vento freddo di quella sera. Se di giorno i corridoi e le scale, erano un continuo via vai di studenti che salivano e scendevano per andare a lezione o chissà dove a gironzolare, a quell'ora non c'era anima viva. E così doveva essere, dato che era scattato il coprifuoco e di conseguenza tutti gli studenti dovevano trovarsi nei loro rispettivi dormitori. Almeno teoricamente doveva essere così, ma una studentessa del quinto anno faticava a metterlo in pratica. Era sempre stata attirata dal silenzio e la pace che regnava nel Castello a tarda notte, completamente svuotato dall'affollamento di studenti rumorosi. Le piaceva camminare per i lunghi corridoi e fermarsi ad osservare i ritratti dei quadri che dormivano profondamente, ma il vero divertimento stava nel svegliarli improvvisamente per poi scappare via, senza dar loro il tempo di rimproverarti. Certo si rischiava di essere scoperti da qualche insegnante, ma bisognava essere furbi a non farsi trovare... altrimenti erano guai! Avrebbe fatto volentieri a meno di una visita guidata nell'ufficio della Preside. Quella sera però Emily, non era in vena di svegliare nessun quadro, avrebbe fatto volentieri un giro nelle cucine di Hogwarts per vedere se era avanzata una fetta della torta al cioccolato che gli elfi avevano preparato per cena. Camminva silenziosa con la bacchetta puntata davanti a lei che le illuminava la strada, mentre scendeva verso i sotterranei bui e freddi; quando un rumore di passi attirò la sua attenzione bloccandola sul posto. Provenivano proprio da dietro di lei, e si facevano sempre più vicini. Chiunque si stesse avvicinando stava venendo nella sua direzione. Temendo di essere scoperta in flagrante da qualche insegnante rischiando così di far perdere punti alla sua casa, si guardò allarmata a destra e a sinistra in cerca di un nascondiglio, ma vide come unica soluzione una colonna che sporgeva dal muro, che riusciva a malapena a nascondere una ragazza delle sue dimensioni. A mali estremi, estremi rimedi. Con grande rapidità andò a nascondersi dietro, con la schiena completamente appoggiata al muro freddo e con le gambe rannicchiate al petto. Rimase in attesa, sperando di non essere scoperta. In quei anni era sempre riuscita a farla franca durante le sue fughe notturne, ma forse non sarebbe andata così anche quella sera. Il rumore di passi cessò di colpo e un ci fu di nuovo silenzio. Non si mosse di un millimetro per paura di essere trovata. Quanti punti avrebbero tolto alla sua casa? 50? 100? 150? Basta non voleva pensarci. Si sporse di quel poco che bastava per vedere chi ci fosse oltre la colonna, quando un furetto bianco spuntò dal nulla cominciando a gironzolarle attorno, cercando di salire sulle sue gambe. Emily invece, cercava di cacciarlo via con la mano, ma il furetto in risposta insisteva ancora di più.*

    Vattene via palla di pelo!

    *Imprecò la bionda a denti stretti contro il furetto, che sembrava intenzionato a farla scoprire ad ogni costo. Ad attirare nuovamente l'attenzione di Emily, fu un forte tonfo, come se qualcosa fosse caduto per terra.*

    Ehm, ciao! Scusa se ti sono piombata addosso, stavo cercando il mio furetto.. Non è che per caso l'hai visto passare di qua? É tutto bianco..

    *Era la voce di una ragazza quella, e non era sola, con lei c'era sicuramente qualcun'altro... probabilmente la persona da cui Emily per tutto quel tempo, stava cercando di nascondersi. Si sporse leggermente dal suo nascondiglio e vide James Potter in compagnia di due ragazze che non conosceva. Ora che finalmente aveva capito che non si trattava di un insegnante, poté finalmente uscire allo scoperto. Prese in mano il furetto bianco, e si avvicinò al trio.*

    Evidentemente non sono l'unica a cui piace gironzolare per il Castello di notte... a proposito è vostro questo furetto?

    *Domandò Emily allungando l'animale verso i tre ragazzi.*




    @Kathlyn_Sewell, @Elisabeth_Boleyn, @James_Sirius_Potter,


  • Hattori_Uchiha

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 4
    Galeoni: 610
       
       

    [DORMITORIO TASSOROSSO]

    *Hattori si era addormentato tranquillamente dopo una lunga e faticosa giornata. Mai avrebbe pensato di svegliarsi nel cuore della notte se non per colpa del battito d'ali del suo barbagianni Pai Mei. All'inizio non ci fece molto caso e si girava da una parte all'altra del letto per riprendere sonno fino a quando una piuma del suo uccello non gli cadde sul naso e lo fece starnutire. A quel punto si svegliò completamente e vide il suo barbagianni svolazzare dentro il dormitorio facendo un baccano impressionante e Hattori subito si alzò per calmarlo temendo di svegliare i suoi compagni di stanza. Forse Pai Mei aveva visto un pipistrello oppure voleva solo girare come era suo solito fare. Nel momento in chi Hattori si alzò dal letto al barbagianni bastò andare contro la porta che non era completamente chiusa per aprirla quel tanto da permettergli di uscire dal dormitorio*

