• Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584328
       
       



    Role Aperta da Marcus_Largh


  • Marcus_Largh

    Tassorosso Insegnante
    AUROR

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 9
    Galeoni: 1380
        Marcus_Largh
    Tassorosso Insegnante
       
       

    *Nonostante fuori piovesse a dirotto Marcus Largh era felice, quel giorno infatti avrebbe aperto lo Small Forest come nuovo proprietario. Qualche settimana prima aveva portato al Town Hall di Hogsmeade il progetto per ristrutturarlo e di riaprirlo, i due sindaci erano rimasti contenti e di conseguenza il Tassorosso era diventato il nuovo proprietario di quel negozio dismesso.
    Marcus non era solo un professore di Hogwarts ma era prima di tutto un Magizoologo e un negozio di animali, dove poter curare quelli portati dagli abitanti del villaggio o dagli studenti della scuola oppure acquistare gufi, felini o altro che potessero fare compagnia nelle giornate come quelle.
    L'uomo stava controllando che tutto fosse al posto giusto. Lo Small Forest non era assai grande ma poteva contenere un numero contenuto di persone nel suo corpo centrale, all'esterno invece era tutt'altra cosa.


    Sopra di loro la pioggia cadeva incessante ma, a contatto con la magia del mago evocata quel giorno le goccioline di pioggia cessavano di esistere e non bagnavano le teste di chi avrebbe partecipato a quell'inaugurazione.
    Per l'occasione era stato allestito un buffet di stuzzichini proprio in quella parte esterna del negozio ristrutturato, sempre per quel giorno speciale era stato reso possibile a tutti di entrare nei vari habitat magicamente nascosti. All'esterno sembravano semplici casetta da giardino ma una magia particolare rivelava – solitamente solo al proprietario- ciò che davvero si celava all'interno. Tre casette nascondevano tre habitat: uno simile ad una foresta dove erano tenuti tutti i volatili e simili sia acquistabili o di riposo dopo essere stati medicati, uno simile ad una casa dove avevano trovato pace i randagi di Hogsmeade o dove soggiornavano i felini e i canidi in degenza, e per finire una zona simile al deserto dove trovavano tranquillità tutte quelle creature che niente avevano a che fare con una foresta o una casa.
    Marcus si guardò attorno: era davvero fiero di quello che aveva creato.
    All'inizio l'uomo non era intenzionato a diventare il proprietario di una seconda attività commerciale a Hogsmeade, ma con il supporto dei suoi amici dell'Ordine delle Fenice (della quale era segretamente membro) aveva capito che continuare a curare gatti o gufi dei vicini nel giardino di casa non era più fattibile.*

    Eccoci qua, finalmente.

    *Sussurrò l'uomo mentre apriva la porta principale del negozio.


    Attese i primi maghi e le prime streghe che avevano deciso di partecipare a quell'occasione così speciale. Aveva spedito numerosi volantini via gufo, lo aveva addirittura inviato a Sylvia, sua ex moglie e madre di Emma, piccola streghetta che passava il suo tempo divisa tra il mondo del padre e quello che aveva scelto la madre dopo il divorzio. Era proprio con lei che si trovava la strega di ormai tre anni e qualche mese.*




    BENVNEUTI ALL'INAUGURAZIONE DELLO SMALL FOREST!
    TUTTI SIETE I BENVENUTI!



    Ho chiesto alla preside Mills e per l'occasione tutti gli studenti possono recarsi a Hogsmeade nonostante l'orario scolastico. Potete scrivere nei vostri post infatti che le lezioni di questo pomeriggio sono annullate, o qualsiasi altra cosa che giustifichi la vostra assenza dalle aule scolastiche.


    @Selene_Smith, @Annie_Bloom, @Graham_Lewis, @Aurora_Rosiers, @Martin_Mcfly, @Derek_Bailey, @Andrew_Sharpe, @Miax_Concas, @Blair_Volkov, @Naomi_Sanders, @Celestia_Woodville, @Beatrix_Smicols, @Samantha_Finnigan, @Ifigenia_Quiteheart, @Varyare_King, @Engel_Rojas, @Harleen_Quinzel, @Sarah_Khan, @Jessamine_Carstairs, @Sybilla_Planaflorita, @Megan_Cooper, @Berenice_Fawley, @Aiden_Hill, @Alice_Without, @Lara_Grey, @Lilith_Montgomery, @Aurora_Dilaurentis, @Elizabeth_DeEvelyn, @Aelin_Fairblood, @Astrid_Dapnier, @Harley_Sundwall, @Clarissa_Greythorne, @Lucifer_Morningstar, @July_Lewis, @Annie_Jones, @Evie_Gold, @Beth_Fryva, @Vanille_Oakeniron, @Charles_Manec, @Oliver_Grant, @Aurora_Wilkinson, @Robert_Sword, @Anna_Miller, @Arianna_Quirrel, @Miriam_Jones, @Aurora_Jeanwoolf, @Charlotte_Bortolin, @Ginevra_Sunflower, @Damian_Saps, @Sophie_Angel, @William_Rogers, @Alex_Strifer, @Jessica_Gray, @Marysol_Rainbow, @Fancy_Stevens, @Georgia_Thorn, @Helena_Papus, @Moana_Kane, @Miruku_Constantine, @Aurora_Porter, @Niki_Wight, @Sophia_Grind, @Aura_Carey, @Helena_Strange, @Charlie_Frafolg, @Oznerol_Onis, @Georgina_Vivister, @Alice_Mcdougal, @Aini_Feanor, @Nancy_Brown, @Aurora_Donfort, @Tris_Hambton, @Vincent_Pilots, @Alice_Sweetman, @Astrid_Bennet, @Lyra_Thorne, @Donna_Specter, @Laurence_Fournier, @Leah_Smith, @Kate_Wood, @Aerith_Walsh, @Handi_Mandi, @Gabriel_Gray, @Charlotte_Sibley, @Artemis_Pengwing, @Helen_White, @Elynora_Hosterman, @Megan_Powell, @Sophie_Turner, @Melanie_Konstancijs, @Eleah_Holmes, @Elizabeth_Cooper, @John_Stark, @Elisa_Renierv, @Alec_White, @Ailea_Fuentes, @Antonio_Goldstain, @Down_Foster, @Alexia_Drama, @Marissa_White, @Sprotte_Smerald, @Gaia_Lazzari, @Lucrezia_Always, @Jack_Lane, @Chiara_Queen, @Mercy_Nevaeh, @Madeline_Williams, @Gulliver_Kwikspell, @Stellagiulia_Clarke, @Esperanza_Fuentes, @Mihos_Renny, @Serenity_Hunter, @Freya_Hansen, @Kristal_Thratchet, @Daenerys_Martin, @Percy_Smith, @Alexander_Morgenstern, @Jane_Casterwill, @Sylvia_Turner, @Audrey_Joplin, @Andrew_Mist, @Marcus_Largh, @Bellator_Rosier, @Elizabeth_Cavendish, @Shana_Sakai, @Selene_Corvin, @Elbeth_Queen, @Gwenevere_Mckenzie, @Mintaka_Poulie, @Fernando_Cipriano, @Nadal_Skett, @Frederick_Nott, @Kylesa_Mueller, @Ariel_Vanies, @Lavinia_Grent, @Juliet_Ewans, @Juliet_Ewans, @Sinfo_Arfen, @Phoebe_Hamilton, @Sibilla_Strangedreams, @Gabriel_Master, @Dragonis_Witch, @Noemi_Sanders, @Kassandra_Undomiel, @Mavero_Abraxas, @Sheevarhas_Flamer, @Charlotte_Mills, @Grifondora_Whiterose, @Cosetto_Silverwing, @Mery_Wazlib, @Abraxas_Yaxley, @Matthew_Dibba, @Elisabeth_Stevens, @Victoria_Lagerfeld, @Steve_Stifler, @Daiana_Miller, @Kirsten_Thomson, @Mirco_Mcqueen, @Eirwen_Quinn, @Dorcas_Moore, @vera_Grace, @Zack_Plans, @Sylvia_Turner, @Rhiamon_Mccarthy,


