Sei cresciuta sul set e sei stata a contatto con un gruppo di persone che è stato pressappoco sempre lo stesso. Adesso che sai che tra poco vi separerete, sei ansiosa di andare per la tua strada?
Sì, la fine è decisamente vicina. Penso sia triste che tra poco non potrò più aspettare ansiosamente di girare il capitolo seguente. Ma quando finiremo di girare, l'avremo fatto per un periodo di quasi 10 anni, ed è una fetta abbastanza grande di tutte le nostre vite.

Siete tutti amici, ed avete fatto questa lunga esperienza insieme...
Sì, certo. Siamo diventati tutti amici e le nuove persone che hanno appena cominciato sono entrate a far parte della famiglia, come se fossero sempre state con noi. Quindi penso che continueremo ad essere amici, anche quando sarà tutto finito.

Con chi hai fatto più amicizia?
Con Katie (Cho Chang), Emma (Hermione) ed Evanna (Luna). Siamo sempre andate molto d'accordo.

Gli attori adulti ti mettono soggezione oppure ti mettono a tuo agio?
E' grandioso averli sul set, perchè noi attori più giovani impariamo costantemente da loro. A volte possiamo pensare che ci tratteranno con condiscendenza, invece sono completamente aperti ai nostri tentativi nelle scene. Tra noi c'è una buona dinamica e penso che a loro piaccia lavorare con noi ed avere attori più giovani intorno.

Rupert è diventato come un fratello maggiore per te?
Sì, assolutamente, e anche James e Oliver, che interpretano i gemelli Weasley. Ci siamo avvicinati molto durante tutte quelle scene alla Tana. Il nostro è un rapporto fraterno.

Julie, l'attrice che interpreta Molly, si comporta da mamma?
Già, le piace avere una famiglia intorno. Apporta tantissima energia alla famiglia Weasley. Non importa cosa accada, noi continuiamo a sorridere.

Sei mai stata vittima di uno degli scherzi di Rupert?
No! Ha fatto molti scherzi a tutti ma fortunatamente a me non ha mai fatto scherzi troppo imbarazzanti.

Che tipo di scherzi ha fatto?
Ride mentre siamo sul set, e fa ridere tutti gli altri nel mezzo di una scena. Riesco sempre a vederlo con la coda dell'occhio, mentre ridacchia, così scoppio a ridere anche io. Non riesce a controllarsi!

Il fatto che ogni anno vi ritroviate praticamente nello stesso luogo, rafforza l'impressione di essere una famiglia?
Sì, è quasi una seconda casa e per ogni film ci vengono allestiti dei camerini fantastici. Da film a film non ci siamo visti per un pò, ed è come tornare a scuola dopo le vacanze.

Ti sembra strano lasciare il set, andare a girare un paio di programmi televisivi e poi tornare ad Harry Potter?
Sì, perchè mi sento rilassata se sono circondata da tutti gli attori di Harry Potter, ed è abbastanza strano stare tra gente diversa. Ma è positivo mettersi alla prova, penso che a volte ci si possa rilassare troppo. Mi piace molto recitare e voglio continuare a farlo, ma non come unica carriera. Ci sono molte cose che mi piacerebbe provare, come la scuola d'arte. Ma sono molto interessata all'industria cinematografica, quindi mi piacerebbe restarvi, magari dietro la telecamera invece che di fronte ad essa. Ho passato molto tempo a guardare Stuart, il Production Designer. E' costantemente al lavoro sui costumi, su tutto. Ogni film ha almeno un nuovo personaggio, e devono inventare un nuovo guardaroba per quella persona.

Hai partecipato a tutti i film, in che modo David Yates è diverso dagli altri registi?
Penso che sia decisamente arrivato con le idee ben chiare; ogni regista vuole far proprio il film e dargli un nuovo look. Penso che lui avesse le idee chiare sul look che questo film avrebbe dovuto avere. Penso che per lui i rapporti tra i personaggi fossero molto importanti. Ci ha chiesto opinioni su come pensavamo si sentissero i nostri personaggi. Ha voluto conoscere le nostre opinioni e che fossimo coinvolti nel risultato finale. Noi pensavamo solo al nostro personaggio, lui invece a tutti i personaggi e a come dovessero interagire tra loro. Ti fa veramente sapere cosa pensa, il che è positivo per noi attori, perchè a volte può capitare di non sapere cosa ti sta chiedendo di fare un regista.

Che reazioni hai dai fan?
La gente spesso mi ferma per strada, ma non sono sicuri se sono proprio io o no. Mi hanno sempre trattato bene e mi sono resa conto di quanta gente segua i film, ed Harry Potter in generale.

Ti senti sotto pressione, sapendo che devi fare bella figura?
Penso di essere un pò sotto pressione perchè la gente vuole vedere il mio personaggio evolversi. Se si rimanesse gli stessi, la gente si annoierebbe. Quindi mi concentro su questo aspetto.

Pensi di essere simile a Ginny?
Lo sono in questo film. Mi piaceva quando era timida, ma penso di potermi ritrovare di più in lei ora che è un pò più coinvolta e ha più carattere.

Sei mai andata a riguardare il primo film?
E' da molto che non lo guardo. Quando sarà tutto finito potrei guardarli tutti insieme, potrebbe rivelarsi interessante. Durante il periodo di Natale c'è sempre in TV uno dei film e facendo zapping è strano accorgersi di quanto tutti abbiano un aspetto differente e di quanto fossimo giovani.

Fonte: mirco92

5 punti a mirco92 5 punti a Victoria