    Questa non ci voleva

    *Hattori allora iniziò una corsa per le scale cercando di inseguire il suo barbagianni che non ne voleva sentire di rientrare senza contare il fatto che nella fretta lasciò la bacchetta nel dormitorio, quindi non poteva nemmeno fare un incantesimo che gli permettesse di vedere visto che la luce era troppo scarsa per orientarsi a occhio nudo. Continuava l'inseguimento per quasi tutta la scuola rischiando di essere sorpreso da qualche prefetto e passare grossi guai visto che stava violando il coprifuoco*

    [SOTTERRANEI]

    *Pai Mei, il barbagianni svolazzare più che tranquillo a differenza di Hattori che non poteva permettersi di fare baccano. Come se non bastasse il tassorosso seguendo l'uccello col senso dell'audio arrivò davanti all'entrata dei sotterranei mentre sentiva il pennuto volare sempre più in profondità. Davanti al ragazzo c'era la lunga scalinata che conduceva ai sotterranei e lui senza pensare ai guai in chi poteva immischiarsi o l'abbigliamento visto che era ancora in pantaloncini e canottiera inizio lunga scalinata. Il luogo era tetro già alla luce del sole per di più lui che ci si stava infiltrando nel più completo buio si sentiva come in un labirinto. Arrivato alla fine della scalinata non sentiva più il battito d'ali del suo barbagianni ma scorse come delle voci in lontananza. Hattori a quel punto seguì le poche parole che sentiva sperando che non fossero di qualche prefetto che controllava la zona. Si accorse invece che erano voci giovanili, e arrivato sul punto per prima cosa vide il suo barbagianni giocando con un furetto e dopo aver messo bene a fuoco si accorse che altri ragazzi erano li*

    Ops, evidentemente non sono l'unico che viola il coprifuoco, inseguivo solo il mio barbagianni che come suo solito scappa per farsi i suoi giri. Però già che ci sono posso fermarmi un po', tanto il sonno ormai è andato....ah scusate comunque per l'abbigliamento, anzi se qualcuno ha una felpa da prestare per il momento visto che fa un po' di freddo

    *Hattori ridendo si presentò così agli altri ragazzi*



    @Emily_Banks, @Kathlyn_Sewell, @Elisabeth_Boleyn, @James_Sirius_Potter,

  • Beatrix_Olives

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 764
       
       

    [CUCINE]


    *Quella notte Beatrix non riusciva a dormire, continuava a rigirarsi nel letto con il rischio di svegliare le sue compagne di stanza e il suo gatton che dormiva ai piedi del letto. Il suo stomaco brontolava reclamando la cena che non aveva avuto, infatti Beatrix si era assopita sui libri e quando si era risvegliata ormai era troppo tardi.
    Silenziosamente la ragazza si era alzata, infilate le scarpe e una grossa felpa si era avviata verso le cucine dove sperava di trovare qualcosa da sbocconcellare.
    Una volta entrata nelle calde cucine la Corvonero rimase sorpresa di vedere un elfo vicino al fuoco. Questo si alzò immediatamente per raggiungerla e offrirle dolci di tutti i tipi e succo di zucca a volontà.*

    [SOTTERRANEI]


    *Beatrix stava tornando al suo dormitorio, in mano un grande muffin al cioccolato che l'elfo aveva insisto che prendesse, quando all'improvviso sentì delle voce, voci giovani, di studenti come lei. Curiosa la giovane tese l'orecchio e si incamminò verso il brusio.
    In poco tempo raggiunse un gruppetto di giovani di diverse case, tra loro riconobbe il celebre figlio di Harry Potter il quale aveva in mano una pergamena che sembrava essere stata molto utilizzata. Tra i ragazzi c'erano anche Elisabeth, una sua amica Corvonero, e Hattori, un Tassorosso con il quale la castana aveva stretto una profonda amicizia nell'ultimo periodo.Beatrix si avvicinò alla Corvonero ai capelli rossi e le sussurrò*

    Ciao, cosa succede? Come mai c'è tutta questa gente?

    *Dopodiché salutò tutti i presenti con un generico segno della mano, rivolgendo poi un gran sorriso ad Hattori*


    @Hattori_Uchiha, @Elisabeth_Boleyn, @Emily_Banks, @Kathlyn_Sewell, @James_Sirius_Potter


  • Kribja_Armstrong

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 1643
       
       

    [Dormitorio Corvonero]




    *L'idea di mangiare la gustosa ricetta "Chicken stuffed with mozzarella in parma han with a side of homemade mash" a cena in Sala Grande non era stata una pensata molto intelligente. Nonostante gli Elfi Domestici delle cucine del castello di Hogwarts avessero riprodotto la ricetta nella migliore maniera possibile il raffinato prosciutto di origini italiane era già molto salato di per se, cucinato poi avvolto al pollo con ripieno di mozzarella aveva reso il salume ancora più salino e la brocca d'acqua posata sul ripiano accanto al letto a baldacchino di Kribja Armstrong non era riuscita a bloccare l'arsura che aveva in bocca.
    Per l'ennesima volta, in quella notte, la ragazza tolse le coperte dal proprio corpo rabbrividendo dell'aria fredda che la colpì in pieno, allungandosi verso il comodino perfettamente abbinato ai colori del resto della camera, trovando però la cristallina brocca completamente priva di rinfrescante acqua.*

    Porcaccia miseria!!