  • Rhiamon_Mccarthy

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 1
    Galeoni: 269
       
       

    [SOTTERRANEO DEI SERPEVERDE]


    *La giornata era uggiosa, ma non in modo drastico. La pioggia cadeva fitta, ma in modo regolare e non troppo aggressivo, era un tipico temporale di Marzo; Uno di quegli alluvioni improvvisi che causavano danni più per la loro imprevedibilità che per la loro forza distruttrice. Nella sua stanza l'undicenne sospirava beata, stropicciandosi gli occhi. Quel giorno le lezioni erano state sospese e lei ne aveva approfittato per dormire più a lungo del solito. Stiracchiò le braccia producendo un suono assonnato, seguito da uno sbadiglio. Ripper, il suo gatto Bombay, le saltò sul petto per raggiungere le mani, sollevate sopra la testa, e strusciarci la testolina pelosa*

    Buongiorno anche a te!

    *Mormorò mettendosi seduta e coccolando il gatto. Quella era decisamente una giornata "da coma": pioggia all'esterno, camini accesi all'interno, niente lezioni... Ma Rhiamon non era un tipo a cui piaceva oziare. Saltò in piedi e fece un giro su sé stessa. Doveva trovare qualcosa da fare. Mentre si cambiava per salire a fare colazione scorse un foglio attaccato al muro, sopra la scrivania, era verde, come uno dei colori della sua casata e aveva l'impaginazione tipica di un invito, una partecipazione a un evento.*

    Ma certo!

    *Esclamò dandosi una pacca sulla fronte e scuotendo la testa. Non poteva credere di esserselo scordata. Il professor Largh, ormai, lo ripeteva da giorni: quel venerdì ci sarebbe stata l'inaugurazione della sua nuova attività a Hogsmeade e Rhia stimava molto l'uomo per la sua dedizione agli animali e alle creature magiche. Sorrise strappando il volantino dal muro. C'erano anche altri motivi per cui era elettrizzata: in primo luogo, quell'evento le aveva permesso di non avere lezioni e dormire di più. In secondo luogo aveva un pretesto per vestirsi con i suoi vestiti e non con la divisa. Detestava le gonne!
    Aprì l'armadio di slancio e iniziò a perlustrate i ripiani, doveva trovare qualcosa con cui non avere freddo, ma sospettava che il professore avesse risolto il problema della pioggia, quindi trovò un compromesso: pantaloni morbidi, un top e giacca impermeabile.*




    [SMALL FOREST]


    *La passeggiata da Hogwarts a Hogsmeade era stata più breve di quel che si era prospettata. Aveva rubato uno zuccotto dalla sala grande prima di uscire, ma la fame era tornata a farsi viva non appena aveva messo piede al villaggio. La pioggia non aveva cessato neanche per un secondo di cadere dal cielo, che non dava segni di schiarita. Il locale si presentava asciutto invece, come aveva sospettato. Il Professor Largh aveva lanciato un incantesimo per tenere la pioggia lontana. L'ambiente era accogliente: in una parte dell'area esterna erano state posizionate tre casette da giardino, la strega sospettata che fossero molto più di quanto apparissero. Sorrise beffarda, amava la magia e ciò che riusciva a fare. In un altro lato dell'area esterna del negozio era stato allestito un buffet.*

    Per fortuna, sto morendo di fame!

    *Pensò tra sé perlustrando il tavolo ricco di prelibatezze, sentendo la salivazione aumentare e lo stomaco borbottare lamentoso. Il luogo non era ancora particolarmente affollato, ma era presente il proprietario che si distingueva egregiamente soprattutto grazie al peculiare colore di barba e capelli.*

    Buongiorno professore, è davvero un posto delizioso!

