• Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584328
       
       



    Role Aperta da Elisabeth_Boleyn


  • Elisabeth_Boleyn

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 616
       
       

    *Elisabeth aveva da poco terminato il suo turno ai Tre Manici di Scopa e, approfittando della momentanea immunitá dal coprifuoco dovuta al suo lavoro, si diresse verso la Torre dell'Orologio.
    Il cielo era sereno ma le temperature erano scese di qualche grado durante le ultime ore e ciò costrinse la Corvonero a serrare il mantello attorno al suo corpo; arrivò a destinazione con passo svelto, a quell'ora non vi era anima viva né per le strade del villaggio magico in cui si trovava il pub, né tantomeno nei dintorni del castello.

    Si sistemò a gambe incrociate, la borsa posata accanto a lei e con la mente tornò agli eventi di quella mattina.*

    [INIZIO FLASHBACK]

    *Elisabeth era diretta nella guferia, visibilmente euforica.
    Non aveva parlato con nessuno di ciò che voleva fare, neanche con Kribjia; tirò fuori piuma e pergamena e cominciò a buttare giù il biglietto per Royal.*

    Citazione:
    Se l'amore vuoi trovare
    Di ingegno dovrai lavorare
    E se il rintocco sentirai
    Li, mi troverai.


    Ti aspetto a mezzanotte, però dovrai trovarmi!

    *Come ogni Corvonero, la ragazza adorava gli indovinelli e a sperava che piacessero anche al suo ragazzo.*

    [FINE FLASHBACK]


    *Elisabeth sorrise, nel buio, sapendo che il Grifondoro non si sarebbe dato per vinto e l'avrebbe cercata a costo di girare tutto il castello.
    Erano un paio di giorni che non si vedevano e la rossa sentiva la mancanza del ragazzo.*

    Forza Roy...

    @Royal_Buckett,


  • Royal_Buckett

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 7
    Galeoni: 1360
        Royal_Buckett
    Grifondoro
       
       

    [SALA COMUNE GRIFONDORO - ORE 23.30]




    *Roy stava aspettando che che gli altri grifondoro presenti nella sala comune andassero a dormire per poter sgattaiolare fuori senza essere visto da nessuno.
    A mezzanotte aveva un appuntamento con Elisabeth, la corvonero della quale era totalmente innamorato e con la quale da un po' di tempo aveva una relazione.
    Non la vedeva da un paio di giorni, e moriva dalla voglia di stare con lei, senza che nessuno li disturbasse.


    Il ragazzo sorrise rileggendo il messaggio che la ragazza gli aveva spedito quella mattina.
    Dal messaggio si capiva che Roy avrebbe dovuto cercarla.*


    Citazione:
    Se l'amore vuoi trovare
    Di ingegno dovrai lavorare
    E se il rintocco sentirai
    Li, mi troverai.



    Un indovinello.. proprio da corvonero


    *Aveva pensato Roy ridacchiando silenziosamente.
    Aveva impiegato tutta la mattina a cercare di risolverlo, poi, poco prima di pranzo, aveva sentito i dodici rintocchi dell'orologio che segnavano il mezzogiorno e aveva capito dove avrebbe trovato la ragazza.


    Non appena fu da solo si infilò la sua felpa nera, si mise il cappuccio in testa e si avviò verso il luogo dell'appuntamento.*



    [TORRE DELL'OROLOGIO - ORE 23.55]




    *Per la prima volta Roy non era in ritardo, si sentì davvero orgoglioso e iniziò a salire le scale della torre.
    Dopo aver rischiato di cadere dalle scale almeno tre volte il grifondoro capì di non poter andare avanti così, immerso nell'oscurità.
    Tirò fuori la sua bacchetta e mormorò*


    Lumos!


    *Un getto di luce scaturì dalla sua bacchetta e il ragazzo riuscì a salire le scale senza più rischiare di cadere*


    Elisabeth non me lo perdonerebbe mai se mi spezzassi l'osso del collo


    *Arrivato in cima vide la sua ragazza, seduta per terra che lo aspettava.
    Esattamente mentre si stava sedendo accanto a lei si udì il primo rintocco della mezzanotte*


    Trovata.. Ora sei mia..


    *Disse Roy abbracciandola e baciandola con una passione tanto ardente da riuscire a scaldare perfino quella gelida torre.*





    @Elisabeth_Boleyn,


  • Elisabeth_Boleyn

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 616
       
       

    Trovata... Ora sei mia...