    *Esclamò tra se e se per non disturbare le addormentate compagne di camera, già avvolte tra le braccia di Morfeo.*

    Mi tocca scendere in Sala Comune, speriamo sia rimasto del succo di zucca che magari riesce a contrastare questa sensazione di salato che ho in bocca. Non mi andrebbe proprio di scendere fino alle cucine con questo freddo.

    *Nonostante i camini del grande castello erano stati accesi per tutta la giornata, visto il clima ventoso che scuoteva le lande scozzesi, la temperatura notturna si abbassava drasticamente risentendo della mancanza di una fonte di calore, per questo Kribja non ci pensò due volte ad avvolgere il pesante mantello intorno al corpo sopra il pigiama blu notte ed indossare le ciabatte peluccose che ricordavano una tipica calzatura babbana. A scanso d'equivoci afferrò anche la bacchetta, appoggiata vicino la brocca vuota e, silenziosamente, uscì dalla stanza per scendere la scala a chioccola e ritrovarsi nella Sala Comune di Corvonero.

    Appena messo piede nella stanza blu notò qualcosa di assolutamente molto strano: la porta di ingresso al dormitorio si stava chiudendo e dato che nessuno era presente li dentro significava che qualche Corvetto aveva appena deciso di fare un giretto notturno, contravvenendo alle regole della scuola. Il che era ancora più strano considerando la natura dei figli di Rowena sempre ligi al dovere: che stesse succedendo qualcosa nel castello?!
    Dimenticata l'arsura che imperversava nella bocca Kribja decise di seguire il fuggitivo Corvonero, magari sarebbe riuscita a fermarlo sulle scala della Torre e convincerlo a tornare a letto prima di incontrare qualche Prefetto di ronda o peggio ancora, qualche professore pronto a togliere dei punti dalla casata bronzo-blu avendo trovato ben due studenti fuori dalle mura dell'accogliente dormitorio.*

    Lumos

    *Sussurrò appena permettendo alla punta della bacchetta di illuminarle il cammino mentre ignorava l'occhiata che le lanciava il corvo posto "a protezione" della porta di ingresso del dormitorio. Nella tromba delle scale era ancora visibile il cono di luce lasciato dal fuggiasco Corvonero.*



    [Sotterranei]


    Maledetta me e la mia curiosità!

    *Esclamò sottovoce la Corvonero continuando a comminare nei gelidi corridoi pieni di spifferi. Poco dopo essere scesa dalle scale a chiocciola della Torre Ovest Kribja aveva sussurrato un Nox per invertire l'incantesimo fatto dato che le lanterne e le fiaccole poste sulle pareti del castello illuminavano il cammino, seppur scarsamente, ciò però aveva impedito alla ragazza di individuare il percorso intrapreso dal compagno di Casata. A danno ormai fatto aveva deciso di raggiungere le cucine per prendere il tanto agognato succo di zucca, per cui, cercando di camminare il più silenziosamente possibile per non svegliare i personaggi dei quadri ma anche molto velocemente per poter tornare il prima possibile nel proprio dormitorio, la ragazza avvolta nel mantello (ahimè non dell'invisibilità!!) era giunta nei sotterranei.
    Un vociare aveva attirato la sua curiosità per cui invertì nuovamente la rotta del suo cammino ed andò incontro al punto in cui la luce era più intensa. Sembrava quasi che ci fosse un raduno di persone in quell'angolo del sotterranei e, per fortuna, non si trattava ne di professori ne di responsabili che avrebbero potuto togliere punti alle Case bensì studenti: Beatrix Olives e Elisabeth Boleyn della sua stessa Casata, un Tassorosso Hattori Uchiha che poco conosceva e ben tre Grifondoro Emily Banks, James Potter ed una piccolina sconosciuta erano fermi a chiacchierare come se fosse pieno giorno.*

    Che succede qui? C'è un party notturno?

    *Si palesò Kribja sperando vivamente che il costate vociare degli altri non richiamasse l'attenzione dei fantasmi del castello o di altri abitanti.

    @James_Sirius_Potter, @Elisabeth_Boleyn, @Kathlyn_Sewell, @Emily_Banks, @Hattori_Uchiha, @Beatrix_Olives,


  • Elisabeth_Boleyn

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 616
       
       

    *Elisabeth e James si ritrovarono ben presto circondati da studenti del castello, arrivarono ben due grifondoro, l'una si presentò come Kate mentre l'altra le riportó la sua piccola Ida.
    Appena dopo di loro arrivò anche Hattori, un tassorosso che la giovane Corvonero aveva conosciuto tempo prima ai Tre Manici di Scopa. Mentre tutti si osservavano e cercavano di capire le ragioni degli altri per quella piccola infrazione notturna, Elisabeth si trovò alle spalle anche Beatrix, sua amica e compagna di casata, che la fece sussultare leggermente quando le chiese cosa stesse succendendo.
    La giovane non fece in tempo a risopondere che da un'angolo sbucò anche Kribjia.*

    Cosa succede qui? C'è un party notturno?