    *Esclamò avvicinandosi all'insegnante e rivolgendogli un sorriso cordiale. Poi tornò a perlustrare il luogo con lo sguardo, voleva esplorare le casette e magari arraffare qualcosa da quel sontuoso banchetto. In più sperava arrivasse qualcuno di conosciuto con cui conversare.*

    @Marcus_Largh,@Selene_Smith, @Annie_Bloom, @Graham_Lewis, @Aurora_Rosiers, @Martin_Mcfly, @Derek_Bailey, @Andrew_Sharpe, @Miax_Concas, @Blair_Volkov, @Naomi_Sanders, @Celestia_Woodville, @Beatrix_Smicols, @Samantha_Finnigan, @Ifigenia_Quiteheart, @Varyare_King, @Engel_Rojas, @Harleen_Quinzel, @Sarah_Khan, @Jessamine_Carstairs, @Sybilla_Planaflorita, @Megan_Cooper, @Berenice_Fawley, @Aiden_Hill, @Alice_Without, @Lara_Grey, @Lilith_Montgomery, @Aurora_Dilaurentis, @Elizabeth_DeEvelyn, @Aelin_Fairblood, @Astrid_Dapnier, @Harley_Sundwall, @Clarissa_Greythorne, @Lucifer_Morningstar, @July_Lewis, @Annie_Jones, @Evie_Gold, @Beth_Fryva, @Vanille_Oakeniron, @Charles_Manec, @Oliver_Grant, @Aurora_Wilkinson, @Robert_Sword, @Anna_Miller, @Arianna_Quirrel, @Miriam_Jones, @Aurora_Jeanwoolf, @Charlotte_Bortolin, @Ginevra_Sunflower, @Damian_Saps, @Sophie_Angel, @William_Rogers, @Alex_Strifer, @Jessica_Gray, @Marysol_Rainbow, @Fancy_Stevens, @Georgia_Thorn, @Helena_Papus, @Moana_Kane, @Miruku_Constantine, @Aurora_Porter, @Niki_Wight, @Sophia_Grind, @Aura_Carey, @Helena_Strange, @Charlie_Frafolg, @Oznerol_Onis, @Georgina_Vivister, @Alice_Mcdougal, @Aini_Feanor, @Nancy_Brown, @Aurora_Donfort, @Tris_Hambton, @Vincent_Pilots, @Alice_Sweetman, @Astrid_Bennet, @Lyra_Thorne, @Donna_Specter, @Laurence_Fournier, @Leah_Smith, @Kate_Wood, @Aerith_Walsh, @Handi_Mandi, @Gabriel_Gray, @Charlotte_Sibley, @Artemis_Pengwing, @Helen_White, @Elynora_Hosterman, @Megan_Powell, @Sophie_Turner, @Melanie_Konstancijs, @Eleah_Holmes, @Elizabeth_Cooper, @John_Stark, @Elisa_Renierv, @Alec_White, @Ailea_Fuentes, @Antonio_Goldstain, @Down_Foster, @Alexia_Drama, @Marissa_White, @Sprotte_Smerald, @Gaia_Lazzari, @Lucrezia_Always, @Jack_Lane, @Chiara_Queen, @Mercy_Nevaeh, @Madeline_Williams, @Gulliver_Kwikspell, @Stellagiulia_Clarke, @Esperanza_Fuentes, @Mihos_Renny, @Serenity_Hunter, @Freya_Hansen, @Kristal_Thratchet, @Daenerys_Martin, @Percy_Smith, @Alexander_Morgenstern, @Jane_Casterwill, @Sylvia_Turner, @Audrey_Joplin, @Andrew_Mist, @Marcus_Largh, @Bellator_Rosier, @Elizabeth_Cavendish, @Shana_Sakai, @Selene_Corvin, @Elbeth_Queen, @Gwenevere_Mckenzie, @Mintaka_Poulie, @Fernando_Cipriano, @Nadal_Skett, @Frederick_Nott, @Kylesa_Mueller, @Ariel_Vanies, @Lavinia_Grent, @Juliet_Ewans, @Juliet_Ewans, @Sinfo_Arfen, @Phoebe_Hamilton, @Sibilla_Strangedreams, @Gabriel_Master, @Dragonis_Witch, @Noemi_Sanders, @Kassandra_Undomiel, @Mavero_Abraxas, @Sheevarhas_Flamer, @Charlotte_Mills, @Grifondora_Whiterose, @Cosetto_Silverwing, @Mery_Wazlib, @Abraxas_Yaxley, @Matthew_Dibba, @Elisabeth_Stevens, @Victoria_Lagerfeld, @Steve_Stifler, @Daiana_Miller, @Kirsten_Thomson, @Mirco_Mcqueen, @Eirwen_Quinn, @Dorcas_Moore, @vera_Grace, @Zack_Plans, @Sylvia_Turner.


  • Helena_Papus

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 4
    Galeoni: 152
        Helena_Papus
    Corvonero
       
       

    *Helena notò un nuovo volantino nello spazio riservato agli avvisi della Sala Comune di Corvonero, e si fermò a leggere, curiosa di scoprire cosa altro si fosse inventata la Preside Mills per allietare le giornate degli studenti e delle studentesse di Hogwarts. Con sorpresa vide che si trattava dell'inaugurazione di un nuovo negozio: lo Small Forest*

    Un negozio di animali: pare interessante, forse riuscirò finalmente ad acquistare un gufo. E comunque il proprietario è Marcus Largh, il professore di Cura delle Creature Magiche: mi piace lui, e sicuramente sarà in grado di darmi qualche consiglio sul mio acquisto

    *Considerò anche un'altra questione per lei molto ma molto importante: anche se si trattava di un'inaugurazione l'inaugurando negozio era una bottega di animali, quindi non era certamente richiesto un dress code particolare. Helena sospirò di sollievo e mormorò*

    Sicuramente la divisa scolastica andrà benone, non avrei sopportato di vestirmi "a tema" come sono stata costretta a fare tempo fa - sembra una vita a dire il vero - per la festa sul lago

    *ripensò che era addirittura stata in Biblioteca a cercare l'ispirazione e si ripromise di non partecipare più, in quei tre anni circa in cui sarebbe stata ancora ad Hogwarts, ad una cosa del genere: poi la festa era stata anche piacevole e soprattutto gli addobbi erano stupendi, ma decisamente non era tipo da serate di gala*

    @Marcus_Largh




    Ultima modifica di Helena_Papus mese scorso, modificato 1 volta in totale


  • Varyare_King

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 160
        Varyare_King
    Serpeverde
       
       

    [BIBLIOTECA - 13:30]

