Distruzione di Hogwarts? Morte di Severus Piton? Tutto da cambiare per lo scenografo di Harry Potter e i Doni della Morte: Parte II.

Stuart Creig, lo scenografo dell'epilogo della Saga, ha rilasciato un'intervista sulla distruzione di Hogwarts e la morte di Severus Piton. Leggete l'intervista:

“Non potevamo prendere i set che esistevano e distruggerli,” ha detto. “Tutto quello che abbiamo fatto è stato prendere dei sottili fogli di compensato coperto con un sottile strato di gesso per dare l’effetto della pietra. E’ stato necessario ripensarlo come un enorme nuovo set o diversi insiemi, progettando rovine dal suolo fino alla parte alta in maniera che sembrasse solido e tridimensionale. Mura, dove prima doveva esserci solo una pelle sottile di rivestimento, avevamo bisogno di spessore e solidità — grandi pietre nel mezzo per le macerie.”

“Nel libro [il personaggio] muore gridando nella baracca. Ho chiesto specificamente a J.K. Rowling la possibilità di realizzare la scena all’interno di una rimessa per le barche. Sentivo che avrebbe reso il set molto interessante, molto teatrale. C’era un sacco di vetro nel design per la casa galleggiante. Attraverso il vetro, si poteva vedere Hogwarts in fiamme e l’acqua all’interno della rimessa avrebbe riflesso le fiamme, ottenendo così un grande senso dell’altezza e del il dramma. È piuttosto simile a piccola cattedrale, una struttura piuttosto effimera. Penso che il personaggio fosse felice di morire lì e sono stato molto felice di vederlo morire lì.”


Lo scenografo sta compiendo un errore o è solo licenza creativa?

---

Harry Potter e la Pietra Filosofale, è uscito nelle sale cinematografiche nel 2001. Sono passati dieci anni e gli sono seguiti altri sette film che hanno raccolto milioni di fan.

Dopo tutto questo tempo, possiamo permetterci di tirare le somme: quanto ha incassato Harry Potter al cinema? E badate bene che l’ultimo episodio della saga viene ancora trasmesso nel mondo -in alcuni Paesi dell'Asia deve ancora uscire.

7.381.890.431 miliardi di dollari!

E’ una cifra stratosferica anche considerando che è la somma degli incassi di otto film. Ognuno, in media, ha guadagnato 922.736.304 milioni di dollari.

Harry Potter e i Doni della Morte: II Parte, inoltre, è in vetta alle classifiche dei Film con Maggior Incasso nella storia del cinema, dietro a Avatar, Titanic e Il Signore degli Anelli: il Ritorno del Re.

Una saga da record, oltre che emozionante!

---

A tutti gli Amanti di harry Potter questa news piacerà moltissimo.

Amazon France ha pubblicato le immagini della speciale edizione box dell’ottavo film di Harry Potter, con Bacchetta di Sambuco e cassetta incluse.
IL box potrà essere in dvd e in Blu-ray.

Dovrebbe uscire all'incirca il 30 novembre 2011.

Potete vedere tutte le foto [01]

Nel box set ci saranno 16 DVD/Blu-ray – due per ogni film: uno il film stesso e l'altro che contiene solo gli extra , incluse le scene tagliate.

Il prezzo è all'incirca sui 200 euro per esattezza 199,95 euro.

Su Amazon.fr e solo li si può preordinare la serie completa. Guardate [QUI]

---

Per promuovere Harry Potter e i doni della morte parte 2 Daniel e Ruper hanno girato dei book fotografici che ora si possono ammirare online.
Inoltre Rupert Grint ha rilasciato un'intervista alla rivista dal “The Guardian” e invece Daniel Radcliffe è stato ritratto da Armando Gallo,.
Armando Gallo è famoso per aver fotografato maggioranza degli attori del cast nel corso degli anni della serie e per aver compiuto le promozioni di tutti gli otto film.

Qui di seguito potete vedere le foto:

[01]

[02]

[03]

[04]

[05]

[06]

[07]

[08]

Bella vero? La maglietta di Rupert!

---

LONDRA, 7 luglio, 5.30 del mattino. - L'anteprima di Harry Potter e i Doni della Morte parte II, l'evento che ha creato scompiglio nella City, a Trafalgar Square, di fronte alla National Gallery.

Sono state persino piantate delle tende nella piazza protagonista di questo trambusto, creando un vero e proprio Potter Camp, pieno di fan con i libri in mano, pronti a farseli autografare dalla scrittrice che ha fatto nascere il fortunato maghetto, e pronti ad incontrare i protagonisti dei film che hanno accompagnato una generazione.

Tutta questa gran folla per accaparrarsi uno degli ottomila braccialetti, che permetteranno ai legittimi proprietari di partecipare alla grandiosa anteprima.
Alle 17 ha finalmente inizio al grande evento.

Sul red carpet passano i vari personaggi della saga come Ralph Fiennes, Alan Rickman, Julie Walters, Helena Bonham Carter, la candidata all'Oscar Maggie Smith.
Ma le urla e gli applausi migliori sono tutti per loro: Emma, Rupert e Daniel.
Ed eccola: colei che ci ha fatto sognare, vivere avventure magnifiche, emozioni inimmaginabili, ci ha fatto rimanere vicino ai nostri protagonisti preferiti, per ben 7 libri e 8 meravigliosi film.