    *Elisabeth guardò prima Beatrix e poi Kribjia, con sguardo allibito e poi sbottò*

    Ragazze, se ci sorprendono fuori dai letti, come minimo ci giochiamo la Coppa delle Case!

    *La Corvonero, comunque, era piuttosto incuriosita dal giovane Potter, o per meglio dire, da ciò che teneva fra le mani. Quella pergamena antica le pareva di averla già vista da qualche parte....*


    @Beatrix_Olives, @Kribja_Armstrong, @Hattori_Uchiha, @James_Sirius_Potter




    Ultima modifica di Elisabeth_Boleyn oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Kathlyn_Sewell

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 3
    Galeoni: 101
       
       

    *E mentre aspettava la risposta dei due concasati, i sotterranei iniziarono pian piano a riempirsi di ragazzi. E per giunta tutti più grandi di lei. Intimidita si fece piccola piccola. Si chinò e continuò ad accarezzare il manto candido di Lumi, che le leccava le piccole e sottili manine. L'espressione è seria e un po' preoccupata. Quando i ragazzi iniziarono a porre le loro domande, Kathlyn sprofondò e, con voce imbarazzatissima, rispose.*

    Beh, io ho seguito lui che... Scusa, che cosa sei venuto a fare qui?*

    *Chiese leggermente confusa a James, che l'aveva involontariamente condotta fin lì. Poi lanciò un'occhiata alla mappa ingiallita dal tempo che il ragazzo teneva in mano. Non ne aveva mai vista una così. Era disegnata una cartina e delle suole di scarpe che si muovevano magicamente, come spostate da una forza invisibile. Guardò meglio e notò il suo nome vicino a due piedi l'uno vicino all'altro. La curiosità era salita a mille e si rese presto conto che la mappa rappresentava Hogwarts.E sfiorando la spalla del Grifondoro, l'undicenne gli sussurrò al'orechio.*

    E quella che cos'è? E' davvero.... fantastica!



    Ultima modifica di Kathlyn_Sewell oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Helen_Daniels

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 156
        Helen_Daniels
    Corvonero
       
       

    [Dormitorio Corvonero]

    *Helen si risvegliò all'improvviso e per un po' non riuscì a capire dove si trovasse, poi però riconobbe la sua stanza nella torre di Corvonero. Guardò fuori dalla finestra la pioggia che scendeva implacabile e si rese conto che probabilmente aveva sognato, o meglio, aveva avuto un incubo. Non ricordava nei dettagli di cosa si fosse trattato, ma in ogni caso non aveva alcuna intenzione di ripensarci. Se si era svegliata, deoveva essere stato terribile. Ultimamente le capitava spesso di avere incubi, ma aveva sempre dato la colpa al troppo cibo che non avrebbe dovuto ingurgitare prima di andare a dormire. Fattostà che questa volta era diverso. Improvvisamente sentì un rumore. Proveniva dalla Sala Comune.*

    Non riuscirò più a dormire

    *Pensò Helen con angoscia. L'indomani infatti l'aspettava l'ennesima giornata di lezioni. Tuttavia si alzò, decisa a vedere cosa fosse successo. Scese le scale in punta di piedi. Occhi gialli la scrutavano da una poltrona. Rabbrividì. Prese la bacchetta che, grazie all'incantesimo "Lumos", illuminò la sala. Era solo il suo gatto! Lo raggiunse e lo ammonì*

    Mordicchio! Mi hai fatto prendere un colpo!

    *Per tutta risposta il gatto miagolò, quasi a dirle che c'era qualcosa che non andava. Ormai la ragazza era ben sveglia, così decise di uscire dalla torre e andare a dare un'occhiata in giro. Si mosse cercando di non fare il minimo rumore. Scese le scale e le sembrò di udire un rumore provenire dai sotterranei. Le venne in mente improvvisamente che non doveva essere lì, le regole parlavano chiaro, niente giri per i corridoi durante la notte; eppure Helen si ritrovò a scendere le scale fino a raggiungere i sotterranei.

    [SOTTERRANEI]

    Ora udiva distintamente delle voci. Procedette con cautela, spegnendo la luce della bacchetta. Temeva potesse esserci qualche professore in giro. Arrivata all'ultima curva si affacciò timidamente: nella stanza vi erano diversi studenti, tra cui riconobbe Elisabeth e Kribja. Raggiunse il gruppetto e salutò, in un sussurro*

    Ciao ragazzi, che ci fate qui? Mi sono persa una festa?