    *Era un altro giorno di pioggia al castello di Hogwarts, le gocce cadevano fitte sul terreno formando pozzanghere nel quale ci si poteva specchiare. Nonostante il clima umido non vi era molto freddo nell'aria, si poteva sentire la brezza primaverile in arrivo anche se nascosta dalle piogge che di tanto in tanto si facevano vive.
    Varyare era china su un foglio di pergamena, bianco, andando spesso lo sguardo annoiato che si andava a posizionare all'esterno delle finestre della biblioteca. Quel giorno erano state annullate le lezioni e sicuramente sarebbe stato un buon pretesto per divertirsi con gli amici e staccare per un po' dallo studio. Non per lei. Nell'ultimo periodo aveva trascurato notevolmente i compiti e quel momento di libertà lo voleva sfruttare al meglio per portarsi alla pari con gli altri studenti del suo stesso anno.
    Ancora una volta fu distratta, non sapeva precisamente da cosa, qualsiasi pretesto era buono per fare una pausa da ciò che riguardava la scuola. Guardandosi attorno notò che la biblioteca era completamente vuota, ad eccezione sua. Sospirò tornando a guardare afflitta la pergamena bianca che ricambiava il suo sguardo. Era stata lì tutta mattina per concedersi una pausa solo per pranzare, eppure non era riuscita ancora a scrivere nulla.*

    Devo distrarmi un po'...

    *Bisbigliò a se stessa mentre chiudeva il libro accanto a lei sul tavolo per metterlo nuovamente nello scaffale.
    Non era una a cui piaceva studiare. I suoi voti erano giusto sopra la sufficienza, faceva sempre.il minimo indispensabile per andare bene a lezione e di certo non era quella ragazza "secchiona" che passa ore a studiare.
    Mentre si dirigeva verso il dormitorio della propria casata si ricordò che proprio quel pomeriggio si sarebbe tenuta l'inaugurazione dello Small Forest, che d'ora in avanti sarebbe stato gestito dal professore di cura delle creature magiche Marcus Largh.*

    "Magari posso passare a dare un'occhiata."


    [SMALL FOREST]

    *Prima di uscire era passata nel sotterraneo verde-argento per cambiarsi i vestiti. Per tutta la giornata aveva indossato la divisa che la identificava come una figlia di Salazar ma dato che si sarebbe trovata ad Hogsmeade poteva benissimo cercare qualcosa di diverso all'interno del suo guardaroba. Una felpa e un paio di jeans bastarono alla giovane quattordicenne che dopo un'ultima occhiata al suo riflesso nello specchio del bagno s'incamminò verso il villaggio.
    In breve tempo arrivò al locale che al contrario del tragitto appena trascorso si presentava asciutto, probabilmente incantato dallo stesso professore. Aveva sempre apprezzato questo genere di incantesimi, anche se erano molto semplici da imparare e maneggiabili da tutti, erano parecchio efficaci e utili. *


    *La parte esterna presentava tre casette situate in un lato, mantre dall'altro vi era il buffet. Con un'occhiata golosa perlustrò le prelibatezze poste sopra al tavolo, anche se aveva mangiato a pranzo di certo non si sarebbe fatta problemi ad abbuffarsi nuovamente.
    Ancora non erano arrivate molte persone. Distinse da una parte il proprietario del locale e una ragazzina della sua stessa casata, mentre un po' di lato un'altra studentessa all'apparenza della sua stessa età di cui però non sapeva molto.*

    Buon pomeriggio professore, l'allestimento del negozio è magnifico!

    *Disse avvicinandosi al docente e alla Serpina che stava poco distante, alla quale rivolte un saluto accompagnato da un sorriso.
    Sperava di poter incontrare anche i suoi amici all'inaugurazione, era da un po' che non li vedeva e di certo scambiare quattro parole con qualcuno che già conosceva le avrebbe fatto più che piacere!*

    @Rhiamon_Mccarthy, @Evie_Gold, @Elisa_Renierv, @Clarissa_Greythorne, @Moon_White, @Sarah_Darcy, @Vera_Grace, @Syria_Wright, @Helena_Papus, @Dorcas_Moore, @Ronald_Canard, @Yuri_Ayato, @Mihos_Renny, @Damian_Saps, @Luke_Deaggle, @Ronald_Canard, @William_Rogers


  • Evie_Gold

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 1
    Galeoni: 150
        Evie_Gold
    Grifondoro
       
       

    [SALA COMUNE GRIFONDORO]

    *Fuori pioveva. Neanche poi tanto, ma il tempo non era dei migliori. In quelle giornate di solito Evie preferiva starsene da sola a leggere un libro o guardare fuori dalla finestra coccolando Lyra, la sua gatta. Quel giorno però aveva bisogno di prendere un po' d'aria, le lezioni erano state sospese e aveva passato la mattinata a studiare, per portarsi avanti con i compiti, ora poteva anche concedersi una passeggiata. Stava pensando che avrebbe potuto fare un salto ad Hogsmeade, magari ai Tre Manici di Scopa, quando le venne in mente che, se non ricordava male, quel giorno ci sarebbe stata l'inaugurazione dello Small Forest, un negozio di animali che il professor Largh, insegnante di Cura delle Creature Magiche, aveva deciso di sistemare e riaprire. Evie aveva sempre amato gli animali, suo nonno era un Magizoologo in pensione e quando d'estate lei e il suo fratellino andavano da lui gli mostrava sempre qualche Creatura Magica, così Evie restava fuori fino a sera per dargli da mangiare o per arrampicarsi sugli alberi e guardare il panorama, anche se una volta questo le era costato una frattura al polso.
    La dodicenne si alzò dalla poltroncina vicino alla finestra dove era seduta, per andare a controllare se l'inaugurazione fosse effettivamente quel giorno, e si avvicinò alla bacheca dove era appeso il volantino.*

    "Oggi alle due...Ho giusto il tempo di andare a prepararmi "

    *Pensò salendo in fretta le scale che portavano al dormitorio, non aveva intenzione di tenere la divisa, quando usciva dal castello preferiva indossare i suoi vestiti, così aprì l'armadio e iniziò a osservare attentamente gli abiti che conteneva, in cerca di quelli più adatti. Alla fine optò per dei jeans neri e una maglia bianca leggermente corta ma abbastanza pesante.*


    *Dopo aver preso una giacca, vista la pioggia, Evie scese le scale della torre e si diresse verso l'uscita del castello.*

    [SMALL FOREST]

    *Dopo una breve passeggiata per le vie del paesino, la ragazza si ritrovò davanti alla sua destinazione: lo Small Forest,
    il negozio era veramente carino, sulla vetrina c'erano delle piante rampicanti e nel giardino tre casette, che probabilmente erano state incantate per accogliere gli animali, l'insegnante inoltre aveva preparato un buffet e fatto un incantesimo che impediva alla pioggia di bagnare i partecipanti. La Grifa si guardò intorno per vedere se c'era qualche volto familiare e vide Helena, Varyare e una ragazza del primo o secondo anno che Evie non conosceva. Si avvicinò a Varyare, era da molto tempo che non la vedeva, era vero che ultimamente passava molto del suo tempo in biblioteca o in Sala Comune a studiare, ma non l'aveva incrociata neanche per i corridoi*

    Ciao Varyare, come stai? Pensavo che fossi sparita, ultimamente non ti ho più vista!