Arriva già commossa, e dice: "Nessuna storia vive a meno che qualcuno non voglia ascoltarla. Grazie, a tutti voi". Il pubblico risponde in coro: "Grazie a te!". E lei: "No, grazie a voi!". E aggiunge, facendo sciogliere tutti in un pianto a dirotto: "Hogwarts will be always be there to welcome you home!".
Alle 20 a Leicester Square infine, viene proiettata l'anteprima.

---

I gemelli Phelps ed Evanna Lynch faranno una visita al nostro bel paese: infatti, il 2 e 3 luglio parteciperanno all'inaugurazione di due eventi che celebrano il fenomeno cinematografico Harry Potter e che anticipano l’imminente uscita nelle sale dell’ultimo attesissimo film “Harry Potter e i doni della morte: Parte 2”. In attesa dell’uscita nelle sale italiane dell’ultimo film “Harry Potter e i doni della morte: Parte 2”, al cinema dal 13 luglio. Ripercorrendo le tappe dell’intera saga, questi imperdibili appuntamenti permetteranno a tutti i visitatori ed ai numerosissimi fan di entrare in contatto col magico mondo del giovane mago inglese. Il primo, una mostra fotografica ispirata all'ultimo filme della saga, si svolgerà alla Galleria Alberto Sordi di Roma dalle ore 18.30 dove sarà esposta una mostra fotografica dell'ultimo Harry Potter ed il secondo, durante il quale saranno esposti i costumi utilizzati in Harry Potter e verrà proiettata un'anteprima di immagini tratte dall'ultimo film, si terrò ad Ostia, precisamente a piazzale Magellano, ed anch'esso inizierà alle 18.30. Scenografie e giochi di luce circonderanno i costumi di scena e gli oggetti più famosi del film, come l’insegna del Binario 9 ¾ dal quale parte l’Hogwarts Express, il treno magico che arriva senza fermate da Londra a Hogwarts. Schermi video, inoltre, trasmetteranno in anteprima le immagini dell’ultimo film.

Poi la mostra fotografica si sposterà a Napoli dal 5 al 9 luglio in via Partenope e, in seguito, dal 10 al 17, a Torino nella Mole Antonelliana, dove verrà ricreata la fantastica atmosfera dei film con l’installazione, nei centri delle città, di fotografie montante su monoliti neri con le immagini più belle tratte dai film della saga: vere e proprie opere artistiche a cielo aperto.... fan di Harry Potter, non perdetevi questi fantastici appuntamenti!

---



Durante un’intervista per la rivista Empire, Julie Walters e Helena Bonham Carter, parlano della scena , forse tra le più attese, della trasposizione cinematografica di “Harry Potter e i doni della morte - parte II; nella quale le due attrici devono ingaggiare un duello di magia. Invece che dare accento a questo duello, la rivista di concentra su quella che definisce “bomba B”, cioè la parolaccia inglese Bitch.

Il duello tra Molly e Bellatrix si scatena nel momento il cui la più fedele e appassionata delle alleate di Lord Voldemort cerca di maledire la più piccola della famiglia Weasley, a questo punto, nel libro è scattata la parolaccia oppure per chiamarla con il termine usato dall’Empire, la “B-Bomb”.

La signora Weasley urla contro Bellatrix “Not my daughter, you bitch!” (lettetteralmente: “Non mia figlia, puttana!” ma tradotto nel testo italiano con “Mia figlia no, cagna!”).

“Il gran finale de I doni della morte è il momento più importante per Mrs. Weasley – ha detto la Walters – lei si trova nel bel mezzo della battaglia di Hogwarts, enorme, dolorosa ed eroica”. Abbiamo già visto Mrs. Weasley nei panni di una mamma super amorevole, adesso vedrete un suo nuovo lato: si è trattata di una prova molto fisica questa volta. Ed è lei ad avere una delle battute più famose di tutta la saga. Tutti mi hanno scritto dicendomi: ’Spero che non ti facciano pronunciare quella frase!’”.
Dietro l’aspetto di madre sempre apprensiva, amorevole ed attenta , la signora Weasley nasconde poteri grandi, basta pensare che lei stessa insieme a suo marito e ai loro figli, sono membri attivi dell’Ordine della Fenice.

Anche Daniel Radcliffe ha commentato il fatto che ci sia una parolaccia nellibro dicendo: “Sono sempre stato contro le parolacce in questi film, e non so perché io sono uno che di parolacce ne dice più di quanto dovrebbe nella vita. Ma se quella battuta si trova nel libro, allora è ok. Del resto Bellatrix sta quasi per uccidere sua figlia”.

Helena Bonham Carter, invece, non si è preoccupata della battuta, la sua unica preoccupazione è stata quella della difficoltà nel girare la scena, infatti ha dichiarato: “Bisogna riscaldarsi tanto prima di un duello con le bacchette; questo è ciò che Julie Walters e io abbiamo imparato. Ci siamo fatte abbastanza male dopo quella scena. Duellare andando indietro su un tavolo è una cosa difficilissima, soprattutto perché volevamo evitare di cadere. Ed io sono caduta”.