    *Roy l'aveva trovata. Il cuore cominciò a battere più forte quando il fascio di luce proveniente dalla bacchetta del Grifondoro si riversò nella stanza, illuminando il suo bel volto. Elisabeth lanciò un gridolino di felicità quando il ragazzo si sedette accanto a lei abbracciandola, per poi baciarla con passione.*

    Ti sono mancata, Roy?

    *Elisabeth era felice di poter passare del tempo con lui, sapendo quanto fosse impegnato con lo studio; gli avrebbe volentieri dato una mano se avesse significato passare del tempo insieme...ma i due ragazzi temevano di riuscire a concludere gran poco stando chiusi nella stessa stanza per ore.
    Lo guardo di sottecchi, avvicinando il viso al suo.*

    Spero non sia stato troppo difficile trovarmi, mi piacciono gli indovinelli...

    *La Corvonero aveva sussurrato, le bocche a pochi centimentri l'una dall'altra.
    Era dalla gita ad Hogsmade, dove lui le aveva dedicato una canzone meravigliosa, che desiderava stare da sola con lui... Annullò la distanza tra di loro e, prendendolo per il viso, tornò a baciarlo sperando che non finisse mai.*




    @Royal_Buckett,

  • Royal_Buckett

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 7
    Galeoni: 1360
        Royal_Buckett
    Grifondoro
       
       

    Ti sono mancata, Roy?


    *Il grifondoro la guardò con aria sognante e sorrise teneramente
    Chiedeva se gli era mancata? Certo che gli era mancata..
    Ogni volta che non erano l'uno accanto all'altra si sentiva perso, smarrito e non faceva altro che pensare a lei.
    Stava benissimo insieme a lei, si sentiva così a suo agio da poterle dire tutto, vicino a lei non aveva paura di sentirsi fragile e vulnerabile.*


    Ovvio che sì.. vorrei poterti vedere molto più spesso..
    Ti prometto che quando finirò con i G.U.F.O passerò tutti i giorni con te



    *Poi Elisabeth si avvicinò molto di più al ragazzo e sussurrò*


    Spero non sia stato troppo difficile trovarmi, mi piacciono gli indovinelli...


    *Roy non ebbe tempo di rispondere che la ragazza lo baciò di nuovo.
    Il grifondoro avrebbe voluto andare ben oltre quel bacio, ma non voleva forzare la mano.
    I due non stavano insieme da molto tempo, e il grifondoro non voleva che Elisabeth pensasse che lui volesse stare con lei solo per quello.
    Perciò, lottando un po' contro il suo istinto primordiale, si stacco dalla ragazza e disse un semplice*





    Ti amo





    @Elisabeth_Boleyn,


  • Elisabeth_Boleyn

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 616
       
       

    *Elisabeth prese le parole del ragazzo come una promessa, terminati i suoi esami avrebbero passato quanto più tempo possibile insieme.
    Poi le loro bocche si ritrovarono, grazie al primo passo della Corvonero che aveva mille pensieri ronzanti nella testa; avrebbe voluto non lasciarlo mai andare, non terminare quel bacio mozzafiato e osare qualcosa di più....
    Sentiva Roy lasciarsi andare, nonostante fosse sempre aperto con lei quando si trattava di stare soli, con il rischio di fare qualche gesto avventato, lui si tratteneva, tentava di rimanere con i piedi per terra.
    Elisabeth, razionale fino al midollo, quando era con lui non riusciva a frenarsi, il suo cervello lasciava campo libero al cuore e all'istinto.

    Anche quella volta Roy fu più bravo di lei, si allontanò dalle sue labbra piuttosto riluttante e poi...*

    Ti amo

    *...lasciò Elisabeth senza parole. La ragazza sentì il cuore in gola e quelle che dovevano essere le famose farfalle nello stomaco.*

    Oh.. Non ho parole, io...

    *Dovette riprendere fiato, troppo emozionata per riuscire a spiaccicar parola.*

    Credo di aver appena avuto un mini-infarto... Okay, Roy... É da poco tempo che ci frequentiamo, almeno come una coppia, non voglio...
    Oh, al diavolo! Il discorso lo farò quando sarò meno eccitata...
    Ti amo anche io, sono un paio di giorni che ci penso, avrei voluto dirtelo quel giorno alla Testa di Porco ma...avevo un po' di paura.


    *La Corvetta divenne rossa, ringraziando mentalmene l'oscurità che li avvolgeva. Voleva baciarlo ancora, toccarlo e non pensare a nulla che non fossero loro due.*

    Ti amo

    @Royal_Buckett,