    *Poi fece un cenno a Helena, che non era molto distante da loro, e le disse*

    Hey Helena,finalmente potrai prendere il tuo gufo!

    *Mentre aspettava una risposta da parte delle ragazze, diede un occhiata al buffet, nonostante non avesse troppa fame.*
    @Helena_Papus, @Varyare_King, @Marcus_Largh, @Rhiamon_Mccarthy




    Ultima modifica di Evie_Gold mese scorso, modificato 17 volte in totale


  • Helena_Papus

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 4
    Galeoni: 152
        Helena_Papus
    Corvonero
       
       

    Davvero Evie, ci ho pensato anche io: quale miglior occasione dell'inaugurazione di un negozio di animali per inaugurare la mia vita con un gufo?

    *Helena era arrivata a quel nuovo negozio spinta non solo dalla curiosità di vedere cosa fosse riuscito a "creare" il professor Largh, ma appunto dalla volontà di accaparrarsi un gufo: aveva assolutamente necessità di un mezzo personale per consegnare le lettere ai suoi genitori, ma fino a quel momento non aveva mai trovato l'occasione giusta per concludere l'affare: infatti, come suo solito, tendeva a pensare infinite volte ad ogni minimo particolare di ciò che doveva fare*

    Vieni Evie, dammi una mano a scegliere un bel gufetto!

    *detto ciò si trascinò dietro l'amica fino al luogo dove erano in mostra gufi e civette, e si mise a cercare quello o quella più adatta per le sue esigenze. Vide passare il professor Largh e decise di chiedergli consiglio*

    Professore, innanzitutto complimenti per il negozio. Pensavo di acquistare un gufo: mi darebbe un parere esperto?

    @Marcus_Largh @Evie_Gold


  • Aurora_Wilkinson

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 2
    Galeoni: 267
       
       

    [DORMITORIO DI GRIFONDORO]

    *Le gocce della pioggia tamburellavano sul davanzale della finestra del dormitorio di Grifondoro. Nuvole grigie e minacciose coprivano il cielo di Hogwarts e il rombo dei tuoni rimbombava in tutto il paesaggio scozzese. Aurora Wilkinson era seduta accanto alla finestra a guardare come la pioggia cadeva insistentemente. Le lezioni all'aperto erano state annullate a causa di quel tempaccio e la ragazza non aveva compiti da svolgere. Era rannicchiata vicino alla finestra ed ammirava i fulmini che tagliavano il cielo come una lama. Non sapeva cosa fare. Pensava e ripensava a come trascorrere il pomeriggio, ma non le venne in mente niente. Non aveva voglia di andare a leggere in biblioteca o di esplorare i meandri della scuola, come di solito faceva quando era annoiata. La studentessa si alzò e scese gli scalini che portavano alla Sala Comune. Fu proprio lì che notò un volantino verde appeso alla parete vicino al caminetto. Il volantino comunicava la riapertura di un negozio di animali al piccolo villaggio di Hogsmeade, chiamato: Small Forest, di cui il proprietario era proprio il suo insegnante di Cura delle Creature Magiche, il professor Marcus Largh. Aurora rimase perplessa, perchè rimanere sul divano ad oziare, quando poteva andare alla riapertura di un negozio di creature magiche? Dopotutto i suoi genitori non le avevano nemmeno comprato un gufo o qualunque altro animale, perchè non approfittarne! I soldi non erano un problema, quando era fuggita aveva preso qualche "spicciolo" dal portafogli dei genitori, che poi aveva cambiato in galeoni alla Gringott e ne erano rimasti un bel po'. Aurora salì di nuovo gli scalini di prima e rientrò nel dormitorio per cambiarsi, perchè indossava ancora la divisa scolastica e, anche se le piacevano i colori rosso e oro della sua casa, decise di optare per qualcosa di più comodo e, soprattutto, pesante. Indossò un maglione con i colori rosso e oro della sua casa, un paio di jeans neri e le sue converse nere. Poi indossò anche il suo giacchetto più pesante e prese il suo consumato ombrello grigio. Dopodichè uscì dal castello e si diresse verso il piccolo villaggio.*

    [SMALL FOREST]

    *La pioggia cadeva fitta sull'ombrello della ragazzina come se fosse piombo, l'aria gelida le oltrepassava la carne, riuscendo a congelarle anche le ossa, causandole un dolore lancinante, le sue dita e il suo naso erano rossi dal freddo e i suoi occhiali erano appannati. Aurora camminava per le strade di Hogsmeade, più precisamente per Merlin Street, alla ricerca del negozio che aveva letto sul volantino. Finalmente si trovò davanti al negozio che aveva cercato disperatamente e, senza pensarci anche solo per un altro secondo, chiuse il suo ombrello e vi entrò. Era tutto così magnifico. Tutto di quello strano e fantastico mondo la emozionava e ogni giorno scopriva cose che la affascinavano sempre di più. Come prima cosa guardò tutto il negozio, scorgendo con grande piacere, una ragazza che lei conosceva molto bene. Aurora salutò Helena Papus dall'entrata del negozio e si avvicinò a lei e alla sua amica.*

    Ciao Helena! Come va? Sono qui per comprare un nuovo animaletto che mi farà compagnia, molto probabilmente sceglierò un gufo, sono sempre utili.

    *Poi rivolse la sua attenzione alla ragazza vicino ad Helena*

    Ciao! Non credo che abbiamo avuto il piacere di conoscerci. Mi chiamo Aurora Wilkinson e tu?

