La sala comune di Grifondoro è uno dei luoghi più rappresentativi nella saga, infatti per Harry è uno dei primi posti dove si sente a casa, pieno di calore e amicizia. Ognuno di noi sogna di rivivere quel senso di appartenenza che solo la sala comune della nostra Casa del cuore può trasmetterci, quindi perché non rendere questo sogno realtà?

Qui di seguito troverete la storia di Claire Sims, che ha ricreato la sala comune di Grifondoro a casa propria, speriamo possa ispirarvi.

Tutto è iniziato quando abbiamo deciso che dovevamo fare qualcosa di meglio con la camera degli ospiti. Mi sono sempre piaciuti gli oggetti di scena e mi sono interessata sempre più a Harry Potter dopo che mio marito, Shaun, ha comprato il cofanetto dei film. Sono entrata a far parte di alcuni siti di collezionismo (Movie Prop Collectors, Movie Props Group e Movie Prop Collector & Memorabilia) e ho comprato il mio primo oggetto, un mattone di Hogwarts, e quello fu l'inizio di quello che sarebbe successo.

Abbiamo trovato dei pavimenti che sembrano piastrelle di pietra, Shaun ha posato il pavimento e abbiamo dipinto la stanza in grigio per essere neutra con l’aspetto di muri di pietra. Abbiamo quindi spostato il nostro enorme tavolo e le sedie, che volevamo riutilizzare,  nella stanza e il divertimento ha inizio!

Avevo un'idea precisa di come volevo che la stanza fosse, infatti avevo già visitato diverse volte lo Studio Tour della Warner Bros. a Leavesden. Ho amato la sala comune per i suoi ricchi colori e il fatto che sembrava amata, vissuta e accogliente, la stanza perfetta da mettere in una casa. Volevo che fosse il più simile possibile alla sala comune dei film, quindi ho iniziato a cercare online i mobili.

Ho passato ore, settimane e mesi a setacciare online, cercando di eBay e ovunque potessi trovare che vendevano mobili esattamente per quello che stavo immaginando. Ho trovato un bellissimo armadietto angolare in legno scuro con una bella scultura e una porta a vetri ad arco che era perfetta e incredibilmente economico, ancora meglio, era vicino a dove vivo e il venditore lo ha consegnato gratuitamente!

Dopo che i mobili sono stati ordinati, siamo andati alla ricerca di alcune semplici decorazioni per la stanza, come tende e un paralume da soffitto. Abbiamo scelto tende rosse e un paralume in vetro e rame. Abbiamo anche trovato un grazioso laccetto rosso scuro intrecciato con una goccia di cristallo per tenere le tende al loro posto!

La stanza stava finalmente cominciando a prendere forma: le tende davano un'immediata sensazione di calore, e il paralume regolava la luce in un bagliore piacevole. Sapevo che volevo che l'arredamento del tavolo fosse molto dettagliato e avevo in mente qualcosa di specifico, quindi mi sono concentrata sulla ricerca degli oggetti di scena appropriati.

Ho comprato una bella scatola su eBay, fatta a mano dal venditore con un'etichetta sul davanti, “Harry's School of Witches and Wizardry - Third Year Potions”. Questo sarebbe servito per decorare il piano del tavolo, e volevo riempirlo con bottiglie di vecchie medicine. Conoscendo la complessità dei set cinematografici di Harry Potter, ho iniziato a visitare negozi di seconda mano, negozi di antiquariato e mercatini delle pulci e ho trovato molte piccole bottiglie di vetro vecchie e economiche in un negozio di antiquariato.

Poi è iniziata la ricerca di una vecchia lampada. Doveva essere come quelle del film, ma doveva essere convertita in elettrica perché non volevo una vera lampada a olio per ragioni di sicurezza, per fortuna il mondo non-magico tiene conto della tecnologia moderna! Dopo settimane di ricerche, abbiamo trovato la lampada perfetta su eBay e ho finito per viaggiare per 180 miglia a Londra per averla! Ne è valsa assolutamente la pena. L'ombra di vetro incisa era bellissima, ma così fragile che ero terrorizzata che si sarebbe rotta durante il viaggio di ritorno a casa. Poi volevo una radio funzionante e antiquata. Ho finito per trovarne uno che aveva più di 30 anni, ed era stata acquistata e dimenticata dal proprietario.

La stanza stava davvero iniziando a prendere forma con questi piccoli dettagli, ma volevo che nella stanza si sentisse di più l’atmosfera di Hogwarts. Quale modo migliore per farlo se non con alcuni arazzi e ritratti? Ho guardato alcuni dei ritratti autentici del film, tuttavia, sono famosi arazzi che in realtà sono appesi in un museo di Parigi, quindi erano estremamente costosi! Così ho continuato a cercare fino a quando ne ho preso uno di 40 anni ad un prezzo economico, ma essendo leggermente troppo piccolo, ho trovato una replica più grande di qualità incredibile dalla Cina, e ho comprato un palo di ferro nero per appenderlo sulla parete dietro il tavolo.

La mia caccia ai piccoli dettagli continuava. Ho comprato dei bei cuscini d'oro e rossi da un mercatino delle pulci e abbiamo trovato un bellissimo espositore per le bevande con vetri smussati e uno splendido dipinto del treno di Hogwarts con il castello sullo sfondo.

 

Poi è arrivato il piacevole momento di aggiungere gli oggetti di scena e le repliche dai film. Naturalmente questo non è assolutamente essenziale per creare una stanza a tema Harry Potter, ma è stata una progressione naturale per me una volta che ho sistemato la base della stanza, volevo avere cose che sarebbero state nella sala comune dei Grifondoro. Perlustrando siti di oggetti di scena, ho trovato alcune repliche del Cavillo e alcune della Gazzetta del Profeta. Abbiamo anche comprato alcune stampe in edizione limitata da appendere sui muri e la replica della bacchetta di Sirius Black. Ho anche:
- Una delle lettere volanti del primo film
- Una pagina da un libro usato nei film
- Una cartella del Ministero della Magia
- Uno dei calici usati durante le riprese nella Sala Grande
- Un globo profetico usato nel film
- L'originale concept art di Dobby
- E non dimentichiamo il primo che ho mai comprato: il mattone di Hogwarts!
Abbiamo persino commissionato una spada di Godric Grifondoro - una vera spada con veri rubini nell'impugnatura - dovrebbe essere pronta per essere vista molto presto!

 

Ogni volta che andavamo al Warner Bros Studio Tour prendevamo gli oggetti. Ho comprato oggetti di scena quando potevo permettermeli, e loro sono dappertutto, sulle pareti, sul tavolo e negli armadietti. Anche con tutti questi oggetti di scena, quando ho guardato nella stanza ho sentito che mancava qualcosa, quindi sono andata a caccia di un tappeto. Ho anche comprato una vecchia sedia edoardiana per sedermi sul tappeto, e questo ha davvero reso l'intera stanza completa! La stanza continua a essere ottimizzata. Ci sono voluti più di due anni e il mio consiglio a chiunque volesse fare qualcosa di simile sarebbe: sai cosa vuoi quindi mantieni quell'idea, non devi scendere a compromessi!

Fare una stanza a tema è una cosa incredibilmente divertente. Ci siamo divertiti molto a mettere insieme tutto e abbiamo tenuto un diario fotografico sin dall'inizio, monitorando i nostri progressi. Divertiti con quello che fai, è davvero un lavoro in corso e ti porterà in un'avventura che non vorresti terminare. Io non ho ancora finito!