    *Poi volse lo sguardo verso uno dei due ragazzi presenti e, nel riconoscere James, uno dei figli del celebre Harry Potter, sgranò gli occhi e fece un passo indietro.*



    Ultima modifica di Helen_Daniels oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Kribja_Armstrong

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 1643
       
       

    *No, la situazione non era delle migliori.
    Era notte inoltrata nel castello di magia e stregoneria di Hogwarts, ciò implicava che i suoi abitanti avrebbero dovuto essere ben al calduccio nei proprio letti abbandonati a sogni tranquilli per recuperare dalle fatiche della giornata invece che radunarsi in uno dei corridoi dei sotterranei pieni di spifferi con la possibilità di essere scoperti da qualcuno e puniti severamente.
    Con l'arrivo di Helen il numero dei Corvonero fuori dalla Torre Ovest era salito a quattro, se avessero tolto 50 punti a testa sarebbe stata una tragedia vedere i zaffiri che riempivano la clessidra della casa bronzo-blu diminuire drasticamente di ben 200 pietre scintillanti. La dura fatica spesa per cercare di vincere la Coppa delle Case sarebbe stata vanificata in una sola nottata, per non parlare delle occhiatacce che i compagni avrebbero lanciate alle responsabili e la perdita di fiducia da parte di tutti, professori compresi. No, Kribja non poteva permettere che accadesse una cosa del genere.*

    Fino ad ora siamo stati fortunati ma se arrivasse Pix sarebbe la fine!

    *Pensò la ragazza dai capelli corvini mentre osservava il volto sconvolto di Elisabeth che stava vivendo il suo stesso timore. Gli altri ragazzi invece erano attratti dalla pergamena che stringeva tra le mani il giovane Potter in cui era ben visibile la pianta dettagliata della zona in cui si trovavano e svariati puntini con delle targhette dove, Kribja ipotizzò, fossero scritti i nomi delle persone accanto a lei. Quella doveva essere proprio la Mappa del Malandrino appartenuta a due generazioni di Potter ed una di Weasley prima di essere finita nelle mani del ragazzo di Grifondoro.
    Chi aveva letto la biografia del famoso Harry Potter, scritta dalla celeberrima strega JK Rowling, a cui è stato attribuito anche l’Ordine di Merlino, conosceva quel magnifico artefatto magico che tante volte aveva aiutato l'Auror adolescente a sfuggire da situazione poco piacevoli. Mascherata come una vecchia pergamena, la Mappa mostrava tutti i passaggi segreti nella scuola, e se il passaggio era protetto da una parola d'ordine, la Mappa spiegava come aprirla; inoltre erano divenute celebri le "formule" per attivarla o per nasconderla (relativamente «Giuro solennemente di non avere buone intenzioni» e «Fatto il misfatto»).
    In un'altra situazione anche Kribja si sarebbe lasciata affascinare dall'oggetto per soddisfare la sua infinita curiosità, ma in quell'occasione preferì dimostrarsi la ragazza diligente che sperava di poter essere e sfruttare quell'inaspettato colpo di fortuna per minimizzare al minino i danni e spedire tutti i letto. Eppure in quelle scorribande notturne c'era qualcosa che non le tornava: come mai erano tutti radunati in quell'area dei sotterranei? A parte lei e qualcun'altro che aveva "seguito" qualche compagno di Casa c'era chi era arrivato in quel punto di sua spontanea volontà eppure Kribja non ne conosceva il motivo: si erano forse dati appuntamento? Avvicinandosi al ragazzo dai capelli spettinati gli rivolse parola per risolvere quel mistero.*

    Scusa James, mi chiamo Kribja, forse non ti ricordi ma ad inizio anno abbiamo seguito la stessa esercitazione di Storia della Magia. Volevo chiederti se possiamo usare la tua Mappa del Malandrino per tornare incolumi ai dormitori, tanto stare qui mi sembra inutile.

    *La richiesta era stata fatta era semplice e vantaggiosa per tutti i "fuggiaschi notturni". inoltre stai fermi in quel punto dei corridoi non faceva altro che aumentare la possibilità di essere scoperti da qualcuno considerato che nove persone radunate producevano un discreto rumore anche parlando sottovoce. Quindi la proposta avanzata le sembrava più che lecita a meno che... Il giovane Potter non fosse sceso in quell'angolo angusto del castello per un motivo ben preciso a parte la voglia di sgranchirsi le gambe nel cuore della notte. Magari qualcosa che lo aveva incuriosito proprio grazie alla pergamena che stringeva tra le mani!*

    @James_Sirius_Potter, @Elisabeth_Boleyn, @Kathlyn_Sewell, @Emily_Banks, @Hattori_Uchiha, @Beatrix_Olives, @Kathlyn_Sewell, @Helen_Daniels,



  • *Fuori il cielo era nuvoloso e la pioggia cadeva, dalle nubi scure, davvero forte.
    James aveva la punta della bacchetta puntata verso la pergaena misteriosa che teneva in mano. Si faceva luce per capire meglio il perchè non vedeva nessuno dei fantasmi che aveva visto fino a poco prima.
    Stava per tornare nei suoi dormitori quando, girato l'angolo si trovò difronte a qualcuno che proprio non si aspettava di incontrare.*

    Ehm, ciao! Scusa se ti sono piombata addosso, stavo cercando il mio furetto.. Non è che per caso l'hai visto passare di qua? É tutto bianco..

    ODDIO CHE SPAVENTO!
    No... non ho visto nessun furetto da queste parti..


    *Disse il Grifondoro, omettendo che era stato troppo occupato per notare un furetto bianco gironzolare qua e la per i corridoi dei sotterranei. Ma come aveva fatto un furetto appartenente a una studentessa Corvonero arrivare fino a li?

    Oh, ciao.
    Ti ho seguito fin qui e...