    *Disse porgendole la mano. Infine si rese conto di aver interrotto una conversazione tra Helena e il proprietario del negozio, il professor Marcus Largh.*

    Spero di non aver interrotto la vostra conversazione, scusatemi tanto. Comunque complimenti professor Largh, il suo negozio è davvero magnifico!

    *Disse Aurora, mantenendo lo stesso sorriso che aveva quando aveva varcato la soglia del piccolo edificio.*
    @Helena_Papus, @Evie_Gold, @Marcus_Largh,



    Ultima modifica di Aurora_Wilkinson mese scorso, modificato 3 volte in totale


  • Helena_Papus

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 4
    Galeoni: 152
        Helena_Papus
    Corvonero
       
       

    Ciao Aurora! Anche io voglio acquistare un gufo, Pisolo è tanto carino ma non ce lo vedo assolutamente nel ruolo di portalettere. Vieni scegliamone uno insieme, ci aiutiamo!

    *detto ciò Helena trascinò la ragazzina Grifondoro ad ammirare i gufi e le civette. Per un po' stette zitta ad ammirare quei bellissimi animali piumati cercando di individuare quello che sarebbe potuto diventare il SUO postino animato, poi disse ad Aurora*

    Fosse per me li comprerei tutti, sono animali così raffinati. Non trovi? Comunque direi che quella civetta bianca che se ne sta in disparte sul suo trespolo sia assolutamente la miglior scelta che io possa fare: sembra infastidita di trovarsi immersa in tutta questa confusione... Un po' come me, anche io - ti sarai accorta - non amo la confusione e le occasioni mondane

    *detto questo si avvicinò al professor Largh per comunicargli la sua decisione e chiedergli come fare a portare a termine l'affare. Si stupì di essere stata così veloce, generalmente impiegava un tempo infinito anche a scegliere quale piuma utilizzare per prendere appunti durante le lezioni. In quel caso però si era fatta guidare dall'istinto, e con la sua civetta era stato amore a prima vista... sperava che sarebbe diventato un sentimento contraccambiato dall'animale*

    @Aurora_Wilkinson, @Evie_Gold, @Marcus_Largh




    Ultima modifica di Helena_Papus mese scorso, modificato 1 volta in totale


  • Aurora_Wilkinson

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 2
    Galeoni: 267
       
       

    Sembra proprio perfetto per te, Helena! Io sono molto indecisa, sono tutti così belli. Come pensi di chiamarlo?

    *Le disse Aurora. Odiava essere indecisa su qualcosa, ma tutti i gufi presenti erano molto belli. Poi ne vide uno. Era un barbagianni dal piumaggio molto singolare. Era decisamente perfetto.*

    Ehi Helena! Guarda quello laggiù! Quel gufo in fondo. Non è bello? Quel barbagianni che continua a beccare la gabbietta. È perfetto! Professor Largh, quanto costa quel gufo laggiù?

    *Disse Aurora. Il barbagianni aveva grandi occhi scuri e dolci. Aurora sperava solamente che non fosse troppo caro. Dopotutto non sapeva benissimo se i suoi galeoni fossero abbastanza, doveva anche tenerli per comprare i libri per il prossimo anno. Sicuramente non avrebbe chiesto l'elemosina, questo era poco ma sicuro. Il suo orgoglio era grande tre volte il castello di Hogwarts e non avrebbe mai e poi mai accettato di ricevere i soldi da qualcun altro.*
    @Evie_Gold, @Helena_Papus, @Marcus_Largh,



    Ultima modifica di Aurora_Wilkinson mese scorso, modificato 4 volte in totale


  • Marcus_Largh

    Tassorosso Insegnante
    AUROR

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 9
    Galeoni: 1380
        Marcus_Largh
    Tassorosso Insegnante
       
       

    *I cambiamenti all'interno dello Small Forest con la ristrutturazione da parte del nuovo proprietario erano stati significativi. Se in precedenza si potevano trovare tutti gli animali all'interno della stanza principale, con l'arrivo del professor Largh si era iniziato a sfruttare anche l'esterno. Le tre casette da giardino esteriormente sembravano innocue, ma solo un occhio attento poteva notare che erano state incantate per ospitare vari habitat da grandissime dimensioni.
    Durante i suoi primi incarichi da Magizoologo, aveva affiancato numerosi colleghi più esperti che spessso gli avevano parlato del più famoso di loro: Newt Scamander e tutte le curiosità sul suo conto, si diceva infatti che possedesse una valigia che era stata magicamente incantata per ospitare un mondo tutto suo pieno delle creature che studiava. Era proprio da li che aveva avuto l'ispirazione: perchè non creare degli habitat nascosti in capanni da giardino? *

    Buongiorno professore, è davvero un posto delizioso!

    *Disse una delle prime persone ad apparire sul posto. Marcus la ringraziò volandosi poi verso una voce simile per l'età di chi la possedeva.*

    Buon pomeriggio professore, l'allestimento del negozio è magnifico!

    Grazie mille a tutti, sono felice che vi piaccia.

    *Affermò fiero l'uomo, felice nel vedere che le sue idee piacevano al pubblico che, curioso, iniziò a guardarsi attorno.
    Lo stesso iniziò a fare Marcus che tra una conversazione e un altra controllava che le creature che lo Small Forest ospitava quel giorno fossero a proprio agio.
    L'ex Tassorosso si trovava nell'Habitat Foresta, dove tutti i gufi sia acquistabili che in degenza si trovavano.


    Osservò uno di loro che solitario si trovava su uno dei rami più bassi. Marcus osservò la fasciatura che gli aveva fatto all'ala ferita. A fine inaugurazione si sarebbe recato di nuovo li ricontrarlo. Si trovava letteralmente con il naso all'insù quando una voce che gli pareva di aver già sentito lo distolse da quei volatili.

    Professore, innanzitutto complimenti per il negozio. Pensavo di acquistare un gufo: mi darebbe un parere esperto?

    Grazie mille signorina Papus.
    Aiutare è sempre un piacere.


    *Disse il professore di Cura delle Creature che per l'occasione era vestito diversamente da tutti i giorno. Se solitamente indossava dei capi modi e non tanto eleganti quel giorno era totalmente l'opposto. Aveva rispolverato un completo che aveva usato qualche anno prima per una festa di fine anno a Hogwarts.
    Al professore e alla Corvonero si avvicinò una ragazzina evidentemente amica della ragazzina.*

    Dunque.
    Lui
    *Affermò Marcus indicando il gufo più vicino a loro.*


    L'ho incontrato in uno dei miei viaggi. Ha un carattere molto irrequieto.. per questo è ancora qui, bisogna avere polso nel gestirlo. Da lui mi sono procurato molte beccate all'inizio.
    La civetta bianca che vedete qualche ramo più su mi è stata portata da una strega che purtroppo non poteva più prendersene cura. E' già addomesticata.



    La famiglia di gufi su quella quercia l'ha trovata un mago in pensione nel suo giardino. Da quanto sembra la loro madre gli ha abbandonati quindi io e questo signore ci stiamo occupando di loro fino a quando non sarà possibile svezzarli totalmente e sarà insegnato a loro volare.


    Infine c'è il Barbagianni. Acquistato da un allevamento sui Pirenei francesi.



    *Affermò il professore e nuovo proprietario di quel negozio.
    Aveva mostrato i gufi e le civette alle due ragazzine e poi le aveva lasciate a loro e alle loro decisioni. Sembravano decise ad acquistare uno di quegli esemplari ed era sicuro che qualunque fosse stata la scelta qualunque gufo o civetta si sarebbe trovato benissimo accolto da quelle giovani ragazzine che avevano tanto da dare anche ad un animale come quelli presenti li.
    Marcus chiacchierò con alcuni maghi che abitavano nel villaggio e che sapendo dell'inaugurazione si erano recati li felici nel sapere che finalmente il vecchio negozio di animali aveva riaperto i battenti.
    Fu solo quando l'uomo si congedò dalla coppia brizzolata che fu di nuovo raggiunto dalle due ragazzine con la quale aveva parlato in precedenza.*

    Signorina Papus ha fatto un ottima scelta. Come le ho già detto l'esemplare di civetta delle nevi è già addomesticata perchè appartenuta ad una strega che purtroppo è dovuta andare al S.Mungo a tempo indeterminato. La conosco.. è una grande strega, gentile forte un po' troppo ma sono sicuro che sarà felice nel sapere che la sua civetta ha trovato un nuovo proprietario così amorevole.
    Non mi deve niente, è un regalo che io e la signora Smiters le facciamo. Gliel'ho promesso.
    Lei però mi deve però promettere una cosa: di essere sempre gentile con la sua nuova civetta.


    *Disse l'uomo che, indossato un guanto apposito, emise un fischio particolare. A quel suono la civetta aprì le ali e si recò proprio sul braccio del professore protetto dal guanto in simil pelle e imbottitura. La civetta che Helena aveva scelto era un esemplare maschio e, una volta richiuse le ali, osservò le piccole streghe davanti a lui che lo osservavano sicuramente curiose e strabiliate da quei grandi occhi gialli così espressivi.
    Avvicinò il braccio a quello di Helena per far capire alla civetta e alla Corvonero che senza paura potevano iniziare a prendere confidenza.
    Successivamente fece la stessa cosa con il Barbagianni che la seconda ragazzina aveva notato. Il suo piumaggio era di color diverso da quello della civetta delle nevi scelta da helena, ma era proprio quel particolar colore e la forma del volto del Barbagianni che lo rendeva così particolare e così amato dai maghi e dalle streghe.*

    Aurora.. giusto?

    *Domandò il professore, avendo sentito in precedenza che la ragazzina veniva chiamata così dalla Corvonero.*

    Anche con te mi raccomando: tratta bene il tuo nuovo gufo. E' una lei e fai attenzione, ogni tanto becca senza un vero proprio motivo.. lo fa per attirare principalmente l'attenzione.
    Metti pure via i tuoi galeoni, oggi non li voglio.


    *Affermò il professore porgendo piano piano il volatine alla ragazzina che però, in tal caso, aveva dotato di un guanto da falconiere simile a quello che aveva lui solo di dimensioni più piccole e contenute.*


    @Aurora_Wilkinson, @Helena_Papus, @Evie_Gold, @Varyare_King, @Rhiamon_Mccarthy,


  • Helena_Papus

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 4
    Galeoni: 152
        Helena_Papus
    Corvonero
       
       

    *Helena si avvicinò alla sua nuova civetta e cercò di prenderci un po' di confidenza: non aveva molta dimestichezza con gli animali, tranne Pisolo non ne aveva mai avuti, ma un coniglio ed una civetta non avevano nulla in comune. Guardò l'animale ed ebbe conferma di aver fatto la scelta giusta*

    Adesso per prima cosa devo trovargli un nome: è un maschio... Dovrò rifletterci bene, non voglio rischiare di dare un nome banale ad un animale del genere: il povero Pisolo si è beccato un nome decisamente banale, sembra uno dei Sette Nani del cartone animato babbano. Aurora, conosci i cartoni animati: io da piccola ne ero semplicemente incantata?

    *Dopodiché guardò negli occhi la sua civetta e le parlò, come volesse presentarsi*

    Ciao, sono Helena: da oggi vivremo insieme, saremo amici. Devo solo pensare ad un bel nome da darti! Professore, per caso ha un consiglio da darmi?

    *Poi si avvicinò all'amica Grifondoro e considerò con maggior attenzione il gufetto da lei scelto*

    Anche il tuo è molto carino: complimenti per la scelta

    *poi si corresse sorridendo*

    anzi, la tua... il professore ha detto che si tratta di una femmina. Come pensi di chiamarla?

    @Aurora_Wilkinson, @Marcus_Largh,




    Ultima modifica di Helena_Papus mese scorso, modificato 1 volta in totale


  • Aurora_Wilkinson

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 2
    Galeoni: 267
       
       

    *Il professor Largh avvicinò il barbagianni al braccio di Aurora per fargli prendere un po' di confidenza. La strega non aveva mai avuto un animale in vita sua. All'orfanotrofio, infatti, non si potevano tenere animali di alcun genere e questa regola era valida anche in casa Wilkinson, ma tanto la ragazza non avrebbe passato molto tempo in quella casa, quindi era libera di realizzare un altro dei suoi tanti sogni: adottare un animale.*

    Aurora...giusto?

    *Le chiese il professor Largh.*

    Si, professore. Aurora Wilkinson.