    *Disse una vocina uscendo dal'ombra.
    Non sapeva se considerare quelle parole in positivo o in negativo. Essere a conoscenza di una studentessa che lo seguiva, una sorta di stalker, non era molto rassicurante.*

    Che tu mi abbia seguito non è molto.. Normale.

    Io mi chiamo Kath. Ma ora non dovremmo essere a letto?

    Si beh... Io ci stavo proprio andando.

    *Affermò il dodicenne già stufo di tutte quelle chiacchiere notturne e clandestine. Non fece a tempo ad allontanarsi che un'altra voce femmine si unì a quel bizzarro gruppetto. Da quanto sapeva la nuova “compagna di marachelle” si chiamava Beatrix, alla quale si unì un tassorosso e un altra corvonero, in quel caso del settimo anno che James aveva incontrato spesso nella Sala Grande.

    Che succede qui? C'è un party notturno?

    Beh, io ho seguito lui che... Scusa, che cosa sei venuto a fare qui?

    EHY! Non è colpa mia se ti sei presa una cotta per me!
    Io.. Io stavo tornando dall'ufficio del custode. Sapete.. avevo una punizione con lui.


    *Mentì spudoratamente il giovane Potter, non poteva certo raccontare di trovarsi li perchè aveva seguito una magica mappa che aveva gentilmente rubato dalla scrivania del padre.
    Fu in quel momento che si accorse che lo sguardo della Grifondoro del primo anno si posò sulla pergamena che teneva in mano.*

    E quella che cos'è? E' davvero.... fantastica!

    Che cosa? Questa? Ah.. L'ho comprata quest'estate da Zonko, me l'aveva sequestrata il custode e prima di andare via me la sono ripresa.

    *Affermò il ragazzino mostrando la pergamena... c'era scritta tutt'altra cosa rispetto a quello che aveva mostrato in precedenza.


    Citazione:
    Codaliscia, Lunastorta, Felpato e Ramoso
    invitano i ficcanaso a tenere lontane le loro facce brufolose da questa pergamena.
    Grazie


    Il dodicenne ridacchiò tra sé e sé.
    James stava per tornarsene nella sua sala comune al settimo piano, ma quella volta fu proprio Kribja ad avvicinarsi a lui.

    Scusa James, mi chiamo Kribja, forse non ti ricordi ma ad inizio anno abbiamo seguito la stessa esercitazione di Storia della Magia. Volevo chiederti se possiamo usare la tua Mappa del Malandrino per tornare incolumi ai dormitori, tanto stare qui mi sembra inutile.

    Non so di cosa tu stia parlando.. Questa pergamena l'ho comprata da Zonko per ben 25 Galeoni. Dicono che sia una farlocca riproduzione della mappa che intendi tu.
    Mi dispiace.


    *Sperava di aver allontanato da sé la curiosità di quei ragazzi. Di solito gli piaceva fare amicizia, ma quello non era certo il momento più adatto, rischiavano di fine in punizione e sottrarre punti alle loro case di appartenenza.*


    @Beatrix_Olives, @Daenerys_Martin, @Emily_Banks, @Kribja_Armstrong, @Elisabeth_Boleyn, @Marina_Lightwood, @Deanerys_Targaryen, @Timothy_Garrett, @Fiamma_Vermelho, @Hailey_Odair, @Samuel_Zeccara, @Megan_Torres, @Diana_Kelly, @Vanessa_Martin, @Brier_Hall, @Victoria_Maleficus, @Anastasya_Blue, @Nicola_Doccu, @Katherine_Gray, @Allison_Morgenstern, @Matteo_Gemme, @Eleonora_Harrington, @Claudia_Lordtrei, @Alexandra_Vasquez, @Megan_Jenkins, @Michael_Dintino, @Kara_Losan, @Rebecca_Olmi, @Dexys_Stars, @Grace_Lancaster, @Federica_Grelli, @Beth_Barberole, @Ambra_Devillers, @Aurora_Chase, @Violet_Duchamp, @Shawn_Frost, @Ariel_Kali, @Callum_Eaton, @Lilith_Night, @Laura_Luelin, @Marlene_Jackson, @Arwen_Cooper, @Regel_Prevett, @Nadia_Lyons, @Erika_Morani, @Alice_Marchese, @Nemesi_Roden, @Irene_Rimus, @Lorenzo_Regina, @Lindy_Calen, @Lisa_Turpin, @Gianna_Fields, @Hermy_Grange, @Kathlyn_Sewell, @Miriana_Pilu, @Amanda_Abotton, @Maryrose_Fire, @Gily_Argent, @Rino_Oshere, @Valentina_Felix, @Bianca_Barbagli, @Clara_Lespierre, @Irene_Sugars, @Hermaini_Grender, @Arvenig_Cave, @Clotilde_Cadeau, @Alessia_Lightwood, @Iulia_Queen, @Ayleen_Shannon, @Matilde_Greenlaf, @Lindsey_Walker, @Nihal_Morgani, @Charlotte_Goulding, @Alan_Shate, @Lucy_Summers, @Lorenzo_Redlier, @Noemi_Ladisa, @Emily_Lucart, @Aloy_Kapoor, @Alex_Cliff, @Catherine_Mcfully, @Jane_Baston, @Royal_Buckett, @Giulia_Poti, @Hope_Freeman, @Atram_Newty, @Alberto_Cagnazzo, @Giulia_Cocco, @Flox_Pollimon, @Elynia_Fire, @Elena_Night, @Death_Oxley, @Daniel_Blagdon, @Lucrezia_Greenway, @Linn_Rides, @Miriam_Rainboring, @Ariel_Brookling, @Alastor_Umbra, @Oliver_Zambini, @Elisabeth_Boleyn, @Miraha_Gaiamens, @Kate_Luviana, @Helen_Daniels, @Chloe_Lightwood, @Vale_Fachin, @Allison_Martin, @Veronica_Smith, @Melanie_Atherthon, @Jamie_Blane, @Adam_Wright, @Ally_Destrit, @Daniel_Wilson, @Ilaria_Pennazio, @Norma_Easthron, @Katherine_Marshall, @Katerina_Iceman, @Maia_Frost, @Gaia_Uzumaki, @Mayv_Obreen, @Sadie_Smith, @Grace_Frecentese, @Aura_Ollivander, @Francesca_Andrews, @Alizee_Martin, @Nuwen_Alwenion, @Sophia_White, @Aria_Montgomery, @Theo_Middioni, @Beatrix_Olives, @Annmarie_Gray, @Stella_Polaris, @Eileen_Hawthorn, @Eleonora_Zangara, @Lilly_William, @Sofia_Renier, @Fabiola_Cantervilles, @Federica_Summer, @Michele_Conversano, @Mitzi_Ramacciotti, @Valery_Mustard, @Adelide_Holmes, @Arya_Mclush, @Annabeth_Swann, @Fabri_Jhorktromm, @Vicky_Meow, @Giulia_Bergeon, @Frensis_Vliet, @Angela_Dimaggio, @Ossidia_Welty, @Kelsie_Mcgregor, @Penelope_Takenouchi, @Freyja_Moonlight, @Idril_Narmolanya, @Nathaniel_Everwood, @Edmund_Krakenford, @Esse_Cubed, @Anele_Orgen, @Ezra_Addenbrooke, @Serenity_Hunter, @Marco_Soriano, @Keira_Swan, @Vall_Green, @Elanor_Weiss, @Anna_Bluemark, @Chiara_Smith, @Lucrezia_Innocenti, @Penelope_Lockwood, @Emily_Finch, @Andres_Lannister, @Sybil_Astralyn, @Giulio_Damico, @Zena_Lambert, @Ginevra_Watson, @Helia_Golly, @Valentina_Zanelli, @Amanda_Gomes, @Hattori_Uchiha, @Emily_Parks, @Emanuele_Santella, @Stefania_Newt, @Anais_Williams, @Giin_Meow, @Andy_Macgrain, @Edward_Morgan, @Gregory_Hallen, @Celia_Mikellar, @Celia_Mikellar, @Kate_Lightwood, @Clara_Spencer, @Chanel_Johnson, @Nives_Rowland, @Daneel_Olivaw, @Aelia_Scuderi, @Jackson_Write, @Emma_Baily, @Eleonora_Roma, @Doreen_Alcarin, @Alice_Johnson, @Zelif_Furetlunix, @Josephine_Wood, @Mihos_Renny, @Catherine_Balm, @Avery_Salwen, @Ally_Williams, @Francesca_Petroccia, @Ginevre_Mclintyre, @Silvia_Maga, @Addie_Nikolaj, @Petro_Otyan, @Kimmy_Schmidt, @Cilla_Pillo, @Eren_Frost, @Bermione_Miger, @Alessia_Errante, @Amaljia_Underhill, @Leonard_Rainsworth, @Ashton_Mitchell, @Nadia_Moonlight, @Helena_Tudor, @Ayumu_Haibara, @Emma_Lloyd, @Nihal_Argent, @Edith_Knight, @Elis_Fray, @Cristina_Fairchild, @Rhune_Shane, @Elen_Snow, @Lili_Moon, @Gaia_Spring, @Alyssa_Jhonson, @Alessia_Gooding, @Maila_Moncelli, @Bennarella_Turner, @Alicia_Deneb, @Rosalie_Baby, @Leyla_Ross, @Lena_Richards, @Ginevra_Diraimono, @Ruby_Dixon, @Miranda_Denbrough, @Aaron_Murray, @Violet_Clarke, @Eilise_Mannefort, @Micheal_Lane, @Stella_Power, @Imma_Sapo, @Alice_Lancaster, @Cecilia_Fiorini, @Vincenza_Dream, @Annabel_Calegon, @Sophie_Bozz, @Antares_Angler, @Mihos_Renny, @Kribja_Armstrong,


  • Emily_Banks

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 119
        Emily_Banks
    Grifondoro
       
       

    *Non appena uscì dal suo nascondiglio raggiungendo i tre ragazzi che aveva scambiato per insegnanti, cominciarono ad aggiungersi molti studenti, alcune erano facce conosciute altri invece erano ompletamente degli estranei. Era stupita di un così grande affollamento di ragazzi fuori a quell'ora, che avessero tutti deciso di infrangere le regole oppure era stato James che come una calamita aveva attirato tutti quei studenti? Era particolarmente sorpresa di trovare fuori dal letto la sua amica Kribja, quando l'aveva conosciuta le aveva dato l'impressione di essere una studentessa modella, e non si aspettava certo di vederla lì dopo il coprifuoco.*

    Kribja, potevi dirmi che anche a te piacciono le scappatelle notturne! Sarei venuta volentieri in giro per il castello insieme a te.

    *Scherzò Emily facendo l'occhiolino alla ragazza. Solo allora notò che James teneva tra le mani una mappa, ma non una qualunque, era la Mappa del Malandrino quella. A quanto pare, non fu l'unica ad accorgersene, infatti una ragazzina della sua casata chiese al ragazzo di cosa si trattasse. James parve spiazzato dalla domanda, e rispose che l'aveva comprata da Zonko. Alla conversazione si aggiunse anche Kribja che domandò se potevano usare la sua mappa per tornare ai dormitori senza essere scoperti dagli insegnanti. Ma James ripeté per la seconda volta, che quella non era la vera la Mappa del Malandrino ma solo una semplice riproduzione. Certo che non sapeva proprio mentire quel ragazzo, se proprio voleva farlo doveva cercare di essere più credibile. Ed in quel momento non lo era stato.*

    Certo James come no! Per qualche strano motivo che non voglio sapere, hai la Mappa del Malandrino che appartiene ad Harry Potter e tu sei suo figlio... e non credo proprio che quella che hai tra le mani sia una semplice riproduzione quando puoi semplicemente "prenderla in prestito" dal tuo caro papà. Senti James nessuna te la vuole rubare, serve solo per far tornare tutti nei dormitori senza essere scoperti. Un conto, se tutti questi ragazzi fossero di altre casate, ma dato che c'è anche una Grifondoro presente, non vorrai mica far perdere punti alla nostra casata no?

    *Disse Emily una volta che si era avvicinata a James. Personalmente a lei non serviva la Mappa, dato che per lei non era ancora arrivata l'ora per andare a dormire, ma allo stesso tempo non voleva far perdere punti preziosi alla sua casata.*

    @James_Sirius_Potter, @Kribja_Armstrong, @Helen_Daniels, @Kathlyn_Sewell, @Beatrix_Olives, @Hattori_Uchiha, @Elisabeth_Boleyn,


  • Kathlyn_Sewell

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 3
    Galeoni: 101
       
       

    *Al commento di Kribja su una certa "Mappa del Malandrino", di cui la ragazzina non aveva mai sentito parlare oppure non se ne ricordava minimamente, la curiosità raggiunse il culmine e gli occhi le brillarono alla luce soffusa del lumos che non molto prima aveva castato. Alle parole del ragazzo di un anno più grande però si offese, anche senza darlo a vedere.*

    Io ti ho solo seguito. Guarda che non è mica stata mia l'idea di fare una scappatella notturna con magari la conseguenza del far perdere numerosi punti alla nostra casa!

    *Rispose indignata con le braccia incrociate al petto e uno sguardo truce, ma comunque tenero come sempre. Ma quando James rispose in tal modo alla grifa, le gote di lei si tinsero di un rosso acceso e Kathlyn riuscì a mormorare soltanto qualche parola, soffocata dalla vergogna. Naturalmente nessuno la udì, a parte il giovane Potter che era proprio al suo fianco.*

    Non... non è vero...

    *Ma poi l'undicenne tornò a concentrarsi sulla Mappa.*

    Certo James come no! Per qualche strano motivo che non voglio sapere, hai la Mappa del Malandrino che appartiene ad Harry Potter e tu sei suo figlio... e non credo proprio che quella che hai tra le mani sia una semplice riproduzione quando puoi semplicemente "prenderla in prestito" dal tuo caro papà. Senti James nessuna te la vuole rubare, serve solo per far tornare tutti nei dormitori senza essere scoperti. Un conto, se tutti questi ragazzi fossero di altre casate, ma dato che c'è anche una Grifondoro presente, non vorrai mica far perdere punti alla nostra casata no?

    *Le parole della con casata Emily le rimbombavano nella testa. Di Harry Potter sapeva solo essere un grande mago, forse più importante di chiunque altro, ma in realtà non ne aveva sentito poi tanto parlare. Quindi era normale che non sapesse niente di quella strana ed affascinante mappa. No? E poi non si era mai interrogata sul fatto di quali fossero state le sue gesta, fuorché quella di sconfiggere un certo uomo privo di naso, di cui aveva visto solo alcune foto. Ma quella Mappa le interessava tantissimo.*

    E' vero ciò che dice? E' autentica? Può davvero indicarci come tornare ai dormitori nel minor tempo possibile? A me lo puoi dire. So mantenere i segreti. Croce sul cuore.

    *Gli sussurrò, in modo che potesse sentire solo James, per poi tracciarsi una croce immaginaria all'altezza del cuore. Ed era sincera nel dire che non l'avrebbe spifferato a nessuno. No, non l'avrebbe mai fatto. MAI!*


Vai a pagina 1, 2  Successivo