    *Rispose lei.*

    Anche con te mi raccomando: tratta bene il tuo nuovo gufo.E' una lei e fai attenzione, ogni tanto becca senza un vero e proprio motivo...lo fa per attirare principalmente l'attenzione. Metti pure via i tuoi galeoni, oggi non li voglio.

    *Affermò il professore, porgendole pian piano alla ragazzina, che indossava un guanto da falconiere.*

    Grazie mille, professore e le prometto che tratterò la mia gufa con ogni attenzione e cura.

    *Disse lei, mostrandogli un largo sorriso. Aurora provò ad accarezzarlo e, nel momento in cui toccò il suo liscio piumaggio, si rese conto di aver fatto la scelta giusta. Adesso rimaneva solo da decidere il nome perfetto per il suo volatile, ma non sapeva proprio quale. La ragazzina non era l'unica ad essere indecisa sul nome da affidare al proprio animale, infatti anche Helena le disse*

    Adesso per prima cosa devo trovargli un nome: è un maschio...Dovrò rifletterci bene, non voglio rischiare di dare un nome banale ad un animale del genere: il povero Pisolo si è beccato un nome decisamente banale, sembra uno dei Sette Nani del cartone animato babbano. Aurora, conosci i cartoni animati: io da piccola ne ero semplicemente incantata?

    *Aurora le sorrise e le rispose*

    Certo che li conosco! Da quando avevo sette anni. Ricordo che stavo sempre a fissare il televisore con un espressione da ebete. Biancaneve e i sette nani, La Bella Addormentata nel Bosco, Cenerentola, Topolino, Basil l'investigatopo, Lilo e Stich, le Winx...Come dimenticarli. Ma il mio preferito era Frozen. Sono sicura che non sceglierai un nome affatto banale per il tuo bellissimo gufo.

    *Le disse Aurora, senza staccare gli occhi dal magnifico rapace, continuando a pensare a quale nome darle.*

    Anche il tuo è molto carino: complimenti per la scelta.

    *Poi aggiunse*

    anzi, la tua...il professore ha detto che si tratta di una femmina. Come pensi di chiamarla?

    *Aurora si girò verso l'amica e le disse*

    Non ne ho la più pallida idea. Trovare il nome perfetto è molto difficile, ma sono sicura che ci potremmo dare una mano a vicenda e potremmo chiedere al professore, visto che lui se ne intende sicuramente di animali, di darci una mano.

    *Disse Aurora, voltandosi di nuovo ad osservare la barbagianni che era posato sul suo braccio. Poi si voltò verso il professor Largh e gli chiese un aiuto, proprio come aveva fatto in quel momento Helena.*
    @Helena_Papus, @Marcus_Largh,



    Ultima modifica di Aurora_Wilkinson mese scorso, modificato 2 volte in totale


  • Marcus_Largh

    Tassorosso Insegnante
    AUROR

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 9
    Galeoni: 1380
        Marcus_Largh
    Tassorosso Insegnante
       
       

    *Marcus porse i due volatili alle due ragazzine, rimanendo a qualche passo di distanza nel caso la civetta o il barbagianni avessero deciso di aprire le loro ali o di beccare le loro nuove proprietarie in momenti pochi opportuni.*

    Devo solo pensare ad un bel nome da darti! Professore, per caso ha un consiglio da darmi?

    *Gli domandò la Corvonero che aveva visto nella sua aula qualche settimana prima. Il professore guardò la civetta delle nevi ricordando il nome che la vecchia signora aveva usato per tanti anni con quel volatile*

    La vecchia proprietaria l'aveva chiamato, se ricordo bene, Paride.
    Ma se gli viene insegnato può imparare a rispondere ad altri nomi.. penso che anche Anacleto ci stai bene.


    *Affermò Marcus sorridente.
    Aveva ascoltato i discorsi tra le due ragazzine. Anche lui era nato e cresciuto nel mondo dei Babbani fino all'età di undici anni. Scoprire dell'esistenza della magia per Marcus e suo padre era stato uno shock.
    I discorsi delle due studentesse si era soffermato su quelli che i Babbani chiamavano “Cartoni Animati”, cose che esistevano già quando il professore dai capelli color del bronzo era solo un semplice bambino. Era proprio per quello che aveva suggerito Anacleto, Anacleto era un gufo presente in uno di quei cartoni animati, proprio lo stesso dove appariva il mago Merlino, ovviamente assai diverso da quello che era esistito veramente.
    Lo stesso fece con la Grifondoro, proponendo quello che per lui era un nome molto bello per un Barbagianni, lo stesso usato in un Cartone Animato più recente, uno di quelli che Marcus aveva visto in compagnia della sorella minore in quel momento anche lei al castello di Hogwarts.*

    Oppure Soren, per il tuo Barbagianni, ma non sono io che devo scegliere per voi. Scegliete con cura.
    Ora vi lascio sole. A dopo.



    @Helena_Papus, @Aurora_Wilkinson,


  • Aurora_Wilkinson

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 2
    Galeoni: 267
       
       

    La vecchia proprietaria l'aveva chiamato, se ricordo bene, Paride.
    Ma se gli viene insegnato può imparare a rispondere ad altri nomi.. penso che anche Anacleto ci stai bene.


    *Disse il professore, riferendosi a Helena.*

    Come il gufo di Mago Merlino, nella Spada nella Roccia! Mi chiedo se anche il gufo del vero Merlino si chiamasse Anacleto.

    *Disse Aurora, voltandosi verso Helena. Poi il professore si rivolse a lei e le disse.*

    Oppure Soren, per il tuo Barbagianni, ma non sono io che devo scegliere per voi. Scegliete con cura.
    Ora vi lascio sole. A dopo.


    *Disse il professore allontanandosi.*

    "Soren, Soren."

    *Continuava a pensare Aurora. Era carino, ma decise di pensarci ancora un po'. Doveva esserne sicura. Intanto era curiosa se l'amica avesse scelto il nome che le aveva consigliato il professore e le disse*

    Tu hai deciso?

    *Le chiese e aspettò che lei le rispondesse.*
    @Helena_Papus, @Marcus_Largh,



    Ultima modifica di Aurora_Wilkinson mese scorso, modificato 3 volte in totale



Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo